Usticesi nativi ma non residenti… trattati come “stranieri” a casa propria


Lettera aperta all’amico Salvatore , Sindaco di USTICA.

Ho letto con dispiacere, che la società Liberty Lines, non rinnoverà più la Liberty card, tessera che ci permetteva a noi “nativi di Ustica” ,di sentirci parte integrante di questa meravigliosa isola, se mi permetti “la nostra ISOLA ” , ripeto tessera che ci permetteva di avere lo sconto , che ci paragonava o meglio ci faceva sentire nel pagare lo stessa cifra del residente , cioè “USTICESI” nel vero senso della parola, credimi non sono i volgari 15 euro di differenza a tratta, non è questo, non sono i due o tre viaggi all’anno, pagando in più una 50ntina di euro in un anno, ma il modo di essere trattati come “STRANIERI ” in casa propria. Le nostre radici ,i nostri affetti i nostri parenti seppelliti ad USTICA ci danno e ci daranno sempre un Legame che nessuno dico nessuno o nessuna tessera ci potrà mai staccare da questo meraviglioso “SCOGLIO”. Io non so il motivo che codesta SOCIETÀ, abbia preso questo sciagurato provvedimento , ma il tutto ci lascia, (penso di parlare a nome di tutti noi usticesi fuori da USTICA per diversi motivi ) perplessi a dir poco. Ti invito caro SINDACO a poter intervenire in merito e far si che si ristabilisca la tessera come nativi, (ripeto non per lo sconto in merito) ma di farci sentire ancora una volta parte integrante di questa “Meravigliosa nostra USTICA “

Gaetano Nava

^^^^^^^^^^^^

Da Ustica Salvatore Militello

Ciao Gaetano Nava e tanti auguri. Non avrai letto i miei auguri e relazione… È in atto un dialogo con società, noi e assessorato. Spero di poter dare notizie dopo le festività, cioè quando riparleremo di tale problematica.

Riceviamo dall’Avv. Mario Bellavista e pubblichiamo


STUDIO LEGALE BELLAVISTA
Via Catania n. 15 – 90141 PALERMO
tel 091-308721 / Fax 091-305476
-Via Goito n. 29 – 00145 ROMA
mariobellavista@virgilio.it
mariobellavista@pecavvpa.it
cell 3381387188

Avv. Mario Bellavista
Patrocinante in Cassazione

Ill Sig. Sindaco di Ustica
Dott Attilio Licciardi

Egregio Signor Sindaco,

Le scrivo, nella Sua qualità di Organo di Garanzia, per manifertarle il mio disappunto per quanto avvenuto lo scorso 8 Aprile avanti al Consiglio Comunale di Ustica, alla Sua autorevole presenza.
Tuttavia, prima di entrare nel merito dei due spiacevoli argomenti all’ordine del giorno, desidero farLe una premessa.
Ho trascorso buona parte delle vacanze estive della mia infanzia a Ustica.
Era per me un luogo di libertà e felicità. L’unico luogo dove i miei genitori mi lasciavano libero di girare senza timore, contrariamente a quanto avveniva in città.
Avevo tanti amici, molti dei quali continuano a frequentare Ustica in quanto proprietari di abitazioni.
Era un’isola molto animata e ricca di attrazioni per un ragazzino come me.
Poi, come sempre succede, si cresce e le cose cambiano. Cambiano gli interessi e cambiano i luoghi.
Non è mai cambiato il mio affetto per quei luoghi anche se riconosco che se per alcune cose l’Isola è certamente migliorata, per altre ha perso gran parte del fascino che aveva e potrebbe ancora avere.
Fortunatamente, nonostante le Continue reading “Riceviamo dall’Avv. Mario Bellavista e pubblichiamo”

Accoglienza turisti stranieri


[ id=13876 w=320 h=240 float=center]

Accoglienza turisti stranieri al “Grotta Azzurra”


[ id=13236 w=320 h=240 float=center]