Il peschereccio Uragano II, partito questa mattina per Palermo, alle ore 19,30 rientra ad Ustica


Uragano II all ore 19,30 rientra ad Ustica
Uragano II all ore 19,30 rientra ad Ustica

Ustica, traversata da sogno!…


 Traversata da sogno
Traversata da sogno

Traversata per una Stella II: Da Ustica a Santa Marinella, passando per Ponza


[ id=21302 w=320 h=240 float=left]Traversata II: pubblico numeroso e commosso alla presentazione del progetto

Una conferenza di apertura simpatica ma a tratti toccante, quella che si è svolta in un’Aula Pucci gremita, sabato scorso. Protagonisti i ragazzi di Traversata per una Stella II: da Ustica a Santa Marinella, passando per Ponza. Il progetto, realizzato con il contributo della Fondazione CaRiCiv, prevede appunto una traversata in pattino a remi da Ustica a Santa Marinella passando per Ponza. I componenti dello staff saranno in parte ragazzi diversamente abili, in parte normodotati. Il progetto è realizzato dalle associazioni Nucleo Sommozzatori di Santa Marinella, Stella Polare Onlus, con la collaborazione degli Amici della Darsena Romana di Civitavecchia.

“L’obiettivo principale è la costruzione, nel parco Martiri delle Foibe di Santa Marinella, di una struttura coperta dove i ragazzi disabili potranno fare sport – spiegano il presidente della Stella Polare, Maurizio Poleggi, e il presidente del Nucleo Sommozzatori, Scala Carmelo -. La Traversata serve a sensibilizzare ed a raccogliere fondi per questa impresa”. Presenti alla conferenza e onorati di farne parte si sono dichiarati anche i sindaci di Ustica Attilio Licciardi, di Ponza Piero Vigorelli e il direttore dell’Area Marina Protetta di Ustica Giuseppe Di Carlo.

“Appena ci hanno presentato questo progetto abbiamo subito dato l’assenso a questa iniziativa” hanno spiegato i due sindaci. A fare gli onori di casa il Sindaco di Santa Marinella Roberto Bacheca che si è dichiarato soddisfatto dell’operato delle due Onlus di Santa Marinella. Gli Amici della Darsena Romana, associazione civitavecchiese, che accompagna con le sue barche il pattino, ha raccontato con i suoi rappresentanti, l’esperienza della prima traversata e l’emozione nata dal vedere ragazzi diversamente abili compiere un’impresa (in quel caso la traversata partì da Olbia) difficile da realizzare anche per i normodotati.

“Oltre ad allestire uno spazio dove ragazzi disabili possano fare sport – spiega uno dei portavoce del progetto Luca Grossi -. L’obiettivo principale è dimostrare la grande forza di volontà dei ragazzi della Stella Polare che grazie alla collaborazione con i volontari di Nucleo Sommozzatori e degli Amici della Darsena Romana riescono in imprese difficili da realizzare anche per atleti normodotati. L’impresa eccezionale per questi ragazzi è essere normali e ci stanno riuscendo alla grande”.

Testimonial dell’iniziativa e presenti alla Pucci il campione di pallanuoto Alessandro Calcaterra e Tiziano Leonardi, membro del gruppo musicale Cugini di Campagna. L’iniziativa ha il patrocinio di tutti i comuni del territorio, della Regione Lazio e si svolge con la collaborazione della Capitaneria di Porto.

Fonte: terzo Binario.it

 

Traversata per una Stella riparte da Ustica


traversata_stella_ustica

Si è rimessa in moto la macchina organizzativa di Traversata per una Stella, il progetto che in estate ha visto uno staff di atleti diversamente abili e normodotati attraversare il Tirreno da Olbia a Santa Marinella a bordo di un pattino a remi. Dopo il grande successo di quest’estate, un’impresa ancora più grande si prospetta per la prossima, quando l’iniziativa partirà da Ustica.

“Siamo stati invitati nel weekend scorso ad incontrare il sindaco di Ustica Attilio Licciardi – hanno spiegato gli organizzatori – il quale, dimostratosi entusiasta del nostro progetto, ha colto l’occasione per organizzare la partenza questa volta dalla sua isola, fino ad arrivare a Santa Marinella. Lo sforzo fisico di questa attraversata è ancora più grande. Stiamo parlando di circa 100 miglia in più di Olbia-Santa Marinella, ovvero 50 consecutive di attività fisica consecutive. Ma il nostro staff è già all’opera e i ragazzi diversamente abili della Stella Polare sono già emozionati all’idea di compiere nuovamente un’impresa eccezionale che lo scorso anno ha portato diverse migliaia di euro di beneficenza”.

La traversata dovrebbe tenersi tra la fine di giugno e la prima decade di luglio. Tante le novità di questo progetto, tra le quali la possibilità di coinvolgere ragazzi diversamente abili dei comuni marinari limitrofi. In rappresentanza del Comune di Santa Marinella c’era il delegato al Turismo Alessio Marcozzi e quello alle attività a mare e protezione civile Giovanni Scala. Il progetto è realizzato dal Nucleo Sommozzatori Santa Marinella e dalla Stella Polare, con la collaborazione dagli Amici della Darsena Romana. Per essere aggiornati sulle fasi del progetto, si ricorda che basta cercare su Facebook TraversataPerunaStella.

Fonte: TRC Giornale.it

 

 

Sea Club – traversata Palermo – Ustica


[ id=13302 w=320 h=240 float=center]