Aforismi, Citazioni, Proverbi… del giorno

 

sindaco aforismiNiente è più spiacevole di una persona virtuosa con una mente meschina. 

Walter Bagehot

Aforismi, Citazioni, Proverbi… del giorno


I vigliacchi muoiono molte volte innanzi di morire;
mentre i coraggiosi provano il gusto della morte una volta sola.

William Shakespeare

Pubblicate sulla G.U.R.S. n.4 del 27/1/12 Parte I

Sulla G.U.R.S. n.4 Parte I – del 27 gennaio 2012 è stata pubblicata la circolare 28 Dicembre 2011, n. 29598, dall’Assessorato del Turismo, dello Sport e dello Spettacolo, riguardanti procedure e modalità di presentazione delle istanze per il sostegno alle spese di realizzazione delle manifestazioni turistiche promosse ai sensi del comma 2 dell’art.39 della L.R. 26/3/2002, n.2 e successive modifiche ed integrazioni.

PRESIDENZA REGIONE – SEGRETERIA GENERALE
SERVIZIO 2° ” Coordinamento Attività Isole Minori ”

L’ Istruttore Direttivo
Maurizio Parisi

^^^^^^^^ì

E’ stato pubblicato sulla gazzetta ufficiale indicata in oggetto, il Decreto Presidenziale 19 Dicembre 2011 – Rimodulazione dell’assetto organizzativo, di natura endodipartimentale, del Dipartimento Regionale dell’ Acqua e dei Rifiuti.

L’ Istruttore Direttivo
Maurizio Parisi

 

 

I Due “Compari” – il pescivendolo e il totanaro


[ id=9127 w=320 h=240 float=center]

I Tre dell’Ave Maria


[ id=9099 w=320 h=240 float=center]

^^^^^^^^^^

COMMENTO:

Dalla California Agostino Caserta

Trio formidabile. Tre icone di Ustica. Troppo da dire sui tre moschettieri per cui ci fermiamo qui. Probabilmente stanno commentando questa barzelletta sui bus :

A Napoli un malvivente sale sull’autobus:

– fermi tutti questa e’ una rapina !
Alcuni passeggeri :
-Maronna do Carmine che paura ! pensavamo che fosse il controllore.

 

 

I due “Piccioni” in …


[ id=9095 w=320 h=240 float=center]

I Tre dell’Ave Maria


[ id=8972 w=320 h=240 float=center]

Il “Teatrino” Usticese ed i “Capponi di Renzo”


È umiliante che i nativi di Ustica, ma non residenti, all’atto dell’emissione del biglietto, devono pagare un balzello (chiamalo ”Pizzo”) per entrare a casa propria. Tassa pensata, introdotta e avallata da “forestieri” che spesso, perché in possesso di tesserini VIP (Veri Important Person), quel viaggio nemmeno lo pagano o viaggiano, non si sa come, con biglietti residenti, pur avendo la residenza altrove.

Ogni anno, come mia consuetudine ed affezionato ai dibattiti politici, considerando i precari divertimenti che l’isola offre, sono solito assistere al teatrino che si svolge in aula consiliare con attori consiglieri, membri della giunta (compreso il Sindaco quando non è impegnato altrove), funzionari quando chiamati in causa ed il verbalizzante. Il lessico verbale è aberrante spesso intercalato da parolacce. Le esposizioni o le richieste dei singoli “attori” non hanno né testa né coda. Inoltre qualcuno, anche se letterato, è di difficile comprensione, specie quando cerca di dettare i propri propositi da verbalizzare. Per fortuna, qualche volta, la presidenza riesce a moderare il tutto. Condimento finale: l’assenza di dialogo che si nota tra i funzionari dell’Ente, con vicendevoli accuse e fraseggi alquanto pesanti. Credo che quanto osservato dipenda, molto probabilmente, da Colui che non ha il “polso” per dirimere dovutamente in forma disciplinare e contrattuale. Insomma, il comportamento degli “attori” in Aula Consiliare é accostabile a quello tenuto dai “Capponi di Renzo” nei Promessi Sposi.

Poveri sono quei lavoratori che, già in uno stato di precarietà lavorativa, hanno dovuto assistere ad una serata che avrebbe dovuto risolvere le proprie aspettative economiche… senza un nulla di fatto.

Dibattiti per l’applicazione dei regolamenti comunali sempre e non da derogare come e quando si crede. Addirittura sembra con forme ad personam.

In aggiunta quest’anno il mancato trasporto urbano, che personalmente credo serva solo ad un pareggio di bilancio, penalizza fortemente i già pochi turisti che sono sull’isola, ma che mi è stato detto colpa di burocrazia regionale. Non ci credo!

La sporcizia che regna lungo le coste, dove nei pochi luoghi di balneazione, sembra di essere quasi in discariche autorizzate per non parlare dei posti che vengono chiamati “belvedere”. La totale assenza di preposti per far seguire azioni tali onde evitare quanto detto.

In conclusione, ho da dedurre che la gestione dell’isola, quali attuali tempi duri, non ha un operoso reggente capace di indirizzare e controllare… Forse perché, giunto al termine del mandato, con tutto il collettivo, non lo impegna più di tanto e quindi tira a campare…

Di certo, in 42 anni che frequento questo splendido luogo, uno schifo costituito ed un tale degrado non l’ho mai precedentemente verificato… e meno male che c’è il cantiere scuola…

Un consiglio spassionato e disinteressato: – In giunta datevi da fare per evitare ulteriori “sofferenze” a questa martoriata isola, oppure andate a casa tutti …

Michele Manzitti

^^^^^^^^^^^

Da Palermo Mario Oddo

Analisi cruda, impietosa, amara di una realtà che dovrebbe far riflettere non solo gli “attori del tetrino” ma ancor più quella parte di “spettatori” che a suo tempo hanno concesso il “bis” a questa rappresentazione …

^^^^^^^^^^

Da Ustica Luigi Palmisano

Totalmente d’accordo

Americani apprezzano i Faraglioni


[ id=8359 w=320 h=240 float=center]

Referendum: Agevolazione in favore degli elettori per i viaggi…


Referendum: agevolazioni in favore degli elettori per i viaggi ferroviari

la società Trenitalia s.p.a, ha diramato ai propri Uffici territoriali le direttive di competenza. Riduzioni fino al 70%.

Agevolazioni in favore degli elettori per i viaggi ferroviari

La Prefettura di Enna comunica che in occasione del Referendum popolare del 12/13 giugno 2011 la società Trenitalia s.p.a, ha diramato ai propri Uffici territoriali le direttive di competenza concernenti la concessione delle agevolazioni tariffarie in favore degli elettori che, Continue reading “Referendum: Agevolazione in favore degli elettori per i viaggi…”

Un Ticket anche per i sub…


[ id=8280 w=320 h=240 float=center]

^^^^^^^^^^^^

COMMENTI:

Da Palermo Marco Daricelli

E’ già incredibile che, adesso che la riserva sta “passando di mano”, il “vecchio gestore” cambi le regole (guarda caso, come ogni anno all’inizio della stagione….). Ma la cosa buffa è che, oltre a non avere servizi di nessun genere, i diving ed i sub privati (che ricordo a tutti essere dei sub con uguali diritti ed uguali doveri dei sub dei diving) non vengono messi a conoscenza del bilancio della riserva! L’ammiraglio in pensione raccoglie soldi dai diving e ora anche dai sub, ma non rende mai pubblico ciò che viene fatto con tali capitali.

Probabilmente l’ammiraglio in pensione non ha notato che Ustica è una riserva atipica…. nelle altre riserve, oltre ai settori A, B o C, ci sono anche litorali di “non riserva”, cosa che evidentemente ad Ustica non capita. Allora il sub è COSTRETTO a pagare il “ticket” se vuol fare immersione, non può scegliere di andare altrove.

Tale ticket, poi, si somma all’altro PIZZO, quello di 2 euro già pagati quando si è messo piede su uno dei mezzi che porta ad Ustica. Ma tutti questi ticket a che servono?? E’ possibile leggere un bilancio dell’AMP? NO!!! ma il sito è ben aggiornato? NO!!! Esiste qualcosa che possa far ipotizzare che questi soldi vengano integralmente investiti in qualcosa???? io non l’ho ancora scoperto!

Forse sarebbe più costruttivo, invece di sparare “tasse” come è stato fatto finora, mostrare i conti dell’azienda (NON A FINI DI LUCRO) che è l’AMP e spiegare per quale motivo occorrono introiti nuovi!

^^^^^^^^^^^^

Da Palermo Maria Teresa Giordano

Leggendo l’articolo ed, in particolare, la risposta e la “giustificazione” fornita dall’Ammiraglio Pace sorge spontanea una domanda:”Quis custodiet custodes?”

(Chi controlla il controllore?)

I 90 anni di Nonna Domenica Mangiapane


Oggi, 15 maggio, la signora Mangiapane Domenica, cognata di Giovanni Martucci, attorniata dal marito, figli, cognati, nipoti e pronipoti, ha festeggiato, in grande forma, il suo novantesimo compleanno. Alla signora i più affettuosi complimenti ed i migliori auguri di buona salute e felicità.

[ id=7928 w=320 h=240 float=center]

Ustica: trasparenti anche i fondali del porticciolo


[ id=7838 w=320 h=240 float=center]

Aforismi, Citazioni, Proverbi… del giorno


Il prodigo è arrogante, l’avaro è meschino.
La meschinità è meglio dell’arroganza.

Confucio

 

Aforismi, Citazioni, Proverbi… del giorno


Dovunque si bruciano i libri,
si finisce per bruciare anche gli uomini.

Heinrich Heine

(inviato da Salvio Foglia)

In ricordo di Pino Barraco


Siamo in tanti ad aver provato dispiacere per la scomparsa di Pino Barraco, come del resto i suoi Fratelli, persona ma anche “personaggio” a noi tutti caro per la enorme carica di simpatia che sapeva trasmettere. Con Lui, forse per l’ultima volta, tantissimi di noi abbiamo provato il piacere, oggi purtroppo dimenticato, di stare tutti insieme giovani e meno giovani in totale assenza di “discriminazione generazionale”, di divertirci durante le lunghe, calde sere d’estate usticesi, in modo semplice, sano, genuino, quando bastava una improvvisata suonata in piazza, uno scherzo, una barzelletta, uno sfottò, e l’immancabile colonna sonora a base di “pernacchie” per tirare in allegria e, ai nostri giorni impensabile, “a costo zero” le due, le tre di notte. E’ stato triste apprendere che ci ha lasciato. ..

Mario Oddo

^^^^^^^^^^

COMMENTO:

Da Milano Giacomo Caserta

Ciao Fulvio devo dirti che mi dispiace un mondo, era un punto di riferimento,il re delle storie,l’uomo che portava sempre un sorriso e mi ricordero’ sempre le battute che insieme a mia mamma Anna se le rimpallavano facendo ogni giorno un piccolo teatrino della vita…e si loro la vita la vivevano ridendoci sopra.Altri tempi,altre storie,vite da grandi personaggi pieni di umanita’…ciao Pino fai buon viaggio amico mio.

^^^^^^^^^^^^

Da Palermo Giovanni Martucci

Oggi, 4 aprile, con grande tristezza, mi sono recato presso la casa di riposo “Mater Dei” di via Sciuti per porgere, unitamente a parenti ed amici, un omaggio e dare l’ultimo saluto all’amico Pino Barraco. Persona distinta, gioviale, dotata di una grande carica di umorismo, amico di tutti, senza distinzione di età e ceto sociale, sempre pronta a trasmettere agli altri, con i suoi scherzi, le sue battute e barzellette la sua grande simpatia ed il suo buonumore. Al figlio Fulvio, compagno d’infanzia e di adolescenza ed ai familiari, giungano le più sentite condoglianze. G.M.

^^^^^^^^^^^^^

un altro totem di ustica che se ne va…che tristezza

Nanni