Riceviamo e pubblichiamo – Trasporti marittimi, dalla Regione un bando da oltre 300 milioni: spunta il nuovo collegamento Cefalù-Lipari


Pronto un piano quinquennale per rilanciare 43 linee tra i porti siciliani e le isole minori. Entro aprile il bando per le nuove concessioni. Previsto abbattimento dei costi e navi più moderne

Una vera e propria rivoluzione dei trasporti marittimi siciliani. E’ quello sui cui lavora la Regione che punta ad nuovo bando di oltre 300 milioni per rilanciare i collegamenti tra i principali porti metropolitani e le isole minori.

La tematica è stata affrontata oggi a Palermo. Al tavolo, convocato dagli assessori regionali Bernardette Grasso, coordinatrice dei servizi per le Isole minori, e Marco Falcone, delegato ai Trasporti, hanno partecipato tutti i sindaci dei Comuni delle Isole minori e, fra gli altri: l’ammiraglio Salvatore Gravante, segretario generale dell’Autorità di sistema portuale Sicilia occidentale; Roberto Isidori, comandante della Capitaneria di Porto di Palermo; Mario Paolo Mega, presidente dell’Autorità portuale dello Stretto, il dirigente generale Fulvio Bellomo e la dirigente Trasporto marittimo Dora Piazza.

“Il Governo Musumeci – ha spiegato l’assessore Falcone – ha presentato a tutti gli attori interessati la bozza di un piano quinquennale dal valore di oltre 300 milioni di euro che si articolerà su 43 linee fra i principali porti di Sicilia e le isole minori. Il numero di miglia nautiche annualmente percorse supererà il milione e 400mila, grazie a un investimento regionale di oltre 60 milioni per anno. Tra le novità anche una nuova linea, la Cefalù-Lipari”.

L’assessore Falcone stila poi la tabella di marcia dei prossimi mesi: “Entro aprile intendiamo pubblicare il nuovo bando quinquennale per le concessioni del trasporto marittimo, un bando che recepirà la nuova rete dei servizi e che si baserà sul criterio dell’offerta più vantaggiosa. Abbiamo, inoltre, posto come condizioni essenziali l’abbattimento dei costi a carico degli utenti e l’inserimento di criteri che favoriranno l’utilizzo di navi moderne ed efficienti”.

Nelle prossime settimane, come preannunciato da Grasso e Falcone, si terranno ulteriori incontri di consultazione e confronto con le comunità locali, gli attori istituzionali e gli stakeholders del trasporto marittimo siciliano.

Fonte: MessinaToday
Redazione
13 febbraio 2020 18:30“

0

Ustica, arancine per cena preparati in casa per italo americani


0

Il Rotary Club Palermo Ovest dona un defribillatore alla comunità di Ustica


Domenica 9 febbraio è stato donato dal Rotary Club Palermo Ovest, presieduto da Nicola La Manna, un defribillatore per la comunità Usticese. Il defribillatore è stato consegnato dalla Dr.ssa Amedea Alessandri, Socia del Rotary Club Palermo Ovest a Don Lorenzo Tripoli, Parroco della Parrocchia di San Ferdinando Re a Ustica.

Nello scorso mese di settembre, il Club aveva organizzato un torneo triangolare di calcio a Palermo finalizzato alla raccolta fondi per l’acquisto del defribillatore. Alla manifestazione avevano partecipato, oltre alla rappresentativa Rotary capitanata dal past-presidente Pietro Attanasio, le rappresentative della Associazione Medici di Palermo (presidente Giovanni Imburgia), già campioni d’Italia nel 2015, e la rappresentativa della provincia di Palermo della Unione Stampa Sportiva (presieduta da Valerio Tripi). Il commento degli incontri da bordo campo era stato a cura del cabarettista Ivan Fiore. Alla manifestazione aveva contribuito il Centro Emodialitico Meridionale (C.E.M.) diretto dalla Dr.ssa Grazia Locascio, Socia del Rotary Club Palermo Ovest. Grazie a questi contributi è stato possibile acquistare il defribillatore per una comunità che ne era sprovvista. La distribuzione capillare sul territorio dei defibrillatori salvavita è un obiettivo importante che può evitare le Continue reading “Il Rotary Club Palermo Ovest dona un defribillatore alla comunità di Ustica”

0

Intervento elisoccorso


Questo primo pomeriggio è arrivato l’elisoccorso. Al piccoli G. T. i migliori Auguri di pronta guarigione.   

0

Ustica dall’album dei ricordi anni ’60 – secondo attracco alternativo di Punta Spalmatore


Erano i tempi in cui con venti moderati provenienti da sud, sud-est, che interessavano Cala Santa Maria e l’attracco del Cimitero, la nave ormeggiava al secondo attracco alternativo di punta spalmatore omettendo pochissime corse.

0

Ustica, Fraro di Punta Cavazzi


0

Ustica dall’album dei ricordi marzo 1964 – battesimo, di chi?


0

Collegamenti marittimi regolari oggi da e per Ustica


0

Aforisma, Citazione, Proverbio… del giorno


Il destino non è ciò che ti accade, quello è l’accidente. Il destino è il tuo muoverti deliberatamente verso una meta da te prefissata.

(Patrizio Paoletti)

0