Ustica sape

USTICA: unità e comunità d’intenti. PROVIAMOCI


Stiamo attraversando un periodo di incertezza economica e sociale e questo stato di cose ci impone, a nostro avviso, di pensare che soltanto con uno spirito unitario si possa guardare al futuro di Ustica. 

Tutti sappiamo quali sono i settori cruciali:

  • Vita Sociale 
  • Trasporti  
  • Sanità
  • Scuola

Proviamo, senza pregiudizio alcuno, a incontrarci e a impegnarci per il futuro amministrativo di Ustica costruendo un PROGRAMMA CHIARO, FATTIBILE e CONDIVISO. 

Troviamo le forze migliori per attuarlo. 

È certamente una sfida, ma siamo una comunità forte e siamo certi che ne valga la pena.

Il gruppo consiliare Ustica Domani.

3 risposte

  1. Indubbiamente i punti elencati sono alla base dello sviluppo del nostro territorio,voglio pensare che sia una banale dimenticanza o meglio ancora una distrazione,non leggo la parola turismo colonna portante dell’economia della nostra comunità.Ne abbiamo ancora strada da fare se vogliamo essere competitivi.Chi si occuperà di amministrare la nostra isola avere degli obiettivi,non è più tempo di aspettare inermi che il frutto cada dall’albero.

  2. Ciao Gioavanni Tranchina,
    infatti; il turismo e aggiungo l’AMP, sembra NON interessare a nessun amministratore, tanto quanto creare opportunita’ di lavoro.
    Le stesse opportunita’ di lavoro che potrebbero anche venire utilizzando quanto gia’ la tecnologia ci offre, vedi “Lavoro da remoto” e non solo!
    Con Spirito collaborativo,
    Jose’

  3. Se posso,
    aggiungerei anche i Cantieri di Lavoro per disoccupati (finanziati dalla Regione Sicilia), come gia’ reso possibile (solo) a Lampedusa e Linosa…. e molti altri se ne potrebbero creare solo SE !!!

    Ancora grazie.

Rispondi con il tuo Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Buon Compleanno

A Salvatrice Grado a  Elisabetta Iorio a  Giovanni Campagna a Luana Gentile a Eugênie Mireille Valois a  Gaetano Argento i migliori Auguri di Buon Compleanno

Read More »