Ustica sape

Ustica, il giusto riposo per fronteggiare la stanchezza


Ustica, festeggiamenti San Bartolomeo Apostolo – la Banda Musicale vera “Anima” della festa – 4

Ustica, festeggiamenti San Bartolomeo Apostolo – la Banda Musicale vera “Anima” della festa – 3

Ustica, festeggiamenti San Bartolomeo Apostolo – la Banda Musicale vera “Anima” della festa

Ustica, festeggiamenti San Bartolomeo Apostolo – la Banda Musicale vera “Anima” della festa -2

Auguri ricorrenza Patrono San Bartolomeo Apostolo.


In occasione della ricorrenza del Santo Patrono, porgiamo a tutta la cittadinanza gli Auguri di vivere con gioia e serenità la festa di San Bartolomeo Apostolo.

I Consiglieri Comunali del Gruppo Consiliare “Tutti insieme per Ustica”

Diego Altezza
Martina Natale
Maria Ailara

Riceviamo e pubblichiamo – Venduto all’asta il villaggio Punta Spalmatore di Ustica, il piano per il rilancio: “Turismo estero e lavoratori locali”

Ustica, al Boschetto party col dj Charlie Mauthe


Da Palermo Today

Erano gli anni Settanta. E a Ustica, tra le discoteche più famose, c’era “Il Boschetto”. Un luogo di ritrovo e di aggregazione, che ha fatto la storia della movida isolana. Un posto particolarmente suggestivo, proprio perché la pista era all’interno di un bosco e si poteva ballare tra gli alberi. A oltre vent’anni dalla chiusura di quello spazio, se ne celebra per tutta la notte il ricordo alla mezzanotte della notte tra il 24 agosto e il 25 agosto, dopo i fuochi di artificio in occasione della festa di San Bartolomeo, all’Ailanto park in contrada Falconiera a Ustica.

Protagonista in pista sarà la musica rock degli anni Settanta e Ottanta, ma anche la dance degli anni Novanta e Duemila. A occuparsi della selezione musicale sarà Charlie Mauthe, il dj e produttore siciliano più famoso in Europa, che in quegli anni è stato la star di punta di Il Boschetto. L’ingresso costa 10 euro, consumazione compresa e potranno partecipare anche i minorenni, se accompagnati da un adulto.

Fonte PalermoToday

 

Mimmo Drago… un “pittore dal verbo pirandelliano”,


Ciao caro Mimmo,

mai come la sera del 21 Agosto 2023, volevo  possedere il dono dell’ubiquità e quindi di  trovarmi ad Ustica, presentandomi così all’improvviso alla tua vista, nonché alla compagnia dei tuoi cari amici.

Purtroppo la mia cagionevole salute e quella di mia moglie, non mi hanno permesso di realizzare questo mio grande desiderio.

Prima  che  il  mio  autobus giungerà  al  capolinea,  di sicuro effettuerà una fermata a richiesta sulla mia amata Isola, ma non saprei questo quando accadrà.

Sono sicuro invece che, la tua ultima creatura per te è la più bella, perché è la più giovane e la più indifesa, ed hai paura ahimé che non venga compresa e apprezzata, ma stai tranquillo e abbi fede.

All’ingresso del teatro “Massimo di Palermo”, sopra il frontespizio del colonnato, troneggia codesta epigrafe anonima che tu di sicuro conosci:

“L’arte rinnova i popoli e ne rivela la vita. Vano delle scene il diletto ove non miri a preparar l’avvenire”.

Rimango nella ferma convinzione che, il tuo “Vano” non è altro che quel tuo “Teatro Marino” che regna nella tua vita e che ti diletta in tutta la Sua pienezza.

Dalle ultime foto che ho visionato, sembri un “pittore dal verbo pirandelliano”, con quel gioco di luci e ombre, con lo sdoppiamento delle immagini e non dando mai alcun punto fermo che, in mare

diversamente è necessario avere.

Sta proprio lì la tua “Arte”, dare all’occhio e all’animo dello spettatore quel limite personale e invalicabile del “Vero”.

Se Platone asseriva che: “Il Bello è la Luce del Vero”, per me “Il Brutto è l’ombra della Bugia”.

Questo per dirti  che le tue opere non possono essere  mai “Brutte” e  soprattutto non possono contenere  mai  “Bugie”.

Spero di vederti presto e di scambiare due chiacchiere,

Pietro Fiorito.

Intervento elisoccorso


Ieri intorno alla mezzanotte è arrivato l’elisoccorso.

Al signor A.S. i nostri migliori auguri di pronta guarigione

 

 

 

Una piacevole serata da Mimmo Drago


Cosa é il mare? Per la maggior parte della umanità é una vasta distesa salata da cui attingere risorse le più diverse, economiche soprattutto o, comunque, riferibili a produzione di reddito. Pesca, vie di comunicazione, turismo, trivellazioni, fuga da guerre e dalla miseria. Se riflettiamo un attimo scopriamo che il mare viene “usato” in funzione di un bisogno.

Questa comune visione materialista del mare ci impedisce  spesso, purtroppo, di cogliere ciò che taluni, pochissimi, riescono a intuire nella sua essenza metafisica: quel sentimento filiale e riconoscente che si deve al mare, culla originaria della vita sulla terra, memoria della nostra vita amniotica e del grembo di una madre ancestrale.

Per materializzare ciò che é visibile non con gli occhi ma con il cuore occorre la mediazione di una sensibilità artistica. Di un poeta che sappia trarre dai più intimi recessi della propria anima tali intime sensazioni e sappia tradurle in immagini,  parole, melodie in grado di aprire il nostro cuore, scioglierne la scorza indurita dal tempo e farlo vibrare all’unisono con esse.

Tanti nel mondo conoscono Mimmo Drago, quell’uomo che parla del mare e con il mare con la voce di un’anima che al mare ha donato se stessa traendone linfa vitale per i propri sensi. Tanti nel mondo hanno visto le sue opere in multivisione, ascoltato le sue parole rivolte ad ogni forma che il mare sa assumere, visto le immagini di ogni forma che il mare sa inventareper  stupire o atterrire, sono stati cullati dalle musiche al fluttuare flessuoso di corpi di donna o di sgargianti gorgonie o di alghe brune accarezzate dalle correnti. Noi siamo tra questi fortunati spettatori. Ma in più siamo amici di Mimmo, ne conosciamo l’animo delicato ed il profondo rispetto per la natura e possiamo, quindi, forse più di altri, attraverso le sue opere di poesia visiva, comprenderne meglio il sentimento informatore, amare il “suo” mare come metafora della vita, farci cullare di più dalle sue parole, dalle sue immagini, dalle sue melodie.

Mimmo Drago é un raffinato esteta, é il delicato cantore delle profondità marine e della loro impressionante magnificenza; è questo ma, a mio modo di vedere, è molto di più perché penso che la sua opera non si esaurisca nei titoli di coda. Essa prosegue insinuante, entra dentro di noi, supera la fisicità delle immagini, ci prende per mano e ci trascina tra le profondità carezzevoli e misteriose di quel mare, tra le creature di un mondo incantato ed ingenuo per indurci a riscoprire nella nostra mente e nel nostro cuore la visione nostalgica di una fanciullezza dello spirito che le turbolenze della vita, come un mare impetuoso che tutto travolge, hanno impietosamente sconvolto.

Questo il mio modesto ma sentito tributo alla sua persona ed alla sua opera.

Un caloroso “grazie”, Mimmo, per la stupenda serata.

Sergio Fisco

Collegamenti marittimi regolari oggi da e per Ustica


Collegamenti marittimi

Aforisma, Citazione, Proverbio… del giorno


La competenza professionale non è soltanto una condizione di prestigio, ma anche una questione di onestà.
Gaston Courtois

Buon Compleanno

Ad Giacomo Perrone e
a  Maria Mancuso
a  Jacopo Famularo
 i Migliori
Auguri di Buon Compleanno

^^^^^^^^^^^^^

Oggi si festeggia  San Bartolomeo Patrono di Ustica
Auguri a tutti coloro che festeggiano
il loro Onomastico sotto questo Nome.

^^^^^^^^^^^^^^

AUGURI

Da Valerio Menditto

In occasione della festa patronale di San Bartolomeo, giungono i miei più sinceri ed affettuosi Auguri a tutto il popolo Usticese.

Viva San Bartolo.