Aforisma, Citazione, Proverbio… del giorno


UN ANZIANO INCONTRA UN GIOVANE CHE GLI CHIEDE:

– Si ricorda di me? E il vecchio gli dice di no.

Allora il giovane gli dice che è stato il suo studente. E il professore gli chiede: – Ah sì? E che lavoro fai adesso?

Il giovane risponde: – Beh, faccio l’insegnante.

– Oh, che bello come me? gli dice il vecchio.

– Beh, sì. In realtà, sono diventato un insegnante perché mi ha ispirato ad essere come lei.

L’anziano, curioso, chiede al giovane di raccontargli come mai. E il giovane gli racconta questa storia: – Un giorno, un mio amico, anch’egli studente, è arrivato a scuola con un bellissimo orologio, nuovo e io l’ho rubato. Poco dopo, il mio amico ha notato il furto e subito si è lamentato con il nostro insegnante, che era lei. Allora, lei ha detto alla classe:

– L’orologio del vostro compagno è stato rubato durante la lezione di oggi. Chi l’ha rubato, per favore, lo restituisca.

Ma io non l’ho restituito perché non volevo farlo.

Poi lei hai chiuso la porta ed ha detto a tutti di alzarci in piedi perché avrebbe controllato le nostre tasche una per una. Ma, prima, ci ha detto di chiudere gli occhi. Così abbiamo fatto e lei ha cercato tasca per tasca e, quando è arrivato da me, ha trovato l’orologio e l’ha preso.

Ha continuato a cercare nelle tasche di tutti e, quando ha finito, ha detto: – Aprite gli occhi. Ho trovato l’orologio.

Non mi ha mai detto niente e non ha mai menzionato l’episodio. Non ha mai fatto il nome di chi era stato quello che aveva rubato. Quel giorno, lei ha salvato la mia dignità per sempre. È stato il giorno più vergognoso della mia vita. Non mi ha mai detto nulla e, anche se non mi ha mai sgridato né mi ha mai chiamato per darmi una lezione morale, ho ricevuto il messaggio chiaramente. E, grazie a lei ho capito che questo è quello che deve fare un vero educatore. Si ricorda di questo episodio, professore?

E il professore rispose: – Io ricordo la situazione, l’orologio rubato, di aver cercato nelle tasche di tutti ma non ti ricordavo, perché anche io ho chiuso gli occhi mentre cercavo.

Questo è l’essenza della decenza. Se per correggere hai bisogno di umiliare, allora non sai insegnare.

Ustica, giovane giocatore di baseball, chi è?


Ustica dall’album dei ricordi – attraente giovane macho, chi è?


Ustica, “giovane coppia” alla balconata aspettando il Santo Protettore


Sgomento e dolore per la morte di un giovane ad Ustica


Un giovane di Ustica  A.T. questo pomeriggio, all’età di 43 anni, è stato rinvenuto cadavere all’interno della sua abitazione in zona 167.

L’allarme è stato dato dalla sorella che non avendo ricevuto riscontro alle telefonate, intorno alle 16,00, si  è recata a casa e lo ha trovato sul divano privo di vita.

Sul posto sono intervenuti, allertati immediatamente, i Carabinieri ed il medico di guardia che nulla hanno potuto fare per il giovane. I carabinieri stanno lavorando per ricostruire le ultime sue ore di vita.

Mentre scriviamo sta arrivando da Palermo il medico-legale per accertare le reali cause del decesso.

Il giovane, da qualche anno,  soffriva di depressione e proprio ieri, ci dicono, è andato a visita di controllo dal psicologo.

P.B.

Ustica, spiritose giovane di ieri


Ustica, spiritose giovane di ieri
Ustica, spiritose giovane di ieri

Ustica, incontro di 12 giovane di ieri in ricordo della duratura amicizia


incontro tra 12 giovane di ieri - come i 12 Apostoli
incontro di 12 giovane di ieri – tanti erano gli Apostoli compreso giuda iscariota

Kamilla la giovane modella Italo-Americana saluta Ustica con un sorriso!


“Forse il tuo sogno si separò dal mio e per il mare mi cercava, come prima, quando ancora non esistevi, quando senza scorgerti navigai al tuo fianco e i tuoi occhi cercavano ciò che ora ti dono a mani piene…” (Pablo Neruda)

 

Giovane Azione Cattolica maggio 1954


Giovane Azione Cattolica maggio 1954
Ustica, Giovane Azione Cattolica maggio 1954

Il nostro giovane regista Riccardo Callella si rilassa con papà e mamma


 Il nostro giovane regista Riccardo Callella si rilassa con papà e mamma
Il nostro giovane regista Riccardo Callella si rilassa con papà e mamma

^^^^^^^^

COMMENTO

Dalla Californa Marlene Robershaw Manfrè

What a beautiful picture of the Cannella family !!! greetings to you from Ramona California.I always remember the wonderful hospitality at their house and restaurant.

Che bella immagine della famiglia Cannella !!! saluti a voi da Ramona in California. Ricordo sempre la meravigliosa ospitalità nella loro casa e al ristorante.

Palermo tragico incidente nella notte. Giovane di Ustica muore dopo una caduta dal motorino.


Dopo le ore 03,00 di questa notte un nostro giovane, Bartolomeo Mancuso di 30 anni, è deceduto dopo essere caduto dal motorino  mentre percorreva una traversa di via San Polo.
La scivolata lo ha portato a sbattere contro una auto in sosta.

Di Bartolo ricorderemo sempre l’affabilità  e tanta allegria…
Siamo vicini ad Antonella, Emanuele, ai nonni e a tutti i familiari per una perdita avvenuta in una simile circostanza, dove altre parole sono inutili.

^^^^^^^^^^^

RINGRAZIAMENTI

Da Ustica Antonella Giardino

Volevo approfittare del vostro sito per ringraziare tutti coloro che con il loro affetto e calore ci sono stati vicini in questi giorni difficili per noi. Grazie perché in qualche modo il nostro dolore ci è  sembrato un po meno pesante . Bartolo era un po figlio di tutta la comunità usticese e non.  Siamo certi che una parte di lui sarà sempre viva in ognuno di voi . Grazie da Emanuele, Antonella ed Eleonora Mancuso

^^^^^^^^^^^^^^^

CONDOGLIANZE

Dalla Germania Giovanni Picone

Le piú sentite condoglianze vi siamo vicini Giovanni e Doris Picone.

^^^^^^^^^^

Da Marilisa Di Bartolo

addolorati per la terribile perdita, vi siamo vicini Marilisa e Riccardo

^^^^^^^^^^^^

Da Taormina Carlo Natale 

Dispiaciutissimi per la scomparsa di Bartolo, siamo vicini al dolore della Famiglia Giardino e Mancuso,
Carlo e Marion

^^^^^^^^^^

Da Germana Filippone

vi abbracciamo con  affetto
Cristiana e Germana Filippone con Pierpaolo

^^^^^^^^^^

Da Alfonso Castellano

Trasecolati per la gravissima perdita del caro Bartolo Mancuso, porgiamo  sentite condoglianze ai genitori e a tutta la famiglia Mancuso. Fofò e Sandra.

^^^^^^^^^^^^^^

Da Palermo Mariella Picone

” Vi siamo vicini, addolorati e commossi, nel ricordo del carissimo Bartolino. Mariella, Emanuele e Giorgio Picone”

^^^^^^^^^^^^

Da Roberta Messina

Arrivederci Bartolo, che la terra ti sia lieve e che il cielo ti accolga. Un abbraccio vero e sentito a i genitori prima e a tutta la famiglia Mancuso. In attesa di darlo di persona. Roberta Messina con Rodolfo La Paglia e i figli Giulia e Arnaldo

^^^^^^^^^^^^^^

Da Roma Massimo Maggiore

Un forte e fraterno abbraccio ad Emanuele, Antonella e tutta la famiglia Mancuso per la grave tragedia che li ha colpiti

^^^^^^^^^^

Da Chef Alex Lo Presti

Le mie più sentite condoglianze alla famiglia per la perdita di un buon amico e collega di lavoro… ti ricorderò sempre con il tuo sorriso ed una gran voglia di vivere… TVB

^^^^^^^^^^^^

Da Napoli Anna Russolillo

Si rimane senza parole e con il cuore affranto. Sentite condoglianze ai genitori e ai familiari

^^^^^^^^^^^^^

Da Fabrizio Lo Vetro

Profondamente addolorato esprimo le mie più sentite condoglianze alla famiglia Mancuso

^^^^^^^^^^^^^

Da Mendeville N.O. Maria Bertucci Compagno

Vicina nel vostro dolore e con forte commozione esprimo le mie più sincere condoglianze..
Un abbraccio dal più profondo del cuore.

^^^^^^^^^^

Da Salvatore De Maio

Bartolo anima buona,gentile, sempre per l’amore e l’amicizia. Condoglianze ai genitori alla sorella e a tutta la famiglia colpita da questo immenso dolore. E impensabile immaginare cosa provate a voi il mio affetto.

^^^^^^^^^^^^

Da Palermo Mario Oddo

Ai Familiari tutti dello sfortunato giovane le mie sentite condoglianze.

^^^^^^^^^^^^

Da Cagliari Donatella Vargiu 

Non ci sono parole adeguate. Un abbraccio fortissimo ad Antonella, e a tutta la famiglia di Bartolo.

^^^^^^^^^

Da Deal  UK Girolamo Ciaccio

le mie più sentite condoglianze alla famiglia Mancuso

^^^^^^^^^^^^^^

Da Palermo Domenico Drago

Sentite Condoglianze per la grave ed improvvisa perdita del caro Bartolomeo Mancuso.
Famiglia Drago.

^^^^^^^^^^^^^

Da Napoli Valerio Menditto

Addolorato dalla notizia dell’improvvisa scomparsa di Bartolino.
Esprimo le mie più sincere condoglianze ai genitori Emanuele e Antonella e parenti tutti.
Ciao Bartolo, conserverò per sempre un bel ricordo di te, avendoti conosciuto da quand’eri piccolo.
Riposa in pace, e che il buon Dio ti accolga tra le sue braccia misericordiose e ti custodisce nella sua casa eterna.
Ciao Bartolo.

^^^^^^^^^^^

Da Roma Franco Foresta Martin

Partecipo con affetto al dolore di familiari e amici per la perdita del caro Bartolomeo.
^^^^^^^^^^^^^^^

Da Roma M.llo Gennaro Imbimbo

Attonito e incredulo sono profondamente vicino con la preghiera al dolore della famiglia Mancuso e della Comunità Usticese per la tragica scomparsa del caro Bartolomeo.

^^^^^^^^^^^^

Da Carmen Picone

Non ho parole…non e giusto…Bartolo rimarrai per sempre nei cuori di tutti

Aforismi, Citazioni, Proverbi… del giorno


???????

Quando ero giovane ero solito pensare che il denaro fosse la cosa più importante della vita. Ora che sono vecchio lo so.

Oscar Wilde

Giusta intuizione di un giovane Maresciallo dei carabinieri

 

Caserma Carabinieri Ustica Questa mattina due genitori, visibilmente preoccupati, mi hanno informato che ieri sera intorno alle ore 18,30 i Militari della Stazione Carabinieri di Ustica,  comandati dal Maresciallo Gennaro Matuozzo, in piazza Umberto Primo, durante una normale perlustrazione territoriale, fermavano per controllo il giovane A.M. classe 1982, residente ad Ustica ma domiciliato a Palermo, già segnalato quale assuntore di sostanze stupefacenti.

A seguito di perquisizione personale venivano rinvenute due buste trasparenti contenenti nel complesso grammi 2 di sostanza presumibilmente marijuana e segnalato alla Prefettura di Palermo quale assuntore di sostanze.

Ustica, morsa da un barracuda: 23 punti e un tendine reciso


Giulia Collura
Giulia Collura

La giovane stava facendo il bagno nei pressi dello Scoglio del medico. Probabilmente è stata aggredita a causa di un braccialetto fluorescente

Un tendine completamente reciso e ventitré punti di sutura. Queste le conseguenze dell’attacco di un barracuda mediterraneo a una giovane ragazza di Palermo, Giulia Collura, ferita domenica pomeriggio durante un bagno nel mare di Ustica. L’attacco è avvenuto, poco lontano dalla costa, all’altezza dello Scoglio del medico, uno dei punti più visitati dagli appassionati di immersioni per la presenza di numerosi branchi di pesci, tra cui i barracuda. “Stavo nuotando – racconta Giulia – quando ho sentito un dolore inimmaginabile all’avambraccio e voltandomi ho visto questo grosso pesce attaccato al mio braccio. Sono riuscita a divincolarmi e nuotare fino alla barca, dove ho perso conoscenza”. La ragazza, dopo essere stata medicata al Pronto soccorso del paese, è stata trasferita ieri mattina a Palermo dove dovrà subire un intervento di chirurgia plastica per la ricostruzione del tendine reciso. “Ad Ustica non era mai successo che un barracuda attaccasse qualcuno – dice Umberto, fidanzato di Giulia che villeggia a Ustica da 11 anni – ci hanno spiegato che probabilmente il pesce sarà stato attratto dal braccialetto di riconoscimento che ci avevano dato all’albergo dove alloggiavamo, l’Hotel Punta Spalmatore, di un colore blu fluo che il barracuda avrà scambiato per un pesce”.

Fonte La Repubblica

di GERALDINE PEDROTTI

 

 

Franco Tranchina da giovane – Bravo ragazzo

   Il giovane e bravo Franco Tranchina

^^^^^^^^^^^^^^

COMMENTO

Da Ustica Giovanni Martucci

Un doveroso riconoscimento ad Usticasape che con la pubblicazione periodica di fotografie stimola in noi tanti cari ricordi. Un omaggio vada alla memoria di Franco, un gran bravo ragazzo, mio coetaneo e compagno di giochi.

 

Giovane pescatore raccoglie le reti


Pescatore raccoglie le reti

Massimiliano Mancuso – giovane pescatore


[ id=22265 w=320 h=240 float=center]

Il nostro giovane Regista Riccardo Cannella, con Run Away, colleziona premi


[ id=22247 w=320 h=240 float=left] Riccardo Cannella, giovane usticese piano piano va conquistando il mondo “del Web”. E’ stato premiato sul palco del Roma Web Awards, per il film Run Away the Series come miglior scene drammatiche, miglior Fight Web, Miglior attore non protagonista (Ivan Olivieri), Miglior scene Horror Triller.. Ora aspetta ottimi risultati anche al festival internazionale del cinema web a Vancouver.

Io, giovane elettore soddisfatto


[ id=20719 w=320 h=240 float=left]  Caro Pietro,

Ho utilizzato spesso il tuo blog per esprimere pareri e opinioni personali relative alla politica locale, e puntualmente sono stato ospite (spero gradito) del tuo spazio multimediale del quale ancora oggi non posso non costatarne l’importanza, la qualità (in quanto blog) e il ruolo di voce critica che ha assunto nei confronti dell’amministrazione comunale, sia essa Licciardi, Messina o qualunque altra giunta ci sia in carica!

Credo sia capitato, soprattutto durante il periodo di campagna elettorale, che le nostre opinioni fossero divergenti, ma questo più che un freno ha rappresentato, a mio parere, uno stimolo al dibattito. Lo ha reso vivo, vero!! Proprio per questa possibilità concessami in passato, ho scelto di rivolgermi a te e al tuo blog per esprimere la mia opinione sulla situazione politica attuale che l’isola di Ustica sta vivendo!

Mi perdoneranno i  Continue reading “Io, giovane elettore soddisfatto”

Giovane di spirito della terza età


[ id=20261 w=320 h=240 float=left] PAROLE DI UN ARTISTA, INVIATE SUL FINIRE DI UN 2 NOVEMBRE

D: La consapevolezza aiuta l’artista a non disperarsi?

R: Offre una disperazione diversa: più dignitosa, mi sembra.

Avere osservato la natura in quella che l’uomo chiama decadenza aiuta a rendersi conto che non c’è una vera differenza tra vecchiaia e gioventù. Solo l’esteta pensa che sia bello solo il perfetto; ma la perfezione è per definizione un momento, e come tale è ferma, quindi morta.

La natura ci insegna che la bellezza è il passaggio, l’attraversamento, l’intera esistenza.

E allora la vecchiaia è bella esattamente quanto la gioventù, e la morte si può guardare con un po’ più di lucidità. Però è un concetto che richiede fatica e la gente preferisce banalizzare.

Giuliano Mauri
(inviata da Paola Capitani)