GRAZIE…! GRAZIE… ! GRAZIE !


A tutti i nostri sostenitori, a chi mi ha votato ed a chi ha fiducia in me, a tutto il Gruppo de “L’Isola” ed a chi crede nel nostro programma. Un pensiero va rivolto anche a chi è stato il nostro competitore. Grazie per tutte le dimostrazioni d’affetto avute nei miei confronti in queste ore con tutti i messaggi e telefonate ricevute, anche quelle piacevolmente inaspettate. Sto cercando di ringraziarVi personalmente ad uno ad uno ma mi sta diventando difficile farlo. Scusatemi se qualcuno mi sfuggirà.

Il momento della campagna elettorale è finito con un risultato molto significativo, davvero eclatante, quasi inaspettato per la sua grandezza.

Era dal 1960 che non si registrava ad Ustica un risultato elettore di dimensioni simili (541-189), oggi 536 – 246,

Ora inizia il momento del lavoro a favore di Ustica e non raccoglierò e non raccoglieremo provocazioni alcune.

Occorre accettare la sconfitta ma ancor di più, e prima,  occorreva raccogliere il desiderio del cambiamento da parte della popolazione.

Sono già intervenuto per dei “problemi di luce” momentaneamente risolti salvo verifiche.

A giorni tramite gli uffici preposti verificherò anche se potremo sistemare l’illuminazione pubblica alla Mezzaluna.

Stiamo organizzando, tramite una raccolta libera di fondi da parte di Amici di Ustica e popolare libera per fare una pulizia straordinaria del territorio da erbacce sui cigli stradali.

Uno dei primi interventi di giunta che proporrò sarà quello di fare dilazionare il pagamento delle bollette dell’acqua, che stanno per arrivare alla popolazione, con delle rate mensili.

Non so ancora cosa “troveremo” in Comune ma certamente con l’aiuto di tutti, in special modo degli uffici comunali, lo affronteremo e cercheremo di risolvere.

Vi terrò informati di quando faremo il passaggio di consegna col Sindaco uscente Licciardi.

Salvatore Militello

 

Salvatore Militello è il nuovo Sindaco di Ustica


 

Salvatore Militello ha ottenuto 536 (68,5%) voti doppiando abbondantemente Renato Mancuso che ha ottenuto solo 246 (31,5%) voti.

Al Sindaco di Ustica, agli Assessori nominati e ai consiglieri eletti le più vive congratulazioni e tanti Auguri di buon lavoro!

^^^^^^^^^^^^^^

AUGURI

Dalla California Marlene Robershaw Manfrè

Bravo for Salvatore and also for Ustica !!!!!!!!  Pietro, please tell Militello how happy I am to hear he won, and is the new Mayor. He should of won last time also. Give him my sincere greetings and God’s blessings,   Marilena

^^^^^^^^^^^^^

Da Palermo Francesco Menallo

Auguri al nuovo Sindaco ed alla nuova amministrazione con l’auspicio che, al di là dei programmi e dei proclami elettorali, sappiano costruire una comunità unita, nonostante le opinioni e le idee personali e , comunque, sempre nel rispetto delle persone.

^^^^^^^^^^^^

Da Palermo Mariella Di Bartolo

Auguri al nuovo Sindaco di Ustica che possa con il suo impegno e con l’amore che tutti abbiamo per questa ISOLA far fare alla stessa quel salto di qualità in tutti i settori produttivi al fine di diventare attrattiva e oasi di tranquillità e pace per residenti e turisti. Mariella Di Bartolo

 

 

 

 

 

 

 

 

pppp

Ustica elezioni amministrative 2018 – incontro con il candidato Sindaco Salvatore Militello


Grande partecipazione all’incontro che il candidato sindaco Salvatore Militello ha avuto ieri pomeriggio al Centro Accoglienza. Era tanta la gente, forse per la voglia di cambiamento, che il locale non è riuscito a contenerla tutta e molti hanno ascoltato da fuori, purtroppo,  sotto una leggera pioggia. I presenti hanno ascoltato e apprezzato, senza interrompere, i vari suggerimenti e le proposte fatte per cercare di motivare la “macchina comunale”, priva di stimoli,  e cercare di “ricostruire” quanto è stato “distrutto”…
Abbiamo visto Militello sicuro e convinto della decisione presa, in merito alla sua candidatura, che  poco dopo ha abbandonato  gli appunti, scrupolosamente preparati, e ha continuato a parlare a braccio.
Di seguito una sintesi del discorso di Militello.

“Questo incontro ha lo scopo di mettere la cittadinanza a conoscenza delle mie decisioni prima che andasse sui web.
Come tutti sapete mi sono candidato a sindaco di questa comunità nel 2013 e per una manciata di voti non ho raggiunto tale obiettivo.
Nell’ultimo comizio elettorale ebbi a dire che il mio impegno non finiva dopo il responso delle urne e così è stato… Sono stato sempre vicino ai consiglieri di minoranza seguendo le problematiche del territorio. Ho fatto quanto nelle mie possibilità ma, sicuramente, si poteva fare di più se non avessimo trovato le innumerevoli chiusure operate della maggioranza nei nostri confronti.
In questi anni ci siamo occupati facendo delle precise scelte:

1) Della trasformazioni delle villette ed eravamo contrari … avremmo voluto ridiscutere tale progettazione – A voi piacciono come sono? (si è elevato un coro di NO!);

2) Distributore carburante … avremmo voluto che il Comune mantenesse la gestione, visto che era un servizio che avrebbe prodotto reddito, qualora fosse stato gestito con oculatezza;

3) Problematiche cimiteriali … Totale chiusura alle nostre proposte e ora siamo allo stallo;

4) Dell’assessore assenteista …. Un inutile peso per il comune;

5) Della scuola dell’infanzia … in merito ai Continue reading “Ustica elezioni amministrative 2018 – incontro con il candidato Sindaco Salvatore Militello”

Riceviamo e pubblichiamo – incontro con Salvatore Militello


Doverosa risposta ad un post di Attilio Licciardi


Il  Comunista Attilio Licciardi candidato nel PD, sconfitto non da me ma dalla storia, in puro stile stalinista non avendo argomenti per replicare mi attacca con offese personali, cercando, invano, di screditare la mia persona per non rispondere a quanto ho scritto circa l’ opportunità di votarlo.

        Si concentri sui fatti ed a quelli dia una risposta, almeno, agli Usticesi visto che anche alle accuse della Corte dei Conti si è rifiutato di rispondere con le conseguenze che tutti, presto o tardi, pagheremo.

Cordialmente

Salvatore Militello

Ustica, 01 Novembre 2017 

Elezioni regionali del 05 novembre 2017 – Salvatore Militello, io non voto Attilio Licciardi


 

 

Ex Candidato Sindaco

 

Non andare a votare è sbagliato … ma votare Attilio Licciardi è peggio.

Elezioni regionali del 05 novembre: la politica oramai è solo un “trasformismo” continuo che ha stancato tutti gli Elettori che  ovviamente – viste le poche armi che rimangono al Cittadino –  pensano di non andare a votare credendo di fare del male solo a chi si candida.

Non andare a votare – credo, invece – sia l’errore più grande che l’Elettore possa fare: esprimere la propria idea, il proprio convincimento scegliendo,  tramite il voto, un programma è l’unico vero mezzo a disposizione del Cittadino, in special modo quando è stato preso in giro da chi aveva ricevuto la Sua fiducia.

Io andrò a votare.

Invito tutti a farlo; votare è un “dovere”,  ma non voterò per Attilio Licciardi, mio compaesano.

Le ragioni sono diverse, anche se qualcuno penserà che non lo voterò in quanto mio antagonista nelle passate elezioni comunali. Assolutamente non è così. Le ragioni sono ben altre e sotto gli occhi di tutti gli Usticesi.

Capisco che il cuore porterebbe a votare il compaesano ma se proprio si vuole seguire “ la strada del cuore” segnalo un altro “compaesano” che si candida alle regionali, la Signora Caterina Caravella.

La ragione, non il cuore,  ma anche i fatti, invece, suggeriscono di non votare per Attilio Licciardi: non lo voterò perché se la “Sicilia che non ti aspetti “ è così come ha ridotto oggi Ustica con i trasporti, con le scuole, con le vicende del depuratore, col Cimitero e con i conti pubblici non in rosso ma in profondo rosso,  è meglio che non venga eletto !

Voi credete che un sindaco di un piccolo comune come Ustica con novecento votanti circa possa venire eletto all’assemblea regionale? Dove prenderà gli altri mila voti necessari? Quindi appare tanto una “candidatura di servizio”, quel “servizio partitico” che ha condannato Ustica in questi anni, ad esempio, a non essere più collegata per tutto l’anno dal servizio regionale (catamarano) ma solo sette mesi – salvo poi “pezze di periodo” – .

Quindi – a mio avviso – votare, anche col cuore, Attilio Licciardi oltre che inopportuno è anche inutile.

Io voterò la lista di Nello Musumeci ed in particolare Totò Cordaro ed invito a fare altrettanto anche gli iscritti al gruppo “ L’Isola “ nonché tutti i nostri sostenitori.

Iniziando dalla Regione ci si aspetta un cambiamento vero !

Per Ustica invece, con coraggio, con l’appoggio ed il coinvolgimento di forze giovanili – finalmente – si dovrà attuare quella politica per unire progetti, idee al di fuori di qualsivoglia schieramento politico, spesso a servizio solo del partito, per il vero bene di Ustica.

Una piccolissima Comunità come la nostra ha solo bisogno di unione, di condivisone di progetti ed idee da sviluppare a vantaggio di Ustica e non solo a servizio di qualcuno.

Salvatore Militello

Ustica, 28 Ottobre 2017

^^^^^^^^^^^^^

COMMENTO

Dalla California Marlene Robershaw Manfrè

Good for you Salvatore Militello !!! as citizens of Ustica, you all should vote. Even if you have to vote for someone not in your family, or not vote for someone that is IN your family,for the good of your island, you must vote !!! there has been too many years with nothing done that is needed !!!
I am a citizen of Sicily, but beings I do not live in Ustica, I cannot vote in regional elections. Many people in many centuries, even now, have died to protect the right to vote !!!

Buon per te, Salvatore Militello !!! Come cittadini di Ustica, tutti dovreste votare. Sia se devi votare per qualcuno che non è nella tua famiglia, sia se devi  votare per qualcuno che è nella tua famiglia, per il bene della tua isola, devi votare!Ci sono stati troppi anni nei quali non si è fatto niente di ciò che è necessario !!!  Sono cittadina della Sicilia, ma, non c vivendo a Ustica, non posso votare alle elezioni regionali. Molte persone per molti secoli, anche adesso, sono morte per proteggere il diritto di voto!

 

 

Ustica, Agenzia Militello 2011


Ustica, Agenzia Militello 2011
Ustica, Agenzia Militello 2011

Buon Compleanno a Emma Militello


Auguri a Emma MilitelloAuguroni per il tuo 3° compleanno da mamma e papà che ti vogliono un mondo di bene.

abbraccio11

 

Buon Compleanno a Salvatore Militello


 

Salvatore Militello 1Una persona saggia e speciale come te meriterebbe di essere festeggiata tutti i giorni!
con l’augurio che la tua festa sia piena di dolcezza.
Tantissimi Auguri di Buon Compleanno

Angela D’Angelo

champagne03

cincin

 

Carissimo Salvatore,
oggi è i tuo compleanno, per me è facile ricordarlo in quanto pochi giorni lo distanzia dal mio..
Tanti eventi hanno costellato la tua vita negli ultimi tempi, eventi gioiosi, altri inesorabilmente tristi, ma stai andando avanti e ti auguro di farlo sempre con entusiasmo, per chi ti vuole bene e per la nostra amata Ustica.
Ti invio questa citazione che spero ti accompagni sempre.

“Ci sono due errori che si possono fare lungo la via verso la verità: non andare fino in fondo, e non iniziare.”
Confucio

Auguri da tua cugina Mariangela Militello

—————-

Un Augurio speciale, in questo giorno speciale,…”speciale” e diverso ogni anno, perché mi sa che gli anni ormai si fanno “assai” . Buon Compleanno “Capo”

Carmelina Caserta

^^^^^^^^^^^^^

RINGRAZIAMENTI

Da Ustica Salvatore Militello

Doveroso, oltre che sentito, un grande ringraziamento a tutti i miei Amici, parenti e conoscenti per gli auguri che mi hanno fatto pervenire in qualsiasi forma.

Non ultimo la grande e gradita sorpresa dei festeggiamenti in un gruppo ristretto ieri pomeriggio e quella in “notturna” quando mi è stata recapitata una torta direttamente a casa !!!

Un ringraziamento ai miei figli ed a tutti Voi che avete contribuito a colmare l’assenza di quegli affetti importanti quale quelli dei genitori. Si, perchè prima del compleanno ci sono stati loro.

Sinceramente devo dirvi che non mi aspettavo tante dimostrazioni d’affetto e mi scuso se non riuscirò a rispondere personalmente a tutti.

Ancora grazie ….. !!!!

^^^^^^^^^^^^

AUGURI

Dalla Svizzera Francesco Ferraro

Caro Salvatore,

tanti auguri per il tuo compleanno da Tessa e Francesco.

^^^^^^^^^^

Da Ustica Felice Badagliacco

Auguri a Salvatore Militello

^^^^^^^^^^

Da Ustica Giovanni Martucci

Caro Salvatore, in tutti gli anni trascorsi, l’8 gennaio è stato un giorno di gioia, voi sapere perché ? Proprio in questa data ricorreva il compleanno di Ada che è stata la tua maestra. Quindi, capirai che sono un po’ triste ma, da questa mia tristezza, oggi, non può non emergere la forza di augurare buon compleanno ad un vero amico. A domani.

^^^^^^^^^^^^^

Da Milano Mino De Girolamo

Tantissimi Auguri Salvatore di ogni bene e felicita’ con affetto Mino ed Emilia.

^^^^^^^^^^^^

Da Cagliari Michele Roberto Vargiu

Ciao Salvatore, auguri di Buon compleanno Michele e Lina

^^^^^^^^^^^^

Da Verona Gaetano Famularo

Tantissimi Auguri

^^^^^^^^^^^^

Da Palermo Mario Oddo

Salvatore, ai tantissimi auguri che privatamente e pubblicamente da ogni parte ti stanno giungendo in queste ore ho il piacere di aggiungere anche i miei, sinceri ed affettuosi.

^^^^^^^^^^

Da Milano Costantino Tranchina

Purtroppo la vita riserva giorni di grande soddisfazioni e delle volte giorni negativi ed amari, ma nel totale tu hai un surplus di grande onestà nei confronti di chi ti conosce. Augurissimi Amico Salvatore, da buon nocchiero metti la prua al vento e naviga come sempre con coraggio e professionalità senz’altro arriverai in porto.

Mille di questi giorni, con fraterno affetto Costantino

^^^^^^^^^^

Da Ustica Caterina Virga

A Salvatore Militello, vanno i nostri più sinceri auguri di Buon Compleanno. Fam. Palmisano Pasquale a completo

^^^^^^^^^^^^

Da Cagliari Donatella Vargiu

Tanti auguri di buon compleanno 🙂

 

 

Programma amministrativo del candidato Sindaco Salvatore Militello – “l’ISOLA”


l0go isolaBuon pomeriggio a tutti,

Abbiamo iniziato con un leggero ritardo rispetto all’ora prefissata per dare la possibilità a chi era in Chiesa, per la Santa Messa, di partecipare e prego tutti i componenti della Lista che saranno chiamati successivamente a fare degli interventi piuttosto limitati nel tempo per avere la possibilità di partecipare, successivamente, alla festa della MADONNA DEI PESCATORI, festa alla quale sono particolarmente affezionato – oltre per l’aspetto religioso – anche per il fatto che a desiderare fortemente che ci fosse “LA MADONNA DEI PESCATORI” fu mio padre assieme ai pescatori.

Dopo l’incontro che abbiamo avuto 2 giorni fa durante il quale abbiamo discusso insieme di alcune problematiche e durante il quale ho notato un grande interesse da parte di moltissime persone presenti, questa sera voglio presentarvi i candidati consiglieri che assieme a me si accingono ( se otterremo la vostra fiducia) ad amministrare Ustica.

La nostra Lista dei Candidati è la seguente:

(Leggere Lista Candidati)

Il Prof. Claudio Iovane ci ha fatto sapere che per Continue reading “Programma amministrativo del candidato Sindaco Salvatore Militello – “l’ISOLA””

Conflitto d’interessi: Replica a Militello


Gentile candidato sindaco Militello, anzitutto le faccio notare che la sua precedente replica in merito alla questione qui sollevata del conflitto d’interessi è stata pubblicata su “Buongiorno Ustica” in un post a se stante e non come commento, come da lei erroneamente affermato (http://buongiornoustica.wordpress.com/2013/03/05/ustica-conflitto-dinteressi-la-risposta-di-militello/).

Lei, nel ricostruire gli eventi in modo inesatto, ma certamente in buonafede, fa confusione con un altro articolo, in cui non si parlava del conflitto d’interessi: http://buongiornoustica.wordpress.com/2013/02/26/ustica-catenarie-consegnato-il-progetto-allassessorato-regionale-al-territorio/. In quest’altro caso, per ragioni di forma e non di contenuto, avevo deciso di inserire un suo contributo nella sezione dei commenti, piuttosto che come articolo a parte. Cosa che peraltro mi è capitato di fare in passato anche con alcuni contributi di altri lettori, come le spiegavo dettagliatamente nella mail di cui lei ha riportato soltanto una parte… Sono dunque io a chiedermi se lei abbia l’abitudine o meno di rileggersi prima di consegnare alla Rete ricostruzioni inesatte della realtà.

Detto questo, siamo tornati, come Continue reading “Conflitto d’interessi: Replica a Militello”

Militello e il presunto “conflitto d’interessi” – chiarimento


Salvatore Militello  (9)

Direttore Rizzuto,

Lei spesso torna sull’argomento ( questa volta lo fa indirettamente e come se fosse l’Ufficio delle Entrate) sul presunto conflitto d’interessi che, a suo dire, avrei nel caso fossi eletto Sindaco.

Le ho già risposto ma Lei ha preferito postare la mia risposta come un commento ad una articolo sulle “catenarie” che niente aveva a che fare con quanto scrivevo. Lamentandomi di ciò lei mi ha scritto: “Gentile signor Militello,nessuna svista. La scelta di inserire la sua lettera come commento, e non come articolo a se stante, e’ stata consapevole e determinata dalla natura stessa del suo testo, che non ha i requisiti strutturali dell’articolo (parliamo di struttura, non certo dei contenuti). …” sottraendo il suo probabile Lettore a farsi un’idea compiuta sull’argomento.

Ora, ciò che mi chiedo è se lei ha letto o meno la mia risposta. Presumo di si.

E allora non avrà fatto caso che la Continue reading “Militello e il presunto “conflitto d’interessi” – chiarimento”

Militello: “Ho deciso di mettere a servizio dell’Isola la Mia persona”


Salvatore Militello  (9)

Dopo mesi di riflessione e talvolta anche di attese per una auspicata unione, il momento difficile per la nostra Comunità e le diverse sollecitazioni ricevute da un gruppo di Amici mi hanno fatto decidere di mettere a servizio dell’ Isola la mia persona, unitamente ad un Gruppo che davvero vuole il bene di Ustica, per amministrare “il bene comune” secondo giustizia, legalità, correttezza e trasparenza.

Vi assicuro che la mia decisione non è stata facile ed ho aspettato tanto tempo prima di sbilanciarmi in quanto non lo sto facendo per fare “politica” ma con l’aiuto di Dio, di altre persone e con un po’ di fortuna vorrei migliorare e rilanciare Ustica.

Ho voluto essere sicuro di avere partners buoni, onesti, corretti e disinteressati per raggiungere tali obiettivi; non ho voluto mettermi in corsa solo per il piacere di farlo, in maniera avventuriera o, oserei dire, per ragioni partitiche: non sono un politico, non ho e non cerco un futuro politico, sono un uomo comune, libero, lontano dai giochi ai quali la “politica” ci ha abituato, lontano dai concetti partitici e dalla “politica” locale da 20 anni; non ho uno stipendio mensile ma, da imprenditore, vivo grazie al Turismo nell’Isola.

Ho, invece – come tutti -, un interesse che le cose ad Ustica cambino e per questo occorre muovere in prima istanza l’economia dell’ Isola, mettendo in atto tutto ciò che sarà necessario ed utile che può farci tornare a vivere, a superare il già difficile “quotidiano” e se il caso fare anche qualche passo indietro su ciò che in passato si è ritenuto utile (o di “moda”) che alla fine si è rilevato essere solo una serie di vincoli sul territorio e quindi sulle persone e l’economia stessa.

Sono consapevole che i problemi arretrati ed attuali sono tanti da affrontare e da risolvere e credo che nessuno meglio di noi, come me – lasciatemelo dire – che da Usticese vive quotidianamente Ustica ed i suoi problemi vivendoli direttamente sulla nostra pelle, potrà individuarli nella loro completezza e complessità e sono convinto che con la collaborazione di tutti, da qualsiasi parte essa provenga, riusciremo ad affrontarli e risolverli.

Il nostro programma è molto semplice e rispecchia la semplicità di noi Isolani; non abbiamo bisogno, in questo momento economico difficile, di chissà quali promesse ed opere faraoniche; prima di tutto occorre sistemare tutto ciò che l’ Isola ha già di suo rendendolo fruibile e funzionante. E se già si riuscisse solo in questo sarebbe una grande vittoria.

Ci aspettano tempi duri e difficili e, per alcuni anni, tutti dovremo fare delle rinunce, sia nel privato sia nel pubblico, che siano utili alla Comunità. Come si suole dire: – non potremo avere “la botte piena e la moglie ubriaca”, ossia volere tutto senza rinunciare a nulla. Tutto dovrà essere fatto con gradualità.

Quindi ciò che ci prefiggiamo marcerà a 2 velocità: la prima nell’immediato, nella quotidianità (pulizia dell’Isola, immagine, promozione e servizi essenziali), la seconda con tempi più a medio termine nell’intervenire nelle strutture e nei servizi in un’ Isola a vocazione turistica.

Tutto ciò verrà discusso ed illustrato nei vari incontri che faremo più in là, presentando alla Comunità il nostro semplice programma ed ascoltando i vari suggerimenti, e ciò per evitare sin d’ora di aumentare il già profondo solco di divisione presente ad Ustica che certamente non è utile all’ Isola.

Ho voluto fare questo comunicato prima delle “elezioni politiche” proprio a significare che a me, a noi, non interessa chi vince o chi perde: Ustica in prima battuta deve stare fuori da questi giochi dove solo in determinati momenti diventa “punto di riferimento” di alcuni.

Noi abbiamo solo uno scopo: migliorare e rilanciare economicamente l’ Isola perché con questo miglioreremo noi stessi e le nostre attività.

L’unica cosa che mi sento di anticiparvi, oltre la mia candidatura, è il nome del movimento  civico  che  proporrò  al  Gruppo  che mi  collaborerà :    “L’ ISOLA“.

Cordiali saluti.

Salvatore Militello Ustica

^^^^^^^^^^^^

COMMENTI

Da Ustica Calogero Pitruzzella

Vada via lo “straniero” di Ustica. NON VOGLIAMO PERSONE CHE NON CONOSCONO NIENTE DELLA NOSTRA ISOLA.

^^^^^^^^^^^

Da Milano Giovanni Martucci

Grandi sono soddisfazione e compiacimento nell’apprendere la notizia che hai deciso di mettere la tua persona al servizio della nostra isola.Nel mondo politico attuale di grande corruzione dove tutti, con leggerezza e irresponsabilità, aspirano ad inserirsi, credendo di andare a partecipare al gioco dell’esercizio dei propri porci comodi, non è semplice, per una persona corretta, responsabile, onesta e laboriosa quale tu sei, decidere di prendere una decisione così importante. Ci vuole coraggio.Ammiro questo tuo coraggio che, mi auguro, i nostri paesani possano prendere in grande considerazione alle prossime elezioni amministrative. Se le cose dovessero andare per come logicamente ci si augura, è superfluo ricordarti che, anche se, soltanto dall’esterno, puoi contare sulla mia persona e sulla mia spassionata ed incondizionata collaborazione per ogni tipo di problematica. Un affettuoso abbraccio, Giovanni Martucci

^^^^^^^^^^^^

Da Montecosaro Mariangela Militello

Finalmente!!!!!…Che Dio ti assista e ti benedica…Salvatore, inutile dirti che mi dispiace molto nn avere diritto al voto sull’isola, io avrei votato per te, ma sono sicura che gli usticesi conoscono lo spirito di servizio alla comunità e l’amore per Ustica che hanno caratterizzato te e la tua famiglia nella storia usticese …
Sei un imprenditore giovane, moderno e preparato che guarda avanti per la rinascita della tua isola. mantenedo la semplicità dell’isolano, l’isolano che vive, piange, soffre e gioisce sul suo “scoglio”…
Ha ragione Agostino: a Ustica è questione di uomini, n0n di partiti in cui (lo vediamo tutti giorni nel caos del nostro Paese)) corsa al potere ed interessi personali solitamente superano i bisogni e le esigenze della comunità.
Ci vuole rispetto per la propria terra e per chi ci vive, perchè da esso ne verrà il bene ; il resto è acqua che scivola via..

^^^^^^^^^^^^

Dalla California Agostino Caserta

Salvatore non so perche’ ma istintivamente ho pensato subito che hai fatto benissimo a prendere questa decisione per il bene dell’isola che con te vedo in buone mani. Ti faccio gli auguri. Sei un usticese purosangue che nell’isola ci vive tutto l’anno e non sei stato coinvolto con le precedenti due Amm.ni, e queste sono le due condizioni positive basi di partenza che moltissime persone, cercano nel nuovo Sindaco di Ustica. Penso inoltre che e’ un plus avere messo in risalto di non appartenere ad un partito, di non volere fare politica e di volere solo RIMBOCCARSI LE MANICHE e lavorare sodo di quantita’ e qualita’ per rilanciare l’economia e la RINASCITA DI USTICA in tutti i sensi. Infatti a dire il vero l’appartenenza ad un partito in un paese piccolo come Ustica e’ stata sempre secondaria e oggi non fa eccezione, anzi… Ed alla fin fine quali partiti ? la politica e i partiti vecchi e nuovi di cui gli italiani hanno le scatole piene? Qui e’ questione di uomini, chi e’ capace riesce ad essere un ottimo Sindaco con partito o senza, chi non e’ capace non riuscira’ a fare niente di buono anche se rappresenta il partito ( accaduto in recente passato ).

^^^^^^^^^^

Dalla California Marlene Robershaw Manfrè

Bravo, bravo, Salvatore !!!!!!!!!!! I will be praying for you !!!!!!!!!!! what a wonderful opportunity for Ustica !!!!!!!!! I hope all of Ustica appreciates your decision and will work with you so the job will not be too hard on your life. Now to have a leader that really is Usticesi is such an improvement !!!!!!!!!!!!! I still remember sitting in your office and adding to the conversation that Ustica needs a young Mayor and one that lives there. And now it is happening. Vote THE ISLAND.

Marlene Robershaw, Manfre

^^^^^^^^^^^

Da Palermo Mario Oddo

Salvatore, da oggi è nell’aria quell’ “odore di Ustica” che ho da sempre auspicato; ti auguro che la maggioranza degli usticesi aprirà le finestre per respirarlo a pieni polmoni. Ammesso e non concesso che tu abbia fatto “qualche conteggio porta a porta” è segno che quelle porte le hai trovate tutte aperte; qualcuno per ottenere lo stesso risultato tutt’al più potrà provare a farsi ospitare in trasmissione da Bruno Vespa

^^^^^^^^^^^

Da Ustica Calogero Pitruzzella

Dopo venti anni di letargo, ma dimmi, ti sei svegliato bene, non hai visto niente. Ti prego fai un elenco di vent’anni. sai perchè? Alcune persone hanno paura del passato.” Che coraggio, speriamo bene. Ti sei svegliato con questa energia? Auguri.”

^^^^^^^^^^^

Da Giorgio Tranchina (tacco)

Ciao Salvatore.

Auguri Sinceri per la tua candidatura, Spero contribuirai a rendere questa campagna elettorale civile e costruttiva. Avrai degli avversari e spero sappiate rispettarvi e soprattutto rispetterete i vostri elettori.
Pur non condividendo i metodi con cui il vostro Gruppo è nato, perchè penso sinceramente che non sia stato Trasparente (io stesso non ho avuto mai la possibilità a distanza di confrontarmi con nessuno di voi, e sinceramente non so neanche da chi è formato tale gruppo), leggerò il vostro programma con piacere.
Metterci la faccia oggi non è facile, penso che in caso di elezione sai a cosa si va incontro, duro lavoro e sacrifici, proprio per questo rispetto la tua scelta e critico aspramente chi sta alla finestra, lamentandosi e distruggendo senza poi mettersi in gioco e fare proposte (e non parlo solo di candidature, ma di condivisione di idee e partecipazione attiva al dibattito).
Hai anticipato che farete incontri pubblici, mi auguro che durante questi tu possa spiegare quali sono le dinamiche che hanno portato allo sviluppo e alla crescita di questo gruppo di lavoro, secondo quali criteri sono stati scelti o verranno scelti gli eventuali candidati, e quale è l’idea di bene comune che avete intenzione di promuovere. Al momento non ne siamo a conoscenza pubblicamente.
Lo dico per una questione di trasparenza, e si sa che la trasparenza è fondamentale per far si che un progetto venga condiviso, attraverso il voto ma non solo.

Buon Lavoro – A presto

^^^^^^^^^^^^

Da Palermo Giacomo Giardino

complimenti finalmente un giovane che vuole mostrare di esserci. Mi fa un immenso piacere che sia un usticese e per questo va aiutato in tutti i senzi. Mi dispiace che non posso votare ad Ustica,comunque gli faccio tanti auguri di buon lavoro sono sicuro che l’impegno non mancherà.

^^^^^^^^^^^

Da Palermo Vincenzo Pizzurro

Caro Salvatore, ti stimo come persona e ammiro il tuo gesto in un momento così difficile, i miei più sinceri auguri.

^^^^^^^^^^^

Da Palermo Francesco Menallo

Bene, così l’equivoco e’ finito. “Ho deciso” e’ un verbo errato nel tempo. Meglio ” avevo deciso ed adesso vi ho comunicato”, dopo aver fatto qualche conteggio porta a porta, più o meno come ha fatto “ustica democratica” con un gruppo “chiuso” su Facebook.
Il richiamo all’insularita “bene comune” e’ analogo.
Il bene comune non si ferma sugli scogli.Ha un orizzonte più ampio. Auguri.

^^^^^^^^^^^^^^

Da Palermo Piero Pomilia

Complimenti, auguri e buona Fortuna. Sono veramente contento che una persona come te, che stimo, abbia avuto il coraggio di mettersi in discussione ed al servizio dell’ Isola Possiamo guardare con un serenita’ maggiore ai prossimi accadimenti. Un abbraccio.

 

Battesimo Maria Emma Militello


[nggallery id=585]

Da Palermo Eliana Dominici

è bellissima ….complimenti salvo!!!

Buon Compleanno a Salvatore Militello (fu Ottavio)


A Salvatore Militello un Felice compleanno .

Dalla sorella Mariangela, dalla mamma Pina, dal cognato Angelo e nipoti Luana e Loris.

 

Tre domande a… Salvatore Militello da Mario Oddo


(Seconda domanda)

 D) Secondo te quali riflessi potrà avere nei confronti dell’Amministrazione attiva la recente mancata convocazione sui futuri lavori della Commissione Portualità?

 

 R) Prima di tutto bisogna tenere bene a mente del perché è stata costituita tale Commissione: non certo per dare voce allo scrivente, ma solo per l’inefficienza amministrativa della Giunta nell’affrontare e risolvere alcune problematiche. Per la stessa ragione è nato il “gruppo dei Commercianti” che si stanno facendo carico direttamente ed anche economicamente di alcuni problemi organizzativi nell’Isola.

Ora tutto ciò ( Commissione e Gruppo) non avrebbe avuto ragione di nascere se le cose fossero andate per il verso giusto. Questo mi sembra un fatto inconfutabile ed una ulteriore dimostrazione, non demagogica, che l’Amministrazione Pubblica non funziona.

A riguardo i futuri lavori della Commissione Portualità posso dire quale sarà il mio futuro comportamento e sono certo sarà anche di tutta la Commissione: continuare a lavorare, quando e Continue reading “Tre domande a… Salvatore Militello da Mario Oddo”

Tre domande a… Salvatore Militello da Mario Oddo


Come abbiamo fatto in precedenza posteremo le tre domande in giorni differenti.

———-

Prima domanda 

Si sente parlare, con insistenza, di tagli ai collegamenti marittimi con le isole minori da parte della Regione Sicilia.

Tu, da addetto ai lavori, come consideri la programmazione della concomitanza o quasi di alcune corse nella tratta Palermo Ustica e viceversa?

——-

Mario, ti ringrazio per le tue domande e sono lusingato di ciò. Serve una premessa per dare delle risposte compiute che se lette asetticamente potrebbero sembrare monche.

Ovviamente mi spoglio della mia figura di rappresentante ad Ustica delle diverse Compagnie di Navigazione e rispondo ai Lettori per quello che ritengo sia più giusto per la Comunità e non solo in termini di sevizi ma anche di economicità, che dati i tempi non è da sottovalutare.

E’ sotto gli occhi di tutti che l’attuale programmazione, con la concomitanza degli orari, è SOLO SPRECO DI DENARO PUBBLICO ed invece quando i collegamenti servono questi non ci sono od addirittura, ed ancora peggio, soppressi.

E’ limitativo, però, parlare solo di orari dei collegamenti, in quanto il problema è più ampio e riguarda molteplici settori che pur sembrando a se stanti sono direttamente collegati tra loro.

Quando non si hanno le idee chiare sui mezzi impiegati, sul target turistico che ovviamente può cambiare di anno in anno, quando non si ha un punto di riferimento certo che raccoglie tutte le Continue reading “Tre domande a… Salvatore Militello da Mario Oddo”

Roberto Militello – Sassofono


[ id=11533 w=320 h=240 float=center]

^^^^^^^^

COMMENTO:

Da Montecosaro Mariangela Militello

Andavo pazza per quelle “onde” sui suoi capelli..

Splendido zio…Mi manchi tanto…

Mariangela

 

Buongiorno Ustica: Alcune considerazioni sulla replica di Salvatore Militello


Dopo aver letto la nota con cui il signor Salvatore Militello ha replicato a un mio precedente articolo, non posso esimermi, a mia volta, dal fare alcune considerazioni.

Per non annoiare i lettori, eviterò di ripercorrere la vicenda interamente dal principio (rimando, a tal proposito, alla lettura degli articoli allegati in calce), limitandomi a esaminare, punto per punto, le contestazioni mosse dallo stesso signor Militello.

Egli, anzitutto, afferma testualmente: “Con l’articolo in questione il direttore tenta pretestuosamente di attaccarmi per le mie idee in tema di portualità, essendo consapevole del fatto che le sue opinioni non hanno alcun seguito tra la Cittadinanza”.

Gentile signor Militello, prima di attribuirmi delle opinioni che mai ho espresso su queste pagine, in tema di portualità, provi a documentarsi meglio: scoprirà che la testata giornalistica da me diretta è stata la prima e unica a dare notizia, il 25 novembre scorso, della nascita del movimento d’opinione favorevole alla realizzazione del terzo approdo a Ustica, di cui, se non vado errato, lei è un convinto sostenitore. Con riferimento al medesimo argomento, il 28 novembre 2011, con un editoriale a mia firma, ho inoltre preso apertamente le difese del signor Mario Oddo (tra i promotori del movimento), che, sol perché si era esposto in prima persona, era stato a mio avviso ingiustamente accusato di coltivare presunti interessi elettorali.

Scoprirà poi che, su queste pagine, non ho mai espresso opinioni personali riguardo all’argomento “portualità a Ustica” (leggasi, tra l’altro, “Spalmatore”), ma mi sono limitato a riportare opinioni altrui, e in particolare di amministratori locali e tecnici.

Usando una metafora calcistica, la sua affermazione di cui sopra (“Con l’articolo in questione il direttore tenta pretestuosamente di attaccarmi per le mie idee in tema di portualità, essendo consapevole del fatto che le sue opinioni non hanno alcun seguito tra la Cittadinanza”), mi ricorda quel malcostume tipico di alcuni calciatori italiani, che strillano ancora prima di essere toccati.

Ma veniamo al discusso link da lei pubblicato su Facebook il 13 gennaio scorso (che riporto qui, essendo la sua bacheca attualmente pubblica, per far capire meglio ai lettori di cosa stiamo parlando).

Prendo atto, e con me i lettori, del fatto che l’aver condiviso sul suo profilo un busto del Duce (non solo una semplice frase, come sostiene lei nella sua nota replica) sia il frutto di una scelta ragionata che ribadisce e sottoscrive. Ognuno è libero di rifarsi ai modelli storici e culturali che più gli aggradano. Peccato, però, che la legge 645 del 1952, all’articolo 4 (intitolato “Apologia del fascismo”) preveda espressamente la reclusione e una multa per chi pubblicamente esalta esponenti, princìpi, fatti o metodi del fascismo, e questo, contrariamente a quanto afferma lei, signor Militello, a prescindere dalla volontà di riorganizzare il disciolto partito fascista o associazioni similari. Non solo, ma la sanzione si aggrava nel caso in cui il reato venga commesso con il mezzo della stampa. Visto che già c’è, dunque, dia anche mandato ai suoi legali di farsi leggere bene la norma. Ben venga, alla luce di ciò, signor Militello, un eventuale approfondimento della vicenda in sede giudiziaria: scopriremmo così se sono stati commessi dei reati e, soprattutto, da parte di chi. In attesa che la giustizia segua eventualmente il proprio corso, ad ogni modo, per evitare futuri fraintendimenti, mi riservo di inviarle, a titolo di omaggio, un volume contenente frasi celebri di pensatori liberali, così da rinnovare il suo “parco-citazioni” e da renderlo penalmente non degno di attenzione.

Codice penale a parte, egregio signor Militello, ciò che mi sembra sfuggirle è però una questione, ancora più lampante, di opportunità: da quello che leggo su Internet, lei avrebbe dato disponibilità a prendere parte da esterno ai lavori di una commissione consiliare, che per definizione è rappresentativa del Consiglio comunale e quindi della cittadinanza usticese tutta: difendere a spada tratta la scelta di aver condiviso su Facebook un link celebrativo di uno dei dittatori più spietati della storia non le fa onore e, soprattutto, non fa onore all’isola di Ustica, che, come qualcuno ha correttamente evidenziato in questi giorni, ha vissuto sulla propria pelle l’onta del confino fascista. Ma deve essere lei a realizzare tutto ciò, e non io a cercare di convincerla.

Roberto Rizzuto

NOTA. Legge 20 giugno 1952, numero 645, articolo 4 (Apologia del fascismo): “[…] Alla stessa pena di cui al primo comma (reclusione da sei mesi a due anni e multa da 400.000 lire a 1.000.000 di lire, ndr) soggiace chi pubblicamente esalta esponenti, princìpi, fatti o metodi del fascismo, oppure le sue finalità antidemocratiche. Se il fatto riguarda idee o metodi razzisti, la pena è della reclusione da uno a tre anni e della multa da uno a due milioni . La pena è della reclusione da due a cinque anni e della multa da 1.000.000 a 4.000.000 di lire se alcuno dei fatti previsti nei commi precedenti è commesso con il mezzo della stampa. La condanna comporta la privazione dei diritti previsti nell’art. 28, comma secondo, numeri 1 e 2, del codice penale, per usi periodo di cinque anni”.

———–

ALLEGATI:

LA MALAFEDE, L’IGNORANZA DELLE Continue reading “Buongiorno Ustica: Alcune considerazioni sulla replica di Salvatore Militello”

Matrimonio


[ id=10904 w=320 h=240 float=center]

^^^^^^^^^^

COMMENTO:

Da Ustica Salvatore Militello

Grazie..! Adesso sono nuovamente insieme.., questa è l’unica consolazione.

Ci mancano tanto!