Da Gebbia a Castaldo, il tramonto di Ustica con la musica d’autore


 

Alessio Bondi al Red
Alessio Bondi al Red

Rosso fuoco, come il sole che si immerge sul mare, come il tramonto che rende magico questo tratto di mare. Due romani, un usticese e un palermitano hanno dato vita ad una terrazza a punta Cavazzi ad Ustica, che si candida a diventare il luogo del cuore dell’estate siciliana. Un mix tra la cucina della capitale, i presidi Slow siciliani e la musica più travolgente. E’ il Red, un nuovo locale gestito da Stefano Malatesta (chitarrista blues), Massimiliano Riso (appassionato dell’isola), Walter Rosso (agente pubblicitario ed esperto di vini), Pino Palermo (usticese) e Dario Sulis (musicista palermitano).

“Un anno fa suonavamo in questo locale – racconta Sulis – ci proposero di prenderlo in gestione e dalla musica siamo passati alla cucina, trasformando un po’ tutto”.  E così al tramonto arrivano, di volta in volta, Gianni Gebbia e Diego Spitaleri, gli A noi ci piace Vintage, il cantautore Alessio Bondì. Alle 20 c’è il “Saluto al sole” con i concerti che accompagnano il tramonto e l’aperitivo mentre dalle 21 si cena : lenticchie di Ustica con i totani, saltimbocca realizzati con pescespada e salvia, la gricia, crostata di fichi e mandorle

oppure le mele fritte con il caciocavallo.

La rassegna musicale è di tutto rispetto. Nei prossimi giorni è previsto il concerto del  cantante-pianista Ernesto Marciante (18 e 19 agosto), Enzo Rao (20 e 21 agosto) mentre il 29 agosto Gino Castaldo farà rivivere la magia dei Pink Floyd attraverso contributi video. Naturalmente i gestori del locale realizzeranno diverse incursioni sonore regalando la magia della musica sul mare, al tramonto.
Fonte: Repubblica
di Adriana Falsone

Rispondi