Straordinario successo di Teresa Nicoletti con il Concerto di Natale alla Cappella Palatina


IMG_5148 Teresa MicolettoIn un blindatissimo Palazzo Reale, a Palermo, martedì 5 gennaio alle ore 18,00, è iniziato il “Concerto di Natale in Cappella Palatina con la compositrice e mezzosoprano Teresa Nicoletti”, evento clou del cartellone degli spettacoli natalizi dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Palermo. Qualche ora prima dell’ingresso del pubblico la squadra degli artificieri ha proceduto, per decisione della Prefettura, ad un’azione di bonifica della Cappella. La lunga fila di spettatori, e tra questi anche turisti stranieri, raccoltasi all’esterno del Palazzo in attesa di entrare, ben oltre un’ora e mezza prima dell’inizio del concerto, è sfilata lentamente sotto lo sguardo vigile dei Carabinieri e di un cordone della Polizia di Stato. All’interno poi ogni spettatore è stato sottoposto ad un accurato controllo attraverso il metal detector.

La  Cappella Palatina, magistrale sintesi del mondo islamico, bizantino e latino, pochi mesi fa, è stata dichiarata Patrimonio dell’Umanità ed inserita tra i beni protetti dall’Unesco. Ed è tra i meravigliosi mosaici di questo luogo unico al mondo che ha avuto luogo lo straordinario concerto della compositrice e mezzosoprano di fama mondiale Teresa Nicoletti, che ha incantato gli spettatori per la bellezza del colore e del timbro della sua voce e per l’indiscussa personalità scenica.

Il pubblico che affollava la sala, colma fino al massimo consentito dalle regole della sicurezza (alcuni spettatori non sono riusciti ad entrare per il pienone), ha applaudito, in alcuni brani anche commovendosi, la Nicoletti che ha interpretato Caccini, Franck, Berlin, Gruber, de Liguori, canti della tradizione natalizia e due proprie composizioni: “Maestosa e sublime” e “Sempre più in là”, scritto per Santo Papa Giovanni Paolo II, su testo di Giuseppina Onorato. Questo brano sacro, in particolare, ha suscitato un lunghissimo ed appassionato applauso.

La Nicoletti si è esibita con i maestri: Vito Mandina all’organo, Mirko D’Anna al violino e Roberto Crivello alla tromba.

Il concerto, presentato dal giornalista Pino Grasso, si è concluso con insistenti richieste di bis, accolte dalla compositrice e mezzosoprano.

In rappresentanza del Comune era presente il Consigliere Rosario Filoramo, capogruppo del PD e Vice-Presidente della Commissione Consiliare Urbanistica, il quale complimentandosi con Teresa Nicoletti le ha offerto un mazzo di fiori.

L’artista si è poi trattenuta in sala a lungo con il pubblico per gli autografi e per le foto.

Foto di Franco Lannino.
Riprese video di Marco Arciello

IMG_5165IMG_5190IMG_5263IMG_5290IMG_5414IMG_5418IMG_5431IMG_5446IMG_5457IMG_5479IMG_5499IMG_5519IMG_5543IMG_5570

Rispondi