Ustica dall’album dei ricordi anni ’60 – via San Giacomo, esposizione ceramica negozio d’arte Nino Bertucci


Anche quest’anno a Palermo l’esposizione del World Press Photo


Download (DOC, 61KB)

Ustica dall’album dei ricordi anni ’60 – esposizione alla bottega d’arte con bambino – chi è?


esposizione, bottega, arte, Ustica

Grazie per aver esposto al comune le bandiere a norma di regolamento – Ma le scuole che “messaggio” danno ai ragazzi?…

 


 

Comune di Ustica, corretta esposizione delle bandiere


Al Sindaco di Ustica
Al Segretario Comunale Ustica
Al Capo Ufficio Tecnico  Ustica

corretta esposizione bandiereOGGETTO: corretto adempimento delle norme che regolano l’esposizione delle bandiere.

A seguito di alcune segnalazioni che hanno posto in evidenza lo stato di incuria in cui spesso versano le bandiere esposte all’esterno del nostro comune, abbiamo segnalato le lagnanze, qualche settimana fa, a chi di competenza, purtroppo senza positivo riscontro…

Non c’è spettacolo più desolante  vedere le Bandiere  sulla balconata del nostro comune e nelle scuole esposte  in modo non corretto o peggio sporche, logore e sfilacciate.
È mai possibile che il sindaco, il segretario comunale, gli assessori, i consiglieri i dirigenti (anche scolastici) ecc., entrando in questi edifici pubblici, non vedono che le bandiere spesso sono esposte in modo indegno?
I simboli che dovrebbero essere l’orgoglio di un paese diventano spesso un negativo biglietto di visita e lasciano trasparire l’immagine di un paese che ha perso il senso dell’appartenenza, la sensibilità. Quel senso di appartenenza e sensibilità che troviamo ad esempio negli statunitensi, inglesi, francesi…

La materia è regolata dalla legge 5 febbraio 1998, n. 22, e dal D.P.R. N 121  7 aprile 2000 –  9. 1. Le bandiere sono esposte in buono stato e correttamente dispiegate ). 10.1. Ogni ente designa il responsabile alla verifica della esposizione corretta delle bandiere all’interno e all’esterno (flag man.”

La nostra amministrazione ha  designano il flag man (retribuito) che deve assicurare il massimo decoro dei vessilli, attraverso un’attenta verifica sia della loro corretta esposizione (stessa altezza e stessa dimensione) sia del loro stato di conservazione e procedendo alla loro  sostituzione ove si presentino logore, scolorite, strappate, sporche, o male avvolte all’asta.

Il mancato  impreciso svolgimento di tali compiti comporta per i flag man il venir meno ai propri doveri di ufficio. 

Chiediamo al sindaco, al segretario comunale, all’assessore alla cultura, ai dirigenti e a tanti altri… se entrando nel nostro comune o nelle nostre scuole hanno mai sollevato lo sguardo verso l’alto, verso le bandiere?

“Ovviamente, occorre riconoscere che sono altri i problemi seri di Ustica, ma se non si riescono a risolvere piccoli problemi di ordinaria amministrazione come possiamo pensare di risolverne altri molto più delicati ed importanti come: – trasporti, porto, scuole, cimitero, depurazione, raccolta differenziata ecc. ?”

Pietro Bertucci

^^^^^^^^^^^^^^^^

COMMENTO

Dalla California Marlene Robershaw Manfrè

I agree with Pietro, to show disregard to your country’s flag is a disgrace. Pietro has pointed out a bad situation in Ustica, just like our president Donald Trump in America, has pointed out the disgrace of our NFL player’s disregard for the American flag.  A sign of the times we are living in. RESPECT IS LEAVING.

Sono d’accordo con Pietro: mostrare disprezzo per la bandiera del vostro Paese è un disonore. Pietro ha evidenziato una sgradevole situazione a Ustica, proprio come il nostro Presidente Donald Trump in America ha evidenziato il disonore del giocatore dell ‘NFL per il disprezzo verso la bandiera Americana. Un segno dei nostri tempi. NON C’E’ PIU’ RISPETTO.

 

Esposizione legumi di Ustica


esposizione legumi di Ustica

“Teresa Nicoletti, diva e donna” in esposizione ad Ustica


[ id=9010 w=320 h=240 float=left] In esposizione dall’ 8 al 14 agosto 2011, presso il Centro Accoglienza, Piazza Umberto I, Ustica, “Teresa Nicoletti, diva e donna”, mostra fotografica tributo al mezzosoprano e compositrice di fama mondiale applaudita sui palcoscenici dei teatri di tutti i continenti della Terra : dall’Europa all’Africa, dall’Asia all’Australia, dal Nord America al Sud America.

Avvenente artista, Teresa Nicoletti ha saputo, con l’indiscussa classe ed eleganza della primadonna, far conoscere in Italia ed all’estero i più grandi capolavori dell’opera lirica, come interprete, e il proprio genio creativo, come compositrice.

La mostra è già stata esposta presso il Palazzo delle Aquile del Comune di Palermo, dove ha riscosso uno straordinario successo di critica e di pubblico, con oltre un migliaio di visitatori.

Teresa Nicoletti in occasione dell’evento ha ricevuto il Premio della Presidenza del Senato della Repubblica ed il Premio della Presidenza della Camera dei Deputati.

Attraverso l’obiettivo i grandi Maestri della fotografia, quali Andrei Mosienko, Pucci Scafidi, Franco Lannino ed altri, in 15 pannelli immortalano i tratti personali ed intimi della diva ma anche della donna, svelando allo spettatore la personalità di Teresa Nicoletti, affascinante artista palermitana, applaudita sulle scene mondiali.

La mostra si snoda attraverso un percorso che vede l’artista ora in sfarzosi abiti da scena, durante l’interpretazione di ruoli da protagonista in opere presso importanti teatri lirici in Italia e all’estero, ora elegantissima in splendidi abiti in occasione di concerti tenuti nei più importanti palcoscenici internazionali.

Teresa Nicoletti, Cittadina d’Onore di Ustica, in una delle foto in esposizione appare come assorta, con dei fogli pentagrammati in mano, intenta a scrivere le note della musica di “Mia Ustica”, da lei composta e divenuta l’ Inno Ufficiale dell’isola.

Durante la mostra si ascolterà la voce della Nicoletti registrata in occasione di un concerto di arie d’opera tenuto in Australia e di un concerto di proprie composizioni originali tenuto negli Stati Uniti. I visitatori saranno così condotti, attraverso la voce e le immagini, verso una suggestiva esperienza multimediale.

Inaugurazione lunedì 8 agosto, ore 19, alla presenza delle autorità.

La mostra sarà aperta tutti i giorni dalle ore 10 alle ore 24.

Patrocinio del Comune di Ustica e della Presidenza dell’Assemblea Regionale Siciliana.

 

 

 

 

 

 

 

Progetto Effetti esposizione particolato atmosferico sugli abitanti isole minori


comune-ustica-5COMUNE DI USTICA

Sig Assessori

Sig presidente Consiglio

UTC

OGGETTO: Progetto Effetti dell’esposizione al particolato atmosferico valutati sugli abitanti delle isole minori

Si allega alla presente la proposta di adesione al progetto in oggetto da realizzarsi, senza alcun onere per l’amministrazione, su fondi di cui alla GURI n. 138 del 16.06.2011, in collaborazione con il dipartimento di scienze della terra e del Mare dell’Università degli Studi di Palermo, Istituto di biomedicina ed Immunologia Molecolare del CNR, Istituto Ambiente Marino Costiero del CNR e con UOS Capo Granitola (Trapani).

Saranno studiati ( con test all’avanguardia) gli effetti sulla salute dei nostri cittadini della componente litogenica ( polveri atmosferiche molto frequenti in un “ ex vulcano”) e delle emissioni radio.

Il progetto, portato avanti dall’assessore Agostino Porretto, prevede il coinvolgimento, oltre che della popolazione, delle scolaresche delle strutture turistiche e della marineria locale.

Essendo volontà dell’amministrazione aderire al progetto si invita l’UTC a predisporre, con urgenza, apposita delibera di giunta

IL SINDACO

dr Aldo Messina

^^^^^^^^^^^^^^

COMUNE DI USTICA

All’Università degli Studi di Palermo – DiSteM – c.a. Prof Paolo Censi, dr Fabio Cibella, dssa Angela Cuttitta

e p.c. UTC

OGGETTO: Effetti dell’esposizione al particolato atmosferico valutati sugli abitanti delle isole minori

Con la presente, nel ringraziare per la richiesta di collaborazione, si dichiara formalmente di aderire al progetto in oggetto con le modalità di cui alla GURI serie generale n. 138 del 16.06.2011.

Si è già dato mandato all’ufficio competente di predisporre apposita delibera di giunta.

Con l’occasione distinti saluti

IL SINDACO

Dr: Aldo Messina

 

 

Esposizione legumi


[ id=6542 w=320 h=240 float=center]