Liquidazione e pagamento della fattura n. 2017 Agronomo Valentina Pillitteri


Download (PDF, 162KB)

Dimissioni carica Assessore Comunale Prof. Costantino Pillitteri


Alleghiamo, di seguito, la nota con la quale il Prof. Costantino Pillitteri comunica al Sindaco le proprie dimissioni dalla carica di assessore del Comune di Ustica.

OGGETTO: dimissioni carica assessore Comunale

Esimio Sig sindaco,condividendo pienamente la Sua scelta , al fine di migliorare l’efficacia e l’ efficienza della macchina comunale, come da legge 388/2000 art 53 poi modificata dalla legge 448 del 28.12.01 art 29 “ Misure di efficienza delle pubbliche amministrazioni”, di utilizzare le figure assessoriali anche a fini tecnico- amministrativi, rimetto alla Sua volontà, con la presente, le mie deleghe.

Confermo in questo modo oltre che la mia volontà di servire esclusivamente il bene del Comune anche la mia fiducia non solo alla Sua persona ma anche a quella degli altri assessori, del Consiglio e di tutta l’ amministrazione.

Pa 03.01.11

L’Assessore
Prof Costantino Pillitteri

^^^^^^^^^^^^

IL COMMENTO DEL SINDACO

” Ringrazio l’assessore Costantino Pillitteri non solo per l’elevato spirito di abnegazione e professionalità dimostrata in questi anni ma anche per la grande visione politica confermata con l’atto delle sue dimissioni che giungono concordate anche con i consiglieri comunali e programmate al fine di migliorare ulteriormente la macchina comunale senza aggravare di ulteriori spese la stessa.
Costantino , precisiamo, si è dimesso ieri dopo avere partecipato regolarmente ai lavori di giunta. Le sue dimissioni consentono di reimmettere a  tempo pieno all’Ufficio tecnico comunale l’architetto Vincenzo Rubbio, nominare assessore l’Architetto Giacomo Pignatone che avrà , ai sensi della legge 388/200 e 448/01, la possibilità, da assessore e pertanto senza aggravio di spese per il Comune, di dirigere l’Ufficio tecnico comunale:… due architetti all’UTC al costo di uno…. Desidero evidenziare che siamo il primo comune in Sicilia ad applicare questa legge che, ad evitare polemiche, essendo una norma contenuta in una legge finanziaria, non necessita di ” recepimento ” da parte della Regione Sicilia.
Le nuove deleghe agli Assessori verranno distribuite lunedì prossimo.