Ustica sape

Ustica, un impegno per far rinascere la Rassegna Internazionale delle Attività Subacquee


A USTICA SAPE
USTICA

USTICA, 7 OTTOBRE  2022

Caro Pietro,

mi sono messa al lavoro per l’organizzazione della RASSEGNA 2023, in memoria di mio padre Lucio Messina

Come sai, la manifestazione è ormai uno storico patrimonio dell’isola e della Regione Siciliana dal 1959; merita quindi di essere rivitalizzata e valorizzata al massimo, dopo l’inevitabile stop subito grazie al Covid.

Ho già incontrato, sia a Palermo che a Ustica, il Soprintendente del Mare, Ferdinando Maurici, entusiasta dell’idea e disposto a supportarla in ogni modo, rilanciando lo storico appuntamento .

Abbiamo concordato, grazie ai suoi preziosi suggerimenti, una strategia per cercare di convogliare, sin dall’autunno, una serie di cofinanziamenti pubblici e privati, locali e non, destinati a supportare una manifestazione internazionale che immagino, come ai “bei tempi”, possa coprire tutto l’arco della stagione estiva. IL SINDACO SI E’ DICHIARATO FAVOREVOLISSIMO E CERTO CHE TUTTI ADERIRANNO.

Si ipotizza un avvio a giugno, in concomitanza con la Madonna del Mare, ed una conclusione con una forte componente scientifica a Settembre, in concomitanza con San Bartolicchio . Anche Mimmo Targia, nuovo direttore del Parco Archeologico, è un supporter. Durante le settimane tra avvio e fine si pensano una serie di eventi sportivi, musicali, artistici, gastronomici Etc, che possano animare costantemente la stagione usticese, tutti organizzati in sinergia e sintonia con tutte le associazioni ed attività turistiche dell’isola, e che coinvolgano in toto la popolazione tutta. Ed inglobando valorizzando, possibilmente, altri preziosi eventi che già vengono organizzati in privato ogni anno

Creando così, con largo anticipo, una programmazione unitaria che possa essere promossa, con una strategia multilingue, sin dalla primavera su media, a fiere, ad eventi regionali, nazionali ed internazionali.

La RASSEGNA merita di rinascere, proprio durante il Decennio ONU degli oceani,https://unric.org/it/unesco-al-via-il-decennio-2021-2030-dedicato-agli-oceani/, e di ridiventare punto di attrazione per la protezione e la conoscenza del mare in tutte le sue forme.

Il Sindaco ha già dato il suo assenso a partecipare alla “cordata” dei proponenti, così come AMP e, ovviamente, Pro Loco e Soprintendenza del Mare.

È necessario che la prima lettera di proposta alle diverse istituzioni per il cofinanziamento della manifestazione, provenga coralmente dalle varie energie pubbliche e private dell’isola.

Che tutte, in dipendenza delle possibilità e dei finanziamenti che riusciremo a convogliare, dovranno avere un ruolo nella Rassegna 2023.

Per il momento, basta esprimere la volontà di essere citati nella prima nota di richiesta ufficiale, in modo da dimostrare la coesione di tutti gli usticesi.

Sono certa che USTICA SAPE vorrà essere della partita.

F.TO Roberta Messina

 

Una risposta

  1. Questo appello è rivolto a tutte le forze economiche ed associative dell’isola, che sto contattando ad una ad una, prima di avviare entro ottobre una seria interlocuzione con la Regione, presso la quale abbiamo già aperto un dossier in merito. Chiedo a tutti uno sforzo per una richiesta corale.

Rispondi con il tuo Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Buon Compleanno

A Salvatore Martello a   Daniela Anello a   Fiorella Lascari  i migliori Auguri di Buon Compleanno ^^^^^^^^^^^ Oggi si festeggia S. Tommaso D’Aquino. Auguri a

Read More »
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com