Ustica, doveroso ringraziamento del Sindaco.


Nel pomeriggio di oggi, causa un improvviso guasto per avaria, l’aliscafo delle ore 14.00 da Palermo per Ustica è stato costretto a tornare indietro. Se questo inconveniente non ha poi alla fine causato gravi problemi logistici ai numerosi passeggeri lo si deve all’Assessore Falcone ed al Direttore generale Infrastrutture e Trasporti dott. Bellomo grazie al cui tempestivo interessamento, prontamente sollecitato dal Sindaco Salvatore Militello, è stato messo a disposizione in brevissimo tempo, quale mezzo alternativo, il catamarano ALE M che ha poi raggiunto regolarmente l’Isola con l’inevitabile ritardo di un’ora e mezzo circa.

Per la rapidità con cui hanno risolto l’imprevisto problema, all’Assessore Falcone, al dott. Bellomo nonché alla disponibilità del comandate Bertolini ed al suo equipaggio, i sentiti e pubblici ringraziamenti da parte del Sindaco, ai quali idealmente si aggiungono anche quelli dei 51 inizialmente sfortunati ma poi alla fine fortunati passeggeri a bordo. 

Redazione <Usticasape>

^^^^^^^^^^^^^

P.S. ore 19,12 – Dall’agenzia Militello riceviamo comunicazione che il Catamarano ALE M è in partenza da Palermo per Ustica.

^^^^^^^^^^^^^^^^^

COMMENTO

Da Palermo il confinato

Mi lascia perplesso il fatto che i soliti noti non abbiano pubblicato un post lamentando che il problema è stato risolto in troppo poco tempo. Saranno distratti da cose meno importanti. Saluti a tutti. Il Confinato.

Doveroso segno di partecipazione.


Doveroso chiarimento all’Ing. Luciano Caddemi


Ricordo che a bordo del catamarano erano presenti mia madre (Verdichizzi Rosa) sofferente che necessitava di un trasporto urgente al pronto soccorso per un malore accusato durante il viaggio e il Signor Giuffria Giampiero (invalido non vedente). Subito dopo l’attracco, dopo aver constatato l’ imbarazzante struttura di gazebi che occupa gran parte della banchina che impediva l’accesso a qualsiasi mezzo, abbiamo chiesto aiuto al comandante del catamarano che prontamente ha contattato la capitaneria di porto chiedendo assistenza addirittura come favore personale! Non avendo avuto risposta per almeno mezzora e ripeto MEZZORA mia madre si è fatta forza e sofferente con non poche fatiche ( malore, valigie, una persona non vedente, bagagli) è riuscita a raggiungere il taxi che ci aspettava al di la di questa struttura. Non abbiamo ricevuto risposta ne dalla capitaneria di porto ne tantomeno dai dipendenti che erano efficienti ad impedire l’accesso nella zona vicino al catamarano a chiunque, meno nel trovare una soluzione ad una urgenza come questa. Dopo esser riusciti a raggiungere il taxi e a metterci in movimento per raggiungere con urgenza l’ospedale, quasi vicino all’uscita del porto siamo stati fermati da un addetto alla sicurezza portuale a bordo di un auto della capitaneria di porto che di certo non era un mezzo “che ha tutte le caratteristiche idonee anche per far salire disabili” che ci ha chiesto dov’era la signora che stava male. Parole che hanno suscitato nervosismo per il ritardo con le quali sono arrivate e indignazione per il mezzo che dopo forse anche più di mezzora stava venendo ma per fare che? Stiamo parlando di un auto (panda fiat) che non era assolutamente ripetendo le sue parole un mezzo “che ha tutte le caratteristiche idonee anche per far salire disabili”

Antonino Tranchina

 

Doveroso ringraziamento al Presidente Maurizio Zamparini


[ id=14923 w=320 h=240 float=left] Su sensibilizzazione operata nei confronti del Presidente del Palermo da parte del nostro addetto alle relazioni esterne Mario Oddo grazie al determinante interessamento del suo amico e noto giornalista sportivo Mario Giglio ho il piacere di comunicare che Maurizio Zamparini da noi informato della costituzione della nostra Associazione di calcio a 5, a richiesta, si è detto immediatamente disponibile a fornire in omaggio le maglie per la squadra, naturalmente rosa-nero. Nella mia qualità di Presidente dell’A.S.D.U.C. a nome di tutti i componenti, tramite questo Sito, porgo un doveroso e pubblico ringraziamento al Presidente del Palermo Maurizio Zamparini oltre che al giornalista Mario Giglio, che cortesemente ha fatto da tramite col numero 1 di Viale del Fante .

Salvatore Militello
Presidente A.S.D.U.C. – Ustica

 

Doverosi ringraziamenti


Caro Pietro, ti scrivo con molta difficoltà, cercando una forza grande, perchè non è semplice… Ma lo devo, lo devo a tutti.
Vi ringrazio, e vi ringraziamo tutti indistintamente, per i pensieri ricevuti, per la solidarietà dimostrataci.
Vorrei dirvi tanto altro, ma la mia serenità è scarsa.

Capiate che il mio “GRAZIE” racchiude tutto il riconoscimento per le belle azioni che avete compiuto nei confronti miei, della mia famiglia ma anche dell’ altra.

Ho capito benissimo che il dolore ce l’ abbiamo tutti, certamente ogniuno a suo modo, ma so che tutti sentiamo un dolore.

Grazie per l’ ennesima volta a te, Pietro e al tuo blog.

Ho notato in giro per il web che molti di voi stanno difendendo l’ onore di mio fratello, di Fadi, delle nostre famiglie. Avete ragione, è giusto difendere e cercare di tappare la bocca a certi Caini.

Ma sapete cosa penso? qualsiasi cosa, anche se gli avessero sparato con una pistola, la giustizia, non ci porta via il dolore nè ci riporta in vita i nostri due fratelli.

Il mio pensiero è che esiste un motivo, doveva andare così per un motivo che noi probabilmente non siamo in grado di capire.

Voglio solo che da adesso tutti i ragazzini riflettano prima di fare qualsiasi cosa, tenete vivo il ricordo di tutto ciò che è accaduto.

Ai compagni di mio fratello, sappiate che per me siete tutti ormai fratelli miei!

Grazie ancora a tutti!

Tania Licciardi