Villaggio pescatori con yacht


[ id=8383 w=320 h=240 float=center]

^^^^^^^^^^^

COMMENTO IN ATTESA DI RISPOSTA

Da Verona Giuseppe Giacino

Caro Pietro,
è proprio il casotto dove arrivava il cavo telegrafico abbandonato nel 1956 Il cavo era quello del 1888 tra napoli Ustica Palermo per opera della Città di Milano della Pirelli.

^^^^^^^^^^^

In Risposta Agostino Caserta Dalla California

Esatto, Fred quella struttura era il terminale per il cavo telefonico per Palermo e anche Napoli, se ricordo bene. Su ” Lettera ” N.28-29, gennaio-agosto 2008, del Centro Studi Ustica, c’e’ un servizio completo intitolato ” la voce corre sotto il mare” scritto solo in italiano ma vedo che ormai con l’italiano te la cavi abbastanza bene ( you are pretty good ).

^^^^^^^^^^

Dalla California Fred Lauricella

Capisco che il piccolo, struttura quadrata in cemento nella parte in fondo della foto era il terminale del cavo trans-atlantica. È vero?

One thought on “Villaggio pescatori con yacht

  1. Capisco che il piccolo, struttura quadrata in cemento nella parte in fondo della foto era il terminale del cavo trans-atlantica. È vero?

Rispondi con il tuo Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.