Fondo di sostegno alle attività economiche, artigianali e commerciali per ciascuno degli anni dal 2020 al 2022


DESTINATI AD USTICA 66.915 EURO.

È stato istituito con il Dpcm del 24 settembre 2020 il “Fondo di sostegno alle attività economiche, artigianali e commerciali per ciascuno degli anni dal 2020 al 2022”.

Nella Gazzetta Ufficiale del 4 dicembre 2020 è stato pubblicato il decreto attuativo con la ripartizione per i singoli comuni.

Ad Ustica andranno:

2020: 28.678 euro
2021: 19.118 euro
2022: 19.118 euro
Per un totale di 66.915 euro.

COME POSSONO ESSERE SPESI I SOLDI?

I comuni possono utilizzare il contributo per la realizzazione di AZIONI DI SOSTEGNO ECONOMICO IN FAVORE DI PICCOLE E MICRO IMPRESE anche al fine di contenere  l’impatto  dell’epidemia da COVID-19.

QUALI SONO LE AZIONI DI SOSTEGNO ECONOMICO?

Le azioni di sostegno  economico possono ricomprendere:

a) EREROGAZIONE DI CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO PER SPESE DI GESTIONE;

b) INIZIATIVE che agevolino la RISTRUTTURAZIONE, L’AMMODERNAMENTO,

l’ampliamento per innovazione di prodotto e di processo di attività artigianali e commerciali, incluse le  IINNOVAZIONI TECNOLOGICHE indotte dalla digitalizzazione dei processi di marketing on-line e di vendita a distanza, attraverso  l’attribuzione alle imprese di contributi in conto capitale ovvero L’EROGAZIONE DI CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO per l’acquisto di  macchinari, impianti, arredi e attrezzature varie, per investimenti immateriali, per opere murarie e impiantistiche necessarie per l’installazione e il collegamento  dei macchinari e dei nuovi impianti produttivi acquisiti.

Per le annualità successive alla prima,  l’erogazione e’ subordinata al completo utilizzo delle risorse erogate in riferimento alle precedenti annualità.

Il Fondo è stato istituito dal Ministro Provenzano ministro per il Sud e la coesione territoriale.

In allegato il dettaglio della ripartizione per Ustica.

Come consiglieri comunali vigileremo affinché tali contributi vengano erogati secondo quanto previsto.

Renato Mancuso
Tania Licciardi
Vittoria Salerno

 

Richiesta autorizzazione utilizzo di una porzione del Belvedere Filippo Vassallo da destinare alle attività commerciali stagionali


Download (PDF, 3.73MB)

Comunicazione


L’incontro tra il direttore dell’AMP Isola di ustica, Marco Arculeo e gli operatori commerciali dell’Isola che era previsto per giovedì scorso, avrà luogo lunedì 25 febbraio alle ore 10.00 in sala consiliare.

Aldo Messina

Finanziamenti a favore dei Centri Commerciali Naturali


Andranno presentate alla regione entro il prossimo 29 febbraio le domande per ottenere i finanziamenti previsti a favore dei Centri Commerciali Naturali. Sono stati stanziati19 milioni e 295 mila euro provenienti ancora una volta dall’FESR..

Un canale di finanziamento è rivolto alla fidelizzazione della clientela ed informatizzazione dei servizi, l’altro a favore di piccole imprese per la realizzazione di opere murarie e/o siti informatici.

Per informazioni consultare il sito www.incentro-palermo.it. L’assessore di riferimento è Giuseppe Mistretta

Aldo Messina

Rinvio incontro sabato 4 febbraio


L’Assessore Mistretta comunica che l’incontro programmato per Sabato 4 febbraio presso la sala consiliare del comune di Ustica alle ore 9,30 per presentare i Centri Commerciali Naturali è stato rinviato ad altra data a causa delle condizione meteo marine avverse.

 

Riunione sui Centri Commerciali Naturali


L’Assessore Mistretta informa che sabato prossimo alle ore 09,30 in sala consiliare del Comune di Ustica è in programma una riunione sui “Centri Commerciali Naturali”.

La riunione, assicura l’Assessore, è importante data la disponibilità offertaci dalla CNA ( Confederazione Nazionale degli Artigiano) per assisterci, eventualmente, su questo progetto.
Alla riunione ha dato la sua disponibilità anche il Presidente del consiglio Leo Cannilla ed ovviamente sono invitati tutti i consiglieri.
Sono invitare anche i giovani per un eventuale loro coinvolgimento.

———–

I Centri Commerciali Naturali sono associazioni costituite prevalentemente da piccole e medie imprese commerciali, artigianali e di servizio, che si aggregano e si organizzano per accrescere la capacità attrattiva, e quindi reddituale, delle imprese che ne fanno parte, per riqualificare l’immagine e migliorare la vivibilità della zona in cui operano valorizzandola sia da un punto di vista commerciale sia turistico.

Obiettivo dei Centri Commerciali Naturali L’obiettivo è quello di dare vita ad Continue reading “Riunione sui Centri Commerciali Naturali”