Mimmo Drago premiato all’International Festival of Underwater Photography – Paf Tachov


Dal 10 al 12 Giugno 2022 si è svolta presso il Cultural Center di Borskà nella Repubblica Ceca, la 44esima edizione dell’International Festival of Underwater Photography Films and Children’s Artwork.
Al prestigioso appuntamento erano numerosi i partecipanti nelle svariate categorie, in cui gli Italiani si sono sempre distinti e continuano a farlo con capacità, competenza e creatività: Paolo Bausani, Massimo Giorgetta, Raffaele Livornese, Giacomo Marchione, Stefano Scartegagna, Alessandro Tommasi, Franco Tulli, Claudio Zori, sono stati i premiati di quest’anno.
La redazione di UsticaSape è sempre stata attenta a questi prestigiosi eventi, anche perché l’isola di Ustica, sede di un’AMP, la cui Direzione è affidata al dr. Davide Bruno, manager di provata ed indiscussa esperienza, a cui sta a cuore l’ambiente marino, è frequentata da numerosissimi subacquei e fotografi che, restano entusiasti delle bellezze dei fondali e della straordinaria biodiversità presente nelle limpide acque.
Abbiamo chiesto direttamente al nostro cittadino onorario, residente ad Ustica, Mimmo Drago, biologo marino e Tridente d’Oro dal 2001 di raccontarci la sua partecipazione al Festival che, lo ha visto premiato anche quest’anno per la quarta volta consecutiva con l’opera in multi visione dal titolo: “Colore d’Oriente”.
Siamo andati a trovarlo nella sua casa bianca e Continue reading “Mimmo Drago premiato all’International Festival of Underwater Photography – Paf Tachov”

DOMENICO DRAGO premiato ancora al  “THE IAC PETER COLES INTERNATIONAL AV COMPETITION 2022”


Il 5 e 6 Marzo 2022 si è svolto a Caernarfon, città che sorge lungo le rive dello stretto di Menai, un sottile braccio di mare che separa il Galles, regione storica della Gran Bretagna, dall’isola di Anglesey, il “The Iac Peter Coles International AV Competition”.

La prestigiosa manifestazione audiovisiva, organizzata dall’inossidabile Marion Waine, si svolge da tanti anni in collaborazione con “The North Wales and Wirral Audio Visual Group” e porta alla memoria il ricordo di Peter Colespioniere in Gran Bretagna di questa forma di comunicazione visiva, già presente in una edizione del Festival “Fantadia”, ospite di Francesco Lopergolo, ideatore dell’incontro che si svolgeva in Italia.

Ben 58 le opere, provenienti da tutta Europa, presentate alla competizione e impegnativo è stato il lavoro dei tre prestigiosi componenti della Giuria, tutti giurati di fama internazionale: Colin Balls Chairman, coadiuvato da Jean-Paul Petit e da Keith Brown.

Vincono il Trofeo IAC Letizia Ronconi e Gabriele Pinardi (ITA) con l’opera “The Two Of Us”, seguiti da Francesca Gernetti e Carla Fiorina (ITA) con l’opera “APT 22”, al terzo posto James Hamil (UK) con l’opera “Between Sea and Sky” .

Con l’ Highly Commended (all equally placed) vengono premiati: Domenico Drago (ITA) con l’opera “The Abyss Boat”(La Barca dell’Abisso) unico lavoro a tema subacqueo, Ian Bateman(UK) con “City of Darkness” e Keith Fisher e Bernard Longley (UK) con “Magic is Might”.

Seguono altri autori premiati provenienti da Svizzera, Irlanda e Inghilterra.

“Now, if you want, cry for me .. I am used to crying!” (Ora se volete piangete per me … io sono stanco di piangere!), si apre con queste parole la commovente e spettacolare multivisione di Domenico Drago realizzata con Francesco Lopergolo e con i contributi fotografici oltre che dello stesso Domenico Drago, anche di Christine Bossè, che con la sua immagine di una barchetta affondata in un laghetto nei pressi di Straburgo, ha ispirato Drago a scrivere il testo della multivisione, Pietro Cremone, Pierfranco Dilenge, Immacolata Moccia, Giovanni Smorti e Francesco(Frank)Turano ed i frammenti video , oltre a quelli di Domenico Drago, anche quelli di Francesco Rastrelli e Alessandro Tommasi di Accademia Mare Ambiente.

La Multivisione “The Abyss Boat” ha una durata di 8’ e 53”, ideatore del progetto ed autore del testo è Domenico Drago, l’Editing Audio è di Francesco Lopergolo, la voce narrante e la traduzione dall’italiano  all’inglese  è dell’attore di teatro Denis Michellet che ha registrato in uno studio di Londra le tracce sonore, le musiche sono di Ezio Bosso, Nick Cave, Sheku Kanneh- Macon, Zbignien Preisner, Luigi Tenco, Jo Young Wook.

La produzione è delle Associazioni Culturali Multivisione Mare e Blue International Academy of multi Image, entrambe di Domenico Drago.

“ … I have never loved anything else but your breath …” (null’altro amai, tranne che il vostro respiro …) si conclude con queste toccanti parole d’amore la narrazione visiva del nostro cittadino onorario di Ustica, dedicata ad Attheman ed a Real, i suoi compagni a quattro zampe che tutti i cittadini di Ustica hanno conosciuto e amato.

Un bravo a Domenico, Mimmo Drago, che continua a donarci narrazioni che interrogano e turbano i nostri sentimenti, che in questo brutto momento storico vengono trascurati ed offesi.

Grazie Mimmo!

La Redazione di Ustica Sape

Domenico Drago recita Pablo Neruda al Festival Internazionale di Multivisione “Suoni di Immagini”


Il 19 e 20 Novembre a Sandrà, Castelnuovo del Garda, in provincia di Verona, presso il Teatro Comunale DIM, con il Patrocinio dell’Assessorato alla Cultura del Comune ed in collaborazione con AIDAMA (Associazione Italiana degli Autori di Multivisione Artistica) si è svolto il Festival Internazionale di Multivisione “Suoni di Immagini”.

L’evento che era alla sua prima edizione ha avuto la supervisione artistica di Francesco Lopergolo che, ha anche presentato ed illustrato le opere delle tre sessioni di proiezioni svoltesi Venerdì sera, Sabato pomeriggio  e sera e sono state proiettate su uno schermo panoramico di 10 metri.

La gestione del suono e delle luci è stata affidata allo Staff tecnico di Luca Milanesi, la programmazione delle Multivisioni è stata attenzionata da Roberto Tibaldi e da Claudio Tuti, entrambi prestigiosi autori di multivisioni.

L’ideazione è stata di Andrea Pivari, mentre il Presidente di AIDAMA Edoardo Tettamanzi, ha illustrato le finalità artistiche  dell’Associazione Culturale.

Numerosi i presenti in sala, tra i quali c’era anche Egidio Isotta e Signora costruttori di raffinate custodie subacquee esportate in tutto il mondo.

Nel Foyer del Teatro è stata allestita una mostra di immagini naturalistiche a cura di Valter Binotto che ha anche presentato una spettacolare multivisione.

Domenico Drago, cittadino Onorario di Ustica, ha chiuso il Festival Sabato sera, presentando l’Opera “La Barca dell’Abisso” recentemente premiata alla Royal Photographic Society di Londra.

L’ingresso sul palco di Domenico Drago è stato preceduto, come richiesto, dal direttore artistico, dalla recita di una poesia di Pablo Neruda, estratta dal volume “Il Mare e le CampaneOpere Postume 2.

Pathos ed emozioni dell’intero pubblico per l’opera proiettata, in ricordo dei cani Attheman e Real e dopo la proiezione è stata richiesta la recita di un’altra poesia di Pablo Neruda, estratta dal “Memorial de Isla Negra”.

Un evento impregnato di emozioni questa prima edizione del Festival, che ha strappato la promessa al Sindaco Giovanni Dal Cero e all’Assessore alla Cultura Rossella Ardielli presenti in sala e ai quali sono stati inoltrati i saluti del Sindaco di Ustica Salvatore Militello, di continuare con altre edizioni già dal prossimo anno.

La Redazione di Ustica Sape

Domenico, Mimmo Drago, premiato a Londra alla “ROYAL PHOTOGRAPHIC SOCIETY


La Royal Photographic Society of Great Britain, comunemente nota come Royal Photographic Society (R.P.S.), è un’organizzazione fotografica fra le più antiche del mondo.

Fu fondata a Londra, in Inghilterra nel 1853 come Photographic Society of London con l’obiettivo di promuovere l’arte e la scienza della fotografia, e nello stesso anno ricevette il patrocinio reale dalla Regina Vittoria e dal Principe Alberto.

La Duchessa di Cambridge è diventata Patron della Società il 25 Giugno 2019, subentrando a Sua Maestà la Regina che era stata protettrice dal 1952.

La R.P.S., dal 24 al 26 Settembre del 2021, ha organizzato lo storico evento 24 th. International Audio Visual Festival.

Tantissimi i partecipanti e altrettanto numerosi i premi nelle varie categorie.

Domenico, Mimmo Drago, cittadino Onorario di Ustica e Premio Tridente d’Oro, per l’attività subacquea, con l’opera “The Abyss Boat” (la Barca dell’Abisso) riceve quest’anno “l’Highly Commended” con il “F.I.A.P. Ribbon”.

Gli altri premiati con il medesimo riconoscimento sono stati gli italiani Fabio Cardano e Gabriele Pinardi, l’irlandese Liam Haines , il francese Jean-Paul Petit e lo svizzero Erhard Hobrecher.

Le italiane Francesca Gernetti e Carla Fiorina con l’Opera “Production” ricevono la F.I.A.P. Silver Medal.

La qualificata giuria era composta da Howard Bagshaw, Musse Anger e Graham Sergeant.

L’Opera premiata  “The Abyss Boat” , ha una durata di 8’48”ed è stata realizzata con Francesco Lopergolo che ha anche curato l’Editing Audio, Il testo è stato scritto da Domenico Drago, le musiche sono di: Ezio Bosso, Nick Cave, Sheku Kanneh-Mason, Zbigniew Preisner, Luigi Tenco e Continue reading “Domenico, Mimmo Drago, premiato a Londra alla “ROYAL PHOTOGRAPHIC SOCIETY”

Mimmo Drago canta il “Mancino”


A ENZO “IL MANCINO”

Caro Enzo, tu lo sai,
la tua pelle arsa dal sole,
i tuoi occhi piccoli e trasparenti di cielo lo sanno.
Anche la tua fronte sincera e rugosa,
e le tue mani forti abituate allo sforzo,
e le dieci sottili dita che si intrecciano
mentre pieghi e leghi il giunco
per creare la scultura di una gabbia,
da sempre lo sanno che tu sarai l’eterno “Re
di questa perla nera che brilla  tra le onde.

Qui nell’isola, da te appresi, che il mare e quanto mare,
fuoriesce da se stesso, in ogni momento.
Dice di si, dice di no:
dice si nell’azzurro limpido e quieto,
dice no nel galoppo e nella furia della spuma inquieta.
Non può starsene perennemente tranquillo,
Io sono il Mare”, va ripetendo battendo sulle pietre
senza però riuscire a convincerle;
allora le sfrega, le bacia, le bagna
e si colpisce il petto ripetendo il suo umido nome.
Nel buio assonnato e freddo del mattino,
nell’ora in cui tutto dorme e tace
ed il silenzio avvolge anche le Continue reading “Mimmo Drago canta il “Mancino””

DOMENICO DRAGO, CITTADINO ONORARIO di USTICA E TRIDENTE D’ORO  VINCE PER LA DECIMA VOLTA A STRASBURGO ED Ė ANCORA PREMIATO A TACHOV.

 


Se fossi un poeta scriverei l’“Elogio del Bidet” e non per ciò che esso materialmente rappresenta, anche se lodevole, ma perché mi ha dato contemporaneamente due opportunità che, senza la sua esistenza, si sarebbero probabilmente vaporizzate.
Real, il mio amato compagno a quattro zampe, aveva deciso, dopo quasi due anni di sofferenza, di lasciarmi solo.
Furono anni terribili e tristi, molto dolorosi!
Per Lui e senza rimpianti, rinunciai ogni giorno a tutto … anche a me stesso!
E così quella piccola casa azzurra, nata sopra il porto di Ustica, lasciata sola a respirare i miei sogni, restò disabitata!
Ma volevo continuare a gustare sale ed a giocare nell’onda!
E così l’acqua dolce ricominciò a scorrere dai rubinetti, la polvere che era diventata crosta, sotto le mani preziose di Rosalia e della sua insostituibile “Pezza Bianca”, che da sola meriterebbe un racconto, scomparve; i pennelli impregnati di smalto azzurro e celeste cielo, manovrati con perizia da Peppe, si mossero sinuosi negli angoli più difficili del balcone e delle fioriere, ma poi tutto trionfò quando dipinse di rosso la cassetta  della posta, avvitata sul cancelletto di legno bianco; Felice con pinze e chiavi inglesi, sostituì rubinetti e flessibili che ormai avevano cantato la loro storia e finalmente arrivò silenzioso Franco che murò, dove gli indicai, la mattonella di ceramica realizzata dal Maestro Nino Parrucca con su citate le parole di Pablo Neruda, in ricordo di Real, mentre tutti lo osservavano in religioso silenzio.
Ma un imprevisto abbuiò un pomeriggio di lavoro.
Era successo che il frutto di quella meravigliosa invenzione del 1710 di Christophe Des Rosiers che si chiama “bidet” e che installò, per la prima volta,  presso l’abitazione della famiglia reale francese, sollecitata da mani forti, si ruppe nel mio piccolo bagno!                      Forse era l’ultimo sussulto di Real, pensai!
Desolato ed in cerca di un nuovo bidet,  fui costretto a tornare dalla piccola isola alla grande isola, dove avevo programmato di non mettere, per un lungo periodo di tempo, più piede.
Aprii la cassetta metallica della posta del “triste” condominio dove vivo e trovai tra lettere e pagamenti, anche due cartoncini gialli che mi invitavano a ritirare due pacchi: uno proveniente da Strasburgo in Francia e l’altro spedito da Tachov nella Repubblica Ceca.
Compresi cosa contenessero e fui quasi costretto a ritirarli immediatamente, perché altrimenti sarebbero ritornati, con mio dispiacere, ai mittenti e magari si sarebbero smarriti.
All’interno degli scatoli c’erano rispettivamente due premi avvolti con fogli protettivi, chissà quali erano state le mani che con tanta delicatezza lo avevano fatto, forse mani femminili, mi chiesi e trovai anche due diplomi che ne attestavano i risultati!
Peccato non averli potuti ritirare personalmente, rabbia per avere perso i biglietti degli aerei già fatti per recarmi ai rispettivi Festival, ma almeno adesso avevo in mano le consolazioni materiali con le due testimonianze.
Alla 32ème Fète Européenne de l’Image Sous-Marine et de l’Environnement de Strasbourg, vinco il Primo Premio per la decima volta consecutiva, con l’Opera in Multivisione in versione francese “Prière”, mentre al 42° Paf-Thacov Festival, nella Repubblica Ceca sono ancora secondo, con l’Opera in versione inglese “ Suspended Aroma”e faccio il bis con l’anno precedente.
Ambedue le Opere sono state realizzate con il Maestro Francesco Lopergolo che ha curato l’Editing Audio sui testi scritti da Domenico Drago  e con i contributi video-fotografici di Domenico Drago e di alcuni prestigiosi autori citati nei titoli di coda di ciascuna Multivisione.
Ringrazio tutti, ma soprattutto il mio Bidet rotto!

Al pluripremiato Mimmo le più vive congratulazioni da parte di Usticasape

_

 

 

 

 

 

Domenico, Mimmo Drago vince per la decima volta la Fête di Strasburgo.


Le  32esima edizione della Fête Européenne de l’Image Sous-Marine et de l’Environnement di Strasburgo, programmata dal 13 al 15 Marzo presso la prestigiosa Cité de la Musique et de la Dance è stata annullata Venerdì 13 alle ore 12,00 per una disposizione governativa a causa del Covid 19, quando la Giuria aveva già stilato la classifica dei premiati.

La Fête Européenne, organizzata dalla Commission Régionale Audio Visuelle Est e dalla Féderation Française d’Étude et de Sports Sous-Marine, è una delle più importanti manifestazioni internazionali che si svolgono in Europa e che vede protagonista la comunicazione visiva legata al mondo del Mare; il Presidente Léo Barkate, insieme al figlio Michel ed all’instancabile staff , sono l’anima dell’evento.

Nella Categoria Montaggi AV – DiaporamiMultivisioni, il nostro cittadino Onorario e Tridente d’Oro 2001 per le Attività Subacquee, Mimmo Drago, ha raccolto ancora un successo con l’Opera “Prière”(Preghiera), vincendo per la decima volta consecutiva l’ambito riconoscimento.

La Multivisione “Prière”, in formato “Panoramico,2.35:1”, come da nomenclatura tecnica internazionale, è stata prodotta in lingua francese e come sempre avviene con le opere premiate, la proiezione si sarebbe effettuata, nella sala cinematografica principale su uno schermo panoramico di 15 metri, per 5 metri di altezza.

L’AV premiato, della durata di 8’37” è stato realizzato con Francesco Lopergolo, il testo è di Mimmo Drago, l’editing audio è dello stesso Maestro Francesco Lopergolo che lo Continue reading “Domenico, Mimmo Drago vince per la decima volta la Fête di Strasburgo.”

Domenico, Mimmo Drago, premiato al Festival Paf Tachov


Al cittadino onorario di Ustica, già Tridente d’Oro, Mimmo Drago, per la seconda volta consecutiva, gli viene assegnato l’Argento, per aver vinto il 2° Premio nella Categoria Montaggi AV, alla 42esima edizione del Festival Paf Tachov che si è svolto nella Repubblica Ceca dal 6 all’8 Marzo 2020.

La multivisione “Aroma Sospeso”, nella versione inglese “Suspended Aroma”, ma poi tradotta, presentata e letta nella lingua della Repubblica cecaAroma pozastavená” o slovaccaPozastavená aróma” (questo non ci è dato saperlo), dagli stessi organizzatori, è stata realizzata in collaborazione con Francesco Lopergolo.

L’Opera dalla durata di 8’20” inizia con una riflessione di Osho e si conclude con il pensiero di Juan Baladan Gadea che recita: “Siamo viandanti in cerca di un mare” (“Sme pocestní hľadajúci more”).

Il testo è stato scritto da Domenico Drago, i Continue reading “Domenico, Mimmo Drago, premiato al Festival Paf Tachov”

REAL, IL CANE di MIMMO DRAGO E’ VOLATO IN CIELO


A REAL

Il mio cane è morto. .. si unirà con me un giorno.
Ormai se ne è andato col suo pelame, il suo naso freddo.
Ed io, materialista che non crede nel celeste cielo promesso
per nessun umano, per questo cane o per ogni cane
credo nel cielo dove io non entrerò, però mi attende
ondulando la sua coda di ventaglio
perché io al giungere abbia amicizie.
Ahi, non dirò la tristezza sulla terra
di non averlo più per compagno
perché mai fu per me un servitore.
Ahi quante volte volli avere coda
andando unito a lui per le rive
del mare, nell’inverno di Isla Negra,
nella grande solitudine e il mio cane che saltava,
irsuto, colmo di voltaggio marino in movimento:
il mio cane vagabondo e fiutante inalberando la sua coda dorata
fronte a fronte all’Oceano e alla sua spuma.
Non c’è addio al mio cane che è morto.
E non ci fu mai menzogna tra di noi,
già se ne andò e questo era tutto.

Pablo Neruda

GLI AUGURI di MIMMO DRAGO


“In ogni cosa è salutare, di tanto in tanto, mettere un punto interrogativo a ciò che a lungo si è dato per scontato”.

Bertrand Russell

 

INTERROGATIVI

Se il Mare fosse un’illusione?

Se i Suoi doni fossero soltanto la nostra debolezza?

E se la vita che scorre lenta nelle Sue vene fosse falsità?

Se ci accorgessimo che la fiamma a Lui donata fosse calcolo o pretesto?

E ancora, se il Mare improvvisamente non agisse più sulle nostre fantasie segrete?

Se non riscoprissimo più in Lui quel luogo fascinoso ed enigmatico che ci rimbalza in faccia le nostre inquietudini?

Allora sarebbe come ardere vivi o come trascinarsi miserabili nei vicoli oscuri dell’esistenza.

Non separiamoci mai dalle illusioni, perché quando si frantumeranno e diventeranno polvere, noi cesseremo di vivere.

(d.d.)

Sereno Anno Nuovo ad Ustica ed a tutti gli Usticesi!

Ancora due successi per Domenico (Mimmo) Drago, a Padova ed a Trieste


Mimmo Drago, cittadino onorario di Ustica e Tridente d’Oro per le Attività Subacquee nell’anno 2001, raccoglie ancora gratificazioni e consensi per il suo costante impegno rivolto alle Multivisioni, che raccontano il Mare con poesia, suoni ed immagini, come certo sa fare lui in maniera eccelsa!

Ancora due impegni importanti, questa volta in manifestazioni nazionali, ma andiamo per ordine temporale:

Sabato 23 Novembre alle ore 17,00 presso l’Auditorium Giovanni Paolo II a Piove di Sacco in provincia di Padova, si svolgeranno le premiazioni e le proiezioni delle multivisioni premiate all’ Concorso Nazionale Audiovisivi “Luciano Schiavon” con il Patrocinio della FIAF ( Federazione Italiana Associazioni Fotografiche – Dipartimento Audiovisivi).               Il prestigioso Concorso, giunto alla sua ottava edizione è organizzato dal “Fotoclub Chiaroscuro”.

Numerosi sono stati i partecipanti e fra questi la Giuria, ha stilato la seguente classifica che vede Mimmo Drago, vincitore assoluto con la multivisione titolata “Non sono un Poeta”, al secondo posto Giuliano Mazzanti con “The Human Zoo” ed al terzo posto “Il Profumo del Mare” di Paolo Grappolini.

………..

Venerdì 29 e Sabato 30 Novembre invece a Trieste, su invito di una preselezione, Franco Toso, prestigioso fotografo, giramondo ed autore lui stesso di Multivisioni , organizza con l’Associazione Culturale Merlino Multivisioni di cui ne è il Presidente, e con il contributo di AIDAMA (Associazione Italiana degli Autori di Multivisione Artistica) la Rassegna di Racconti Fotografici: “Trieste incontra la Multivisione”.

Presso il Teatro Don Bosco di Trieste, alle ore 21,00 inizieranno i lavori, con ingresso libero.

Mimmo Drago, proietterà le sue due opere selezionate dalla Giuria: “Aroma Sospeso” venerdì 29, mentre Sabato 30, a chiusura della Rassegna sarà proiettata la sua seconda opera “Un Giorno Ancora”.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

^^^^^^^^^^^^^^^^

COMMENTO

Da Ernesto Agnese

Complimenti e auguri Mimmo,fa piacere saperti sempre all’opera e…vincente.ad maiora sempre.

“Il Drago” e “Il Gattopardo” celebrano Ustica


Le immagini onorano luoghi! Le immagini festeggiano ricordi!

Così, con questa fotografia, alcuni anni fa, Domenico Drago, cittadino onorario della nostra isola, che è sua Musa ispiratrice, raccontava Ustica e oggi la Redazione della Rivista “Il Gattopardo” utilizza questo raro scatto e lo inserisce in copertina.

E’ questa un’immagine che descrive due mondi: quello aereo, celeste, spirituale, dove gridano i gabbiani e quello sommerso azzurro, enigmatico, dove sorridono le alghe che accarezzano i romantici.

Poi c’è la protagonista, misteriosa e sensuale, che si erge dalle acque, per donare bellezza, nella bellezza!

Forse è qui che Pablo Neruda, Nobel per la Letteratura si è ispirato cantando questi indimenticabili frammenti:

“Il sole che incurva le alghe, creò il tuo corpo gaio …

ho amato il tuo corpo di madreperla soleggiata …

soave linea del bacio fuggitivo …

pennello di fiore marino …

il tuo silenzio è di stella …”

Le Visioni di Mimmo Drago nel Mare di Ustica


Poesia e immagine appaiono come le declinazioni di una fonte comune dalla quale possono generarsi vicendevolmente e appartenersi.

Ogni gesto espressivo, verbale o iconografico, è il luogo in cui impera la forma, il luogo in cui si celebra il culto delle immagini.

“Fidati del tuo cuore se il mare prende fuoco e vivi per amore anche se le stelle camminano all’indietro.”

(Edward Estlin Cummings)

Mimmo Drago racconta la poesia di Ustica


Parole sconnesse

Si allontanò, nuotando lentamente, nel chiarore del mattino, fino a che non giunse in quella laguna di pietre dove la luce invadeva i sogni.

Sembrava che la falesia si stesse sgretolando sopra i suoi dolorosi pensieri.

Rimase lì nel turchese liquido dell’onda, dove forse avrebbe voluto sciogliere tutte le sue domande.

A tratti, sembrava che stesse pregando, mentre si scrollava dal petto i dolori attaccati, come ventose, alla sua anima.

Poi, con tutto il fiato che le restò in gola, gridò parole sconnesse, che erano terribilmente vere: “Ho sentito troppo per continuare a sentire. Mi si è esaurita l’anima. E’ rimasta solo l’eco dentro di me”.

Divenne così una pietra di tufo e affogò i suoi sogni nell’acqua, mentre la luce moriva!

(Domenico Drago su una riflessione di Fernando Pessoa)

Domenico Drago, Tridente d’Oro e cittadino Onorario di Ustica, vince il Primo Premio al 10° Festival International de l’Image Sous-Marine de Nouvelle – Calédonie.


 

Per il secondo anno consecutivo, Domenico, Mimmo Drago vince in Nuova Caledonia, nella categoria Diaporama, la Tortue D’Or con la Multivisione dal titolo Arôme en Suspens e ancora una volta le immagini e la musica si vestono di parole, tenute segrete, ed insieme entrano leggere con ali di farfalla, nei nostri oscuri sentimenti, donando armonie, fantasie, ricordi e sogni alle nostre anime affamate, eternamente bisognose di consolazione!

E come in un’orchestra tutte le espressione artistiche dei cantori si fondono insieme e sullo schermo inizia a danzare, per la prima volta, una visione unica, ma al tempo stesso plurima, desiderosa di donarci passioni che possano travolgerci!

Nacque così questo canto doloroso, che mi tenne lontano dal mare!

Improvvisamente non trovai più orme di sale sul mio petto; solo la morte mi lasciava un segno perenne, impossibile da sciogliere!

Restano gli occhi umidi dei ricordi e nell’aria si respira ancora l’alito di un aroma sospeso, non dimenticato, di sale umido e d’ alga, che scivola imprendibile tra le mani e fugge nell’acqua, così come fugge la vita!

Il prestigioso evento Internazionale che vanta la Partenership della Fête Européenne de l’Image Sous-Marine et de l’Environnemente de Strasbourg,  si è svolto a Nouméa dal 2 al 9 Giugno 2019 e comprendeva numerose Categorie di partecipazione: Court – Metrage, Clip, Diaporama, Portfolio, Serie Thematique e Phoyographie.

Numerosa la partecipazione di Continue reading “Domenico Drago, Tridente d’Oro e cittadino Onorario di Ustica, vince il Primo Premio al 10° Festival International de l’Image Sous-Marine de Nouvelle – Calédonie.”

Domenico Drago canta il Mare nella Giornata Mondiale della Poesia


Ieri presso lo “Spazio Culturale” della prestigiosa Libreria Macaione di Palermo, dalle ore 17,00 alle ore 19,30, la musica , il suono e la brezza dolce della Poesia sono stati gli unici protagonisti dell’incontro.

In questo spazio, che già altre volte ha ospitato la Poesia, è circolata libera la magica parola del verso, del pensiero, dei sentimenti . Poi è giunto il silenzio della riflessione che  è diventato immediatamente crescita dell’anima!

L’evento culturale è stato voluto ed organizzato dal poeta Nicola Romano, autore di raffinate poesie e prezioso conduttore dell’incontro. Le sue recite toccanti, sono state una  confessione  visiva ed attiva dei suoi sentimenti, la postura ed lo sguardo parlavano  ed accompagnavano il canto che usciva tremante dalla sua bocca!

Numerosi gli interventi dei presenti, provenienti dal mondo culturale, artistico e creativo della città di Palermo, ognuno dei quali ha recitato versi che  si disperdevano nell’aria che respiravano i presenti.

L’ introduzione puntuale, garbata, appassionata ed Continue reading “Domenico Drago canta il Mare nella Giornata Mondiale della Poesia”

Domenico Drago vince l’International Festival AV in New Galles.


Il 9 ed il 10 Marzo 2019 si è svolto nella cittadina di  Caernarfon nel New Galles il prestigioso International Festival AV Competition, denominato The IAC Peter Coles , in associazione con il North Wales and Wirral AV Group.

I nomi di tutti i vincitori sono stati  inseriti  nello storico BIAFF, The British International Amateur Film Festival e le Opere premiate saranno presentate il 26 Aprile prossimo al British International Film Festival e all’Hilton Garden Inn di Birmingham.

La Giuria composta da Richard Brown, UK  International Judge e Award winning Diaporamist; Lilian Webb, Ireland e Graham Sergeant UK,  ha esaminato 74 Multivisioni  provenienti da: Regno Unito, Norvegia, Irlanda,  Austria, Germania, Olanda, Italia, Belgio, Stati Uniti, Polonia e Francia.

Domenico, Mimmo Drago, Cittadino Onorario di Ustica e Tridente d’Oro nel 2001,  vince, con Francesco Lopergolo, il Primo Premio dell’Audience Vote ed anche la Judges Special Mentions con l’Opera “The Story of  Caterina”, multivisione realizzata in 16:9 per uno schermo panoramico.

Gli altri piazzati dell’Audience Vote sono stati : John Holt(UK) con  “It Stood”, Alastair Taylor (UK) con “Beyond The Wall”,  Malcolm Imhoff (UK) con “A Place of  Pilgrimage” , quarto a pari merito con Martin Fry (UK) con “Here They Lie…”

Le Judges Special Mentions, sono state assegnate, oltre Continue reading “Domenico Drago vince l’International Festival AV in New Galles.”

Domenico Drago vince per la nona volta la Fête di Strasburgo


Domenico, Mimmo Drago, Cittadino Onorario di Ustica e Premio Tridente d’Oro nell’anno 2001, per la nona volta consecutiva, vince nella Categoria Montages Audiovisuels della Fête Européenne de L’Image Sous-Marine et de L’Environnement di Strasburgo, capitale Europea della Subacquea, giunta alla 31esima Edizione.

L’incontro di Strasburgo è un classico e prestigioso appuntamento per gli autori di immagini subacquee che provengono da tutta Europa. Il Mare di Ustica, ancora una volta, grazie al nostro stimato cittadino onorario Mimmo Drago, diventa protagonista e testimone di bellezza, continuando a raccontare Poesia!

Da il benvenuto all’evento il Sindaco di Strasburgo monsieur Roland Ries, mentre il Presidente della Federazione Francese di Studi e Sport Subacquei monsieur Jean-Louis Blanchard invita tutti al rispetto per il  mare.

Tre sono state le intense giornate svoltesi dall’1 al 3 Marzo 2019, alla Cité de la Musique et de la Danse  di Strasburgo dove su uno schermo gigante si sono susseguiti: Immagini, Video, Filmati, Montaggi Audiovisivi.

Contemporaneamente in altre sale erano istallate ben 175 immagini sia a colori che in B/N di tutti gli autori che avevano preso parte alla competizione fotografica.

Si resta meravigliati, ogni volta che si Continue reading “Domenico Drago vince per la nona volta la Fête di Strasburgo”

I “Sogni” di Mimmo Drago raccontati da “la Repubblica”.


 

In un’intensa ed emozionante pagina del prestigioso quotidiano “la Repubblica” di oggi mercoledì 13 Febbraio 2019, la giornalista, dott.sa  Marta Occhipinti , per volontà del  dr. Enrico Del Mercato, Capo della Redazione di Palermo, dipinge un affresco spontaneo e puntuale sui “Sogni” di Mimmo Drago, Cittadino Onorario di Ustica,  in quanto già insignito del  Premio Tridente d’Oro nell’anno 2001 e vincitore dei più importanti Festival  Internazionali di Multivisione.

Il prossimo mese di Marzo in Francia si svolgeranno infatti due importanti e storici eventi di fotografia: dall’1 al 3 Marzo a Strasburgo la 31esima Edizione della Fête Européenne de l’Image Sous-Marine et de l’Environnement a concorso e successivamente dall’ 8 al 10 Marzo, a Chelles-Parigi , la 39esima Edizione del Festival de l’Image Projetée denominata Multiphot, sezione “Grandeur Nature”, soltanto su invito in seguito ad una precedente selezione.

Mimmo Drago sarà presente ad entrambi i Festival nella categoria Diaporama/Multivisione  che prevede un racconto fotografico per immagini, con un testo ed una colonna sonora.

Il pubblico presente  potrà così  assistere, alla Cité de la Musique et de la Danse di Strasburgo ed al Théatre di Chells, alla proiezione della Multivisione  titolata  Arome en Suspens (Aroma Sospeso), della durata di 8’e 20”, che racconta il mare e soprattutto quello dell’ Isola di Ustica a cui Mimmo Drago è particolarmente legato.

Il Testo, la regia, l’ideazione e le fotografie realizzate ad Ustica sopra e sotto l’acqua sono di  Mimmo Drago, altre immagini subacquee sono di Cremone, Guerin, Pivari, Riccardo, Smorti e Turano, i frammenti video sono di Alessandro Tommasi di Accademia Mare Ambiente, il montaggio è di Francesco Lopergolo, le musiche di Alberto Iglesias ed Eleni Karaindrou, la voce narrante è di Denis Michallet, la Produzione è delle Associazione Culturali: Multivisione Mare e Blue International Academy of Multi Image  entrambe di Mimmo Drago.  

Significativa e toccante la citazione conclusiva di Juan Baladàn Godea che recita: “Siamo viandanti in cerca di un mare”, quel Mare forse che anche Mimmo continua a cercare!

 

 

 

DOMENICO DRAGO ancora un volta al MULTIPHOT di Chelles – Parigi.


Il prof. Domenico Drago, Accademico e Cittadino Onorario di Ustica, insignito del premio “Tridente d’Oro” nell’anno 2001 per l’intensa attività di divulgazione legata all’ambiente marino sia da biologo che da fotografo subacqueo, sarà presente al 39éme Festival de L’Image ProjetéeMULTIPHOT – di Chelles, Parigi, dall’8 al 10 Marzo 2019.

Venerdì 8 Marzo 2019, dalle ore 20,30 in poi si proietteranno le 9 multivisioni selezionate da una Giuria Internazionale, della Categoria Grandeur Nature” del prestigioso Incontro Fotografico Internazionale.

Il Centre Culturel di Chelles promotore dell’iniziativa ha voluto che l’evento, ancora una volta, si svolgesse presso la splendida cornice del Théàtre di Chelles.

Sullo schermo gigante del Teatro si proietteranno trasparenze, accompagnate da sonorità e la poesia finalmente circolerà libera tra gli spettatori.

Anche Ustica sarà presente, perché rappresentata nella Multivisione titolata AROME en SUSPENS (Aroma Sospeso) del prestigioso autore Domenico Drago, orgoglio della nostra Isola di Ustica.

La multivisione Aroma Sospeso, della durata di 8’ e 20” , tradotta e recitata  in tre lingue (Inglese, Francese e Spagnolo) è stata scritta da Domenico Drago, mentre il montaggio è stato affidato a Francesco Lopergolo, professionista indiscusso del settore, le musiche sono di Alberto Iglesias ed Eleni Karaindrou, le immagini esterne sono di Domenico Drago, quelle subacquee di Pietro Cremone, Domenico Drago, Fabrice Guerin, Andrea Pivari, Sergio Riccardo, Giovanni Smorti e Francesco Turano. I frammenti video sono stati realizzati da Alessandro Tommasi di Accademia Mare Ambiente, la voce narrante è di Paolo Tonietto, la produzione è delle Associazioni Culturali: Multivisione Mare e Blue International Academy of Multi Image  entrambe di Domenico Drago. La riflessione iniziale: “Il mare è la dimora di tutto ciò che abbiamo perduto e di quello che non abbiamo avuto” è di Osho, quella conclusiva: “Siamo viandanti in cerca di un mare” è di Juan Baladàn Godea.