Ustica Centro di Cultura Popolare, attesa proiezione film


Ustica, attesa, proiezione, Film
Ustica, attesa, proiezione, Film

Foto estratta da un fil girato ad Ustica


Foto estratta da un film girato ad Ustica
Foto estratta da un film girato ad Ustica

All’Auditorium comunale Ustica proiezione documentario-film Gramsci44


locandina filmNel quadro delle iniziative del corrente mese promosse dal Centro Studi e Documentazione sarà proiettato all’Auditorium Comunale di Ustica il documentario-film “Gramsci44 ” venerdì 15 Luglio alle 18,30 con replica sabato 16 alle 22,30 dedicato ad Antonio Gramsci storica figura di intellettuale e parlamentare comunista che trascorse ad Ustica 44 giorni confinato nell’isola dal regime fascista tra il dicembre del 1926 e gennaio 1927. Proprio dal numero dei giorni da lui passati nell’isola in condizioni di soggiorno forzato prende titolo e spunto il documentario-film proposto alla visione. “Gramsci 44”, prodotto dalla Ram Film è stato interamente ambientato ad Ustica. Lodevole e costante l’impegno della produzione alle prese con varie problematiche legate all’insularità; innegabili i meriti che vanno al regista Emiliano Barbucci il quale, colpito dal calore e dalle varie forme di collaborazione degli usticesi, al termine ha tra l’altro dato atto, sono sue le parole,: “girare in una piccola comunità significa creare rapporti umani intensi”. Notevole il contributo alla realizzazione del docu-film dato dal Centro Studi nel ruolo di partner.

a cura di Mario Oddo

Tanino Santaniello nel film “la Porta del Cannone“ con Gianni Garko, nella parte del partigiano


Document_20160303_130720aDokument_20160303_130656

I giorni di Antonio Gramsci ad Ustica nel documentario-film “Gramsci 44”


 

Agenda – 23/01/’16 –

gramsci-44-locPrimo appuntamento dell’anno del Centro Studi in continuità con le attività svolte nell’anno precedente dedicato ad Antonio Gramsci storica figura di intellettuale e parlamentare comunista che trascorse ad Ustica 44 giorni confinato nell’isola dal regime fascista tra il dicembre del 1926 e gennaio 1927. Proprio dal numero dei giorni da lui passati nell’isola in condizioni di soggiorno forzato prende titolo e spunto il documentario-film proposto alla visione. “Gramsci 44”, prodotto dalla Ram Film, è stato interamente ambientato ad Ustica. Lodevole e costante l’impegno della produzione alle prese con varie problematiche legate all’insularità; innegabili i meriti che vanno al regista Emiliano Barbucci il quale, colpito dal calore e dalle varie forme di collaborazione degli usticesi, al termine ha tra l’altro dato atto, sono sue le parole: “girare in una piccola comunità significa creare rapporti umani intensi”. Orgogliosamente come Centro Studi non possiamo non evidenziare il contributo che nel ruolo di partner qualificato abbiamo dato alla preparazione e realizzazione del docu-film. Il nostro coinvolgimento è iniziato nel 2012 quando abbiamo dato manifestazione di interesse alla iniziativa proposta dalla Ram Film; due anni dopo, nel 2014, sono seguiti una serie di contatti e lunghi colloqui con il regista che ci hanno confermato la validità dell’iniziativa; abbiamo così consentito la visione del nostro acrhivio e delle nostre pubblicazioni; fornito suggerimenti per la stesura della sceneggiatura; agevolata l’individuazione di testimoni, voci di chi quei giorni li ha vissuti, e la localizzazione dei siti particolarmente legati alla permanenza sull’isola dei confinati politici. In pratica, ognuno per la propria parte, tutti abbiamo in sinergia contribuito perchè il “set” diventasse come una casa e che il film fosse non il progetto del singolo ma il progetto di tutti.

Il documentario-film “Gramsci44” sarà proiettato in anteprima sabato 23 Gennaio p.v. alle ore 20,30 con ingresso gratis presso la sala De Seta dei Cantieri Culturali della Zisa a Palermo, Via Paolo Gili 4. Un invito particolare è rivolto ai soci e simpatizzanti del Centro Studi.

a cura di Mario Oddo

^^^^^^^^^^^^^

COMMENTO

Dalla California Marlene Robershaw Manfrè

HOw very interesting !! when I went down to the underground prison in the Ustica Museum, that was the most interesting fact about Gramsci being held there in the prison. So glad they have made a documentary.  Marlene Robershaw, Manfre

 

 

Riccardo Cannella all’Ariano International Film Festival sale due volte sul palco


[ id=19006 w=320 h=240 float=left] Il nostro giovane Riccardo Cannella al festival internazionale del cinema di Ariano con Run Away The Series è stato chiamato due volte sul palco per ritirare due meritati premi:

– Il 1° premio della giuria popolare e il 3° premio della sezione Seria Web.

Riccardo ha ritenuto doveroso  ringraziare  tutti gli attori, la troupe e i sostenitori di Run Away The Series!!!

I premi sono stati consegnati da Anna Falchi

[ id=19005 w=320 h=240 float=left]

^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^

Dalla California Marlene Robershaw Manfrè

Riccardo, congratulations !!!! you have worked hard for this, over 1 year !! I remember you starting your work while visiting at our house in San Diego. You have set your mind and heart on your goal, and achieved !!! May you always seek God’s plan in your life.

Riccardo, complimenti!!! Hai lavorato duramente per questo, oltre 1 anno!! Mi ricordo che hai iniziato il lavoro durante mentre eri a casa nostra a San Diego. Tu hai messo il cuore e la mente sull’obiettivo e l’hai raggiunto!!! Possa tu sempre ricercare il progetto di Dio nella tua vita.

 

 

Il “Messicano” ad Ustica – 1968


[ id=18560 w=320 h=240 float=center]

Run Away il promo – Film girato ad Ustica, settembre 2012 (Riccardo Cannela)


 


Questo link fa riferimento al promo di Run away the series, la pubblicità al film che è stato girato a Ustica nel periodo di settembre.

Parte di un film girato ad Ustica


[ id=5609 w=320 h=240 float=center]