Ustica, in arrivo la bella stagione – voglia di mare


Ustica, voglia di mare

Aforisma, Citazione, Proverbio… del giorno


Criticare, autocontrollo, perdono

Chi può fare e fa, non ha né tempo né voglia di troppo criticare ciò che fanno gli altri.
(Arturo Graf)

Ustica – Cala Sidoti, voglia di ricominciare


Cala Sidoti, voglia di ricominciare

Ustica, voglia d’estate


Ustica, voglia d’estate

Ustica dall’album dei ricordi anni ’60 – quando Mario con le sue percussioni esprimeva tutta la sua voglia di libertà.


Aforismi, Citazioni, Proverbi… del giorno


 

???????
???????

Lasciate che chi non ha voglia di combattere se ne vada.
Dategli dei soldi perché acceleri la sua partenza,
dato che non intendiamo morire in compagnia di quell’uomo.
Non vogliamo morire con nessuno ch’abbia paura di morir con NOI!”

William Shakespeare

 

Ustica, voglia di mare


 Voglia di mare

Aforismi, Citazioni, Proverbi… del giorno


Aforista 1Lasciate che chi non ha voglia di combattere se ne vada.
Dategli dei soldi perche’ acceleri la sua partenza,
dato che non intendiamo morire in compagnia di quell’uomo.
Non vogliamo morire con nessuno ch’abbia paura di morir con NOI!”

William Shakespeare

 

Abbiamo ancora voglia di andare avanti?


Oggi si attracca al molo “cimitero”, ci sono i camion… Io sono a piedi, anche se c’è caldo posso fare una passeggiata. Ma…. Che schifo, qui è tutto pieno di immondizia, sacchetti rotti, plastica… Già, qui c’è il “centro raccolta” dell’immondizia…. Evidentemente qualcosa non funziona… Tra me penso: ma perchè gli usticesi non alzano la voce? Boh… Vado a casa, so che sull’isola non c’è benzina, ma l’altra volta ne avevo lasciata un po’ nel serbatoio. Giro il quadro e…. VUOTO! Ma… Ricordavo male? Guardo un po’ la macchina, vedo lo sportellino del carburante forzato…. Se la sono fregata! Che schifo! Peró ora ho capito! Gli usticesi (non tutti forse, ma probabilmente una buona parte) non vogliono andare avanti! Vogliono essere abbandonati! Non vogliono il turismo, i forestieri…. Vogliono rimanere soli! Nel mio piccolo mi limiteró a sconsigliare a chiunque di venire a farsi offendere in questo posto e in questo modo. Già, perchè questo dovrebbe essere un paradiso, ma viene mantenuto peggio dell’inferno! E lasciate perdere le pseudo lotte politiche, quelle non c’entrano niente. Sono gli usticesi che devono crescere!

Lettera firmata

^^^^^^^^^^^

Da Cosenza Salvio Foglia

Forse una buona parte (la maggior parte) ha voglia di cambiare. La lotta politica è poca cosa senza tensione morale, disponibilità, servizio.
Poche famiglie, grandi numeri. Tanti voti.
Ustica è mamma di tutti e soffre. Tutti, prima o poi, soffriranno ancora, se una comune coscienza sarà solo per pochi…

 

 

La voglia di ritornare a visitare Ustica


[ id=16976 w=320 h=240 float=left] My father’s family, both Mumphrey and Licciardi, emigrated from Ustica to New Orleans. The Mumphrey’s came over during the early 1890’s and the Licciardi’s during the early 1900’s. The Mumphrey’s were farmers in Ustica and continued to farm in America. The Mumphrey Farm was in Meraux, Louisiana and eventually expanded into neighboring Chalmette. Most of St. Bernard Parish was farmland with a heavy concentration of Italian immigrants from Ustica. The Mumphrey Family was one of the first Italian Families to settle in St. Bernard Parish as were the Licciardi’s. Over the years we have stayed in contact with our family back in Ustica through visits, letters, and phone calls. I myself along with my two cousins, Anthony & Abraham Boackle, traveled to Ustica in May 2011. I’m planning another trip next year sometime between May and July. On Sunday, April 21st I had the pleasure of having the Bertucci’s and the Compagno’s as my guests for lunch at my family’s home in Slidell. We enjoyed great company and great food. I was really happy we were all able to get together. We also called our cousin Gianna Licciardi in Ustica and were able to talk to her for a while. I enjoyed our visit very much, it was a very good day. I look forward to visiting with our out of town guests again before they return to Ustica.

Frank Mumphrey (Manfrè)

————–

La famiglia di mio padre, sia Mumphrey (Manfrè) e Licciardi, emigrarono da Ustica a New Orleans. Il Mumphrey arrivò durante l’inizio del 1890 e la Licciardi nel corso agli inizi del 1900. I Mumphrey erano agricoltori a Ustica e hanno continuato a coltivare in America. La Fattoria Mumphrey era in Meraux, Louisiana e infine si è ingrandita a Chalmette. La maggior parte del territorio di San Bernardo era terreno agricolo con una forte concentrazione di immigrati italiani provenienti da Ustica. La famiglia Mumphrey è stata una delle prime famiglie italiane a stabilirsi a St. Bernard Parish, come erano i Licciardi. Nel corso degli anni siamo stati in contatto con la nostra famiglia visitando Ustica, con lettere e telefonate. Io stesso insieme con i miei due cugini, Anthony & Abramo Boackle, siamo andati ad Ustica nel maggio 2011. Sto progettando un altro viaggio l’anno prossimo tra maggio e luglio. Domenica 21 aprile ho avuto il piacere di avere Bertucci e Compagno come miei ospiti a pranzo a casa dei miei genitori a Slidell. Siamo stati in ottima compagnia e abbiamo e goduto dell’ottimo cibo. Sono stato davvero felice di trovarci tutti insieme. Abbiamo anche chiamato a telefono la nostra cugina Gianna Licciardi a Ustica e siamo riusciti a parlare con lei per un po ‘. Ho apprezzato molto la loro visita, è stata una giornata molto buona. Non vedo l’ora di rivedere ancora i nostri ospiti fuori città prima che ritornino ad Ustica.

Frank Mumphrey (Manfrè)

^^^^^^^^^^^^^

Dalla California Marlene Robershaw Manfrè

Salute Frank, so glad to read about your family and your visit with visiting Usticesi ,Pietro, Pina, Salvatore and Maria. Do you know any of the first names of your Mumphrey (Manfre) relatives from Ustica ?? My Ustica roots are Manfre also. The first names I find in my roots are Gaetano, Maria, Giovanne, Felice, Antonino, Guiseppe, Concetta and Pietro, all of these from the 1800’s. Maybe some of these you will be familiar with ??

Glad you are returning to Ustica, I was there in 2012 and hope to return also. God Bless you and your lovely family.

Marlene Robershaw, Manfre

——————

Salute Frank, Sono molto felice di leggere che la tua famiglia ha incontrato gli usticesi Pietro, Pina, Salvatore e Maria. Sai qualcosa in merito ai nomi dei tuoi parenti Mumphrey (Manfre) di Ustica?? Le mie radici sono Manfre anche discendenti di Ustica. I primi nomi che trovo nelle mie radici sono Gaetano, Maria, Giovanne, Felice, Antonino, Giuseppe, Concetta e Pietro, tutti questi del 1800. Forse alcuni di questi nomi ti saranno familiari.

Sono contenta che ritornerai ad Ustica, ero lì nel 2012 e spero di tornare ancora. Dio benedica te e la tua bella famiglia.

Marlene Robershaw, Manfre

 

 

Le soddisfazioni e la voglia di stare insieme ripagheranno l’ASD Ustica calcio di tutte le avversità


[ id=15028 w=320 h=240 float=left]Cari lettori, finalmente ci siamo,

Domenica prossima si gioca la prima!

Non vi racconteremo quanti problemi e sacrifici abbiamo dovuto superare e quanti ancora ne abbiamo davanti, ci piacerebbe non inquinare la purezza e la gioia che lo sport può infondere nell’animo di tutti quelli che lo praticano e lo seguono, pertanto stendiamo un pietoso velo sul resto e andiamo avanti.

Il Trump Building di New York fu costruito negli anni 30 in soli 11 mesi e fu, anche se per poco, l’edificio più alto del mondo, noi invece nel 2012 aspettiamo da due anni il rifacimento del nostro campo di calcio che ancora non è pronto e allora facciamo la preparazione atletica e tattica nel campo di calcetto, ci dicono che bisognerà aspettare fino a dicembre per poter avere il campo di calcio e allora ci siamo iscritti lo stesso al campionato di III Categoria e andremo a giocare fuori anche le partite casalinghe.

Ci vorranno più soldi naturalmente e quest’anno il Comune non ci potrà aiutare e allora cominciamo lo stesso con le contribuzioni di alcuni nostri sostenitori appassionati e mettiamo anche noi le mani al portafogli, ma andiamo avanti.

Andiamo avanti e non ci fermeremo facilmente, lo dobbiamo a chi ci aiuta, ci segue e ci incoraggia e lo dobbiamo a noi stessi. Se ce ne fosse stato bisogno, abbiamo infatti dimostrato che siamo qualcosa di più di una trentina di persone che amano il calcio, noi siamo una “squadra” e non solo di calcio, siamo una squadra perché lo abbiamo dimostrato in questo orribile ultimo periodo, lo abbiamo dimostrato davanti a difficoltà che per molti altri sarebbero state insormontabili, noi invece andiamo avanti con dignità e fermezza.

Siamo abbastanza lucidi per avere l’umiltà e la consapevolezza che il gap da colmare rispetto alle altre compagini é enorme in considerazione di tutti gli handicap che purtroppo dobbiamo subire, tuttavia cominciamo con grande entusiasmo accettando le difficoltà come un ulteriore sfida che speriamo di essere all’altezza di onorare. Ci sarà da soffrire da tutti i punti di vista, sia quello tecnico che quello organizzativo ma se l’unione e l’attaccamento che abbiamo dimostrato fino ad oggi si manterrà inalterato nel tempo, non c’é sfida che non possiamo affrontare e superare.

Ringraziamo quindi tutti quelli che ci aiutano e ci seguono e ci auguriamo che sia una stagione sportiva che possa ripagare noi e loro di tutte le avversità finora incontrate.

Ustica 1° Novembre 2012

Forza Ustica!!!

^^^^^^^^^^

Da Milano Mino De Girolamo

Da quello che ho letto e da tutte le avversita’ che state incontrando e dalle molte che vi attendono ancora ,si dimostra quanto e’ grande l’amore per questo sport , il desiderio di dare ai ragazzi e a tutti i cittadini un momento di svago e divertimento per superare il triste inverno in modo sano ed allegro .Tantissimi Auguri a tutti voi e …….tenete duro !!! Vi seguiro’ con simpatia Mino De Girolamo

Tanta voglia di giocare


[ id=11736 w=320 h=240 float=center]

Voglia di risentirsi – Da Mimmo Errante a Maurizio Gisonna

Per Maurizio Gisonna,
Caro Maurizio, non so se leggerai questo messaggio, ma sono certo che leggendolo ti ricorderai di me.
Prima di tutto invio (con molto ritardo, ma l’ho saputo da Mimmo Mesiti da poco tempo) a te e famiglia le condoglianze per la scomparsa di tuo padre.
Mi piacerebbe sentirti e sapere come stai, anche se ho avuto modo di domandarlo a Mimmo Mesiti. Ti lascio il mio indirizzo domenicoerrante@libero.it se hai voglia di contattarmi.

 

Voglia e piacere di nuotare…


[ id=6745 w=320 h=240 float=center]