Torna l’ora solare, lancette un’ora indietro


torna l’ora solare

Dalle 2 di domani, domenica 28 marzo, si torna all’ora legale, spostare le lancette avanti di un’ora


Questa notte torna l'ora legale spostare le lancette avanti di un'ora

Dalle 2 di domani, domenica 31 marzo, si torna all’ora legale, spostare le lancette avanti di un’ora


Questa notte torna l'ora legale spostare le lancette avanti di un'ora

Domani 28, si torna all’ora solare – lancette indietro di un’ora


Si torna all’ora solare, lancette indietro di un’ora
Si torna all’ora solare, lancette indietro di un’ora

Domani 29, si torna all’ora solare – lancette indietro di un’ora


Si torna all’ora solare, lancette indietro di un’ora
Si torna all’ora solare, lancette indietro di un’ora

Torna l’ora legale


Nella notte tra sabato 25 e domenica 26 marzo torna l’ora legale: spostamento delle lancette alle due del mattino di domenica, direttamente sulle 3 – si dorme un’ora di meno.  

Torna l’ora solare


ora-solare1

Questa notte torna l’ora legale spostare le lancette avanti di un’ora


Questa notte  torna l'ora legale spostare le lancette avanti di un'ora

Aforismi, Citazioni, Proverbi… del giorno


 

sindaco Per quanto sia sbagliato quanto ti torna comodo lo ritieni giusto.
PUBLILIO SIRO

Stanotte torna l’ora solare alle 03,00 si dovranno spostare un’ora indietro le lancette dell’orologio


[ id=19965 w=320 h=240 float=center]

^^^^^^^^^^^

COMMENTO

Dalla Virginia Angelo Palmisano

I think the United States goes off daylight savingings time next weekend November 3.

Presidente Lombardo: la Siremar torna a Palermo

 “La gara per l’acquisizione della Siremar è andata bene, dunque la compagnia di trasporti marittimi torna a Palermo”. Lo ha annunciato il presidente della Regione Siciliana Raffaele Lombardo. Adesso occorrerà “potenziare questa flotta – ha detto il governatore siciliano – nella quale la Regione, pur partecipando alla società che se l’è aggiudicata, non avrà funzioni gestionali, e quindi non recupererà un ruolo imprenditoriale che non intende assolutamente riprendere, bensì eserciterà una funzione di controllo e di vigilanza, senza oneri e neppure utili, nè perdite nè guadagni. Che la Siremar torni a Palermo, che ci siano opportunità di lavoro per riparare o costruire le navi alla nostra Fincantieri e per gli aliscafi si impegni la Rodriquez di Messina, è una prospettiva che ieri non era all’ordine del giorno. Il potenziamento della compagnia – ha concluso il governatore siciliano -, con la creazione di nuove rotte, consentirà, piuttosto che farlo fare ad altri privati, di collegare ad esempio un’area come quella di Pozzallo, da cui ogni giorno partono circa 150 tir carichi di prodotti agricoli, con il Nord. Il tutto in una strategia di riorganizzazione delle nostre attività produttive, e di internazionalizzazione di export”.

Fonte: Trasporti-Italia.com