Ustica, “Camillone” e Maiorca nel libro “il piccolo signore degli abissi”


Posti in piedi alla presentazione del libro a Villa Niscemi  “il piccolo signore degli abissi” di Lucia Vincenti  organizzato con il Rotary  Monreale e con le associazioni di Ustica Villaggio letterario.

Efficace l’introduzione del  presidente del Rotary Roberto Vadalà, molto puntuale ed interessante l’intervento del neo Assessore ai Beni Culturali della Identità Culturale della Regione Sicilia Sebastiano Tusa che ha sottolineato Il leitmotiv del volume dedicato agli abissi dell’isola di Ustica che ritorna ad essere, in questi anni,  la capitale mondiale della subacquea. Il neo Assessore  sottolinea che il libro è ispirato al grande campione di Apnea Enzo Maiorca e al cittadino usticese Camillo Padovani. La contrapposizione di due uomini che hanno dedicato la loro vita al mare, Maiorca un uomo famoso, un recordman mondiale nella apnea e fautore di battaglie legate alla salvaguardia del mondo marino e l’usticese “Camillone” uomo di mare che ha accolto tutti i subacquei che hanno frequentato l’isola negli ultimi 60 anni. Preciso è stato l’intervento del Consigliere Comunale Giulio Cusumano che ha sottolineato la straordinaria eleganza del libro fiaba che sia i piccoli che i grandi possono leggere.

Da ultimo l’autrice Lucia Vincenti ha narrato come è nata l’ispirazione del volume ambientata ad Ustica Isola del Tirreno e delle particolari coincidenze tra l’immaginazione e la vita di Maiorca. La chiusura della presentazione della fiaba ha visto la lettura di alcuni brani e il coinvolgimento estemporaneo dell’attore seduto in sala Sergio Vespertino e che vedremo il 26 aprile sugli schermi Rai nella fiction “la mafia uccide solo d’estate” . Una bella discussione tra i  relatori che ha toccato temi dal mare alla sua salvaguardia e conservazione e che ha appassionato sia i grandi che i piccoli.

Anna Russolillo

 

Rispondi con il tuo Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.