Un antico vulcano diede vita a Ustica. – Le origini dell’Isola narrate in un museo


Un antico vulcano diede vita a Ustica. – Le origini dell’Isola narrate in un museo

Disagi corse nave omesse dalla motonave Isola di Vulcano


Ricevute numerose lamentele per i disagi determinati dalle omesse corse, per condizioni meteo avverse, di ieri ed oggi (e prevedibilmente anche di domani) della motonave Isola di Vulcano , mi sono subito attivato ai massimi livelli della Nuova Compagnia delle Isole per ricevere spiegazioni.

Mi è stato inviato l’allegato avviso di condizioni meteo che sembra essere confermato nella sua gravità dal dirottamento stamane di un volo aereo da Punta Raisi.

Ciò non toglie che oggi i cittadini di Ustica siano giustamente esasperati a causa di una serie di ” corse omesse” che appaiono ingiustificate anche per il fatto che i mezzi veloci hanno viaggiato regolarmente.

Pertanto si è pronti qualora, nonostante l’allegato bollettino meteo, la cittadinanza lo ritenesse comunque opportuno, a richiedere ufficialmente indagini sull’operato di quanti sono pagati per garantire un servizio di pubblica utilità non escludendone la rimozione e la richiesta di risarcimento per i danni economici subiti.

Aldo Messina

^^^^^^^^^^^^^^

COMMENTO

Da Roma Claudio Iovane 

Non so come funziona il contributo regionale verso la compagnia di navigazione, ma se per caso è a forfait, ovvero un tot l’annno indipendentemente dal numero di corse, i mancati viaggi li farei recuperare con corse doppie, una delle quali per il trasporto carburante, in modo di avere un recupero di spesa da parte della comunità.

 

Disservizi permanenti Nave Isola di Vulcano


Isola di Vulcano  (3)OGGETTO: disservizi permanenti, partenza anticipata nave del 15.05.2013

Egregio Comandante della nave “Isola di Vulcano”, desidero ringraziarla per l’opportunità concessami di restare ancora un giorno ad Ustica, isola che amo incondizionatamente, a prescindere da tutti i tentativi che sistematicamente vengono fatti per rendermela invisa.

Oggi, infatti, Ella si è prodotto in uno dei tali tentativi lasciandomi a terra con partenza anticipatissima dall’approdo di Ustica, senza che ve ne fosse alcun motivo.

Infatti la leggera brezza proveniente da sud/est, con il mare pressoché piatto, non giustificano la dipartita cosi precipitosa, ed oserei dire anche irresponsabile, comunque poco rispettosa nei confronti dell’utenza.

L’aver appreso da fonti di tutto rispetto che le motivazioni di si fatta precipitosa fuga, trovavano giustificazione in relazione al difficoltoso attracco nel porto di Palermo, non fanno che amplificare i disagi di un servizio che sempre più rappresenta disservizio quasi totale.

Credo, che tale stato di cose, abbia superato ogni limite.

Tanto per gli opportuni provvedimenti di chi di competenza, ove che ancora esista qualcuno a luogo preposto.

Comunque sia, grazie per avermi creato le condizioni di restare un altro giorno nella mia amata isola.

angelo-longo (2)prof. Angelo Longo.

 

Richiesta intervento S.E. Prefetto destinazione Motonave Isola di Vulcano trasporto merci pericolose

Nave Isola di Vulcano  (2)COMUNE di USTICA

Ustica 09.03.13 –  Prot n. 965

.sig Prefetto Se dr Umberto Postiglione

E p.c. Al sig Presidente della Regione Siciliana
On. Rosario Crocetta

Direttore regionale Assessorato Infrastrutture e Mobilità
Dr Vincenzo Falgares

Assessorato Regionale Trasporti
Dr Salvina Severino

Compagnia delle isole – Dr Prestigiacomo

Ufficio isole Minori – Dr Alessandra Di liberto

Delegazione di Spiaggia

Stazione Carabinieri Ustica

Sig assessori

UTC

Responsabile trasporti

OGGETTO: Richiesta intervento S.E. Sig Prefetto per ordinanza destinazione uso Motonave Isola di Vulcano a trasporto merci pericolose.

Eccellenza,

a causa della sospensione da parte della Regione Siciliana del servizio trasporto merci pericolose con navi RoRo, l’isola di Ustica già da venti giorni non riceve il necessario approvvigionamento di carburanti e gas in bombole.

Le scorte dei combustibili si esauriranno nei primi giorni della prossima settimana, non ci è stata proposta alcuna soluzione definitiva al problema(in realtà non siamo stati neanche convocati dalla Regione, né lo scrivente né gli amministratori di Pantelleria e delle Egadi) ed è facile prevedere le immediate conseguenze anche di ordine pubblico che il blocco del servizio determinerà.

Desidero pertanto sottoporre alla Sua valutazione la possibilità di un Suo intervento volto a destinare eccezionalmente, in deroga alla convenzione che la Compagnia delle Isole ex SiReMar ha sottoscritto con il Ministero dei Trasporti, due corse al mese della motonave Isola di Vulcano, normalmente adibita al trasporto passeggeri Palermo Ustica, al trasporto di merci pericolose (ovviamente senza passeggeri come da norme del codice navigazione). Ci rendiamo conto che anche questa soluzione comporta un disagio per i passeggeri ma questo potrà essere limitato dal fatto che si provvederà ad avvisarli per tempo e comunque potranno raggiungere l’isola utilizzando l’aliscafo( che in realtà ha un costo superiore, ma non si può avere tutto..).

La soluzione non comporta alcun onere economico aggiuntivo per la pubblica amministrazione.

Certo che la S.V. saprà con questa o altre soluzioni venire incontro alle esigenze dei cittadini di Ustica, porgo distinti saluti.

Il Sindaco
Aldo Messina

^^^^^^^^^^^^

COMMENTO

Da Domenico Bracco

il 7 marzo e’ già stato programmato un incontro in 4 commissione all’ars per risolvere questo ed altri problemi

COME E’ FINITO L’INCONTRO ?.

 

comunicazione occupazione motonave “Isola di Vulcano” sabato 19 gennaio


COMUNE di USTICA

 sig Prefetto
Se dr Umberto Postiglione

Al sig Presidente della Regione Siciliana
On. Rosario Crocetta

Direttore regionale Assessorato Infrastrutture e Mobilità
Dr Vincenzo Falgares

Assessorato Regionale Trasporti
Dr Salvina Severino

Regione Siciliana – Protezione civile
Ing P: Lo Monaco
Ing C: Foti

Compagnia delle isole
Dr Prestigiacomo

Ufficio isole Minori
Dr Alessandra Di liberto

Delegazione di Spiaggia

Stazione Carabinieri Ustica

E p.c Sig assessori

UTC

Responsabile trasporti

OGGETTO: comunicazione occupazione di alcuni sindaci e della comunità usticese della motonave “Isola di Vulcano” sabato 19 gennaio

Il sindaco di Ustica, Aldo Messina, una delegazione di cittadini usticesi, alcuni sindaci del consiglio direttivo dell’ANCI ( Associazione Nazionale Comuni d’Italia) con il suo presidente, Giacomo Scala ed i sindaci del distretto turistico Golfo di Castellammare, con il presidente Salvo Lo Biundo, sabato 19 gennaio, in segno di protesta per la sospensione del servizio che consenta il trasporto via mare di merci pericolose (rifiuti speciali, gas e benzina), occuperanno la motonave Isola di Vulcano dalle ore 8.30 alle 9.30, impedendone la partenza dal porto di Palermo.

A causa del mancato rinnovo del servizio Ustica da 31 dicembre non riceve né benzina né gas ed è stato chiuso pertanto l’unico distributore di carburante . Ancora per cinque giorni gli stessi cittadini potranno cucinare ed accendere le loro stufe, successivamente si esauriranno le scorte di gas in bombole e non sarà loro consentito neanche questo.

Inutili e senza alcuna, anche interlocutoria risposta, le mie lettere di sollecito inviate a tutti gli organi preposti. Siamo a conoscenza di incontri sul tema alla Presidenza della Regione ai quali non siamo mai stati né invitati né coinvolti dialetticamente. Pertanto, a parte qualche voce di corridoio (che speriamo falsa tanto sono improponibili le soluzioni proposte) nulla ci è dato sapere.

Il problema oggi coinvolge il trasporto via mare delle merci pericolose con navi RoRo per le comunità di Ustica , Pantelleria e le Egadi ma, evidanziandosi che la somma stanziata nel bilancio regionale per tutto i trasporto navale (navi RoRo, motonavi passeggeri ed aliscafi) verso le isole minori per il 2013 è di circa 73 milioni contro i 100 necessari, è facile prevedere che non potranno la Regione non potrà onorare i contratti già in essere anche per i collegamenti per tutte le isole. E per il 2014 e 2015 (alla scadenza degli stessi contratti) la somma in bilancio sarà di 50 milioni e non potrà pertanto essere garantita la continuità territoriale.

Nel pomeriggio di sabato la protesta si sposterà ad Ustica dove è prevista un’assemblea cittadina per decidere nuove forme di lotta.

Il Sindaco
Aldo Messina

P.S. – anche i pescatori dell’ ANAP Pesca aderiscono ns protesta

————–

la scrivente Associazione di Categoria, ANAPI Sicilia Presidenza regionale,  esprime ferma e totale solidarietà e adesione alle iniziative di protesta del Comune di Ustica per le gravi problematiche e i disagi vissuti dalla Comunità dell’Isola ed esposte nella nota.

Cordialmente

 

 

Equipaggio Nave Isola di Vulcano – più uno


[ id=8507 w=320 h=240 float=center]

M/TV Isola di Vulcano ancora “ferma ai box”


[ id=2788 w=320 h=240 float=left] Anche oggi la M/TV Isola di Vulcano della SIREMAR, che avrebbe dovuto sostituire l’aliscafo della stessa Compagnia, è rimasta “ferma ai Box” per avaria … Ustica rimane collegata solamente, meno male, con il catamarano della Ustica Lines.