Aforisma, Citazione, Proverbio… del giorno


Alla corte, figliolo, l’arte più necessaria, non è di parlar bene, ma di saper tacere.” 
VOLTAIRE

Aforismi, Citazioni, Proverbi… del giorno


???????

Vi sono le bugie che hanno le gambe corte, e le bugie che hanno il naso lungo: la tua per l’appunto è di quelle che hanno il naso lungo.

CARLO COLLODI

Aforismi, Citazioni, Proverbi… del giorno


???????

Vi sono le bugie che hanno le gambe corte, e le bugie che hanno il naso lungo: la tua per l’appunto è di quelle che hanno il naso lungo.

CARLO COLLODI

Comune di Ustica, la Corte dei Conti accerta mancato rispetto patto di stabilita 2014


La Corte dei  Conti, sezione di controllo per la Regione Siciliana, all’esito della verifica sul rendiconto di gestione 2014, sul bilancio di previsione 2015 e sulle misure correttive adottate dall’ente all’esito del precedente ciclo di controlli, accerta il mancato rispetto del patto di stabilità interno 2014, nonché la presenza degli ulteriori profili di criticità di cui ai punti  3, 4, 5, 6, 8, 9, 10 della deliberazione n. 39/2017/PRSP sotto riportata.

Download (PDF, 531KB)

 

Riceviamo e pubblichiamo – Controllo finanziario Corte dei Conti e nota esplicativa Revisore dei Conti


Riceviamo e pubblichiamo integralmente il controllo finanziario della Corte dei Conti al Comune di Ustica – rendiconto 2013  e le note del revisore dei conti dove si evince che non “tutto va bene”…

Download (PDF, 39KB)

Download (PDF, 490KB)

Spese personali” all’Ars, 7 capigruppo citati in giudizio dalla Corte dei Conti

regionePALERMO. La Corte dei conti ha citato in giudizio sette capigruppo dell’Assemblea regionale siciliana per le «spese pazze» della passata legislatura. Tra il 2008 e il 2012, secondo la Guardia di finanza, sarebbero state rendicontate somme spese per iniziative politiche o per esigenze personali che non possono essere ricondotte a «fini istituzionali» oppure non sono comunque giustificate.

I sette citati in giudizio, scrive l’edizione palermitana di Repubblica, sono chiamati a rispondere di un danno erariale di circa due milioni.  Il danno maggiore, per circa 700 mila euro, è contestato a Francesco Musotto, ex capogruppo del Movimento per le Autonomie (Mpa). Tra le spese «non giustificate» anche 45 mila euro che Musotto sostiene di avere consegnato in una busta all’ex presidente della Regione, Raffaele Lombardo, il quale però ha negato di avere ricevuto denaro dal gruppo parlamentare del Movimento. All’ex capogruppo del Pd, Antonello Cracolici, sono contestate spese per 500 mila euro che comprendono i pranzi dei deputati alla bouvette e le anticipazioni per bollette varie.

A 407 mila euro ammonta la spesa contesta a Rudy Maira (Udc, poi Pid): la Procura generale della Corte dei conti gli contesta, tra l’altro, l’erogazione di un’offerta per cinque messe di suffragio in memoria del padre dell’ex presidente dell’Ars, Francesco Cascio. Sono stati citati anche Innocenzo Leontini (Pdl, 110 mila euro), Giambattista Bufardeci (Grande Sud, 62 mila euro), Cataldo Fiorenza (Mpa, 31 mila euro) e Cateno De Luca (Gruppo misto, 4 mila euro). Sulle «spese pazze» dei gruppi regionali indaga anche la Procura della Repubblica.

Fonte: Giornale di Sicilia

Clown


[ id=6005 w=320 h=240 float=center]

Debiti fuori bilancio “Barraco” – indagine Corte dei Conti Regione Sicilia.


[ id=5602 w=160 h=120 float=left]Il Sindaco Aldo Messina informa che: ” la Corte dei Conti Regione Sicilia, con sentenza Prot. V2009/00289/LAP del 23 Novembre 2010 e su nostra richiesta, ha attivato l’iter d’indagine per evidenziare eventuali responsabilità di Amministratori o Funzionari relativamente al pagamento del ” debito fuori bilancio” Barraco. La vicenda nasce diversi anni or sono allorquando sono stati realizzati alcuni alloggi di edilizia convenzionata. il debito nella sua prima trance, essendo la seconda da quantificare, ha determinato un esborso per le casse comunali di circa 900.000 euro”.