Marina Militare, concorso per 176 Allievi  Ufficiali


Il Ministero della Difesa ha pubblicato il bando di concorso per 176 Allievi Ufficiali in ferma Prefissata (AUFP) ausiliari del ruolo normale e del ruolo speciale dei Corpi della Marina Militare e per Allievi Ufficiali Piloti di Complemento (AUPC) del Corpo di Stato Maggiore e del Corpo delle Capitanerie di Porto.
In particolare sono previsti:

  •  4 posti per il Corpo di Stato Maggiore;
  •  2 posti per il Corpo delle Capitanerie di Porto.
  •  12 posti per il Corpo del Genio della Marina – specialità genio navale, di cui: 1 posto per ingegneri elettrici;  1 posto per informatici;  1 posto per ingegneri meccanici;  9 posti per ingegneri navali;
  • 5 posti per il Corpo del Genio della Marina – specialità armi navali, di cui:  4 posti per informatici;  1 posto per chimici;
  • 11 posti per il Corpo del Genio della Marina – specialità infrastrutture, di cui:  4 posti per ingegneri elettrici;  7 posti per ingegneri civili o architetti;
  • 14 posti per il Corpo Sanitario Militare Marittimo, di cui:  12 posti per medici;  2 posti per farmacisti;
  •  2 posti per il Corpo di Commissariato Militare Marittimo.
  • 56 posti, di cui:  48 posti per il Corpo di Stato Maggiore;  2 posti per il Corpo del Genio della Marina – specialità armi navali, per il successivo impiego nei Reparti subacquei della Marina Militare; .
  • 6 posti per il Corpo Sanitario Militare Marittimo, di cui: 4 posti biologi;  2 posti odontoiatri;
  • 40 posti per il Corpo delle Capitanerie di Porto.
  •  30 posti per il Corpo delle Capitanerie di Porto.

Per partecipare occorre essere in possesso dei requisiti indicati:

  •     età compresa tra i 17 ed i 38 anni per i candidati al corso AUFP ruolo normale;
  •     età compresa tra i 17 ed i 30 per i candidati al corso AUFP ruolo speciale;
  •     età compresa tra i 17 ed i 23 per i candidati al corso AUPC;
  •     cittadinanza italiana;
  •     godere dei diritti civili e politici;
  •  se minorenni, possesso del consenso a contrarre l’arruolamento volontario nella Marina Militare espresso dai genitori o dal genitore esercente la potestà o dal tutore;
  •  non essere stati destituiti, dispensati o dichiarati decaduti dall’impiego in una Pubblica Amministrazione, licenziati dal lavoro alle dipendenze di Pubbliche Amministrazioni a seguito di procedimento disciplinare, oppure prosciolti, d’autorità o d’ufficio, da precedente arruolamento nelle Forze Armate o di Polizia, per motivi disciplinari o di inattitudine alla vita militare, a esclusione dei proscioglimenti per inidoneità psico-fisica;
  •     se concorrenti di sesso maschile, non sono stati dichiarati obiettori di coscienza o ammessi a prestare servizio sostitutivo civile a meno che abbiano presentato apposita dichiarazione irrevocabile di rinuncia allo status di obiettore di coscienza presso l’Ufficio Nazionale per il Servizio Civile non prima che siano decorsi almeno cinque anni dalla data in cui sono stati collocati in congedo;
  •     non essere stati sottoposti a misure di prevenzione o condannati per delitti non colposi a pena condizionalmente sospesa o con decreto penale di condanna oppure non sono imputati in procedimenti penali per delitti non colposi;
  •     se militare, non avere in atto un procedimento disciplinare avviato a seguito di procedimento penale che non si sia concluso con sentenza irrevocabile di assoluzione perché il fatto non sussiste o perché l’imputato non lo ha commesso, pronunciata ai sensi dell’articolo 530 del codice di procedura penale;
  •     possedere una condotta incensurabile;
  •     qualora si partecipi al concorso per l’ammissione ai corsi Allievi Ufficiali Piloti di Complemento (AUPC), non essere stati espulsi da corsi per Allievi Ufficiali Piloti o Navigatori di una delle Forze Amate o dell’Arma dei Carabinieri o dei Corpi Armati dello Stato perché giudicati inidonei a proseguire i corsi stessi per mancanza di attitudine al volo o alla navigazione aerea o per motivi psico-fisici;
  •     aver tenuto comportamenti nei confronti delle istituzioni democratiche che non diano sicuro affidamento di scrupolosa fedeltà alla Costituzione Repubblicana e alle ragioni di sicurezza dello Stato;
  •     non essere già in servizio quali Ufficiali Ausiliari in Ferma Prefissata o trovarsi nella posizione di congedo per aver completato la ferma come Ufficiali Ausiliari in Ferma Prefissata.

La selezione dei candidati avverrà mediante valutazione dei titoli, accertamenti psico-fisici ed attitudinali e prove di efficienza fisica. Per i partecipanti al concorso per l’ammissione ai corsi Allievi Ufficiali Piloti di Complemento AUPC inoltre si provvederà a verificare l’idoneità psico-fisica al volo. Si svolgerà anche una prova scritta per l’accertamento della conoscenza della lingua inglese.
Per i partecipanti al concorso per l’ammissione al corso Allievi Ufficiali in Ferma Prefissata (AUFP), ausiliari del ruolo speciale infine sono previste: accertamento dell’idoneità psico-fisica specifica per l’impiego nella componente subacquea, prova funzionale in camera di decompressione e prova di acquaticità.

Marina Militare, concorso per 176 Allievi  Ufficiali

Il termine per presentare le domande è il 3 giugno 2021. Per ulteriori informazioni e dettagli cliccare qui.

Fonte: Associazione InformaGiovani

Marina militare a supporto delle vaccinazioni anti Covid nelle isole minori


Le Forze Armate sono scese in campo anche con i propri medici e infermieri per effettuare sia tamponi sia vaccinazioni. Ecco quanto si sta facendo alle isole Eolie e alle Egadi.

da quotidiano do Sicilia

È partita a dicembre l’operazione EOS predisposta dal Comando di Vertice Interforze della Difesa, su richiesta dell’allora Commissario Straordinario Domanico Arcuri, per la distribuzione dei vaccini anti Covid in tutta Italia.

Nel tempo, però, le Forze Armate sono scese in campo anche con i propri medici e infermieri per effettuare sia tamponi sia vaccinazioni. Alle isole Eolie, ad aiutare il personale dell’Asp di Messina, ci sono anche 1 medico e 1 infermiere del Sovrano Ordine di Malta, e 1 medico e 2 infermieri della Marina Militare.

«Siamo personale medico e infermieristico della Continue reading “Marina militare a supporto delle vaccinazioni anti Covid nelle isole minori”

Ustica gennaio 1964, militare dell’aeronautica


militare dell’aeronautica gennaio 1964

Marina Militare. Concorsi, per titoli ed esami corso Allievi Ufficiali Piloti e Corso Allievi Ufficiali


Aperte le procedure concorsuali per il reclutamento di 142 unità complessive, nella Marina Militare.

Sono indetti i seguenti concorsi, per titoli ed esami:

  • per l’ammissione di Allievi Ufficiali Piloti di Complemento (AUPC) del Corpo di Stato Maggiore e del Corpo delle Capitanerie di Porto, al 19° corso di pilotaggio aereo con obbligo di ferma di anni 12 (dodici), per complessivi 10 posti.
  • per l’ammissione di Allievi Ufficiali in Ferma Prefissata (AUFP) ausiliari del ruolo normale e del ruolo speciale dei Corpi della Marina militare al 19° corso AUFP, per complessivi 80 posti.
  • per l’ammissione al 19° corso Allievi Ufficiali Piloti di Complemento e al 19° Corso Allievi Ufficiali in Ferma Prefissata della Marina Militare, per complessivi 52 posti.

​Possono    partecipare i cittadini della Repubblica di entrambi i sessi.

L’età minima di partecipazione è 17 anni per tutti e tre i concorsi, mentre i limiti di età superiori sono così  specificati:

  • non  aver compiuto 23 anni per gli AUPC;
  • non aver compiuto  38 anni per gli AUFP.

La prossima attività concorsuale consisterà nella presentazione domande, esclusivamente tramite procedura telematica, dopo la registrazione obligatoria nell’area dedicata del sito ufficiale  dove è scaricabile il bando integrale e gli allegati. Nel bando dove sono indicate anche le procedure alternative di registrazione    telematica.

La scadenza per candidarsi al concorso è fissata per  il   10 giugno 2019 .
Prevista incorporazione: Ottobre 2019.

Fonte: Associazione IngromaGiovani

L’aeronautica militare a Palermo Scienza 2019


L’Università degli Studi di Palermo ospita la manifestazione scientifica Esperienza inSegna organizzata dall’Associazione PALERMOSCIENZA  per la trasmissione del sapere mediante attività di divulgazione scientifica rivolte alla Città, alle Scuole e alle Istituzioni del territorio.

La manifestazione, in programma da mercoledì 20 a giovedì 28 febbraio al Polididattico (Edificio 19, Campus universitario di viale delle Scienze) di UniPa, vedrà la partecipazione di oltre sessanta Scuole della Regione, dei Dipartimenti UniPa, del Sistema Bibliotecario di Ateneo (SBA) di UniPa, del Sistema Museale di Ateneo (SiMuA) di UniPa, del CNR, dell’INAF, dell’INGV, dell’Aeronautica Militare (Ufficio Storico) della Polizia Scientifica e di altri Enti presenti nel territorio.

Il tema conduttore “Scienza e Tecnologia: il Cambiamento” di Esperienza InSegna 2019, giunta alla XII edizione, sarà declinato mediante la mostra di exhibit scientifici presentati da studenti, a cui si affiancheranno una serie di attività, volte alla diffusione della cultura scientifica, tra cui: laboratori interattivi, conferenze, momenti teatrali, osservazioni astronomiche diurne e notturne e visite ai Musei del SiMuA.

Durante Esperienza Insegna, fino a domenica 24 febbraio, i visitatori potranno sperimentare, in modo realistico, l’ebrezza di pilotare un velivolo storico grazie al simulatore di volo biposto dell’Aeronautica Militare, dotato di visore 3D Oculus Rift.

Per maggiori informazioni contattare Giuseppe Genchi del museo dei motori dell’università degli studi di Palermo 3336334415 Giuseppe.genchi@unipa.it

*********************************
Monica Guizzardi
Responsabile Comunicazione

CONSORZIO ARCA

Consorzio per l’Applicazione della Ricerca
Viale delle Scienze, Edificio 16 – 90128 Palermo
Enterprise Europe Network – Bridg€conomies
tel. 091 6615611 – diretto 091 6615637
fax 091 6615628 – cell.3356632471
email: mguizzardi@consorzioarca.it
Web: www.consorzioarca.it

 

Marina militare, bando  per 2.225 volontari


Domande dal 29 agosto al 27 settembre.

Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, è iniziato l’iter che permetterà a 2.225 ragazzi tra i 18 e i 25 anni di potersi arruolare della Marina Militare come Volontari in Ferma Prefissata annuale (VFP1). Le domande per la partecipazione al primo blocco di reclutamento dovranno essere presentate dal 29 agosto al 27 settembre 2018; dal 7 gennaio al 5 febbraio 2019 per i giovani che intendono partecipare al secondo blocco.

Diventare VFP1 della Marina Militare è il primo passo verso una carriera da professionista del mare. Il servizio prestato per un anno permette, infatti, di poter partecipare, successivamente, alle selezioni per ulteriori due rafferme, ciascuna della durata di un anno, oppure di partecipare ai concorsi per VFP 4 delle Forze Armate e contare su una percentuale di posti riservati nei concorsi delle Forze di Polizia. Inoltre, il servizio prestato in Marina Militare costituisce titolo di merito in altri concorsi della Forza Armata.

Anche quest’anno i VFP1 potranno accedere alle Forze Speciali (incursori), alle Componenti Specialistiche (anfibi, palombari, sommergibilisti e componente aeromobili) o al Corpo delle Capitanerie di Porto (CP).

Info sulla sezione concorsi del sito della Marina Militare.

I Volontari della Ferma Prefissata annuale, al termine della breve esperienza, hanno la possibilità di partecipare all’arruolamento nei Volontari in Ferma Prefissata Quadriennale (VFP4), che prevede una fase di formazione professionale teorica, della durata di circa 6 mesi, presso le Scuole Sottufficiali di Taranto e La Maddalena oppure presso i reparti operativi, avvicendata da un tirocinio pratico di addestramento a bordo delle navi. I volontari della ferma prefissata sono impiegati in attività operative e addestrative della Marina e del Corpo della Capitaneria di Porto, nonché negli enti interforze, sia sul territorio nazionale sia all’estero.

Al termine della Ferma Prefissata Quadriennale i volontari possono proseguire la carriera in Marina transitando nel Servizio Permanente nel ruolo dei volontari di truppa.

Fonte: LiveSicilia

Ustica, foto ricordo con il cappellano militare


Ustica, foto ricordo con il cappellano militare
Ustica, foto ricordo con il cappellano militare

La nave scuola Caroly della Marina Militare ad Ustica dall’11 al 16 per il progetto di “Marevivo”

 La nave scuola Caroly della Marina Militare ad Ustica
La nave scuola Caroly della Marina Militare ad Ustica

Militare – Domenico Caserta


Militare - Domenico Caserta

Giovanni Zanca Mostra con orgoglio la Medaglia di Bronzo al Valor Militare


[ id=22241 w=320 h=240 float=center]

Giacomo Caserta – Militare in Africa


[ id=20489 w=320 h=240 float=center]

Delegazione Militare – Tanino Bertucci


[ id=19926 w=320 h=240 float=center]

Teresa Caserta La Valle


[ id=17044 w=320 h=240 float=center]

Militare


[ id=15613 w=320 h=240 float=center]

^^^^^^^^^^^

COMMENTO

Da Milano Costantino Tranchina

SONO QUASI CERTO CHE SI TRATTA DI GIACOMINO CASERTA DETTO “FUNCIAZZA”

Foto con parente militare


[ id=14812 w=320 h=240 float=center]

Militare


[ id=13263 w=320 h=240 float=center]

Militare rassetta l’armadietto


[ id=11171 w=320 h=240 float=center]

Foto ricordo con parroco


[ id=11111 w=320 h=240 float=center]

Militare con due figli

 


[ id=9191 w=320 h=240 float=center]

 

 

Militare – Giovannino Palmisano


[ id=9146 w=320 h=240 float=center]