Ustica, zona campo sportivo


zona campo, sportivo

Ustica, zona campo sportivo


Ustica, zona campo sportivo
Ustica, zona campo sportivo

Parla il Sindaco di Ustica Attilio Licciardi sul tema dell’affidamento del campo di calcio.


Lo scorso 28 Settembre abbiamo volentieri qui ospitato le parole del presidente dell’ASD Ustica fortemente preoccupato dal silenzio delle istituzioni locali in merito all’affidamento del campo sportivo in vista dell’imminente inizio della stagione calcistica, campionato di 3^ categoria. Non è rimasto insensibile al “grido di dolore” di Filippo Vena il chiamato in causa primo cittadino di Ustica, Attilio Licciardi dal quale ho raccolto in proposito le tranquillizzanti precisazioni che seguono: … “le carte propenderebbero a bloccare tutto ma noi una strada la troveremo”Tutto il percorso iniziato anni or sono su questo benedetto campo e l’opera pubblica che vi è stata realizzata, che ha problemi enormi da tutti i punti di vista, farebbe presupporre una situazione irrimediabilmente paralizzata ma ci sono cose per noi più importanti, c’è un campo, una squadra, ci sono ragazzi che debbono giocare, c’è una Società, quindi una soluzione, che potrebbe essere anche una mia forzatura, io ho intenzione di trovarla al costo di prendermi una responsabilità in più” … “noi abbiamo fatto con la Società un accordo secondo la quale l’ASD Ustica si sarebbe dovuta occupare in proprio di piccole manutenzioni; adesso il tema è l’attestato che occorre mandare alla Federazione sulla disponibilità del campo che contiene una dicitura per me molto impegnativa ma siccome la voglio fare, la firmerò ugualmente, non posso tenere i ragazzi senza calcio.” … “la mia difficoltà, che obiettivamente ha allungato i tempi, è stata una: il provvedimento lo debbo fare di comune accordo col capo dell’Ufficio Tecnico che è molto attento all’argomento e ai passaggi burocratici più di quanto possa esserlo un uomo politico; si troverà sicuramente un punto di incontro tra la politica che interpreta e il burocrate che applica” … “Ti riservo un’anticipazione: domani 2 ottobre mattina mi vedrò a Palermo con l’Arch. Cuccia dell’UTC; entrambi ci recheremo ad un appuntamento con un dirigente della Provincia con il quale individueremo il percorso per perfezionare nelle more il rapporto tra Provincia e Comune di Ustica sulla questione fondamentale della proprietà del campo che è uno soltanto degli aspetti molto aggrovigliato, <carpettone di carte>; siccome per normativa la Provincia può intervenire su terreni di sua proprietà a suo tempo per poter realizzare il campo di baseball il Comune concesse l’area alla Provincia in modo che questa potesse fare gli investimenti per realizzare gli impianti col vantaggio di tutti, leggi campo, tribune, spogliatoi; nel frattempo la Provincia ha data in uso al Comune l’area pur rimanendo fissa la proprietà. Nell’anno 2010 si doveva firmare una convenzione in cui la Provincia si impegnava a restituire definitivamente l’area e in cambio il Comune si sarebbe occupato della manutenzione ma questa cosa non è mai stata perfezionata anche se nel frattempo è stato in effetti usato come fosse un impianto comunale cioè la Provincia non ci ha più messo becco ma l’area formalmente è propria. Diciamo sinteticamente che questo iter è iniziato con l’amministrazione Messina e si doveva concretizzare prima di iniziare i lavori di rifacimento del campo; per inciso, ha chiesto un mutuo di un milione di euro per rifare il campo di calcio non avendo la titolarità dell’area. (nota di chi scrive: l’ex Sindaco, se ritiene, ovviamente ha ampia facoltà di replica) E’ molto probabile che alla Provincia siano ormai risoluti a cederla però le carte si debbono necessariamente produrre e completare; ci stiamo tempestivamente adoperando in questa direzione.” … ”il campo, non è un gran che, ma c’è, gli spogliatoi ci sono, le due porte ci sono … <i picciotti hannu a iucari> e giocheranno! – conclude ottimisticamente il Sindaco.  Saranno sicuramente queste parole a scaldare il cuore del Presidente e prima della stessa preparazione i muscoli dei ragazzi di mister Cannilla. Contenti tutti di poter poi alla fine concludere, a prescindere, con un “scampato pericolo, tutto è bene quel che finisce beneForza Ustica!

Mario Oddo – odmar@libero.it

Richiesta nulla osta utilizzo campo sportivo calcio a 11


È convinzione generale che questa amministrazione,  dopo aver “incoraggiato” alla chiusura  la banda musicale ora è il turno del calcio…
Amministrazione più interessata alla “corsa” politica che ai problemi dei giovani e di Ustica in genere.

Richiesta campo sportivo
Richiesta campo sportivo

Ustica, Zona Campo sportivo


 Zona Campo sportivo prima della pioggia
Ustica, Zona Campo sportivo prima della pioggia

Ustica, campo sportivo


Ustica, campo sportivo
Ustica, campo sportivo

Ustica, zona campo sportivo


Zona campo sportivo
Ustica, Zona campo sportivo

Campionato Calcio 3^ Cat. Girone “B” – Decisioni del Giudice Sportivo


Giudice Sportivo

Riceviamo questa cartolina per il Sindaco – L”erbetta” del campo sportivo prende fuoco

Campo sportivoCampo sportivo Campo sportivo

Il “prato verde” del campo sportivi ha preso fuoco. Il pronto intervento dei Vigili del fuoco ha evitato…


  le erbacce del campo sportivo prendono fuoco
le fiamme hanno “pulito” parte del campo sportivo

Cartolina per il sindaco – Un campo sportivo lasciato nel degrado più assoluto


Ieri, su reiterata segnalazione, siamo andati al campo sportivo. Lo ”spettacolo” è stato desolante! erbacce che in alcuni punti raggiungono anche un metro si alternano con cardi spinosi e negli spazi liberi buche e feci di conigli.
Da non trascurare il fatto, così ci dicono,  che quando piove l’area si trasforma in un acquitrino.

A questo punto due domande nascono spontanee:
– Quest’anno i ragazzi potranno iscriversi al campionato di calcio per dare sfogo ad una attività che amano tanto, in un posto che non offre spazi adeguati per le attività ludiche ricreative?
– La commissione Federale, preposta all’accertamento dello stato del campo, darebbe l’autorizzazione?

Da questa “cartolina” speriamo che il sindaco, l’assessore al ramo e il dirigente preposto traggano spunti significativi per ridare un senso a quest’area totalmente abbandonata e che è un brutto biglietto da visita per l’Isola.

Sindaco, per questi ultimi lavori sono stati malamente spesi € 900.000 (novecentomila Euro).
Sindaco, anche in questo caso “Tout va très bien, Madame la marquise”…

Campo sportivo lasciato nel degratoCampo sportivo lasciato nel degratoCampo sportivo lasciato nel degratoCampo sportivo lasciato nel degratoCampo sportivo lasciato nel degratoCampo sportivo lasciato nel degratoCampo sportivo lasciato nel degratoCampo sportivo lasciato nel degrato

Utilizzo impianto sportivo di “Calcio a 5”.


 

Logo Ustica Calcetto     prot. n° 4765 del 03/10

USTICA, 02/10/2014

Al Signor Sindaco       del Comune di Ustica
E, p.c.   Al Responsabile U.T. del Comune di Ustica
E, p.c    Al Signor Segretario Comunale
E, p.c.   Usticasape

 

Oggetto:  Utilizzo impianto sportivo di “Calcio a 5”.

Lo scrivente Salvatore Militello, nella qualità di presidente dell’associazione sportiva ASDUC, codice fiscale 97283270821, matricola 936745, regolarmente iscritta in un campionato dilettantistico federale di serie “D”, ha il piacere di comunicare che l’ associazione ASDUC anche quest’anno continuerà nella sua avventura calcistica di “Calcio a 5”  con il campionato federale serie “D” che inizierà ufficialmente verso la fine di questo mese.

Al momento stiamo effettuando la preparazione atletica della squadra ASDUC  ed abbiamo la necessità di avere a disposizione il campo di calcetto per l’effettuazione di specifici allenamenti,  sia per la 1^  squadra sia per altri ragazzi,  da concordare con i vari uffici competenti.

Così come per la stagione scorsa si prega comunicare i termini  ed i modi dell’utilizzo dell’impianto.

Con ogni osservanza si ringrazia.

F.to
IL  PRESIDENTE
Salvatore Militello

 

 

“Doverosi ringraziamenti”…


L’ASD Ustica ringrazia il direttore dei lavori l’ing. Trapanese  e all’impresa Cinquemani per i lavori a regola d’arte effettuati al campo sportivo “polivalente” di Ustica.

[nggallery id=834]

 

Campo sportivo prima della pioggia


[ id=20774 w=320 h=240 float=center]

Richiesta utilizzo impianto sportivo calcio a 5


[ id=19755 w=320 h=240 float=left] USTICA, 01/10/2013

Al Signor Sindaco del Comune di Ustica
E, p.c. Al Responsabile U.T. del Comune di Ustica
E, p.c. Al Signor Segretario Comunale
E, p.c. Usticasape

Oggetto: Utilizzo impianto sportivo di “Calcio a 5”.

Lo scrivente Salvatore Militello, nella qualità di presidente dell’associazione sportiva ASDUC, codice fiscale 97283270821, matricola 936745, regolarmente iscritta in un campionato dilettantistico federale di serie “D,” ha il piacere di comunicare che l’ associazione ASDUC anche quest’anno continuerà nella sua avventura calcistica di “Calcio a 5” con il campionato federale serie “D” che inizierà ufficialmente verso la fine di questo mese.

La stagione scorsa credendo di “… essere gli ultimi arrivati e che non potevamo fare altro che migliorare.” ci siamo piazzati a metà classifica che per noi è stato un ottimo risultato e speriamo fiduciosi di fare ancora meglio in questa stagione malgrado i notevoli “acciacchi” di taluni ns. importanti giocatori.

Lo spirito di squadra è alto, i ragazzi sono molto motivati anche dall’esperienza acquisita nei vari campi la stagione scorsa, per cui siamo molto fiduciosi.

Abbiamo anche effettuato qui ad Ustica un gemellaggio con la squadra di S.M. Salina che ha visto grandi momenti di aggregazione tra le due Comunità che – speriamo – di ricambiare a fine campionato.

Al momento stiamo effettuando la preparazione atletica della squadra ASDUC ed abbiamo la necessità di avere a disposizione il campo di calcetto per l’effettuazione di specifici allenamenti, sia per la 1^ squadra sia per altri ragazzi, da concordare con i vari uffici competenti.

Così come per la stagione scorsa si prega comunicare i termini ed i modi dell’utilizzo dell’impianto.

Con ogni osservanza si ringrazia.

Il Presidente ASDUC
Salvatore Militello

 

Preparazione sfilata


[ id=18280 w=320 h=240 float=center]

Intestazione complesso sportivo di Ustica


Al Sig. Sindaco – Ustica

E, p.c. al Presidente del Consiglio – Ustica
alla Giunta Comunale – Ustica
ai Consiglieri comunali – Ustica
Usticasape

Sono passati esattamente più di 4 mesi dalla mia lettera, che allego in copia, riguardo l’intestazione dei Campi Sportivi e con sommo rammarico noto che è diventata lettera morta, o peggio non è stata “presa in considerazione”.

Mi rivolgo, ancora una volta, alla Sua cortese attenzione per conoscere il Suo pensiero in merito alla fattibilità di dedicare il complesso sportivo ai nostri due ragazzi così tragicamente scomparsi quella maledetta sera d’Agosto…

Mancano pochissimi giorni alla scadenza del Suo mandato e un atto così significativo sarebbe apprezzato, oltre che dai familiari, anche da tutta la nostra comunità.

Nel ringraziarLa per un riscontro, possibilmente, benevolo, invio un caro saluto

Palermo 10 Aprile 2013

Gaetano Nava

————-

Al Sig. Sindaco – Ustica

al Presidente del Consiglio – Ustica
alla Giunta Comunale – Ustica
ai Consiglieri comunali – Ustica
e, p.c. Usticasape

OGGETTO: Intestazione Campi Sportivi

Niente in contrario e nulla di personale per le citazioni in merito alla intestazione dei campi sportivi a personalità rispettabili e conosciute. Ma, secondo il mio modesto avviso, non ci sarebbe migliore occasione e cosa molto bella se, dopo tanta apprensione, volessimo ricordare i nostri due giovanissimi compaesani così tragicamente ed immaturamente scomparsi quella maledetta sera….

Il campo di solito è calpestato da giovani ragazzi e ragazze che praticando lo sport, amano divertirsi e conseguentemente amano la VITA.

Quei due Ragazzi, Fedi e Bartolo, chi sa quante volte hanno e avrebbero continuato a calpestare quel campo rincorrendo un pallone…

Questa mia ha lo scopo di innescare una riflessione su chi ha la possibilità di decidere…

Gaetano Nava 30-Novembre 2012

 

 

Campo sportivo oggi


[ id=15901 w=320 h=240 float=left]  Chi ha buona memoria ricorderà insieme a me che agli inizi d’autunno da fonte comunale attendibile si era indicato per fine Gennaio 2013 la data in cui il campo sportivo sarebbe stato agibile e quindi finalmente consegnato all’utilizzo da parte dell’ASD Ustica; calendario alla mano io stesso allora da questo Sito mi sono premurato ad evidenziare che la data “storica” sarebbe stata quella di Domenica 27 Gennaio e che l’onore di affrontare per primi da avversari l’undici isolano nella nuova struttura sarebbe toccato alla squadra del Pro-Villabate. Chiedo pubblicamente scusa; avrei dovuto essere molto più prudente e molto meno precipitoso. Quella data cade domani ma le peregrinazioni dell’ASD Ustica continuano, le partite “casalinghe” si continuano a giocare al campo del Don Orione … no comment !

Mario Oddo

^^^^^^^^^^

COMMENTO

Da Ustica Fabio Ailara

Campo sportivo oggi”…..domani…. tra un mese… tra un anno!!!!! e all’improvviso da tre campi che avevamo non ne abbiamo neanche uno!!!!

Consiglio Comunale del 12 Novembre 2012 – Seguono i punti 9, 10, 11 trattati


Punto 9 – “Approvazione Schema ATS rete delle torri di avviamento e difesa della Sicilia”
Non è stato trattato per mancanza del capo Area.

Punto 10 – Modifica regolamento comunale da parte di terzi di beni immobili nella disponibilità dell’Amministrazione comunale e tariffaria, proposta dal Cons. Comunale Badagliacco”

Viene modificato come di seguito:

la concessione può essere data previa corresponsione di un canone, cosi come previsto dal tariffario ad uso temporaneo e /o permanete, cassando “la concessione in comodato o subcomodato può essere in forma gratuita o previa corresponsione di un canone, a carico del comodatario o sub comodatario”, fermo restando la rimanente parte del contenuto relativo al comma 3 dell’art.4 del regolamento.

 Punto 11 “Modifica regolamento gestione impianti sportivi”

Presidente: per gli impianti sportivi si lavora su un vecchio regolamento che risale al 1988  per questo era stato dato incarico all’Uff. Tecnico di preparare un nuovo regolamento. L’Arch. Rubbio fa sapere di non aver messo mano al regolamento per mancanza di tempo a disposizione. Si rimanda la trattazione di questo argomento in altradata

 

 

Campo sportivo – la cautela è d’obbligo!…


” … se le cose stanno così” come cantava un tempo Sergio Endrigo è d’obbligo l’ottimismo ma sempre “cu ‘na ‘nticchia” di cautela. Ho rivisto il calendario della 3° categoria della passata stagione e ci si può già regolare sulla prossima. Le partite inizieranno presumibilmente l’ultima Domenica del corrente mese di Ottobre per poi proseguire per otto giornate, quattro interne e quattro esterne, fino a metà Dicembre quando i campionati si fermeranno per la consueta sosta natalizia per poi riprendere quasi dopo un mese alla metà di Gennaio ’13. A conti fatti, se la fruibilità del campo di gioco di Ustica e, non dimentichiamolo, annesse strutture ( spogliatoi, servizi, docce, ecc) sarà come pare assicurata l’ASD Ustica dovrà trovare ospitalità a Palermo per quattro incontri “interni” ma per il campo non ci saranno problemi in quanto come personalmente assicuratomi sabato scorso dal Dott. Maurizio Severino, che saluto, sono già stati avviati contatti con Società consorelle per averne di volta in volta “in prestito” uno. Certo, l’impegno logistico oltre che economico sarà gravoso ma sono sicuro che in Società troveranno quanto necessario per affrontarlo; almeno questo è fin d’ora il mio sincero augurio.

Mario Oddo