Riceviamo e pubblichiamo – Reiterati disagi e disservizi nei collegamenti marittimi con Ustica


DA Adolfo Patricolo

Alla Relazioni clientela – Liberty Lines

Comunicato, Comandanti, Ustica, LinesSalve, non per fare polemica ma devo rispondere alla vostra del 26/01/2018 soprattutto per non offendere la mia intelligenza e cultura personale in meteo. Grazie per la lezione sul diritto di navigazione e sulla podesta’ del comandante di turno (Inappellabile ed Insindacabile) e per la loro esperienza,PERO’ tengo a farvi notare che nel bollettino Meteo A.M. che mi avete inviato Ustica rientra nel settore Tirreno Meridionale Est e non Ovest come da voi evidenziato nello stesso con previsioni diverse e più attenuate, DOPO scrivete pure che il vento di scirocco (vento da Sud/Est) era in aumento MA non dovrei sottolinearvi che nello stesso bollettino e’ indicato vento da Sud (Chiamato Ostro o Mezzogiorno 180°) debole se si avesse letto il settore dove rientra Ustica e comunque qui in realtà nel periodo in questione ha regnato la calma piatta. Le previsioni o i bollettini meteo sono su larga scala vi informo che qui ad Ustica esiste un Sito meteorologico locale della Aeronautica Militare che emette bollettino reale del luogo ogni ora dalle 06,00 alle 18,00 di ogni giorno. Un elogio va ai marinai sempre disponibili con gli usticesi ci tengo a precisarlo. Adesso detto questo SPERO che gli animi non si inaspriranno ma ciò possa servire a Voi e a Noi Usticesi che dipendiamo dalle comunicazioni via mare soprattutto per la nostra salute per la nostra economia e per tutte le persone che desidereranno essere ospiti di questa bellissima isola. Distinti Saluti

Ustica 28 gennaio 2018

Adolfo Patricolo

Di  seguito la nota inviata dal Sig. Patricolo alla Relazioni clientela – Liberty Lines in data 26 gennaio scorso e la relativa risposta a giustificazione del disagio lamentato

^^^^^^^^^^^^^^^^

Da Adolfo Patricolo

Alla : Relazioni clientela – Liberty Lines

Buongiorno ieri 25 gennaio 2018 l’aliscafo arriva ad Ustica e riparte subito perché il comandante ha un Continue reading “Riceviamo e pubblichiamo – Reiterati disagi e disservizi nei collegamenti marittimi con Ustica”

Aliscafo guasto: a Ustica ancora rabbia e disagi


Ustica, ancora disagi

Partenza in ritardo Antonello Da Messina


[ id=18569 w=320 h=240 float=left] Oggi la nave Antonello da Messina, della compagnia delle Isole, è partita alle 17,15 anziché alle 16,00 come da tabella. Il ritardo è stato causato dalla mancata effettuazione della corsa pomeridiana dell’Aliscafo Tiziano, sempre della compagnia delle Isole, a causa del “mare mosso”…

Abbiamo consultato i siti meteo di Windfinder e Meteo.it che portavano a quell’ora e sulla tratta Palermo – Ustica rispettivamente un’ altezza delle onde da 1.1 a 1.2 e un vento proveniente da NNW da 9 a 14 Km/h. Noi lasciamo ai lettori, in particolare a quelli che vivono l’Isola e che di mare se ne intendono, la valutazione…

Un considerazione, comunque, su segnalazione, la vogliamo fare…
Ai passeggeri che perderanno, con biglietti già acquistati, le coincidenze per il centro nord (navi, treni, aerei) cosa possiamo “raccontare”?

^^^^^^^^^^^^^^^^^^

COMMENTO

Da Emilia Cesareo

chi prende queste eroiche decisioni mostra menefreghismo e scarsa attenzione a chi potrebbe essere un buon volano turistico per l’isola che, in questo momento, ne ha bisogno e come…….purtroppo non c’è, evidentemente, ancora una valida cabina di regia che sappia valutare le situazioni e farsi sentire.

 

 

Disagi corse nave omesse dalla motonave Isola di Vulcano


Ricevute numerose lamentele per i disagi determinati dalle omesse corse, per condizioni meteo avverse, di ieri ed oggi (e prevedibilmente anche di domani) della motonave Isola di Vulcano , mi sono subito attivato ai massimi livelli della Nuova Compagnia delle Isole per ricevere spiegazioni.

Mi è stato inviato l’allegato avviso di condizioni meteo che sembra essere confermato nella sua gravità dal dirottamento stamane di un volo aereo da Punta Raisi.

Ciò non toglie che oggi i cittadini di Ustica siano giustamente esasperati a causa di una serie di ” corse omesse” che appaiono ingiustificate anche per il fatto che i mezzi veloci hanno viaggiato regolarmente.

Pertanto si è pronti qualora, nonostante l’allegato bollettino meteo, la cittadinanza lo ritenesse comunque opportuno, a richiedere ufficialmente indagini sull’operato di quanti sono pagati per garantire un servizio di pubblica utilità non escludendone la rimozione e la richiesta di risarcimento per i danni economici subiti.

Aldo Messina

^^^^^^^^^^^^^^

COMMENTO

Da Roma Claudio Iovane 

Non so come funziona il contributo regionale verso la compagnia di navigazione, ma se per caso è a forfait, ovvero un tot l’annno indipendentemente dal numero di corse, i mancati viaggi li farei recuperare con corse doppie, una delle quali per il trasporto carburante, in modo di avere un recupero di spesa da parte della comunità.

 

Disagi trasporto via mare passeggeri e merci pericolose, RSU e carburante


[ id=14300 w=320 h=240 float=left] Con Un Fax urgentissimo indirizzato al Prefetto di Palermo Dr. Umberto Postiglione e per conoscenza ad altri protocollato al n. 3356 del 1° settembre 2012 e avente per oggetto i “disagi trasporto via mare passeggeri e merci pericolose, RSU e carburante, il sindaco scrive:

Eccellenza,

desidero segnalarle i continui ulteriori disguidi sia sui trasporti dei rifiuti solidi urbani, merci pericolose e carburanti (su linea ordinaria) che di rifiuti speciali che si sono verificati dal momento che è subentrata alla ex SIReMar la nuova “Compagnie delle Isole”, provocando il blocco totale del trasporto dei rifiuti solidi urbani con conseguenze di problemi sanitari e mettendo in ginocchio l’economia isolana non potendo arrivare sull’isola i carburanti (Ecologica).

Eccellenza, la prego di volere adottare i provvedimenti da lei ritenuti necessari affinchè i soggetti responsabili di questi gravissimi problemi dannosi per la comunità vengano risolti definitivamente e con estrema urgenza.

Non si ritiene che la tematica emergenziale in questione possa essere affrontata momento per momento.”

 

 

Pantelleria: Vane rassicurazioni… ancora disagi trasporti


COMUNICATO STAMPA 
COMMISSARIO STRAORDINARIO
DEL COMUNE DI PANTELLERIA

In relazione ai collegamenti navali da e per Pantelleria, malgrado le forti rassicurazioni da parte della Protezione Civile regionale e del rappresentante della “Compagnia delle Isole” durante la conferenza tenutasi il 23 agosto u.s. e in audio conferenza con lo scrivente Commissario, anche contestando le mie considerazioni sulle tempistiche delle corse con una sola nave (invece delle due precedentemente concordate in Prefettura), già mi sono visto costretto ad allertare la Prefettura di Trapani nella sera di venerdi 24 c.m., poiché la “Compagnia” contrariamente a quanto affermato ha, giocoforza, fatto attendere in banchina a Trapani passeggeri e mezzi fino alle sei del mattino successivo e con scarsissima o nulla informazione.

Inoltre, ancora oggi, domenica 26 agosto, sono rimasi in banchina a Pantelleria passeggeri furibondi.
Non resta che denunciare fortemente la situazione di fatto.
Chiedo scusa personalmente a tutti i passeggeri e turisti per l’incresciosa situazione che non si sa o non si vuole risolvere da parte di così rassicuranti esperti.

Chiedo ai Sigg. Prefetti di Palermo e di Trapani di volere essere decisamente incisivi sugli attori in campo.
Attiverò tutte le azioni necessarie e dovute, anche eventualmente risarcitorie, per ridare serenità e credibilità al territorio isolano e alla sua cittadinanza costretta a soffrire ed a subire quanto accaduto e quanto ancora accade.

Pantelleria 26.08.2012

IL COMMISSARIO STRAORDINARIO
Ing. Giuseppe Piazza

 

Disagi trasporti via mare passeggeri di Pantelleria


COMUNE di USTICA

Ustica 17.08.12 – Prot n. 3195

Prefettura di Palermo, Dr Umberto Postiglione

E p.c. UTC

OGGETTO. Disagi trasporto via mare passeggeri di Pantelleria.

Eccellenza,

pur rendendomi conto che (per Sua fortuna!) la Sua competenza si limita alla provincia di Palermo, desidero segnalarle i continui ulteriori disguidi sia sui trasporti dei rifiuti solidi (su linea ordinaria) che di rifiuti speciali che si sono verificati ieri ed oggi da e verso l’isola di Pantelleria.

Le loro Eccellenze vogliano continuare a sollecitare fortemente tutti i soggetti in causa( Compagnie di navigazione, Protezione Civile, Commissario rifiuti, Assessore alle Infrastrutture) cui, verranno imputate le conseguenti responsabilità anche di natura sanitaria. Non si ritiene che la tematica emergenziale in questione possa essere affrontata momento per momento.

Il Sindaco
Aldo Messina

^^^^^^^^^^

Da Torino Mariangela Militello

Sindaco,

alquanto singolare la Sua richiesta per la bellissima isola di Pantelleria dal Comune di Ustica.
Un’anomalia di forma o…. di “priorità?”

 

 

 

 

 

Ustica: anche oggi disagi per i passeggeri provenienti da Palermo


[ id=13125 w=320 h=240 float=left] Così come è avvenuto ieri  al molo Cimitero, anche oggi è stata bloccata l’uscita dal porto dei passeggeri arrivati da Palermo con la nave Antonello da Messina della Siremar. I passeggeri hanno dovuto attendere, sotto un cocente sole, per il deflusso, più di mezzora (io ero tra loro). Comunque i manifestanti con canti e slogan hanno reso l’attesa meno pesante.

La protesta è dovuta ai tagli indiscriminati praticati dalla Regione sui collegamenti marittimi in genere ed in particolare sulla tratta Ustica – Palermo che costringerebbe i viaggiatori a “convivere” la traversata con il “nauseabondo lezzo” del compattatore dei rifiuti urbani.

Annullata anche la tratta Trapani – Favignana – Ustica – Napoli e viceversa che ridurrebbe più del 20% l’afflusso all’Isola. Abbiamo notato, delusi, l’assenza della “fascia tricolore istituzionale” e le fasce tricolori che si scorgevano (visibili nella foto) erano indossate, a mo’ di provocazione, da comuni cittadini per rimarcare l’assenza del sindaco.

Pietro Bertucci

^^^^^^^^^^

COMMENTI

Dalla Virginia Angelo Palmisano

Maritime transportation is Ustica’s life blood.

Il trasporto marittimo è linfa vitale per Ustica

^^^^^^^^^^^

Dalla California Agostino Caserta

speriamo in un miracolo, e che si ottenga tutto cio’ che vogliono i protestanti e che e’ nel bene dell’isola, ma non ho visto nessun cartellone con la scritta : “AD OTTOBRE AD USTICA, per le votazioni Regionali, CI SARANNO 700 SCHEDE BIANCHE”…..

“Bisogna vivere l’Isola e tutti i suoi disagi tutto l’anno…”


Di solito non amo rispondere ma non per snobbare ma perchè preferisco sempre parlare guardando le persone negli occhi…..ma stavolta non ce la faccio…..ma è possibile che in un momento di totale sfacelo si riesce a vedere sempre del negativo anche nelle cose positive? Ci siamo messi a disposizione del comune per riaprire e sottolineo riaprire il centro accoglienza che a mia memoria è sempre stato utilizzato come centro informazione approfittando della buona volontà di tutti noi e degli amanti dell’isola e si trova anche la forza di discutere sugli orari e sul luogo, ma mannaggia, ma era meglio niente? era meglio dover rispondere ai turisti che chiedono di un punto informazione, mi dispiace ad Ustica non esiste….e poi parliamoci chiaro, è normale rispedire i nostri turisti giù al porto per avere informazione su cosa fare o altro quando la vita del paese è in piazza? ma dai cerchiamo di essere realisti e poi che nessuno me ne voglia, ma da lontano e dal di fuori è molto semplice parlare e dire cosa fare e cosa non fare…vivete con noi tutto l’anno e vivete soprattutto i nostri disagi e non solo i 15 giorni d’estate e poi possiamo riparlarne….bisogna viverla l’isola e tutti i suoi disagi….e poi non è assolutamente vero che abbiamo cacciato i nostri anziani, a loro è stata destinata un’altra location che verrà ristrutturata e dedicata tutta quanta a loro nel frattempo nessuno li caccerà dai nostri spazzi se vorranno farsi una partita a carte…..scusate lo sfogo ma dispiace sentirsi additati anche quando ci si sforza di fare del bene per la collettività e l’unico nostro vero bene è mettere il turista a proprio agio e al centro dell’attenzione considerando ch’è il nostro unico e vero datore di lavoro…….spero non avere offeso nessuno!

Clelia Ailara

Mare mosso “quanto basta” per creare disagi nei collegamenti con Ustica.


[ id=11087 w=320 h=240 float=left] Veniamo informati dall’agenzia Militello che la nave Antonello da Messina della SIREMAR non effettuerà il viaggio per Ustica. L’aliscafo Masaccio è partito regolarmente per Palermo ed il catamarano della Ustica Lines sta arrivando, ma ha comunicato che lascerà Ustica alle ore 09,30.

Il mare ed i venti provengono da NE.

P.S. – Il Catamarano è partito alle 10,00 –

 

Ustica: Ancora disagi nei collegamenti


[ id=10538 w=320 h=240 float=left] La nave Isola di Vulcano della Siremar è arrivata ad Ustica intorno alle 11,00 ma partirà subito a causa delle condizioni meteo marine  che rendono insicura la permanenza nella Cala Santa Maria. Oggi il Catamarano della Ustica Lines effettua riposo settimanale ed è incerta la corsa pomeridiana dell’aliscafo Masaccio della Siremar.

P.S ore 14,50 informa che l’aliscafo Masaccio della Siremar effettuerà regolarmente la corsa pomeridiana da Palermo per Ustica

 

Chiarimenti sui disagi per la scuola media e liceo


E’ vero, l’anno scolastico 2011-2012 è iniziato con diversi disagi. La scuola dell’infanzia e la scuola elementare hanno un organico completo, così non è per la media e il liceo, pertanto occorre attendere le nomine da parte dell’Ufficio scolastico regionale.

La scuola ha pochissimi docenti di ruolo, e le nomine degli altri docenti non sono state ancora fatte. Il ritardo con il quale si sta provvedendo alle convocazioni dei docenti precari per assegnare gli incarichi (le nomine) probabilmente è stato causato anche dall’avvicendamento che c’è stato tra agosto e settembre ai vertici dell’Ufficio scolastico regionale (ex Provveditorato). Il Dottor Di Stefano è andato in pensione, il nuovo Direttore generale è la dottoressa Altomonte, proveniente dall’Ufficio regionale scolastico dell’Emilia-Romagna.

Le convocazioni per assegnare le nomine termineranno il 4 ottobre, per questo motivo l’organico non potrà esser completo prima di questa data.

La professoressa La Barbera, in qualità di vicepreside, si è attivata prontamente per ottenere le supplenze in attesa delle nomine, ma senza risultato, almeno fin qui. Tutti gli interpellati hanno sinora rifiutato, alcuni perché non si sentono di affrontare una trasferta a Ustica a fronte di pochi giorni di lavoro, altri perché hanno già trovato una collocazione presso istituti privati, altri ancora perché preferiscono attendere le nomine. Una situazione in linea con quanto accade nel resto della regione, aggravata dal fatto che si è su un isola, per cui per accettare una supplenza breve si deve inevitabilmente tener conto dei disagi causati dall’incertezza dei collegamenti.

Prof.  Vittorio Greco

 

Maltempo: Disagi nei collegamenti con Ustica


[ id=8010 w=320 h=240 float=left] Il mare mosso con vento proveniente da WNW questa mattina non hanno permesso i collegamenti con Ustica.

 

Questa mattina disagi nei collegamenti con Ustica


[ id=7848 w=320 h=240 float=]Disagi questa  mattina  nei collegamenti con Ustica a causa del cattivo tempo con mare mosso e venti provenienti da NE. Fermo comunque il catamarano della Ustica Lines per riposo settimanale. Nel pomeriggio sono previsti miglioramenti delle condizioni meteo-marine e l’aliscafo della Siremar potrebbe effettuare la corsa Palermo con Ustica.

P.S. Ore 17,30 – Come previsto, l’aliscafo della Siremar questo pomeriggio è partito regolarmente per Ustica

Disagi nei collegamenti marittimi con Ustica


Disagi oggi nei collegamenti con Ustica a causa del mare mosso con vento proveniente da N. Ha garantito il collegamento solamente l’aliscafo della Siremar che è partito regolarmente da Ustica, ma è arrivato a Palermo con notevole ritardo.

Anche oggi disagi nei collegamenti con Ustica


[ id=5703 w=250 h=190 float=left]Anche oggi l’anomala condizione di tempo incerto crea disagi nei collegamenti con Ustica. Mentre il catamarano della Ustica Lines è rimasto fermo nel porto di Palermo, la nave della Siremar, è in partenza per Ustica.

Disagi nei collegamenti con Ustica


[ id=5428 w=120 h=160 float=left]Disagi oggi nei collegamenti con Ustica a causa del mare mosso, con vento proveniente da SW