Da Angelo Tranchina riceviamo e pubblichiamo – Concessione suolo pubblico con manifesta incongruenza…


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

NOTA: – La proposta e l’approvazione della Giunta dell’utilizzo di una porzione di area del Belvedere  e precisamente parte Est, risultano in netto contrasto con quanto comunicato con nota a prot. 2835 del 05 giugno 2015 . La stessa nota era controfirmata dal responsabile delle attività produttive come pure la proposta di delibera   n° 32 del 23 marzo 2018 approvata dalla Giunta.    
Osservazione: – Era fasulla la comunicazione del  5 giugno 2015 prot. 2835, oppure è illegittima la proposta e l’approvazione della delibera di Giunta n° 32 citata ?

Angelo Tranchina

Riceviamo e pubblichiamo


Al Dirigente l’U.T.C

Arch. Giacomo Pignatone

Comune di Ustica

Prot. Comune 2902 del 31/05/2011

 

Oggetto:Sospensione conces. suolo pubblico VIA c.Colombo angolo Via P.La Torre

 

Egregio Arch. Pignatone le rammento che con determina 508 del 20/10/2009 ha disposto la sospensione della concessione di suolo pubblico in Via C.Colombo, angolo Via Pio La Torre al fine di permettere l’esecuzione dei lavori per il riordino dell’area portuale e dare un assetto organico e funzionale alle aree e spazi pubblici.

Noto con stupore che a distanza di quasi due anni nulla è cambiato in positivo, anzi, ritengo che avete creato un’immagine del lungomare Cristoforo Colombo poco gradevole e disordinata ai turisti che ci vengono a trovare e agli stessi abitanti della nostra bella Isola.

L’aver fatto spostare le due casette di legno, utili a livello d’informazioni turistiche e non per il lavoro che potevano produrre agli interessati, ha fatto si che oggi la stessa area è utilizzata quale parcheggio permanente di autovetture.

Perché l’area concessa ricadeva nella zona interessata ai lavori di pavimentazione al fine di rendere agevole i lavori è stata imposta la rimozione delle casette.

Poiché i lavori sono stati ultimati da molto tempo, considerato che il gazebo del bar kikys è stato riposizionato nella precedente area assegnata, con la presente si chiede di poter riportare la casetta in legno nell’area prima concessa al fine di poter continuare a dare delle informazioni ai turisti in arrivo con l’aliscafo .

Ustica lì, 31/05/2011

Angelo Tranchina