Ustica sape

Ustica, scorcio di panorama


Ustica, scorcio di panorama

Ustica, angolo bottega d’arte Nino Bertucci esposizione


Ustica, angolo bottega d’arte Nino Bertucci esposizione

Ustica, foto ricordo con papà – 2001


Ustica, una foto ricordo con papà 2001

Aree Marine Protette e Pesca Artigianale, 25/11 seminario a Palermo


PALERMO (ITALPRESS) – Si svolgerà sabato 25 novembre 2023 alle ore 10.00, presso i Giardini Del Massimo, in Piazza Giuseppe Verdi a Palermo il seminario per la presentazione dei risultati del progetto transfrontaliero “AMPPA – Aree Marine Protette e Pesca Artigianale. Gestione integrata attraverso la sensibilizzazione ed educazione ambientale” che ha coinvolto tre aree marine protette (Egadi, Ustica, Gozo), quattro comuni siciliani e maltesi, la Regione Siciliana (Dipartimento pesca) e il Governo maltese e l’ERA (Environment and Resources Authority). Un lavoro di cooperazione transnazionale finalizzato ad obiettivi precisi, fra cui conservare la biodiversità marina, mantenere la produttività degli ecosistemi e contribuire al benessere economico e sociale delle comunità umane. Sabato, alla presenza di partners e autorità italiane e maltesi verranno presentati gli esiti di una serie di attività realizzate durante l’intero arco progettuale fra cui: campagne di informazione e sensibilizzazione ambientale, laboratori e percorsi didattici, campagne di pesca sperimentali, corsi per la diversificazione delle attività di pesca, ecc. Fra le azioni anche l’istituzione di quattro centri di informazione ambientale, tre fisici nelle aree di Favignana, Ustica e Ghajnsielem e uno virtuale. Inoltre, è stato strutturato un regolamento comune di esecuzione dell’AMP, uno strumento utile alla gestione razionale delle attività della piccola pesca professionale, nella prospettiva della salvaguardia del patrimonio ambientale e culturale locale. Il progetto AMPPA è una misura finanziata nell’ambito del Programma INTERREG V-A Italia-Malta con asse prioritario: III (tutela dell’ambiente e promozione di un uso efficiente delle risorse); obiettivo specifico: 3.1 (Contribuire ad arrestare la perdita di biodiversità terrestre e marina dell’area mantenendo e ripristinando gli ecosistemi e le aree protette). Capofila: Comune di Favignana – Ente gestore dell’Area Marina Protetta “Isole Egadi”; partners: Dipartimento Regionale della Pesca Mediterranea; Comune di Ustica – Ente gestore dell’Area Marina Protetta Isola di Ustica; Gharb Local Council; Ghajnsielem Local Council. – foto ufficio stampa AMPPA – (ITALPRESS). mgg/com 23-Nov-23 12:24

L’abbandono dei rifiuti è diventato reato penale


Il 10 ottobre è entrata in vigore la legge 137/2023 che stabilisce l’applicazione di un’ammenda penale – e non più di una sanzione amministrativa – nel caso di abbandono rifiuti compiuto da soggetti (semplici cittadini) che non sono titolari di imprese o responsabili di Enti.

“In base a quanto stabilito dalla nuova legge “chiunque abbandona o deposita rifiuti ovvero li immette nelle acque superficiali o sotterranee è punito con l’ammenda 1.000 a 10.000 euro (in precedenza, la norma prevedeva una sanzione amministrativa pecuniaria da 300 a 3.000 euro).
Se l’abbandono riguarda rifiuti pericolosi, la pena è aumentata fino al doppio.  La disposizione si applica, fatta salva la disposizione che prevede l’arresto e/o l’ammenda fino a 26.000 euro, per i titolari di imprese ed i responsabili di Enti che abbandonano rifiuti”.

Sono state inoltre precisate le aggravanti per inquinamento ambientale e disastro ambientale in area protetta o vincolata. Inasprite pure le pene per incendio boschivo sia colposo che doloso: ora il reato è sanzionato con la reclusione da sei a dieci anni nella fattispecie dolosa, e da due a cinque anni nella fattispecie colposa. Ancora, gli ecoreati sono stati inseriti nella lista dei delitti per i quali è prevista la confisca allargata in termini di denaro, beni e altre utilità, ed infine è stata estesa la protezione della fauna selvatica.

Questa legge è un impegno tangibile nei confronti di un ambiente più pulito e sostenibile ed è la dura risposta dello Stato nei confronti di chi non intende adeguarsi alla tutela dell’ambiente usando la buona regola della convivenza civile.

Vogliamo dare risalto a questo tema importantissimo da applicare anche per la nostra bella Isola.

Attenzionando e sensibilizzando anche i piccoli gesti quotidiani – come l’abbandono di mozziconi e piccoli rifiuti come bottiglie, carta, tappi ecc. – sarebbe utile a far crescere una cultura ambientale nei cittadini, consapevoli che ogni piccolo gesto può fare la differenza.

PB

 

Ustica, compagni di classe


Ustica, compagni di classe

Collegamenti marittimi regolari oggi da Palermo per Ustica


… ad eccezione della partenza delle ore 07,00 da Ustica dell’aliscafo Tiziani fermo a Palermo

P.S. ore 14,19 – Dall’Agenzia Naviservice riceviamo comunicazione che Afo Tiziano parte regolarmente da Palermo alle 15:30 ma riparte subito da Ustica

Aforisma, Citazione, Proverbio… del giorno

I perdenti trovano scuse, i vincenti trovano soluzioni.
(Irvine Welsh)

Buon Compleanno


A  Valerio Menditto
a Carmela Dragna
a Giovanna Napolitano
a Vern Guidroz
a Antonino Basile
Auguri di Buon Compleanno

^^^^^^^^^^^^^

Oggi si festeggia S. Flora/Floriana .
Auguri a tutti coloro che festeggiano
il loro Onomastico sotto questo Nome.