Da Palermo a Ustica in nuoto, la staffetta di 30 miglia con 15 nuotatori

Da BlogSicilia.it la Redazione 

Dalla notte di venerdì 23 luglio al pomeriggio del giorno dopop ci sarà una traversata di 15 nuotatori da Palermo a Ustica.

Si tratta dell’evento 30 Miglia per Ustica, una delle iniziative di Ustica Blue Days, prima edizione della manifestazione che mette insieme ambiente, inclusioni e diritti umani per sensibilizzare verso una nuova sostenibilità.

Tra i protagonisti di questa staffetta – che avrà una durata di almeno 20 ore – 15 atleti che si daranno il cambio dal Circolo Velico di Sferracavallo di Palermo fino a Ustica per percorrere una distanza pari a 54 chilometri

Nella squadra c’è anche la nuotatrice palermitana Giulia Noera, pluricampionessa italiana e continentale master, organizzatrice della manifestazione sportiva insieme a Cristina De Tullio ed Enza Spadoni.

Giulia Noera a Swim4lifemagazine.it ha raccontato: «A gennaio del 2020, con Enza Spadoni e Cristina De Tullio, due amiche e appassionate di nuoto soprattutto in mare, abbiamo avuto questa idea di una mega staffetta che avvicinasse due lembi di terra piuttosto lontani, ma idealmente legati da tanti ideali e volevamo soprattutto riportare l’attenzione sul nostro Mediterraneo portando simbolicamente con la nostra staffetta un messaggio di rispetto per la Natura, ambientale e umana. L’idea era nata per essere concretizzata per l’estate del 2020, ma purtroppo la pandemia ci ha fermate del tutto. Quest’anno ci abbiamo riprovato, non senza difficoltà visto comunque lo stato di precarietà in cui tutto ancora si svolge, ma volevamo fortemente dare vita a questa prima edizione dell’evento. Partiremo, nuotando, venerdì prossimo».

E ancora: «Non abbiamo coinvolto esclusivamente campioni nell’accezione comune del termine, ma nuotatori che portassero all’interno della manifestazione idee e istanze di rispetto ed inclusione Salvatore Cimmino ad esempio farà della nostra manifestazione una delle tappe del suo Giro d’Italia a nuoto, per sostenere i diritti delle persone con disabilità. Ma non mancheranno nemmeno nuotatori titolati come Alisia Tettamanzi, oro europeo in acque libere junior nel 1997, finalista alle Universiadi nel 2019, studentessa di scienze naturali e ambasciatrice del WWF junior. Tutti i nostri nuotatori avranno qualcosa da dire all’interno di questa iniziativa, che comprenderà anche un convegno scientifico sui temi dell’ambiente e che si svolgerà appunto ad Ustica, la più antica area marina protetta d’Italia».

I nomi degli atleti che formeranno la staffetta: Gianluca Caldani (Firenze), Salvatore Cimmino (Torre Annunziata), Cristina De Tullio (Rho), Maurizio Di Fresco (Palermo), Fabio Lode (Milano), Camilla Montalbetti (Varese), Giulia Noera (Palermo), Sabrina Peron (Milano), Sara Petrolli (Rovereto), Stefano Salvatori (Roma), Davide Scavuzzo (Trieste ma nata a Catania), Enza Spadoni (Palermo), Alissia Tetttamanzi (Palermo), Sandro Vezzani (Novara), Luciano Vietri (Roma).

Fonte: blogSicilia.it

Nuoto: al via la 30 miglia da Palermo a Ustica con staffetta


Il 23 luglio per coniugare ambiente, sostenibilità e diritti

(ANSA) – PALERMO, 12 LUG – Trenta miglia a nuoto, 54 chilometri, per portare la Sostenibilità al centro del Mediterraneo: è l’obiettivo di 30 Miglia per Ustica, una delle iniziative principali di Ustica Blue Days, la prima edizione di una manifestazione che abbraccia insieme ambiente, inclusione e diritti per sensibilizzare verso una nuova sostenibilità, una ‘sostenibilità aumentata’. Protagonisti della manifestazione, che prenderà il via il 23 luglio alle ore 18, sono 15 nuotatori esperti, ognuno con una diversa istanza di sostenibilità e provenienti da tutta Italia, che in una lunga staffetta di quasi 24 ore copriranno il tratto di Mediterraneo tra il Circolo Velico di Sferracavallo a Palermo e il porticciolo di Ustica, prima area marina protetta d’Italia.

“Con Giulia Noera e Cristina De Tullio, insieme a Davide Bruno Direttore dell’Area marina protetta Isola di Ustica – spiega Enza Spadoni, una delle organizzatrici di Ustica Blue Days – abbiamo sviluppato un progetto che mira a riportare attenzione sul nostro Mediterraneo, ecosistema di fondamentale importanza per gli equilibri climatici dell’intero pianeta e bacino di importanti flussi migratori. Per questo lo attraverseremo a nuoto, portando simbolicamente con la nostra staffetta un messaggio di rispetto per la Natura, ambientale e umana, che renda la perla nera Ustica centro di un nuovo dibattito”.
“Sostenibilità, inclusione, rispetto della natura in tutte le sue accezioni, sport e cooperazione sono i valori su cui si fonda l’attività del Circolo Velico Sferracavallo e che condividiamo con il progetto Ustica blue days – aggiunge Giuseppe Giunchiglia, Presidente del Circolo Velico di Sferracavallo -. Per questo motivo abbiamo sostenuto e partecipato all’organizzazione dell’evento che vedrà il nostro direttore sportivo, Checco Bruni, nelle vesti di testimonial.
Attenzione e sensibilità per queste tematiche che Checco – timoniere di Luna Rossa Prada Pirelli all’ultima edizione dell’America’s Cup e unico italiano in regata nel SailGP – porta in alto nel mondo anche grazie al suo ruolo di ambassador di One Ocean Foundation per la tutela del mare”.
Trenta miglia per Ustica sarà anche una delle tappe del “Giro d’Italia a Nuoto”, un’iniziativa promossa da uno dei quindici nuotatori, Salvatore Cimmino, e patrocinata dalla Camera dei Deputati, dalla Lega Navale Italiana e dalla Guardia Costiera – che con un suo natante seguirà tutte le tappe – per sostenere un mondo inclusivo e senza barriere. (ANSA).

Fonte: Redazione ANSA PALERMO

Lezione di nuoto


 Lezione di nuoto .Lezione di nuoto

Gara di nuoto


[ id=18110 w=320 h=240 float=center]

^^^^^^^^^^^

Da Praga Pavla Fuccillo

Una bella foto!

Scuola di nuoto!


[ id=13779 w=320 h=240 float=center]