Ustica, villaggio preistorico


Villaggio preistorico

Ustica Villaggio Preistorico – primi scavi


Ustica, escursione con Padre Carmelo al villaggio preistorico


Padre Carmelo a pranzo con un piatto di spaghetti e un bicchiere di birra dopo una stressante mattinata di scavi al Villaggio preistorico dei Faraglioni


Padre, Carmelo a pranzo dopo una mattinata di scavi

Ustica, villaggio preistorico


Ustica, villaggio preistorico
Ustica, villaggio preistorico

Ustica, Villaggio Preistorico


 Villaggio preistorico

Ustica: Escursione al Villaggio Preistorico con Padre Carmelo


[ id=20753 w=320 h=240 float=center]

Centro Studi e Documentazione, visita guidata al Villaggio Preistorico dei Faraglioni


[ id=19979 w=320 h=240 float=left] Mercoledì 30 Ottobre alle ore 16:00 il Centro Studi e Documentazione Isola di Ustica ha curato una visita guidata al Villaggio Preistorico Fortificato dei Faraglioni del Medio Bronzo, con la presenza del Presidente e di due consiglieri. Se per la visita al museo Museo Archeologico Comunale “Padre Carmelo Seminara” del Sabato precedente si è voluto mettere in risalto il “forte interesse” dei numerosi visitatori, in questo caso era chiaramente visibile nei visi degli stessi lo “stupore” nell’ammirare uno degli insediamenti più importanti dell’età del medio Bronzo nel Mediterraneo. Una ricchezza storica, archeologica e culturale che è patrimonio di tutta la comunità. “Ricordo quando alle scuole elementari ci portavano qui; allora non comprendevamo bene il valore di tutto questo. Ma oggi mi rendo conto dell’importanza che quelle ‘gite’ hanno avuto per me e per tutti i miei coetanei, perchè hanno rafforzato quel legame, quelle radici che ho con la mia terra”. Questo il ricordo di Cinzia Agnello, una giovane Usticese ora trasferita per lavoro a Parma. Ma è negli occhi di alcuni anziani che è stato possibile intravedere la meraviglia e la sorpresa. Una “giovane” e atletica ottantunenne, Gianna Picone, alla sua prima visita al Villaggio, commenta entusiasta: “Quest’isola sembra piccola, ma c’è sempre qualcosa da scoprire. Qui è davvero bellissimo. Qui ci sono cose dell’altro mondo!” tutto rigorosamente in dialetto usticese.

Anche Giuliana Schinnici e Diva Ponti, due turiste emiliane, posano davanti la capanna ricostruita aggregandosi entusiaste al gruppo. La visita fa emergere antichi ricordi di Nino Lo Schiavo, che racconta: “Io da giovane venivo qui a lavorare la terra con mio nonno. Era pieno di vigneti, poi il terreno fu venduto e volevano costruirci un albergo. Poi però venne bloccato tutto perché cominciarono gli scavi”. Gli scavi, senza i quali non sarebbe emerso nessuna di queste ricchezze, furono iniziati dall’archeologo Giovanni Mannino nel lontano 1974 su segnalazione di Padre Carmelo, e hanno riportato alla luce un tesoro dal valore archeologico inestimabile, permettendoci oggi di camminare, accompagnati da una leggera brezza di Tramontana, lungo strade che vennero percorse dai nostri antenati, più di 3500 anni fa. Questa visita rientra nell’ambito di una programmazione del Centro Studi che prevederà altri appuntamenti durante tutta la stagione autunnale e invernale. Una programmazione che avrà come protagonista la comunità dell’isola, sia giovane che meno giovane, con lo scopo di promuovere le risorse storiche e culturali Usticesi.

Giorgio Tranchina
Addetto Stampa Centro Studi e Documentazione Isola di ustica

 

Centro Studi e Documentazione, una visita guidata al Villaggio Preistorico dei Faraglioni


[ id=19979 w=320 h=240 float=left] In continuità con la visita al museo Archeologico Comunale “Padre Carmelo Seminara” del 26 Ottobre, il Centro Studi e Documentazione Isola di Ustica terrà una visita guidata al Villaggio Preistorico Fortificato dei Faraglioni del Medio Bronzo mercoledì 30 Ottobre alle ore 16:00 aperta a tutta la cittadinanza.

Per l’occasione è stato attivato un Servizio Navetta dalla Piazza del Municipio che partirà alle 16:00 in punto per favorire lo spostamento dei visitatori.

La visita rientra nell’ambito di una programmazione del Centro Studi che prevederà altri appuntamenti durante tutta la stagione autunnale e invernale.

Una programmazione che avrà come protagonista la comunità dell’isola, sia giovane che meno giovane, con lo scopo di promuovere le risorse storiche e culturali Usticesi.

Cordialmente
Giorgio Tranchina
Addetto Stampa Centro Studi e Documentazione Isola di Ustica

 

Pulizia Villaggio Preistorico


[ id=19669 w=320 h=240 float=center]

^^^^^^^^^^^^^^^

paulaDa Praga Pavla Fuccillo

Grazie per questa foto, mi piace molto. Guardandola mi fa tornare a quei tempi antichi quando la vita era più lenta (in senso positivo, senza lo stress di oggi), più vicina alla natura e la gente (forse) era più felice perchè viveva la vita più semplice…

Vista dal Villaggio Preistorico

___________________________

[ id=15228 w=320 h=240 float=center]

Precisazioni in merito al villaggio preistorico di Ustica di Giovanni Mannino


[ id=14839 w=320 h=240 float=left] Egr. dr.ssa Marcello Croce, mi viene segnalato il suo articolo del 17-05-2011 su Repubblica che leggo riportato su Internet con titolo =A proposito di Ustica sta smarrendo il Villaggio Preistorico= con gli interventi dei suoi estimatori.

Non la ringrazio per avermi citato come -uno dei massimi studiosi del villaggio-, perché non è vero e perché mi da quel titolo per rafforzare la mia voce su un pronunciamento di 23 anno or sono, quando il sito era di proprietà privata.

Per l’esattezza il sottoscritto, già assistente agli scavi della soprintendenza per le province di Palermo e Trapani, nel maggio del 1970 ha compiuto il primo sopralluogo nell’isola in quattro siti che l’ispettore onorario padre Carmelo da Gangi aveva segnalato per la presenza di ceramici. In contrada Faraglioni mi resi conto che un grande muro non era di spietramento ma era una fortificazione, racchiudeva un villaggio preistorico che i ceramici, in gran numero in superficie, datavano alla media Età del Bronzo (SicArch. 11,1970). Da quel momento la soprintendenza ha impedito che si continuasse la demolizione delle torri addossate alla Continue reading “Precisazioni in merito al villaggio preistorico di Ustica di Giovanni Mannino”

Di ritorno da una ricerca al villaggio


[ id=13780 w=320 h=240 float=center]

Richiesta gestione diretta Villaggio Preistorico


[ id=8294 w=320 h=240 float=left]La gestione diretta del Comune del Villaggio Preistorico e del Museo Preistorico ” Padre Carmelo da Gangi”.

E’ quanto hanno chiesto, in un incontro che ha avuto luogo a Palermo, il Sindaco di Ustica, Aldo Messina e l’assessore Giacomo Pignatone con il Soprintendente Beni Culturali di Palermo, Gaetano Gullo.

La soluzione, che è stata accolta dal Soprintendente, è parsa naturale dopo le recenti polemiche , in parte risultate non veritiere (il quotidiano Repubblica non ha pubblicato la lettera di replica della Soprinendenza), sul degrado in cui verserebbe il Villaggio Preistorico dell’isola.

” Abbiamo chiesto che la convenzione Soprintendenza- Comune per la gestione del villaggio -afferma Aldo Messina- non solo preveda il successivo affidamento, previo bando, ad una cooperativa ma anche che includa la gestione del Museo Archeologico inaugurato l’anno scorso dopo un recupero del manufatto con fondi Europei. Inoltre per la pulizia dall’erba e dalle sterpaglie si potrebbero utilizzare, previa convenzione tra Soprintendenza e Forestale, gli operai di quest’ultima.”

 

Villaggio Preistorico


[ id=7470 w=320 h=240 float=center]

Scolaresca visita villaggio preistorico


[ id=6044 w=320 h=240 float=center]

Sistemazione muro Villaggio Preistorico


[ id=6026 w=320 h=240 float=center]

Scolaresca in visita al Villaggio Preistorico


[ id=4652 w=320 h=240 float=center]

Scavi Villaggio Preistorico dei Faraglioni


[ id=3998 w=320 h=240 float=center]

Villaggio Preistorico dei Faraglioni


[ id=3882 w=320 h=240 float=center]