Commento di Mario Oddo

avatar-mario-oddoPietro, ti ringrazio per lo spazio riservatomi per la mia iniziativa richiamata a distanza di sei anni e ribadita in favore del Prof. Patti. A questo proposito c’è un’altra cara figura, isolano “verace” che Ustica avrebbe il dovere di non dimenticare, parlo di Armando Caserta. Di lui sono certo ci sarà occasione di parlare a lungo e con testimonianze molto più pesanti della mia; mi limito per ora a dare un contributo iniziale con una “meditazione” sul Suo conto che sono certo sarà ampiamente condivisa. Quando comandava la controdanza, quando animava alla sua maniera la piazza, quando coinvolgeva i turisti in vacanza ad Ustica raccontando loro la memorabile filastrocca ai detersivi: ” Omo disse ad Ava facciamo Spic & Span ? Camai ! disse Ava …” e giù risate. Ecco, in quei momenti “u zù Armandu” non promuoveva se stesso ma l’immegine dell’Isola con la sua vocazione all’accoglienza, alla ospitalità, alla fraternizzazione. Questo è uno dei tanti meriti che in vita non Gli abbiamo saputo riconoscere; abbiamo l’occasione per rimediare alla memoria. Non sprechiamola !

Mario Oddo

Rispondi con il tuo Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.