Aforisma, Citazione, Proverbio… del giorno


“Delle fredde scuse sono una seconda offesa… La parte ferita non vuol essere compensata perché ha ricevuto un torto; vuole essere consolata perché è stata ferita.
GILBERT KEITH CHESTERTON

Aforisma, Citazione, Proverbio… del giorno


Quanto più gravi sono i problemi, tanto maggiore è il numero di inetti che la democrazia chiama a risolverli.
(Nicolás Gómez Dávila)

Buon compleanno a Rosalia (Lillia) Maggiore Iovane


Tantissimi Auguri a nonna Rosalia Maggiore Iovane che, forte come la roccia di Ustica e dolce come la torta che conterrà le numerose candeline, oggi festeggia il Suo 97° compleanno, a tre “passi” dal primo traguardo…

^^^^^^^^^^

AUGURI

Da Firenze Massimo Caserta

Tantissimi affettuosi auguri alla mia indimenticabile maestra.

Ustica dall’album dei ricordi anni ’60 – I due dottori analizzano la vittoria elettorale


I due dottori analizzano la vittoria elettorale

Ustica dall’album dei ricordi anni ’60 – famiglia Maggiore con amici ed il cane da caccia


Il settore turistico di Ustica merita un’attenta considerazione da parte di tutti gli organi di governo


L’ associazione  turistica VisitUstica che, da più di sei anni, è portavoce degli interessi economici e sociali della comunità Usticese, lancia un grido
d’ allarme alle Istituzioni locali e Nazionali affinché  si mobilitino per alleviare lo stato di difficoltà economica che attanaglia l’isola di Ustica. Attualmente, la piccola comunità Usticese sta  attraversando una difficilissima  fase  congiunturale. Assistiamo ad aziende che soffrono, che ogni anno vedono aumentare i costi e diminuire  i ricavi, aziende che, in ultima analisi, decidono di chiudere.
Si riducono gli investimenti sull’ isola e per l’ isola , con un’ovvia ricaduta negativa sull’ occupazione.

Una elevata pressione fiscale, il calo delle presenze turistiche , la mastodontica e la sempre cangiante normativa ( fiscale, sanitari, urbanistica,ecc ) che spesso viene ideata per aziende di grosse dimensioni,  rendono la vita delle piccole imprese a conduzioni familiari sempre più difficile.
Il tutto, viene sommato  alle  incertezze economiche che stanno attraversando l’ Italia e che potrebbero portare ad una ulteriore restrizione dei consumi ( va ricordato che il principale mercato turistico Usticese è quello Italiano ).

Il settore turistico è il perno della  vita  economica dell’ isola di Ustica, così come potrebbe e dovrebbe esserlo per tutta la Sicilia,  e merita , ORA, un’attenta considerazione e rivalutazione da parte di tutti gli organi di governo.

ORA, prima che sia troppo tardi.

Il presidente di VisitUstica.it
Girolamo Tranchina

www.visitustica.it

Invito a pranzo a casa Maggiore


 Invito a pranzo a casa Maggiore
Invito a pranzo a casa Maggiore

Dall’album della famiglia Maggiore


 dall'album di famiglia Maggiore
dall’album di famiglia Maggiore

Lillo Maggiore e P. Carmelo – da ricordare


Lillo Maggiore e P. Carmelo -  da ricordare
Lillo Maggiore e P. Carmelo – da ricordare

Ustica, casa Maggiore angolo via Croce

Ustica, casa Maggiore angolo Via Croce
Ustica, casa Maggiore angolo Via Croce

 

Foto donata da Lillo Maggiore a Rosa e Domenico Compagno a New York nel 1958


Foto Lillo Maggiore a New York nel 1958
Foto Lillo Maggiore a New York nel 1958

Scampagnata in casa Maggiore


Scampagnata in casa Maggiore

Famiglia Onofrio Maggiore in campagna


Famiglia Onofrio Maggiore in campagna

Buon Compleanno a Annarella Maggiore

Annarella Maggiore  Alla simpatica e affascinante Annarella, dallo spirito sempre giovanile, i migliori Auguri di Buona Compleanno

Daniele Nava

^^^^^^^^^^

Da Palermo Padre Alessandro Manzone

Il Signore CRISTO GESU’ ricompensi in salute e pace chi l’ha servito per lungo tempo in silenzio e umiltà. In spirito di comunione Auguri Annarella.

 

Inaugurazione Busto in onore del nostro illustre concittadino e sindaco di Ustica Lillo Maggiore


[ id=20611 w=320 h=240 float=center]

Una foto ricordo con la famiglia Maggiore


[ id=19870 w=320 h=240 float=center]

Foto famiglia Onofrio Maggiore con parenti


 

[ id=19553 w=320 h=240 float=center]

 

Maggiore rispetto ai nostri piccoli patrimoni architettonici.


[ id=19160 w=320 h=240 float=] Ad Ustica esistono bellissime piazzette ( denominate Largo ) che andrebbero rivalorizzate. Il Largo Padiglione dove oggi esiste Carpe Diem, Cose Cosi e la Scuola Elementare lo e’ stato gia’ e si vedono i risultati.

 

La Piazzetta sovrastante con la Farmacia, che io ho battezzato Piazzetta Calderaro e per cui ho avuto tanti consensi, andrebbe rimodellata con panchine (e non semplicemente sedili), aiole ben curate con al centro una scultura raffigurante un Delfino o altro simbolo di Ustica, in piu’ una adeguata pavimentazione con ” balate” come quelle in Piazza ma usando anche pietre di diverso colore e non solo grigio, per rompere un po’ la monotonia. Per terra in giro c’e’ un po’ troppo grigiume che puo’ deprimere. Anche la Villa Caduti che piace a pochi e’ tutto un grigiume, una specie di fumo di Londra in un’isola nel Mediterraneo…. I colori sono importanti, terapeutici quasi necessari, sono positivi per gli occhi e aiutano a tenere uno stato di allegria e buon umore.

Queste Piazzette, quindi, sono piccole opere d’arte in embrione che e’ proprio un peccato non valorizzare e con poche spese.

Il Largo Armeria davanti l’Ufficio Postale per come e’ oggi con aiuole ben curate sta benissimo e l’albero di ficus all’angolo e’ spettacolare. Pare che esista un progetto per ristrutturare l’area. Potrebbe andare bene solo se venisse usata come posto di incontro e relax e non come “piazzetta mercato”. Sarebbe difforme al piano paesaggistico e non rispetterebbe l’ambiente, giustamente, tanto caro agli attuali amministratori (Davanti dovrebbe essere rialzata di un metro… una follia!).

Sono fiducioso che la nuova amministrazione troverà una soluzione più idonea per soddisfare i bisogni dei venditori dando a piazza Armeria il piacere di viverla

Sono stati commessi grossi errori quando è stato permesso, in piazza e in genere nel centro storico, di sostituire i balconi in marmo retti da ferri battuti con colate di cemento. Ci sarebbe piaciuto vedere il Centro Studi schierato in difesa di questi preziosi beni architettonici

Agostino Caserta

 

Partita a Carte a Casa Maggiore


[ id=18480 w=320 h=240 float=center]

Il Sindaco – Lillo Maggiore


[ id=18363 w=320 h=240 float=center]