Ustica, arrivo aliscafo


Avviso ai miei concittadini


Domani 25 maggio 2020 alle ore 10,00 con il catamarano arriveranno le ceneri  della nostra cara Cinzia Badagliacco e a seguire verranno portate nella parrocchia di San Ferdinando Re per il rito della benedizione dell’urna cineraria.

La chiesa accoglierà solamente, nel rispetto delle norme in vigore, un ristretto numero di persone ai quali è già stato assegnato il posto.  È vietato sostare nel sagrato. Coloro i quali vorranno, comunque, stringersi simbolicamente intorno ai familiari, per osservare un momento di raccoglimento e per manifestare simbolicamente il dolore che la nostra comunità prova per questa assurda e prematura morte,  potranno sostare nel palchetto e in piazza nel rispetto di tutte le norme  precauzionali previste in tema  di contenimento  dell’emergenza epidemiologica in corso: – mascherina e distanza interpersonale prevista.

Rivolgo un appello a chi può offrire un fiore “che non marcisce”  in suffragio può contattare la signora Antonella Mattina incaricata. 

Giovanni Palmisano (talebano)

Ustica anni ’60, attesa arrivo aliscafo


Ustica anni ’80, arrivo aliscafo Duccio


Ustica, movimento di passeggeri in entrata con aliscafo


Riceviamo comunicazione dall’Agenzia Naviservice che questo pomeriggio pomeriggio con l’aliscafo delle 15.00 arriveranno 2 (due) passeggeri per motivi di servizio.

Ricordiamo che  chi arriva ad Ustica dovrà mantenere, insieme al proprio nucleo familiare, lo stato di isolamento obbligatorio per 14 giorni dall’arrivo, con divieto di contatti sociali.

Il COVID-19 non guarda alle differenze sociali né a chi ha problemi psichici e quindi nessuno è immune. Si chiede ad ognuno il rispetto delle disposizioni vigenti e il “pugno duro” a chi le deve far rispettare.

Aliscafo questo pomeriggio, dopo l’arrivo ad Ustica, rientrerà a Palermo


Dall’Agenzia Militello riceviamo comunicazione che l’aliscafo Carmen M. questo pomeriggio, dopo l’arrivo ad Ustica (16,30) ripartirà per Palermo a causa previsioni meteo marine avverse

Riceviamo dall’Agenzia Naviservice  comunicazione che questo pomeriggio non arriveranno passeggeri con l’aliscafo Carmen M.

 

 

Ustica, movimento di passeggeri in entrata


Riceviamo dall’Agenzia Naviservice  comunicazione che questa mattina con la nave sono arrivati ad Ustica due mezzi commerciali e un autista che si è fermata nell’area marittima  e nel pomeriggio arriveranno con l’aliscafo quattro residenti.

Ricordiamo che  chi arriva ad Ustica dovrà mantenere, insieme al proprio nucleo familiare, lo stato di isolamento obbligatorio per 14 giorni dall’arrivo, con divieto di contatti sociali.

Il COVID-19 non guarda alle differenze sociali né a chi ha problemi psichici e quindi nessuno è immune. Si chiede ad ognuno il rispetto delle disposizioni vigenti e il “pugno duro” a chi le deve far rispettare.

 

Ustica, movimento di passeggeri in entrata


Riceviamo comunicazione che questa mattina con la nave sono arrivati ad Ustica sette mezzi commerciali e due autisti e nel pomeriggio arriveranno con l’aliscafo due residenti.

Ricordiamo che  chi arriva ad Ustica dovrà mantenere, insieme al proprio nucleo familiare, lo stato di isolamento obbligatorio per 14 giorni dall’arrivo, con divieto di contatti sociali

 

Ustica, movimento di passeggeri in entrata


Veniamo informati che oggi nessun passeggere è arrivato con l’aliscafo mentre con la nave sono arrivati quattro passeggeri a seguito del feretro e qualche trasportatore.

Chi arriverà ad Ustica dovrà mantenere, insieme al proprio nucleo familiare, lo stato di isolamento obbligatorio per 14 giorni dall’arrivo, con divieto di contatti sociali

 

 

Riceviamo informazioni dal Sindaco che: IERI ED OGGI NESSUN ARRIVO AD USTICA


Con la nave è arrivato un residente che è in quarantena

Ustica dall’album dei ricordi aprile 1963 – Umberto, Giovanni e Nino attendono arrivo nave


Ustica, arrivando con nave da Palermo con rotta scalo alternativo molo Cimitero


Ustica, arrivando con nave da Palermo

Ordine primi arrivi uomini terza tappa Giro Podistico di Ustica Trofeo AMP 2019


Ustica dall’album dei ricordi anni ’60 – arrivo aliscafo “Freccia Azzurra”


arrivo aliscafo Freccia Azzurra

^^^^^^^^^^^^^^^^^

COMMENTO

Dalla California Agostino Caserta

Magnifica foto. Non esiste la banchina Sailem ma solo un troncone della vecchia Banchina Gargano. La banchina Barrese e’ in formato originale, oggi maxi allargata e’ inutile e ruba solo spazio di mare ( il parcheggio macchine arrivo nave si puo’ fare lungo la strada ), non esiste il Molo Taormina e nello spazio bianco alla falconiera c’era scritto ” Ustica vi attendeva ” e la Falconiera era allo stato naturale per come lo fu per migliaia di anni mentre gli alberi di oggi hanno fatto anche sparire il Falco Pellegrino da cui il monte ha preso il nome.

Ustica dall’album dei ricordi 1963 – arrivando con nave da Palermo


arrivando con nave da Palermo

^^^^^^^^^^^^^^^

Dalla California Agostino Caserta

Altra storica foto che mostra solo un moncone della banchina Sirena con una barchetta che trasportava la cima di attracco verso una bitta. Spiccano due pezzi di architetture Garganesche, la Villa in alto disegnata a mo di nave e le arcate di un’altra icona usticese, il Ritrovo-Ristorante Faraglione tutt’ora attivo.

Ustica, arrivo nave Giotto


Ustica, arrivo nave Giotto

Ustica, arrivo aliscafo Pinturicchio


Ustica, arrivo aliscafo Tinturicchio
Ustica, arrivo aliscafo Tinturicchio

Ustica, arrivo con il veliero San Giuseppe patate da semina


Arrivo con il veliero San Giuseppe patate da semina
Arrivo con il veliero San Giuseppe patate da semina

Arrivo nave Nuova Ustica


Arrivo, nave, nuova, Ustica
Arrivo, nave, nuova, Ustica

Arrivo ad Ustica con nave


Arrivo ad Ustica con nave