Una sorpresa per nonno Pietro


Il mio primo anno scolastico alla S.M.S. Andrea Velletrano di Velletri è finito, ma prima di iniziare le vacanze estive, la preside della mia scuola, la professoressa Antonella Isopi, ha premiato tutti gli alunni che hanno partecipato a dei progetti speciali. Io sono stato premiato per aver partecipato a Nonni su Internet e a Vela a scuola.

Nonni su Internet è stato realizzato per il quarto anno consecutivo in collaborazione con la Fondazione Mondo Digitale e rientra nei progetti finanziati dall’Unione Europea. Questo corso ha lo scopo di avvicinare gli over 60 all’alfabetizzazione informatica, ma con l’aiuto delle nuove generazioni.

Infatti il corso è strutturato in quindici lezioni e gli argomenti trattati vanno dall’accensione del pc alla navigazione su Internet, all’uso della posta elettronica e dei social network, ma serve anche a presentare le varie periferiche collegabili al pc(fotocamera, stampante, pen-drive, ecc.).

Ma l’aspetto più interessante è che i tutor di questi alunni un po’ cresciuti sono molto più giovani di loro, e come tu sai, io mi sono ritrovato nel ruolo di tutor, anche accanto a te, quando eri a Velletri durante l’anno scolastico. Con questa esperienza ho imparato che bisogna avere molta pazienza con le persone di una certa età e che fare gli insegnanti non è poi così semplice come si penserebbe, specialmente se ci sono degli alunni “difficili “ed esigenti. Comunque mi sono divertito, perché c’era una bella atmosfera, là tutti insieme al prof. Tessitore e ad altri alunni della scuola.

Lo sapevi che l’Unione Europea ha dedicato il 2012 all’ Invecchiamento Attivo e alla Solidarietà tra le Generazioni?

Per l’altro progetto, quello Vela a scuola, sono andato ad Anzio per un’intera settima nel mese di Maggio ed è stato bellissimo ritornare a mare dopo tanti mesi – anche se quello di Ustica è speciale – e provare l’ebrezza di armare una barca a vela e tenere il suo timone, spinti dal vento e col sole in faccia! Ma prima abbiamo anche studiato a riconoscere i venti e le norme di sicurezza in mare, ma pure come fare alcuni nodi, e i nomi delle parti di una barca. Sì, perché le prime lezioni di teoria le abbiamo fatte a scuola con un istruttore della Federazione Italiana Vela, e poi al Circolo Velico di Roma.

Ho ottenuto la qualifica di cadetto, ma dal compimento del mio 12° anno sarò nella categoria juniores.

Pietro Bertucci (la P di UsticasaPe)

[nggallery id=516]

^^^^^^^^^^

COMMENTO:

Dalla Germania Josè Zagane

…….Complimenti Pietro 😉

Jose’

^^^^^^^^^

 Dalla California Marlene Marchese Manfrè

Bravo a tutte e due Nipote Pietro ed Nonno Pietro !! molto bene studenti !!

da Marlene Marchese, Manfre

 

2 thoughts on “Una sorpresa per nonno Pietro

  1. Bravo a tutte e due Nipote Pietro ed Nonno Pietro !! molto bene studenti !!
    da Marlene Marchese, Manfre

Rispondi con il tuo Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.