Aforismi, Citazioni, Proverbi… del giorno


E’ meglio essere odiati per ciò che si è che essere amati per ciò che non si è.

Il vaut mieux être détesté pour ce que vous êtes que d’être aimé pour ce que vous n’êtes pas.

– Andrè Gide

Aforismi, Citazioni, Proverbi… del giorno


???????
???????

Il genio è uno che quando fa del suo meglio, fa il meglio che si possa fare. La stessa cosa di sé la pensa il cretino.

(Pino Caruso) –

Aforismi, Citazioni, Proverbi… del giorno

 

sindaco aforismiNiente è più spiacevole di una persona virtuosa con una mente meschina. 

Walter Bagehot

Trasporti: Si stava meglio quando (dice…) si stava peggio!

Si stava meglio quando...

Sette giorni per conoscere meglio la mia Isola

centro-studi-ustica

Raccontare l’Isola
sette giorni per conoscere meglio la mia Isola

 

Il Centro Studi e Documentazione Isola di Ustica organizza una settimana di incontri con quanti hanno desiderio di approfondire le proprie conoscenze dell’Isola per migliorare l’assistenza agli ospiti che visitano Ustica.

Gli incontri sono previsti nei locali dell’Antico Municipio in Piazza Cap. Vito Longo secondo il nuovo calendario:

 

19 maggio h. 21,30         Raccontare: Cosa? A chi? Perché? Come?
Nel bosco, fuori del bosco.
Flora e fauna, paesaggi agricoli

20 maggio h. 21,30         Dal Medioevo ai giorni nostri. Testimonianze storiche nei percorsi. Un itinerario: La Falconiera

21 maggio h. 21,30          Paesaggi. L’uomo e l’evoluzione del paesaggio. Riserve.

22 maggio h. 21,30         Siti archeologici, percorsi di terra, percorsi subacquei

26 maggio h. 21,30         Un itinerario: La via delle garitte

27 maggio h. 21,30         Le coste, le grotte

28 maggio h. 21,30         Itinerari geo-vulcanologici

 

Gli incontri saranno curati da: Vito Ailara, Mathia Coco, Giuseppe Di Carlo, Franco Foresta Martin, Nicola Longo, Giacomo Lo Schiavo, Vittoria Salerno, Emanuele Tornatore.

Gli incontri sono aperti a tutti e potranno essere replicati in date da concordare con i relatori qualora gruppi di interessati fossero disponibili in date diverse da quelle indicate.

Giorgio Tranchina

^^^^^^^^^^^^^^^^

COMMENTO

Da Elisa Giannici

ottima iniziativa, non concordo sulla data, non era più opportuno scegliere un periodo “più frequentato” da tanta gente, come me, che pur non avendo i natali nell’isola ci va da piccolissima, avendo casa, ma soprattutto ci lascia il cuore, e sarebbe stata felicissima di imparare tante cose nuove, non si potrebbe magari replicare??????”

Sette giorni per conoscere meglio la mia Isola

centro-studi-ustica

Raccontare l’Isola
sette giorni per conoscere meglio la mia Isola

 Il Centro Studi e Documentazione Isola di Ustica organizza una settimana di incontri con quanti hanno desiderio di approfondire le proprie conoscenze dell’Isola per migliorare l’assistenza agli ospiti che visitano Ustica.

Gli incontri sono previsti nei locali dell’Antico Municipio in Piazza Cap. Vito Longo secondo il seguente programma:

12 maggio h. 21,30 Raccontare: Cosa? A chi? Perché? Come?

13 maggio h. 21,30 Dal Medioevo ai giorni nostri

14 maggio h. 21,30 Paesaggi

15 maggio h. 21,30 Siti archeologici

19 maggio h. 21,30 Nel bosco, fuori del bosco

20 maggio h. 21,30 Le coste, le grotte

21 maggio h. 21,30 Itinerari geo-vulcanologici

Gli incontri saranno curati da: Vito Ailara, Mathia Coco, Franco Foresta Martin, Nicola Longo, Giacomo Lo Schiavo, Vittoria Salerno, Emanuele Tornatore.

Gli incontri sono aperti a tutti e potranno essere replicati in date da concordare con i relatori qualora gruppi di interessati fossero disponibili in date diverse da quelle indicate.

Giorgio Tranchina

 

Progetto “la mia Isola – conoscerla meglio per amarla di più”

[ id=20596 w=320 h=240 float=left]Domani sabato 23 Novembre 2013 il Centro Studi e Documentazione Isola di Ustica guiderà i giovani Usticesi lungo un percorso che va dalla Garitta dell’Arpa, proseguirà lungo la Garitta dell’Arso e si concluderà con la visita della Grotta di Munzedda meglio nota come Grotta del Tuono.

La partenza è prevista dalla sede del centro studi in piazza alle ore 9:00 in punto.
La garitta dell’Arpa e dell’Arso hanno una caratteristica particolare poiché la loro posizione è chiaramente nevralgica.
Sono poste infatti sulla costa del Mezzogiorno, sulla rotta seguita dalle imbarcazioni in arrivo da Palermo. Dunque un punto strategico dal quale avvistare le navi in tempo per preparare la difesa da attacchi esterni.
[ id=20594 w=320 h=240 float=right]La Grotta di Munzedda (dei mucchi) è stata chiamata così dai contadini del luogo perché al suo interno vi sono appunto dei mucchi di roccia ricoperta da incrostazioni la cui forma richiama quella del grano e dei legumi accatastati.
Secondo la tradizione una parte della grotta crollò a causa di un fulmine, infatti si indica col toponimo, utilizzato ancora oggi, di Grotta del Tuono che è formata da una serie di grandi massi che si produssero in seguito al crollo.
Infine la contrada denominata Arso, nella quale sono presenti le due garitte e la grotta, prende il nome dalla natura del terreno circostante che risulta essere arido e roccioso.[ id=20597 w=320 h=240 float=left]
L’appuntamento di domani rientra nel progetto del Centro “La Mia Isola- Conoscerla meglio per amarla di più” rivolto alle nuove generazioni e a tutta la comunità.
Un Progetto che si svilupperà durante tutta la stagione autunnale e invernale e che avrà come filo conduttore la riscoperta della “Via delle Garitte” e del sistema di difesa adottato dagli abitanti dell’isola nella preistoria, dopo l’ultima colonizzazione del 1763 e durante l’ultimo conflitto mondiale.

[ id=20595 w=320 h=240 float=right]Nove incontri che porteranno all’osservazione della vegetazione, degli antichi manufatti in pietrame e all’esplorazione delle grotte, con l’intento di valorizzare le risorse storiche, archeologiche, geologiche e naturalistiche di Ustica, offrendo ai partecipanti un’altra modalità per ripercorrere la storia dell’isola e dei suoi abitanti.

L’evento, nonostante sia rivolto ai ragazzi, è aperto a tutta la cittadinanza.

Giorgio Tranchina
Addetto Stampa Centro Studi e Documentazione Isola di Ustica

 

Io “starò con chi vorrà Ustica diversa”…


Signor Caserta,

La ringrazio per aver letto la mia lettera, e per aver confermato in veste di consigliere, quanto ho scritto in merito a quella sera in consiglio comunale.
Signor Caserta, starò  dalla parte di chi vorrà Ustica diversa!

Starò con chi sceglierà gente pronta a lavorare senza scopi personali, gente onesta, gente che non scende a compromessi, che vorrà lavorare per il bene di tutta la Comunità Usticese, gente matura, che sappia affrontare i problemi scegliendo con intelligenza e professionalità. Gente che lavori per gli altri, che inventi progetti, che stimoli la gente a collaborare. Starò dalla parte di chi vorrà pulire Ustica.

Non si sceglie una persona in base ai voti che porta, si sceglie in base alle capacità alla voglia di voler fare.

Signor Caserta, io starò con chi saprà scegliere. 

Meglio una minoranza di leoni, che una maggioranza di pecore.

Distinti Saluti

Gabriella Bertacci – Una voce libera

^^^^^^^^^

Da Gela Sebastiano Spampinato

Non stancarti mai di lottare per il bene del tuo paese. TI AUGURO TANTA FORZA E DETERMINAZIONE.

 

Aforismi, Citazioni, Proverbi… del giorno


TRASPORTI: Stavamo meglio quando stavamo peggio….

La SI.RE.MAR ci ha portato sino all’orlo del precipizio…

La Compagnia delle Isole ci ha fatto fare un passo in avanti…

Da qualche tempo accusiamo, nonostante i proclami del sindaco, notevoli disservizi a causa di aliscafi obsoleti che si fermano durante il percorso e di navi non idonee a rispettare la tabella di marcia tracciata con improvvisazione il giorno prima, con notevoli disagi soprattutto per i turisti:

Conseguenza: Coincidenze perse – proteste dei viaggiatori (“mai più ad Ustica!…”) – Ricorso agli avvocati per il risarcimento ecc..

Sindaco, nonostante tutto, non è stata forse sbagliata la strategia adottata?

PB

^^^^^^^^^^^^^^^^^^^

COMMENTO

Da Palermo Patrizia Lupo

Ieri pomeriggio il viaggio in nave è stato mortificante…..la partenza delle 16:00 spostata alle 17:30 per permettere alla nave di effettuare un viaggio per merci pericolose….peccato che è stato imbarcato solo il camion delle bombole, visto che il camion del carburante non era omologato per questo trasporto, e qui non commento…..
Arrivata al porto mi viene comunicato che la nave partirà alle 18:30 e qui insieme a tante persone che pensavano di partire alle 17:30 ad attendere sotto una calura soffocante, con gli animi dei turisti in rientro dalle vacanze, che ogni tanto si infuocano……anche qui non commento….
Finalmente arriva la nave alle 18:30 ed inizia l’imbarco, alle 19:00 salgono il comandante della motovedetta della capitaneria e il delegato di spiaggia, fanno i dovuti controlli ( non ho idea di cosa, ma la cosa non mi riguarda) e finalmente alle 19:30 lasciano la nave, ma a questo punto i passeggeri erano già tutti molto innervositi, e parole come “mai più a Ustica!’ fanno male a chi crede nel rilancio dell’isola
I passeggeri chiedono in maniera concitata il perchè del ritardo e anche ora arriveranno a Palermo, considerato che in molti hanno perso la coincidenza con Napoli e perso aerei!!!! Salgo dal comandante, facendomi portavoce dei passeggeri, chiedendo di aumentare almeno la velocità di crociera, siamo tutti a conoscenza che ‘Lisola di Vulcano’ può raggiungere anche i 25 nodi di velocità, ma per un risparmio di carburante non si può……. Viaggio estenuante, arrivo a destinazione alle 21:40….
Conclusione…..le bombole del gas hanno viaggiato comodamente, da sole…..
I turisti NON torneranno più nell’isola.
Dov’è stato il risparmio e dove lo spreco? A voi la soluzione….

Aforismi, Citazioni, Proverbi… del giorno


Si stava meglio
quando si stava peggio

Data “dignità” al belvedere del Castello Saraceno


Oggi, finalmente, alcuni operai della Forestale hanno provveduto a “riqualificare” e dare “dignità” al Belvedere del Castello Saraceno, vero gioiello naturale di Ustica, liberandolo dalla sporcizia e dall’incuria.

Speriamo ora che l’attenzione venga rivolta anche all’Avamposto del Castello Saraceno, da troppo tempo abbandonato e conseguentemente esposto a ripetuti atti vandalici che purtroppo nessuno rileva.

Premesso che mantenere “presentabile” la nostra Isola è un dovere precipuo degli Amministratore (il cosiddetto indirizzo Politico),con la messa in opera di strategie idonee atte a sviluppare una politica ambientale di alto profili, ma essa, almeno in parte, dipende anche dai cittadini (residenti e non), che hanno il dovere di non sporcare e deturpare l’ambiente.

… Cominciamo da domani …

Pietro Bertucci

^^^^^^^^^^^^^^

[nggallery id=353]

Da Ustica Brenda Picone

il mio papi ha contribuito che cose belle 🙂

Aforismi, Citazioni, Proverbi… del giorno


Il prodigo è arrogante, l’avaro è meschino.
La meschinità è meglio dell’arroganza.

Confucio