Aforisma, Citazione, Proverbio… del giorno


“Il male mette radici quando un uomo comincia a pensare di essere migliore di un altro.”
JOSEPH BRODSKY

Jessica Bertucci ad Ustica con il marito in cerca delle loro radici


JoEva Flettrich and Chris Caravella working the Italian Heritage Festival in Kenner, La.


JoEva Flettrich Picone  e Chris Caravella stanno lavorando – alla Italian Heritage Festival a Kenner, La – per aiutare le famiglie americane a riscoprire le loro radici italiane.

JoEva Flettrich and Chris Caravella working the Italian Heritage Festival in Kenner, La.

Marlene e Laura dalla California in cerca delle loro radici (2012)


dalla California in cerca proprie radici (2012)
dalla California in cerca proprie radici (2012)

^^^^^^^^^^^^

Dalla California Marlene Robershaw Manfrè

so many fond memories, will always have USTICA IN MY HEART. Hoping your new Italian leaders and new mayor will bring many good changes to Italy and ustica. with love, Marlene Robershaw, Manfre
tanti bei ricordi, avrà sempre USTICA NEL MIO CUORE. Sperando che i tuoi nuovi leader italiani e il nuovo sindaco porteranno molti buoni cambiamenti in Italia e in ustica. con amore, Marlene Robershaw, Manfre

“L’onda viene dal fondo con radici figlie del firmamento inabissato.” (Pablo Neruda)


“L’onda viene dal fondo con radici figlie del firmamento inabissato.” (Pablo Neruda)
“L’onda viene dal fondo con radici figlie del firmamento inabissato.” (Pablo Neruda)

Ustica, americani in cerca delle loro radici – una sosta al “carpe diem”


Ustica, americani in cerca delle loro radici - una sosta al "carpe diem"
Ustica, americani in cerca delle loro radici – una sosta al “carpe diem”

Da New Orleans ad Ustica in cerca delle proprie radici – breve storia di un incontro speciale di Tara Lynne


Tara & Bellas Birthday Celebration News:

We got stuck on an island 🙂 I visited the island of Ustica, Italy (it’s a tiny island of 300 or so residents off the northern coast of Sicily) Legend has it that my great grandfather was born there and at the age of 6 moved to New Orleans, where the rest of my Dads side of the family live. Living in Italy, I knew I had to visit this majestic land to see my roots and Italian heritage. We had to fly to Sicily and take a ship to Ustica. It was an adventure like no other. I threw up on the boat three times on the way there – i guess the sailer in me died a long time ago lol

We finally arrive to see this glorious island – beautiful with greenery, mountains, and a coast like a dream! We stayed at a hotel on a mountain that overlooked the sea. As we drove to the hotel, i told the hotel manager my family story and when she asked my maiden name – she automatically said “yes!” we have 2 families here with that name. I didn’t know if they were actually related to me but the thought of it being a possibility was exciting. She also said that she had a friend who did lineage tracing and she called him right away for me. Next day, we were learning about the islands history as well as setting up a meeting with my long lost cousins!

We met all of them and they are wonderful. No one spoke English so we used a lot of google translate and Robert’s Spanish/Italian interpretations. I prayed that God would give me wisdom to understand. We told them we were departing the next day in the afternoon and they had invited us for coffee the next morning. But as the morning approached we got news that a terrible storm was over the water and the boats were not going to be running… all of sudden we found ourselves stuck!

Oh no, we have non refundable reservations at other hotels, flight reservations, my husbands work and other things we had to call and figure out planning for! Our morning turned into hours of being on important phone calls – then i realized we missed our coffee date with my family!! I was so sad. Then all of a sudden i go a knock on the hotel door – it was the hotel owner and my cousin Domenico! He came to check on us and thought we left without saying goodbye. I tried best to tell him that Robert has been on the phone all morning and his number was in his phone. Dominco invited us to dinner that night at his home. So after Robert was done arranging everything i told him the good news!

Later that night we met up with Domineco and walked the beautiful city streets to his lovely home. The city of Ustica is tranquil and all the buildings are covered in hand painted murals. As we arrived, Domenicos wife and family prepared the most wonderful and delicious italian food i ever had! Our children played together as we ate, talked and laughed! It was a night to remember forever! We even did our family tree 🙂 I knew we were related but i wanted to fit the pieces together. My great grandfather had a brother and when my great grandfather left for New Orleans, his brother stayed in Ustica and his family is all there still today.

God truly has blessed my life with all the desires of my heart. I always dreamt of visiting Italy and now i live here. I always wanted to go to Ustica and see my heritage and now i know i will always have a home in Ustica and family to greet me 🙂

I feel like a piece of history has been put back together.

Thank you God for always guiding me and loving me 🙂

 

Americani con radici Usticesi (Licciardi – Manfrè)


Americani con radici Usticesi (Licciardi - Manfrè)
Americani con radici Usticesi (Licciardi – Manfrè)

Presentazione in aula consiliare di due americane della California orgogliose di avere radici usticesi (Manfrè)


Presentazione in aula consiliare di due americane della California orgogliose di avere radici usticesi (Manfrè
Presentazione in aula consiliare di due americane della California orgogliose di avere radici usticesi (Manfrè

^^^^^^^^^^^

COMMENTO
Dalla California Marlene Marchese Robershaw, Manfre

A very proud moment for cousins Marlene and Laurie Marchese, Manfre. So many wonderful memories of the 2012 trip to Ustica !!!
Thank you Pietro for reminding us.
————–
Un momento di grande orgoglio per i cugini Marlene e Laurie Marchese, Manfre. Tanti ricordi meravigliosi del viaggio ad Ustica nel 2012!!!
Grazie Pietro per averci ricordato.

 

Americani con radici Usticesi, soddisfatti, lasciano Ustica


Americani con radici Usticesi,, soddisfatti, lasciano Ustica
Americani con radici Usticesi,, soddisfatti, lasciano Ustica

Famiglia Bertucci dal Mississippi (USA) ad Ustica in cerca delle loro radici


Famiglia Bertucci dal Mississippi ad Ustica in cerca delle loro radici
Famiglia Bertucci dal Mississippi ad Ustica in cerca delle loro radici

La famiglia Fallo dal Mississippi ad Ustica in cerca delle loro radici


famiglia Falli in cerca delle loro radici

Americani ad Ustica, in cerca delle loro radici…


 Americani ad Ustica

La famiglia Margee Wohner Giuffria – Maggiore al Comune di Ustica

La famiglia Margee Wohner Giuffria/Maggiore e gli ospiti  dal Mississippi (USA),  in assenza del Sindaco, sono stati ricevuti dal Segretario Comunale Dott. Giudo Ingrassia e dal sempre allegro (o quasi…) Enrico Tranchina 

La famiglia Margee Wohner Giuffria – Maggiore IMG_8297

Margee Wohner Giuffria – Maggiore arriva ad Ustica in cerca delle proprie radici.


 

Margee Wohner Giuffria – Maggiore dal Mississippi (USA) arriva ad Ustica, con la famiglia ed amici, in cerca delle proprie radici.

in cerca delle proprie radici^^^^^^^^^^^

Dalla California Rosanne Giorgio

Una bella esperienza per tutti!!! E’ la prima volta ad Ustica?

^^^^^^^^^^

Da San Diego (CA) Marlene Robershaw Manfrè

la Nave è Catamarano ??

 

Tre sorelle dalla California in cerca delle proprie radici – Manfrè


[ id=22285 w=320 h=240 float=left] three sisters from California (San Jose and Sacramento) in search of their roots – MANFRE’

La famiglia Desforges, con radici usticesi Licciardi da New Orleans, ricevuta dal sindaco Licciardi


[ id=19685 w=320 h=240 float=center]

Laurie e Marlene dalla California ad Ustica alla ricerca delle proprie radici


[ id=18121 w=320 h=240 float=center]

Festa italiana a San Diego California – 19-05-2013 (l’orgoglio di rivendicare le proprie radici)


[ id=17547 w=320 h=240 float=center]

Attenta “riflessione” di chi è rimasto legato alle proprie radici


Dopo quanto letto in questi giorni mi prendo la briga di intervenire con la mia opinione di cui non mi vergogno o non ho paura perche’ altrimenti si dovrebbe vergognare anche chi ce l’ha diversa dalla mia.

In questo momento abbiamo l’impressione, e non solo l’impressione, che Ustica stia vivendo il periodo più buio della sua storia e il guaio sul guaio e’ che si prospettano altri 7 mesi di questa vita….. Ora basta. E’ necessaria una svolta, e’ necessario un Commissario, perche’ ci sono i motivi e perche’ la stragrande maggioranza degli usticesi lo spera gia’ da qualche tempo, subendo e soffrendo in silenzio.

Sindaco-Giunta e Consiglio sono in guerra da troppo tempo e tutto e’ fermo. Non e’ cosi che si serve la comunita’ con gli Organi Comunali non funzionanti e in paralisi. Qualcuno cerca di tirare avanti la baracca ma in certi casi come si sa piange anche il giusto per il peccatore. A questo punto con il Comune fallito finanziariamente e politicamente e con tutto bloccato non fa senso non fare intervenire un Commissario Governativo che sistemerebbe tanto in breve come fece l’ultimo Commissario che fu ad Ustica negli anni ’70 Dr. Verdiani; Commissario che darebbe un sollievo anche e specie agli attuali Amm.ri…..!!! La riunione Consiliare sul Consuntivo di lunedi che e’ stata disertata e’ la goccia che fa traboccare il vaso. Se questi Amministratori non hanno interesse di continuare e’ meglio che vadano via per il bene di tutti.

Per il bene di tutti, il Sindaco Dr. Messina e’ pregato di pensarci su e di dimettersi, ricevera’ una standing ovation per avere preso una grande decisione da grande uomo quale e’, e ad Ustica sara’ sempre benvoluto e il padrone ( anche se non lo fara’ ). Pero’ se cio’ non dovesse avverarsi la responsabilita’ cade su quei Consiglieri che ancora, presumo per motivi personali, e non linea di condotta, sono a favore del Sindaco a cui non vogliono votare la sfiducia. Ricordiamoci che il Dr. Messina ( di cui in ogni caso abbiamo grandissimo rispetto come uomo ) oggi c’e’ ma domani sparira’, i Consiglieri usticesi invece ci saranno sempre.

Spero e sono che il sindaco valuterà attentamente la situazione attuale ed in poco tempo potremmo avere il Commissario.

Quanto prima daro’ una risposta ad Angelo Longo su qualche vecchio volpone che vorrebbe approfittare della confusione attuale per intrufolarsi…

Un caloroso saluto per tutti.

P.S. :quali benefici potremmo avere dal Commissario? :

1) Mettendo le mahi nei cassetti potrebbe aggiustare alcuni problemi del passato ma anche presenti

2) potrebbe essere capace di non fare accumulare altri problemi amministrando l’Isola in maniera ATTIVA e non come una Amministrazione MORTA per i prossimi 7 mesi.

3) Il Commissario, nel periodo di gestione amministrativa (un periodo di 6 – 9 mesi potrebbe essere sufficiente) aumenterebbe sicuramente in ognuno di noi la capacità di riflessione per trovare quel clima “bonificato”, l’ideale per una Lista Unica composta da GENTE NUOVA E CAPACE.

Nuccio Caserta