Viaggio nelle eco-isole italiane, meraviglie senza tempo

 

Su Si viaggia articolo su :

Cinque piccole isole italiane puntano allo sviluppo sostenibile e a diventare regni green anche grazie ai finanziamenti per gli interventi di efficientamento energetico stanziati dai ministeri dello Sviluppo Energetico e della Transizione Ecologica.
La sfida? La depurazione delle acque, le fonti rinnovabili e il recupero e riciclo dei materiali di scarto.

Dicono di Ustica:

Ustica, isola siciliana perla nera del Mediterraneo, Capitale europea delle attività subacquee e prima Area Marina Protetta d’Italia. I progetti legati ai finanziamenti qui riguardano il monitoraggio e controllo dei consumi idrici, la riqualificazione energetica dei vecchi edifici e l’introduzione di colonnine di ricarica e minibus elettrici.
Fiore all’occhiello è la trasformazione di una discarica in un’area polifunzionale suddivisa in parco naturale per passeggiate, eco-discoteca e la zona aperitivo immersa nel verde.

potete leggere e vedere delle altre 4 isole qui: Viaggio nelle eco-isole italiane, meraviglie senza tempo | SiViaggia

Ustica anni ’60 – sposi in partenza per il viaggio di nozze


Autorizzato viaggio di recupero M/T Ulisse giorno 17 prossimo


Download (PDF, 288KB)

Richiesta posticipo viaggio M/T Ulisse da lunedì 18/01 a martedì 19/01/2021


Stante il perdurare delle cattive condizioni del mare, viste le previsioni di lunedì 18/01 che confermano ancora avverse condimeteo e considerato che da giovedì scorso il M/T Ulisse non ha potuto effettuare il viaggio previsto, al fine di garantire gli approvvigionamenti all’isola, si chiede che il viaggio previsto per lunedì venga effettuato martedì.

Parimenti, autorizzazione posticipo viaggio ottenuta, in tale giorno il M/T A. Da Messina, previsto ormeggiare in località “cimitero”, dovrà ormeggiare in Cala Santa Maria.

Si rimane in attesa di gentile riscontro ed autorizzazione assessoriale.

Sindaco Ustica
Salvatore Militello

 

Richiesta viaggio di recupero linea regionale M/T Ulisse per giorno 15-12-2020


Download (PDF, 300KB)

Domani mercoledì 30 la nave Vesta (traghettino) recupererà il viaggio perso con partenza da Palermo alle ore 07,15


Ustica aprile 1968 – in partenza per il viaggio di nozze


Ustica dall’album dei ricordi anni ’60 – partenza per il viaggio di nozze


Viaggio da Ustica a Palermo Aliscafo Tiziano


Da: “sindaco.militello”

A: “ASSESSORATO REGIONALI TRASPORTI”
“LibertyLines
Cc: “dora piazza”
Data: Tue, 31 Dec 2019 08:46:10 +0100

Oggetto: Viaggio da Ustica a Palermo Aliscafo Tiziano

 Buongiorno,
Nella considerazione che è da diversi giorni che l’isola non è collegata con Palermo per avverse condimeteo e l’odierna omissione del viaggio nave, onde consentire a diversi residenti e turisti di poter trascorrere la notte di Capodanno con i propri familiari si chiede che questo pomeriggio – dopo il regolare viaggio di linea delle ore 15,00 da Palermo – l’aliscafo Tiziano faccia rientro a Palermo alle ore 16,45 omettendo conseguentemente la corsa delle ore 07,00 del 01/01/2020 da Ustica.
Si è certi dell’accoglimento della presente richiesta, si ringrazia e con l’occasione si porgono i migliori auguri di Buon Anno 2020
Salvatore Militello
Sindaco Ustica

 

 

Ustica, viaggio di recupero corsa M/T Vesta per mercoledì 31 luglio 2019


Su richiesta del comune di Ustica la Regione Sicilia – servizio regionale marittimo – ha autorizzato lo svolgimento di una corsa, a recupero della corsa non effettuata il 29 luglio 2019,  in data 31-07-2019, per rifornire l’Isola di carburante.

Cibi sconosciuti di Sicilia – lunedì 13 maggio & FESTIVAL DEL VIAGGIO

 


Per i siciliani il cibo ha massima importanza: in una riunione informale fra amici come in un pranzo ufficiale, l’argomento non manca mai di eccitare gli animi, di rompere ogni tipo di ghiaccio, di sconfiggere ogni inibizione. Mangiare è sempre un atto culturale, dando alla parola cultura quel senso lato che molti le hanno negato. In Sicilia c’è tutto un universo sommerso di cibi che sono conosciuti solo in una zona, a volte addirittura solo in un quartiere.
Frascatole, ’nfasciatieddi, funciddi, piscirè, ’nfigghiulate, e molto altro ancora: vere e proprie reliquie da conoscere e da preservare, spesso retaggio di culture antiche o frutto della familiarità che i siciliani per secoli hanno avuto con altre culture: da quella araba a quella ebraica e a quella spagnola. Ogni siciliano, specie se di una certa età, conserva alcuni di questi misconosciuti brandelli di cultura legati ai propri ricordi d’infanzia o all’esperienza ancora viva del quotidiano. È importante riunire il maggior numero possibile di queste informazioni, per un atto di conoscenza collettiva, e per una speranza di futura memoria.
http://magazine.leviedeitesori.com/cibi-sconosciuti-di-sicilia/

https://www.facebook.com/events/352405142073160/

 

Ustica dall’album dei ricordi, Bruno e Anna partono per il viaggio di nozze e con loro tanti amici…


Bruno e Anna partono per il viaggio di nozze e con loro tanti amici

RECUPERO VIAGGIO TRATTA PALERMO – USTICA

Si comunica che sabato 16 p.v. verrà recuperato un viaggio sulla tratta Palermo Ustica della linea NGI con orari come schedulati per le giornate di lunedì / giovedì.

        Comandante
Bartolo SANTAMARIA
      Ufficio Operativo

 

Riceviamo e pubblichiamo – LE METAMORFOSI NEL VIAGGIO: ASINUS AUREUS DI APULEIO


PALERNO – Dal 19 Novembre 2018 al 15 Dicembre 2018

LUOGO: Cappella dell’Incoronata
CURATORI: Chiara Modica Donà dalle Rose
ENTI PROMOTORI:
Polo Museale Regionale d’Arte Moderna e Contemporanea di Palermo
COSTO DEL BIGLIETTO: ingresso gratuito
TELEFONO PER INFORMAZIONI: +39 091 587717
E-MAIL INFO: cerimoniale@poloartecontemporanea.it
SITO UFFICIALE: http://https://www.poloartecontemporanea.it/

Il Polo Museale Regionale d’Arte Moderna e Contemporanea di Palermo ha realizzato a Ustica il progetto Arcipelago Siciliano, Residenza d’Artista dal titolo: Le metamorfosi nel viaggio: Asinus aureus di Apuleio, a cura di Chiara Modica Donà dalle Rose, in collaborazione con l’Associazione Lunaria Onlus A2, l’Associazione Villaggio Letterario e la società gerente del Villaggio Punta Spalmatore di Ustica Dafne Srl, che ha ospitato gli artisti partecipanti: Donatella Lombardo, Mario Bajardi, Paola D’Amore, Rori Palazzo, Ignazio Schifano.

Dopo la tappa di Punta Spalmatore i lavori prodotti saranno esposti nella Cappella dell’Incoronata fino al 15 dicembre 2018.
“Il Polo Museale del Contemporaneo di Palermo – dichiara la direttrice, Valeria Patrizia Li Vigni – cura lo sviluppo di progetti che prevedono la residenza di artisti in luoghi incontaminati come l’isola di Ustica. Un viaggio introspettivo, individuale e collettivo che ha posto gli artisti in connessione con i molteplici aspetti dell’Isola, con la potenza dell’energia che è immagazzinata e poi sprigionata dai suoi fondali, dalle coste, dai sentieri, dal mare che la circonda, e che riporta alla memoria le eruzioni vulcaniche che hanno prodotto quella montagna che fuoriesce dal fondo del mare, salendo dalla profondità di oltre 2200 metri, e che costituisce l’odierna isola di Ustica”.

La residenza d’artista, con la partecipazione degli artisti dell’Archivio S.A.C.S., si è svolta all’interno della 4^ edizione della rassegna “Ustica Villaggio Letterario” dal 23 al 30 luglio 2018 presso la struttura ricettiva di Punta Spalmatore.

Gli artisti partecipanti si sono confrontati sul tema “Le metamorfosi nel viaggio: Asinus aureus di Apuleio” rielaborando il mito, radicato nella cultura occidentale, delle metamorfosi traendo ispirazione dalla storia geologica, naturalistica e umana dell’isola di Ustica.

L’archivio S.A.C.S. è uno strumento di conoscenza degli artisti particolarmente efficace, aderente al loro percorso evolutivo e rappresenta una importante ed utilissima testimonianza di riferimento. E’ uno strumento innovativo del Museo Riso, un grande Database pensato non soltanto per la conservazione e l’archiviazione delle informazioni, ma per fornire un’occasione reale agli artisti di operare seguiti dal Museo, che offre una vetrina sul mondo. 

Dare vita ad un sistema di promozione della giovane arte siciliana in grado di adeguare la realtà siciliana alle realtà di tutto il mondo, per radicarsi nei circuiti internazionali con la propria identità territoriale, e offrire alle giovani generazioni, sempre nuove e stimolanti opportunità di crescita culturale e professionale. Questi gli obiettivi di grande respiro che si prefigge il Museo Riso operando, attraverso S.A.C.S., su una scena artistica giovanile, da più voci riconosciuta tra le più interessanti e promettenti d’Italia. Tra le attività è preponderante quella delle residenze d’artista. 

 

Un piacevole e tranquillo viaggio sulla Nuova Ustica


Tranquillo e piacevole viaggio sulla Nuova Ustica
Tranquillo e piacevole viaggio sulla Nuova Ustica

Viaggio a Ustica, tra coste scenografiche, siti archeologici e mare da sogno


https://www.iodonna.it/lifestyle/viaggi/2018/06/02/viaggio-a-ustica-tra-coste-scenografiche-fondali-da-sogno-e-siti-archeologici/

Ustica, partenza per il viaggio di nozze


Diego e Maria partono per il viaggio di nozze
Partenza per il viaggio di nozze

Un viaggio alla scoperta della Sicilia… su due ruote


Download (DOCX, 190KB)

Da Ustica a Venezia in barca a vela: il viaggio di Lucio Bellomo


In barca a vela alla scoperta delle isole d’Italia: l’impresa in solitaria di un palermitano

Lucio Bellomo – 34enne con l’amore per il mare – trascorrerà quattro mesi a bordo di Maribelle (una barca senza cabina) e realizzerà un documentario sul suo viaggio. Partenza prevista il prossimo 15 aprile da Ustica. Destinazione finale Venezia

Maria Carola Catalano

lucio bellomo barca a vela-

Un viaggio in barca a vela, in solitaria, attraverso tutte le isole minori italiane abitate. L’ideatore del progetto è Lucio Bellomo, palermitano di 34 anni, laureato in ingegneria elettronica che, in barca a vela, nel 2016 ha attraversato l’Atlantico. Si parte da Palermo il 15 aprile per raggiungere Ustica, da dove inizierà il viaggio. Venezia la tappa finale del tour dopo quattro mesi in mare, 2.300 miglia nautiche percorse e aver visitato 33 isole: Alicudi, Filicudi, Salina, Lipari, Vulcano, Panarea, Stromboli, Capri, Procida, Ischia, Ventotene, Ponza, Isola del Giglio, Isola d’Elba, Palmaria, Capraia, La Maddalena, Sant’Antioco, San Pietro, Marettimo, Levanzo, Favignana, Pantelleria, Lampedusa, Linosa, Ortigia, Gallipoli, San Domino, Grado e Burano.

“Non vedo l’ora di partire – dichiara Lucio Bellomo a PalermoToday-, vorrei fosse domani il grande giorno. Non ho nessun timore, solo eccitazione”. L’avventura sarà raccontata in un diario di bordo, condiviso sui social, e diventerà anche un documentario lungo destinato alla televisione e/o al web con l’ambizione di partecipare a qualche festival internazionale del documentario. Il lavoro oltre a descrivere paesi e paesaggi, anche subacquei, sarà arricchito dalle interviste.

Maribelle è il nome della piccola barca a vela di 6.15 metri di lunghezza, priva di cabina, a bordo della quale il 34enne palermitano vorrebbe realizzare l’impresa, “nata dal bisogno personale di avventura e da una attrazione ancestrale per il Mediterraneo”. La barca, progettata e realizzata da Francesco Belvisi, è stata ferma negli ultimi tre anni: bisogna verniciarla, cambiare le vele, il timone, il meccanismo di deriva basculante, installare un motore elettrico con pannelli solari, le dotazioni di sicurezza e gli strumenti elettronici di navigazione. Per questo servono tremila euro. Altri 17 mila euro servono per acquistare il materiale foto/videografico necessario per documentare il viaggio, realizzare la post-produzione delle riprese, incluse le musiche, e per bere e mangiare per quattro mesi. Totale: 20 mila euro. Da qui la campagna di crowfounding, in corso sul sito Produzioni dal basso, che ha già raccolto mille euro di donazioni.

Fonte: PalermoToday

 

 

 

Antonello Da Messina – differimento del viaggio previsto giovedì 24 a venerdì 25 agosto


antonello-da-messinaDall’Agenzia Militello riceviamo comunicazione  che, a seguito richiesta del comune di Ustica e successiva autorizzazione prot. n°41947 del 22/08/2017, l’assessorato delle Infrastrutture e dei Trasporti della Regione ha autorizzato il differimento del viaggio previsto giovedì 24 a venerdì 25 agosto con la nave Antonello da Messina.