Riceviamo e pubblichiamo – Palermo, Convegno Hikokomori e salute mentale


Per leggere l’articolo clicca qui

Ustica luglio 1969 – battesimo


Ustica Luglio 1969 battesimo

Ustica, Via Pennina

Ustica, Via Pennina

Zibibbo di Ustica e l’Etna: vino, il Gambero rosso premia i 26 “campioni”

di Maria Antonietta Pioppo
La Repubblica

Etna in pole position con ben quattordici vini premiati e poi, un giro eccellente della Sicilia, da oriente a occidente, fino alle piccole isole

Accanto all’Etna pigliatutto e alle altre eccellenze siciliane del vino, c’è anche la Perla del Tirreno, Ustica e la sua viticoltura eroica, a brillare per la prima volta fra i Tre Bicchieri del Gambero Rosso. Sono ben ventisei i vini siciliani che hanno ottenuto il massimo riconoscimento, ” nonostante l’annata 2020 sia stata quantitativamente la più scarsa dal 1848 ” come scrivono i curatori. Etna in pole position con ben quattordici vini premiati e poi, un giro eccellente della Sicilia, da oriente a occidente, fino alle piccole isole. E proprio da una piccola isola, Ustica, arriva una novità assoluta, dall’unica cantina presente fra le calette e i pendii vulcanici di tramontana. Si tratta della cantina Hibiscus, che ottiene i Tre Bicchieri con il suo Zhabib ’20, passito di Zibibbo. ” È il riscatto di un territorio – spiega emozionata Margherita Longo, titolare della cantina – siamo felicissimi di questo riconoscimento, consapevoli del nostro impegno e del sacrificio che comporta tutto il processo di produzione. Zhabib è la nostra etichetta di punta, ci sentiamo ” piccoli” accanto a questi grandi nomi della viticoltura. Servirà a fare conoscere la nostra realtà e il nostro territorio ricco di tradizioni agricole, un premio all’impegno iniziale della mia famiglia, alla modernizzazione e al lavoro di tutti coloro che collaborano con noi. Non ce lo daranno mai, pensavamo. E invece è arrivata questa grande soddisfazione”.

A Salina, riconoscimento alla Malvasia Occhio di Terra ‘ 20 di Nino Caravaglio. Segue il Santannella ‘ 20 di Settesoli, blend di Fiano e Chenin Blanc. Sul podio anche l’Etna Bianco Superiore Contrada Rinazzo ‘ 19 di Benanti e, dalla provincia di Messina, il Faro ‘ 18 di Bonavita di Giovanni Scarfone. Passopisciaro conquista i Tre Bicchieri con l’Etna Rosso Contrada R ’19, e ancora Girolamo Russo con l’Etna Bianco Nerina ‘ 20, Generazione Alessandro con l’Etna Rosso Croceferro ‘ 19, mentre Firriato ha proposto l’Etna Bianco Cavanera Ripa di Scorciavacca ‘ 20. Chiude infine la Monteleone con l’Etna Bianco Anthemis ‘ 19. ” Sono molto contenta di aver ottenuto questo riconoscimento con il bianco, perché questo ci fa capire che il progetto di un grande bianco dell’Etna non era un’utopia – spiega Giulia Monteleone – titolare dell’omonima cantina. Abbiamo iniziato con i rossi nel 2017 prodotti sul versante nord, ma la produzione di un bianco era la nostra sfida. Anthemis, da uve 100 per cento Carricante, è prodotto sul versante est in un’unica vigna a Sant’Alfio a 900 metri sul livello del mare. Crediamo molto nel progetto dei bianchi sull’Etna e questo premio per noi è uno stimolo in più per andare avanti”.

Completano gli allori in terra etnea, Etna Rosso Barbagalli 2018 di Pietradolce, Etna bianco A’ Puddara 2019 di Tenuta di Fessina, Etna Bianco Alta Mora 2020 di Alta Mora, Etna Bianco Arcuria 2019 di Graci, Etna Bianco Pietrarizzo 2020 di Tornatore, Etna Rosso Lenza di Munti 720 slm 2018 di Cantine Nicosia, Etna Rosso Vico Prephylloxera 2018 di Tenute Bosco, Etna Rosso Zottorinoto Riserva 2017 di Cottanera. Premiati anche il Faro 2019 di Casematte, a Niscemi il Nero d’Avola Versace 2019 di Feudi del Pisciotto, nella zona di Noto, il Saia 2019 di Feudo Maccari, Salealto Tenuta Ficuzza 2019 di Cusumano a Piana degli Albanesi, il Perricone Furioso 2018 di Assuli in territorio di Mazara del Vallo e il Syrah Kaid 2019 di Alessandro di Camporeale.

Sul gradino più alto del podio non potevano mancare il Rosso Riserva del Conte 2016 di Tasca d’Almerita e il Passito di Pantelleria Ben Ryé 2018 Donnafugata, due grandi classici espressioni senza età della bellezza enoica siciliana.

Fonte: la Repubblica

Ustica anni ‘6’ – pranzo di nozze, invitati

Ustica, invito al pranzo di nozze

Collegamenti regolari da e per Ustica ad eccezione della partenza delle ore 07,15 da Ustica con l’aliscafo

collegamenti, Ustica

Aforisma, Citazione, Proverbio… del giorno

Quello di cui sia capace la virtù di un uomo va misurato non dai suoi sforzi, ma dalla sua condotta ordinata.

Blaise Pascal

(inviato da Salvio Foglia)

Buon Compleanno


A Biagio Randazzo
ad Alessandro Vassallo
i Migliori
Auguri di Buon Compleanno

—————-

Oggi si festeggia Ss. Nome di Maria.
Auguri a tutti coloro che festeggiano
il loro Onomastico sotto questo Nome.