Foto ricordo con componenti del gruppo bandistico


Foto ricordo con componenti del gruppo bandistico
Foto ricordo con componenti del gruppo bandistico

Tre componenti la banda musicale di Ustica che si “scioglierà” (speriamo di NO) per mancanza di fondi


 tre componenti la banda musicale
tre componenti la banda musicale

Ragazze componenti la banda musicale di Ustica

 ragazze componenti la banda musicale
ragazze componenti la banda musicale

Componenti Banda Musicale san Bartolomeo di Ustica


Componenti Banda Musicale UsticaComponenti Banda Musicale UsticaComponenti Banda Musicale UsticaComponenti Banda Musicale UsticaComponenti Banda Musicale UsticaComponenti Banda Musicale UsticaComponenti Banda Musicale UsticaComponenti Banda Musicale UsticaComponenti Banda Musicale UsticaComponenti Banda Musicale UsticaComponenti Banda Musicale UsticaComponenti Banda Musicale UsticaComponenti Banda Musicale UsticaComponenti Banda Musicale Ustica

Ustica: Piccoli componenti la Banda musicale – 01-09-2003


[ id=21014 w=320 h=240 float=center]

Componenti Banda Musicale


[ id=20799 w=320 h=240 float=center]

Componenti Banda Musicale


[ id=16844 w=320 h=240 float=center]

A Proposito di intitolazione…


Penso che l’intitolazione di una Via ,di una Piazza, di un Impianto Sportvo,di una Scuola sia un fatto di grande importanza, in particolare in una piccola comunita’ quale Ustica dove il rapporto e’ stato diretto con la persona che si vuole onorare, che si vuole ricordare. Al di la delle formalita’ burocratiche penso che le indicazioni debbano nascere dalla Comunita’ magari su proposta di un gruppo ristretto di Cittadini che, eletti dal Consiglio Comunale, valutino e avanzino delle proposte da sottoporre al giudizio di tutta la cittadinanza. Stucchevoli appaiono le rivendicazioni di competenze tra GIUNTA e CONSIGLIO. Imprudente e poco opportuna infine la proposizione di Nomi.Qualunque proposta, in quanto tale,potrebbe non essere accolta e questo non sarebbe molto gradevole per i familiari.

Angelo Longo

^^^^^^^^^^^^

COMMENTO

Da Palermo Mario Oddo

Angelo, dopo il mio intervento di stamattina mi sono imposto di ritenere chiuso l’argomento; ritorno sulla mia decisione stimolato dalla parte finale di quanto scrivi solo per mettere al corrente te e chi ci legge di un antefatto a dimostrazione di quanto io sia stato “imprudente”. Prima di rendere pubblica la mia iniziativa ho preventivamente e doverosamente contattato la Sig.ra Spatafora, ved. La Porta alla quale mi sono prima di tutto premurato precisare primo che la mia iniziativa non sarebbe mai partita senza la sua autorizzazione (che poi ho avuto), secondo che la mia era una proposta che poteva andare a buon fine ma che poteva anche andare incontro ad una valutazione di segno negativo. “Imprudentemente” ho fatto così in modo che fosse messo in conto da Lei e Familiari un possibile non accoglimento, questo proprio per evitare quegli effetti sgradevoli da te citati. Scusami, te lo dico fraternamente, affettuosamente: nella circostanza mi hai sottovalutato. Lo sai come ha risposto la Signora al telefono con voce rotta dall’emozione ? : “non importa, a me basta che un amico inaspettatamente si sia ricordato di mio Marito”. Per il resto concordo con te sulla delega che nella fattispecie dovrà essere conferita alla cittadinanza. Amici più di prima.

Mario