Insegnanti e studenti del liceo scientifico “Gonzaga” di Milano ad Ustica per uno stage


Ustica. Insegnanti e studenti del liceo scientifico “Gonzaga” di Milano recentemente impegnati sull’isola per uno stage a tema “Ustica tra acqua, cielo e terra”.

Giorni or sono un gruppo formato da numerosi studenti del liceo scientifico “Gonzaga” di Milano ha soggiornato a Ustica impegnato jn uno stage settimanale il cui tema è stato <Ustica tra acqua, cielo e terra>.  Il prof. Domenico Fraccalvieri, docente-accompagnatore degli studenti milanesi, di ritorno dalla trasferta isolana, volentieri mi ha riferito sequenza e impressioni sulla esperienza vissuta che a seguire riporto:

Per il secondo anno consecutivo un gruppo di studenti del terzo e del quarto anno del liceo scientifico dell’Istituto Gonzaga di Milano hanno partecipato ad Ustica ad uno stage scientifico di una settimana (17-23 Giugno) con riconoscimento di 90 ore di PeCTO (Percorsi per le Competenze trasversali e per l’Orientamento)(ex alternanza scuola lavoro)”……“Il progetto è stato realizzato con la collaborazione del Comune di Ustica, dell’Area Marina Protetta, del Centro Studi e Documentazione e del Laboratorio Museo di Scienze della Terra.”……“Durante lo stage gli studenti hanno avuto modo di seguire le lezioni teoriche e Continue reading “Insegnanti e studenti del liceo scientifico “Gonzaga” di Milano ad Ustica per uno stage”

Ustica zona Torre Santa Maria, lezione all’aperto


Ustica zona Torre Santa Maria, lezione all'aperto
Ustica zona Torre Santa Maria, lezione all’aperto

Il Ministro Vizzini in visita ad Ustica incontra gli studenti


Il ministro Vizzini in visita ad Ustica incontra gli studenti
Il ministro Vizzini in visita ad Ustica incontra gli studenti

Incontro I.C.S. di II grado ” S. Profeta ” con Guardia Costiera

 

Tutti al mare…
    ad Ustica

Il giorno 04/02/2015 gli allievi dell’  I.C.S. di II grado “S. Profeta” hanno preso parte ad una lezione di primo soccorso in mare e di elementi di base delle tecniche marinare tenuta dal Comandante Dott.  Paolo Campodonico.

L’incontro, volto a sensibilizzare i nostri studenti, ha dato vita a momenti di grande emozione in particolar modo durante la visione del filmato di apertura riguardante i soccorsi in mare nel corso dell’ operazione “Mare Nostrum”. Altro momento significativo è stato quando gli alunni della scuola secondaria di I grado e quelli del Liceo presenti in aula, sono stati soggetti attivi delle esercitazioni loro proposte dal personale di bordo motovedetta CP536 e dal personale di terra della Guardia Costiera di Ustica.

I  Prof.ri: N. Gualdasaio, L. Salamone, L. Tripoli, ringraziano  il Dott.  Paolo Campodonico che con alta professionalità e autorevolezza ha saputo infondere nei nostri discenti attenzione, curiosità e interesse.

I docenti
Prof.ssa N. Gualdasaio
Prof. re L. Tripoli
Prof.ssa L. Salamone

Lezione alla Capitaneria capitaneria 317 (2) capitaneria 320 (1)

Studenti e insegnanti dell’Istituto Comprensivo presentano il n. 2 di “Ustica dei ragazzi”


 

 COPERTINA USTICA DEI RAGAZZI 2Una rappresentanza degli studenti dell’Istituto Comprensivo di Ustica che hanno seguito il Corso di Giornalismo durante l’anno scolastico 2013-2014, si è riunita, venerdì 8 agosto, presso il Centro di accoglienza dell’Area Marina Protetta, per tracciare un bilancio del lavoro svolto, formulare ipotesi su un possibile sviluppo dell’esperienza, e presentare il secondo numero del giornalino “Ustica dei Ragazzi”.

Con gli studenti c’erano la professoressa di Lettere Nicoletta Gualdasaio e il consulente-giornalista Franco Foresta Martin, che hanno ideato e organizzato il corso. Al gruppo si è unito anche Vito Ailara, presidente del Centro Studi e Documentazione Isola di Ustica, che ha promosso l’iniziativa nell’ambito delle attività di sostegno didattico per la scuola.

E’ stato sottolineato che il Corso di Giornalismo, che ha impegnato oltre 30 ore di attività in orario extrascolastico pomeridiano, ha fornito ai ragazzi i primi strumenti per sviluppare i temi scolastici in forma di articolo giornalistico, e quindi avere la possibilità di scegliere questa tipologia di componimento agli Continue reading “Studenti e insegnanti dell’Istituto Comprensivo presentano il n. 2 di “Ustica dei ragazzi””

Partenza degli studenti e dei militari dopo le feste di Natale – Gennaio 67


[ id=20949 w=320 h=240 float=center]

 

Dieci borse di studio E.R.S.U. riservarti agli studenti universitari residenti nelle isole minori siciliane


COMUNE di USTICA

Dieci borse di studio E.R.S.U. ed altrettanti posti letto riservati agli studenti universitari residenti nelle isole minori siciliane che frequentano le facoltà isolane, modelli innovativi(diciamo anche “inusuali”) di corsi di formazione professionale inerenti alle specifiche esigenze occupazionali delle isole( , riserva nei piani di finanziamento per la ristrutturazione scolastica.

E’ quanto è emerso dall’incontro di oggi tra i sindaci delle Isole Minori e l’amministrazione Regionale rappresentata dall’Assessore Regionale alla pubblica Istruzione, Nelli Scilabra, e dal segretario generale , Patrizia Monterosso nonché dai dirigenti degli assessorati Pubblica Istruzione e Bilancio e dal dirigente dell’ufficio isole Minori.

In particolare il Sindaco di Ustica, Aldo Messina, ha evidenziato i gravi problemi dei plessi scolastici isolani , quello della continuità didattica(riproponendo l’ipotesi dell’accorpamento delle Cattedre) ed ha auspicato che venissero attivati incontri con i cittadini per valutare l’ipotesi di corsi per nuovi diplomi più aderenti alle esigenze del territorio (es. Alberghiero, linguistico, turismo). Decisione che comunque non deve essere presa senza consultare i cittadini in specifiche assemblee pubbliche che potranno aver luogo solo dopo che la Regione avrà sposato questa ipotesi.

A tal proposito la dottoressa Monterosso ha precisato che il Ministero non intende ritornare sul tema del doppio punteggio per chi insegna nelle isole minori (che pare essere addirittura incostituzionale) e che invece si potrebbero studiare diversi incentivi economici per gli insegnanti (solo per i “ fuori sede”?).

Affrontato anche un tema già caro all’amministrazione usticese: una politica basata su corsi didattici di ritorno.

Si tratta di studiare forme didattiche (come quella già presentata dal Comune di Ustica nel “ Piano san Bartolomeo”) specifiche e di alto profilo scientifico, ad esempio in tema ambientale, che potrebbero essere frequentate nelle isole anche e soprattutto dai non residenti(didattica di ritorno, appunto) , costituire occupazione per gli isolani nonché volano per l’Area Marina Protetta e per la Riserva Naturale Orientata, terrestre.

Alla fine dell’incontro sono state consegnate delle schede di rilevazione anagrafica sullo stato dei plessi scolastici che il sindaco di Ustica ha subito trasmesso non solo agli uffici ma anche ai due candidati sindaci, Salvatore Militello e Attilio Licciardi, affinchè esse vengano compilate, stante la possibilità di prossimi canali di finanziamento, entro la metà di giugno.

 

 

Aldo Messina

 

Partenza in corriera


[ id=15018 w=320 h=240 float=center]

Studenti dalla Georgia (USA)


“... Ustica is beautiful … We are happy to be here …”

“… Ustica è Bella… Siamo felici di essere qui…”

[ id=2610 w=320 h=240 float=center]

Foto ricordo Studenti

Foto ricordo di quattro simpatici studenti universitari

Tedeschi in visita “istruttiva” ad Ustica (27-09-09).

Ad una mia domanda su come hanno trovato Ustica:

“Sarebbe meravigliosa, con un po’ più di cura…”

[ id=619 w=320 h=240 float=]