Ustica, le Autorità militari salutano il Vescovo Monsignor Don Corrado Lorefice


Ustica, le autorità militari salutano il vescovo

Ustica, l’ultimo saluto a Bartolo Licciardi


 

Ustica, saluto di commiato


Ustica, saluto di commiato

Ustica, l’ultimo saluto a Carmelo Palmisano


Ustica, emozionati dalle parole di saluto di Padre Alessandro


Ustica, emozionati dalle parole di saluto di Padre Alessandro

Oggi l’ultimo saluto a Giulia Caserta


Ustica, ultimo saluto a Giulia Caserta

Ustica – saluto a Padre Alessandro, festeggiamenti in parrocchia


Ustica, saluto a padre Alessandro

Ustica, party di saluto padre Alessandro


Ustica, party di saluto padre Alessandro

L’ultimo saluto a Sarina Guerrera


Ustica, l’ultimo saluto a Sarina Guerrera

L’ultimo saluto a Sarina


Sarina Guerrera a Milano è stata riesumata e sabato prossimo, tempo permettendo, arriverà in nave a Ustica e poi verrà portata al cimitero per metterla nella sua cappella.
Don Nicola ha fatto sapere che sarà portata nella Cappelletta del cimitero per la benedizione.

Chi desidera può andare per darLe l’ultimo saluto.  

 

Ustica agosto 1963 – saluto a Maria Bertucci Compagno che ritorna in America


agosto 1963 – Saluto a Maria Bertucci Compagno, che ritorna in America

Ustica anni ’60 – saluto parenti in partenza per l’Australia


saluto parenti in partenza per l’Australia

Da Carini un saluto ad Ustica


Da Carini un saluto ad Ustica

L’ultimo saluto dei nipoti a Nonno Bartolo


La tua passione era la terra: Ustica dove sei nato e cresciuto, terra amata da sempre e per sempre. E poi Terrasini: con le tue mani hai costruito una casa accogliente e gioiosa per tutti noi che, lì, abbiamo trascorso tante estati felici.
63 anni di matrimonio con la tua Leti.
3 figlie.
9 nipoti.
6 pronipoti.
Sei stato un marito, un padre e un nonno importante. Un esempio d’amore, di dedizione per la famiglia, di eleganza e determinazione.
Anche oggi siamo qui, tutti insieme, per realizzare il tuo ultimo desiderio: sereni ti abbiamo accompagnato a Ustica, perché tu possa continuare a vivere nella tua isola felice N’FACCI O SCUOGGHIU MERICU.
Nonnì, ora che sei con Chicco, fatti dare altre 100 vasate.
I tuoi amati nipoti.

ultimo saluto Nonno Bartolo

^^^^^^^

RICORDI

Da Ustica Anna Licciardi

Fai un buon viaggio zio Bartolo, sarai contento ti ricongiungerai con i tuoi fratelli Maria, Pino, e Enzo, e il tuo amato nipote Chicco, r.i.p in pace, dai un bacio a mio padre e digli che mi manca tanto

Ustica, il saluto a Don Lorenzo con abbracci e pianti


Lettera di saluto a “Don Lorenzo”


Ustica, 13 Settembre 2020

Caro Don Lorenzo,

questo è uno di quei momenti nei quali nella vita non vorremmo mai trovarci. Ma è la vita stessa, nella sua essenza naturale, che ci conduce sempre, nostro malgrado, ai distacchi più o meno profondi e sempre dolorosi.

La nostra esistenza terrena è una serie di cicli ed oggi siamo qui ad affrontare, con la dovuta serenità d’animo alla quale il buon Cristiano è abituato in funzione della propria Fede, uno dei cicli di vita della nostra Comunità e del nostro Parroco Don Lorenzo iniziato otto anni fa e che si concluderà a giorni.

Abbiamo già avuto diversi incontri, privati ed istituzionali, parlando ed immaginando questo momento che non sarà mai uguale al momento del vero distacco.

In occasione del tuo avvicendamento ciò che ci aiuta e ci consola è che non è un “addio” ma un “arrivederci”.

Abbiamo cercato di condividere – e forse non sempre riuscendoci –  le gioie, i dolori e le preoccupazioni.

La nostra riconoscenza è grande per il dono della tua presenza attenta e ricca, in particolare nei confronti dei nostri giovani e dei nostri anziani.

Siamo profondamente orgogliosi di avere avuto un “Pastore” come te che con la sua pazienza e disponibilità ci ha guidati nella sua complessa – e forse poco compresa – missione ma che è riuscito a rendere viva la Comunità.

Sono tanti i ricordi piacevoli che custodiamo nella nostra mente e nei nostri cuori, tanti quanto il tempo vissuto insieme a te.

Abbiamo passato anche momenti difficili, momenti di incomprensione, momenti di delusioni ma il ricordo più bello è quello di averci accettato così come siamo, con tutti i nostri pregi e difetti e di aver ricevuto in cambio l’amore che un padre ha verso i propri figli.

Sono certo di interpretare il pensiero della Comunità Usticese esprimendoti il nostro “GRAZIE !” dal profondo del cuore per gli anni vissuti con te in questa Comunità ed un vero grazie per tutto quello che hai fatto in particolare per ognuno di noi e ti ricorderemo sempre come parroco di questa Chiesa e non solo come un vero Padre ma come un fratello.

Grazie per i tuoi consigli, grazie per aver accettato i nostri limiti e le nostre titubanze, grazie per averci sempre incoraggiati a fare meglio, grazie per essere stato zelante “operaio” della Chiesa affinché la nostra Comunità fosse prolifera di buone azioni.

Don Lorenzo, hai percorso un tratto della tua vita insieme a noi e ti assicuro che il tuo passaggio, fra slanci e battute d’arresto, fra pregi e fragilità, lascerà indubbiamente un segno indelebile nel tempo.

Il tuo trasferimento è segno tangibile della provvisorietà di questi legami, umanamente importanti, ma destinati a cambiare, soprattutto nella vita di un sacerdote; sono convinto comunque che, con la tua determinazione, saprai ricominciare in un nuovo ambiente e con nuove persone.

L’augurio di tutti noi qui presenti, si concretizza nelle parole di San Francesco che, con gioia vera, doniamo a te questa sera:

“Il Signore ti benedica e ti custodisca, mostri a te il Suo volto e abbia misericordia di te. Rivolga verso di te il Suo sguardo e ti dia pace”.

    Il Sindaco
Salvatore Militello

^^^^^^^^^^^^^^

COMMENTO

Da Palermo Gaetano Nava

Noto con viva soddisfazione che il tanto spauracchio “Covid19″ a distanza di circa 40 giorni nella chiesa di ustica non esiste più. Il tempo intercorso dal giorno del funerale di BRUNO CAMPOLO al giorno del discorso del Sindaco ,per il commiato a Padre LORENZO. La mia non é polemica verso il Sindaco , anzi va un plauso per le parole espresse nei confronti del Parroco. Il giorno del funerale di BRUNO, avevo chiesto di ricordarlo leggendo poche righe , che come tempo avrei impiegato un 5 minuti non di PIÙ commozione permettendo, ma mi è stato vietato , ” dicendomi che per ragioni di Covid 19, ” non si.potevano fare dei discorsi. Invece ho letto e visto che domenica 13 alle ore 18 , si sono usate due pesi e due misure, capisco che bisognava da parte del Sindaco ringraziare l’operato di Padre LORENZO in questi 8 anni di permanenza ad ustica , ma in quel giorno c’era da ricordare un uomo che aveva lasciato questa vita terrena ed era l’ultima possibilità di farlo.

Agli amici di Ustica un affettuoso saluto da Maria e Rosa da New Orleans


Il “saluto” della Concordia ad Ustica


il saluto della Concordia ad Ustica

Ustica. Saluto “d’ingresso” di Mario Oddo nella sua nuova veste di fiduciario “portavoce” del Sindaco.


Con piacere partecipo che il Sindaco di Ustica, in data 04/04/’19 con apposita determinazione, aderendo ad una mia spontanea disponibilità, mi ha nominato in forma fiduciaria suo “portavoce” con specifico compito di comunicazione e informazione di provvedimenti adottati e iniziative promosse.

Sentitamente ringrazio Salvatore Militello e quanti in Giunta e Consiglio hanno condiviso la mia nomina, per avermi dato questa opportunità di collaborazione esterna che svolgerò a titolo assolutamente gratuito.

Chi mi conosce sa quanto stretti e numerosi siano i legami affettivi e ambientali che conto sull’isola di Ustica quindi non posso che accogliere questo incarico pubblico con molto  piacere spinto principalmente  da innato e disinteressato spirito di servizio.

In questa nuova veste porgo un doveroso e cordiale saluto “d’ingresso” indistintamente agli Amministratori e dipendenti del Comune di Ustica e alla cittadinanza isolana. Confido poter contare trasversalmente, oltre a quella già incassata del Sindaco, anche sulla fiducia di tutti.

Mario Oddo – odmar@libero.it

 

Ustica, un affettuoso saluto a parenti in partenza per l’America


Ustica, un affettuoso saluto a parenti in partenza per l'America
Ustica, un affettuoso saluto a parenti in partenza per l’America