Traversata per una Stella riparte da Ustica


traversata_stella_ustica

Si è rimessa in moto la macchina organizzativa di Traversata per una Stella, il progetto che in estate ha visto uno staff di atleti diversamente abili e normodotati attraversare il Tirreno da Olbia a Santa Marinella a bordo di un pattino a remi. Dopo il grande successo di quest’estate, un’impresa ancora più grande si prospetta per la prossima, quando l’iniziativa partirà da Ustica.

“Siamo stati invitati nel weekend scorso ad incontrare il sindaco di Ustica Attilio Licciardi – hanno spiegato gli organizzatori – il quale, dimostratosi entusiasta del nostro progetto, ha colto l’occasione per organizzare la partenza questa volta dalla sua isola, fino ad arrivare a Santa Marinella. Lo sforzo fisico di questa attraversata è ancora più grande. Stiamo parlando di circa 100 miglia in più di Olbia-Santa Marinella, ovvero 50 consecutive di attività fisica consecutive. Ma il nostro staff è già all’opera e i ragazzi diversamente abili della Stella Polare sono già emozionati all’idea di compiere nuovamente un’impresa eccezionale che lo scorso anno ha portato diverse migliaia di euro di beneficenza”.

La traversata dovrebbe tenersi tra la fine di giugno e la prima decade di luglio. Tante le novità di questo progetto, tra le quali la possibilità di coinvolgere ragazzi diversamente abili dei comuni marinari limitrofi. In rappresentanza del Comune di Santa Marinella c’era il delegato al Turismo Alessio Marcozzi e quello alle attività a mare e protezione civile Giovanni Scala. Il progetto è realizzato dal Nucleo Sommozzatori Santa Marinella e dalla Stella Polare, con la collaborazione dagli Amici della Darsena Romana. Per essere aggiornati sulle fasi del progetto, si ricorda che basta cercare su Facebook TraversataPerunaStella.

Fonte: TRC Giornale.it

 

 

Rispondi con il tuo Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.