Ustica anni ’60 – villino su Cala Santa Maria


Ustica, villino, porticciolo

Angolo di un villino con pietra locale lavorata a mano e ben posizionata


Angolo di un villino con pietra locale lavorata a mano e ben posizionata
Angolo di un villino con pietra locale lavorata a mano e ben posizionata

Ustica, comune, villino Longo, altro


Ustica, comune, villino Longo, altro
Ustica, comune, villino Longo, altroL

Ustica Villino Guido Alessendri, festeggiamenti apertura colonia


Villino Guido Alessandri, festeggiamenti apertura colonia
Villino Guido Alessandri, festeggiamenti apertura colonia

Ustica, villino Gargano


Ustica, villino Gargano e Torre Santa Maria

Villino Gargano e Torre Santa Maria
Ustica, Villino Gargano e Torre Santa Maria

Ustica, villino Ercole Gargano


 Villino Gargano
Ustica, villino Ercole Gargano

Ustica: Tranquillo villino di mezza collina a Piano Cardoni

 

 


 Villino Piano Cardoni

 

Ustica: Villino tra fichi d’India


f-c-4397-villino-tra-fichi-dindia

Foto ricordo nel villino di Salvatore Caserta


[ id=21430 w=320 h=240 float=center]

Due sorelle – Teresa e Flora Caserta


[ id=21368 w=320 h=240 float=center]

 

Tramontana Sopra-via – Villino immerso nel verde


[ id=19234 w=320 h=240 float=center]

Villino in via Cristoforo Colombo


[ id=15001 w=320 h=240 float=center]

Tetti e villino Tranchina


[ id=12608 w=320 h=240 float=center]

Foto ricordo – Villino Longo


[ id=10967 w=320 h=240 float=center]

^^^^^^^^^^^

COMMENTO:

Da Palermo Giovanni Martucci

Questa bellissima foto ci riporta con la memoria indietro di sessant’anni. Infatti é stata scattata sui gradini del viale che porta alla villa Longo (sullo sfondo) in via Petriera, all’inizio degli anni cinquanta e raffigura da sinistra a destra, nella riga superiore: mio nonno Ignazio Bertucci, mia bisnonna Giuseppa Basile e sua figlia, nonché mia nonna Rosa Basile. Nella riga più bassa: una carissima amica di famiglia Franca Brullo, a quel tempo ostetrica di Ustica, il sottoscritto con ai piedi mio fratello Ignazio, mia madre Bertucci Carolina e mio padre Tommaso Martucci.

Due cari Amici – Villino Grani


[ id=9846 w=320 h=240 float=center]

I Giardini di Ustica – Visita Guidata al “Villino Palme”

 


Oggi, Giovedì 25 Agosto, alle ore 18,30, visita guidata gratuita al giardino del “Villino Palme” di Ustica, da un’idea di Fiorella e Angelo Longo.

Durante la visita sarà possibile ammirare molte varietà di piante e di fiori, esemplari di diversi tipi di palme, cycas, ibiscus, sterlizie augustee, solo per citarne alcune, e poi alberi secolari, etc.

Si salirà quindi attraverso un percorso che condurrà alla necropoli, datata tra il III secolo a.C. ed il I secolo d.C. La storia della scoperta del sito, oggi interrato, è affascinante e verrà descritta dalla guida ai visitatori con la narrazione di alcuni particolari interessanti.

Alla fine del percorso si potrà fare una sosta per una degustazione allietata da un sottofondo musicale live di cover di classici della musica leggera e da film. Nell’occasione si potranno anche ammirare una serie di foto d’epoca, per la prima volta esposte al pubblico, tra le quali alcune relative ai personaggi che hanno partecipato all’inaugurazione del busto del capitano Vito Longo, sito nell’omonima piazza di Ustica.

La visita guidata al giardino del “Villino Palme” è assolutamente gratuita e l’intenzione è solo quella di presentare al pubblico uno dei luoghi più suggestivi e forse meno conosciuti dell’isola.

Un percorso attraverso la botanica, la storia e la gastronomia dell’isola che, per chi lo desiderasse, si può concludere con un momento di solidarietà. Sarà possibile fare un’offerta libera che verrà totalmente devoluta in beneficenza alla Parrocchia della Chiesa San Ferdinando Re di Ustica ed al Centro Socio Culturale Madre Teresa di Calcutta dell’isola. A tutti coloro che faranno un’offerta sarà donato il cd “Mia Ustica”, l’Inno Ufficiale dell’Isola di Ustica, il primo inno ufficiale di un’isola della Repubblica Italiana, composto ed eseguito dal mezzosoprano e compositrice di fama mondiale Teresa Nicoletti.

 

 

 

I Giardini di Ustica – Visita Guidata al “Villino Palme”

 


Oggi, Sabato 20 agosto, alle ore 19,00, visita guidata gratuita al giardino del “Villino Palme” di Ustica, da un’idea di Fiorella e Angelo Longo con main sponsor il Sito internet Ustica sape.

Durante la visita sarà possibile ammirare molte varietà di piante e di fiori, esemplari di diversi tipi di palme, cycas, ibiscus, sterlizie augustee, solo per citarne alcune, e poi alberi secolari, etc.

Si salirà quindi attraverso un percorso che condurrà alla necropoli, datata tra il III secolo a.C. ed il I secolo d.C. La storia della scoperta del sito, oggi interrato, è affascinante e verrà descritta dalla guida ai visitatori con la narrazione di alcuni particolari interessanti.

Alla fine del percorso si potrà fare una sosta per una degustazione allietata da un sottofondo musicale live di cover di classici della musica leggera e da film. Nell’occasione si potranno anche ammirare una serie di foto d’epoca, per la prima volta esposte al pubblico, tra le quali alcune relative ai personaggi che hanno partecipato all’inaugurazione del busto del capitano Vito Longo, sito nell’omonima piazza di Ustica.

La visita guidata al giardino del “Villino Palme” è assolutamente gratuita e l’intenzione è solo quella di presentare al pubblico uno dei luoghi più suggestivi e forse meno conosciuti dell’isola.

Un percorso attraverso la botanica, la storia e la gastronomia dell’isola che, per chi lo desiderasse, si può concludere con un momento di solidarietà. Sarà possibile fare un’offerta libera che verrà totalmente devoluta in beneficenza alla Parrocchia della Chiesa San Ferdinando Re di Ustica ed al Centro Socio Culturale Madre Teresa di Calcutta dell’isola. A tutti coloro che faranno un’offerta sarà donato il cd “Mia Ustica”, l’Inno Ufficiale dell’Isola di Ustica, il primo inno ufficiale di un’isola della Repubblica Italiana, composto ed eseguito dal mezzosoprano e compositrice di fama mondiale Teresa Nicoletti.

COMMENTO:

Da Marienza e Tonino

Tra gli illustri ospiti del Villino Le Palme , si ricordano Tonino e Marienza di Arona, che hanno allietato Angelo e Fiorella con le serenate e le mattinate: “lu suli già spuntau dintr’a lu mari, e vui biddizza mia durmiti ancora …(!?!)

Serenata al Villino: “Lu suli già spuntau dintr’ a lu mari e Vui biddizza mia durmiti ancora … tra le cycas e i gelsomini la voce dell’amico Tonino !

 

 

Villino Polloni


[ id=6753 w=320 h=240 float=center]

“Villino” ex Lenzi


[ id=5498 w=320 h=240 float=center]