Ricordo di un carissimo indimenticabile Amico


E così te ne sei andato. Te ne sei andato anche tu.

Oggi sto rivivendo lo stesso stato d’animo di 35 anni fa, quando a lasciarmi fu mio padre.

La stessa sensazione di vuoto, di consapevolezza che domani sarà diverso.

Ma anche oggi, come allora, non sono triste, sono molto addolorato certo ma non triste.

Non sono triste perché so di avere mille e mille aneddoti, situazioni, frasi che mi ricorderanno sempre la tua allegria, il tuo umorismo e i bellissimi momenti trascorsi in compagnia dei nostri amici.

Sarà dura non sentire più la tua voce chiamare…Paluu… Quando mi chiamavi ti sentivano fino a Tramontana!

Le risate a crepapelle per i nomi che storpiavi… Ricordo una volta, pranzando assieme davanti alla televisione, stavano trasmettendo una pubblicità ma non feci subito caso di cosa si trattava. Ad un certo punto mi chiedesti: Palu, dimmi un po’, ma che sapore ha stu Yoigis… io non mai l’ho assaggiato. Mi resi poi conto che lo Yoigis era lo yogurt. YOGURT, “Zio Angelo…si dice YOGURT!”

“Ecco, con te non si può sbagliare di una sillaba!”

Mi mancherà da morire il non vederti apparire nel mio giardino, dall’ingresso che dà verso casa tua quando, rientrando dal paese verso le 11.00 e sentendo vociare, entravi e ti sedevi con noi e i nostri ospiti per un caffè o un grappino. Dopo solo dieci minuti eri tu che tenevi banco. Non importa se c’erano italiani, francesi tedeschi o giapponesi, eri tu l’anfitrione!

Sono sicuro che ora, seduto a tavola con San Pietro, gli angeli e i santi, sarai sempre tu a dominare la scena e a farli ridere tutti come matti.

Dolore, certo ma non tristezza. Penso che sia lo stesso stato d’animo che provano tutti quelli che oggi sono qui per darti l’ultimo saluto. Tutti ricorderanno con grande serenità e grande affetto la tua voce e la tua presenza in piazza.

Ci sono uomini che vivono tutta la loro esistenza senza dare importanza all’amicizia, al piacere di stare assieme, al piacere di donare. Vogliono stare soli e pensano che l’unica cosa per cui valga la pena vivere è il successo e l’accumulare ricchezza. Spesso non sono mai contenti e vogliono sempre ottenere di più. Quando poi arriva il loro momento e lasciano questa terra, muoiono, semplicemente muoiono. E molte volte, con il tempo, muore anche il loro ricordo.

Altri invece vivono con la serenità e la pace nell’animo. Non hanno grandi aspirazioni, anche se lavorano duramente per migliorare il loro tenore di vita e quella dei loro figli. Amano il loro lavoro e la loro terra e sono felici di quello che riescono a realizzare. Sono generosi, donano senza necessariamente chiedere qualcosa in cambio. Anche per loro giunge la fine, ma con una grande differenza: loro non muoiono. Sono immortali.

Angelo, tu sei uno di questi uomini.

Ci sarà sempre qualcuno che guardando un viso sorridente e felice penserà a quello tuo.

Ci sarà sempre qualcuno in piazza che, sentendo una voce squillante e allegra, penserò a quella tua e ti cercherà con lo sguardo tra la gente.

Ci sarà sempre qualcuno che, guardando una pubblicità dello yogurt, ti sorriderà.

Ciao Angelo, ti voglio bene.

Paulo Piumatti (Paluzzu)

Ustica anni ’60 – partenza amici , foto ricordo


partenza,
amici , foto,
ricordo

Ustica, foto ricordo con San Bartolo


foto ricordo con San Bartolo

Ustica – 50° compleanno, foto ricordo


50° compleanno, foto ricordo

^^^^^^^^^^^^^^

COMMENTO

Da Ustica Giovanni Martucci

Bellissima foto e nel vederla vengo preso da tanta emozione . Trattasi del cinquantesimo anniversario di matrimonio dei miei genitori festeggiato alla stella marina. E’ raffigurata tutta la mia famiglia al completo genitori, figli e nipoti. Un affettuoso pensiero e un grande bacio vadano a Tom mio padre, a mia madre e a mia moglie Ada quale omaggio alla loro memoria..

Ustica anni ’60 – bambino accompagnato dal papà dal fotografo per una foto ricordo


bambino foto ricordo

Ustica anni ’60 – foto ricordo matrimonio Giardino – Petrossi


Ustica, foto, ricordo, matrimonio, Giardino

^^^^^^^^^^^^^^

Da Milano Ninarello Zanca

Grazie.. guardando le foto che pubblichi, capisco quanto sia stato importante il Cottage come luogo scelto per festeggiare tanti eventi e soprattutto i matrimoni.. grazie mille

Ustica anni ’60 – foto ricordo bambine


Ustica, foto ricordo bambine

Ustica anni ’60 – foto ricordo famiglia Caminita


foto ricordo famiglia Caminita

Ustica anni ’60 – dal fotografo per una foto ricordo, chi è?


Ustica 2012 – foto ricordo due ex sindaci


Ustica anni ’60 – foto ricordo bambina, chi è?


Ustica, foto ricordo, bambina

Ustica anni ’60 – bambino accompagnato dal fotografo per una foto ricordo, chi è?


bambino accompagnato dal fotografo per una foto ricordo

Ustica maggio 1963 – dal fotografo per una foto ricordo, chi è?


foto ricordo

Ustica agosto 1963 – foto ricordo famiglia


foto ricordo famiglia

Ustica anni ’60 – foto ricordo, Rosangela e Litterio


Ustica anni ’60 – matrimonio, foto ricordo


Ustica, matrimonio, foto ricordo

Ustica anni ’60 – foto ricordo, chi sono?


Ustica, foto ricordo

Ricordo di Giannuzzo


Caro Pietro,
Ho appreso soltanto adesso della scomparsa di Giannuzzo.
Che grave perdita!
In una società in cui spesso viene tutto sacrificato all’interesse personale solo pochi, con il proprio comportamento, viaggiano in senso opposto.
Pertanto, volenti o nolenti, finiscono per rappresentare elementi di unione ed aggregazione. Ce ne fossero.
Giannuzzo era questo ed anche altro.
Non potrà che mancare a tutti.
Usticesi e non, appena sbarcati sull’isola, non potranno purtroppo più incrociare il suo sguardo arcigno o forse soltanto piagato dal tempo e dalle fatiche, posto a protezione d’un animo gentile, quasi fanciullesco.
Come sarebbe bello intestargli quanto meno la panca in cemento, prossima all’imbarcadero, dove nei pomeriggi sedeva.
Una lezione di vita!
Ha lasciato una grande eredità nella sua famiglia.
Riposa in pace.
E come Egli spesso diceva a San Bartolo: “Battemuci i manu e puru i peri “.

Salvatore Calderone

 

Ustica anni ’60, foto ricordo bambino/a, chi è?


Ustica, dal fotografo per una foto ricordo, chi è?


Ustica, ragazza foto ricordo