Ustica sape

Gli Auguri del Sindaco di Ustica per un 2023 di speranza


Cari concittadini,

Oggi è solamente un giorno in più rispetto a ieri, ma è anche l’inizio di un nuovo anno,  in relazione al quale tutti noi, nel cuore, coltiviamo la speranza di un ritorno alla vita, così come l’abbiamo sempre conosciuta, un ritorno alle cose semplici, ma dobbiamo fare tesoro di tutto quello che è successo.

L’anno appena giunto a conclusione è stato un altro anno difficile, tormentato e doloroso.

Del resto stante all’eredità lasciata dal precedente non poteva che essere un altro anno problematico perché era necessario correre ai ripari ed ai disastri, sociali ed economici, causati prima dalla pandemia e poi da un’altra guerra assurda.

E’ purtroppo vero che la nostra Isola, tutta la Comunità Europea ed oserei dire il pianeta Terra, ha tanti problemi e sicuramente non è un momento facile.

Dopo gli anni difficili del Covid altri ostacoli ci aspettano, come la crisi energetica ed i rincari e purtroppo anche la recrudescenza della diffusione del virus da Covid19 di questi giorni, ma in maniera meno grave rispetto a prima, grazie alle vaccinazioni fatte.

Anche se con delle situazioni difficili da affrontare non possiamo farci prendere dalla sfiducia e dalla rinuncia a costruire un futuro migliore per ciascuno di noi, ma soprattutto per i nostri figli.

Dobbiamo quindi continuare a crederci ed a lavorare davvero tutti insieme per il bene comune.

L’anno nuovo, come si sa, è anche tempo di bilanci ed è mio dovere, informarvi su come si è chiuso sotto il profilo amministrativo dell’Ente che ho l’onore di servire.

Mentre alcuni contenziosi siamo riusciti a chiuderli tramite delle transazioni ne abbiamo ancora in essere, ma confidiamo entro il 2023 di chiuderne il più possibile secondo le disponibilità finanziarie dell’Ente ed anche grazie anche alla copertura del posto avvenuta nei primi di dicembre di quest’anno, dopo circa un decennio,  del segretario comunale in  pianta stabile che potrà seguirli direttamente dando le giuste indicazioni agli uffici, anche nei tempi e nei modi.

Negli auguri dell’anno scorso Vi ho fatto un elenco delle opere e dei finanziamenti ottenuti alcuni dei quali si sono realizzati quest’anno ed altri sono in buono stato di avanzamento.

Malgrado le difficoltà del periodo e quelle amministrative, dirette o indirette, quest’anno abbiamo ottenuto  altri finanziamenti per progettazioni ed opere e vi elenco un quadro generale (nella speranza di non aver dimenticato nulla) :

1)            € 63.411,25 per opere per migliorare gli standard di sicurezza nel porto di Ustica (completato);

2)            Scuola Materna completata e consegnata;

3)            € 17.760,21 per ristrutturazione bagni e abbattimento barriere architettoniche del fabbricato comunale (completato);

4)            € 30.000,00 per lavori di messa in sicurezza del tratto di versante a monte strada comunale prossima al porto (completato);

5)            €  60.500,00  realizzazione di servizi E-Government (completato);

6)            € 50.000,00 per lavori di efficientamento energetico illuminazione pubblica Villaggio dei Pescatori ( completato);

7)            €  99.996,20 per lavori di completamento del prospetto del fabbricato Comunale (completato);

8)            € 21.015,28 per la redazione del progetto di completamento della strada di penetrazione in Contrada Tramontana (affidato):

progetto di € 288.411,14 per realizzazione dell’intervento (finanziato);

9)            €  86.529,06 per progetto di riqualificazione della Piazza (affidato):

progetto di € 655.175,61 per realizzazione dell’intervento (finanziato);

10)         € 744.200,00 per acquisto n. 2 autobus elettrici finanziati dalla Regione Siciliana (affidato);

11)         € 17.850,00 per la fornitura ed installazione Ecocompattatore Mangiaplastica (affidato);

12)         € 69.060,34 per lavori di manutenzione straordinaria della copertura del Parcheggio in località Tramontana (affidato);

13)         € 105.505,02 per primo stralcio funzionale del progetto di riqualificazione del Palazzo Vecchio Municipio e della adiacente Piazza Capitano Vito Longo (affidato);

14)         € 194.494,42 per secondo stralcio funzionale del progetto “Progetto di riqualificazione del Palazzo Vecchio Municipio e della adiacente Piazza Capitano Vito Longo” (affidato);

15)         € 15.000,00 per contributi ai Comuni per la redazione dei Piani di Utilizzo dl Demanio Marittimo (P.U.D.M.) (affidato);

16)         € 242.328,08 per acquisto di n. 2 minibus elettrici ( affidato);

17)         € 275.611,21 per riqualificazione energetica edifici Scuola Elementare e Materna “S.Profeta”, della sede Area Marina Protetta e del Municipio impianti a pompa di calore e interventi di relamping (affidato/prox inizio);

18)         € 126.755,00 per riqualificazione energetica dell’Auditorium (Lavori in corso);

19)         € 204.158,00 per riqualificazione energetica della scuola media (lavori in corso);

20)         € 57.388,00 per riqualificazione energetica del centro culturale ex settebello (lavori in corso);

21)         € 1.658.300,00 per manutenzione Straordinaria e messa in sicurezza del porto di Cala Santa Maria nel Comune di Ustica – Molo Taormina (progettazione terminata, acquisiti i pareri favorevoli dovuti; i lavori inizieranno nei primi mesi del 2023);

22)         € 23.147,00 per piattaforma notifiche digitali (PND)- Territorio Comunale- Servizio Notifiche (finanziato);

23)         € 389.500,00 isola ecologica e/o centro di preparazione per il riutilizzo (finanziato);

24)         € 3.430.060,06 Interventi per la tutela e la valorizzazione di aree di attrazione di rilevanza strategica tali da promuovere processi di sviluppo (finanziato);

25)         € 412.000,00 per impianto di comunità e supporto al compostaggio domestico diffuso ( finanziato);

26)         € 167.000,00 per acquisto veicoli elettrici/ibridi per NCC presenti nel territorio isolano (finanziato);

27)         € 299.992,11 per intervento di completamento del fabbricato comunale di via ZEO (finanziato);

28)         € 5.988.500,00 per realizzazione impianto distribuzione idrica del paese e manutenzione straordinaria dei cisternoni riserva acqua (finanziato);

29)         € 2.466.750,00 Scuola media in Via Petriera (finanziato);

30)         € 58.863,55  per acquisto di n. 2 colonnine per la ricarica minibus (procedure di gara in corso);

31)         € 260.288,18 per riqualificazione energetica della rete di illuminazione pubblica ( procedura di gara in corso);

32)         € 49.766,89 per monitoraggio consumi idrici e sostituzione idranti antincendio ( procedura di gara in corso);

33)         € 111.012,14 procedura di acquisto di un sistema di monitoraggio dei consumi a supporto della rete idrica ed elettrica (procedura di gara in corso);

34)         € 158.820,94 per realizzazione di un impianto di videosorveglianza sul territorio comunale (il 30/12/2022 richiesto nuovamente il finanziamento non concesso l’anno scorso).

La stabilità degli uffici cardine del Comune ci hanno consentito tali traguardi.

Insomma ritengo che l’anno appena giunto sia per la nostra Comunità l’anno della svolta, della ripresa ambientale, economica e sociale.

Non credo sia poco… e forse neanche tutto quello che si è fatto; c’è comunque una quotidianità amministrativa piuttosto complessa e farraginosa.

Il tema di questi giorni sono i trasporti: ci sono stati cambiamenti per il servizio nei mezzi veloci e proprio ieri Vi ho fatto un resoconto sulla situazione, mentre per i servizi navali sino al 28/2/2023 non cambierà nulla ma dopo le feste chiederemo, assieme agli Sindaci della Sicilia, un incontro col Presidente della Regione Siciliana, On.le Schifani, chiedendo certezze.

Il tema è importante e delicato e questa amministrazione ha dimostrato coi fatti, e non a parole, quanto attenti cerchiamo di essere su tale tema. Certo si può anche valutare male un determinato aspetto, ma certamente non si può disconoscere l’attenzione ed i risultati che abbiamo sempre mostrato ed ottenuto, finanche questo ultimo del 29/12, che sembrerebbe di poco conto, ma che ci ha consentiti di mantenere inalterati gli scali capolinea che altrimenti sarebbero stati invertiti con notevolissimi disagi.

L’argomento non è sicuramente chiuso, come non è chiusa la sostituzione del catamarano, che ha sempre mostrato efficienza ed affidabilità,  con un aliscafo che dovrà dimostrare di riuscire ad assicurare i collegamenti.  Perplessità già scritte a tutte le parti interessate, compresa la Prefettura.

Che dire…, Auguri; oggi, per ognuno di noi, è solamente un giorno in più rispetto a ieri, ma coltiviamo dentro la speranza che il 2023 sia migliore, in tutto e per tutto: speriamo che domani giunga la notizia che si sono deposte le armi e firmata la pace, mettendo fine a questo assurdo conflitto in Ucraina;  speriamo che sia un anno normale ed in salute per tutti, foriero di serenità per tutta la Comunità.

…. Niente di più!

AUGURI a TUTTI, BUON ANNO di vero cuore, a Voi e alle Vostre Famiglie.

Il Sindaco
Salvatore Militello

 

3 risposte

  1. Egr. Sig. Sindaco,
    tutto molto discutibile, cosi come alcuni finanziamenti ed interventi.

    La prego, vista la eccezionalita’ del momento (e dei mesi a seguire), essendo che dovremmo gia’ essere in Campagna elettorale, di patecipare quando chiamato in causa; lo stesso vale per i Consigliei della opposizione;
    In conclusione avrebbe potuto comunicare la data di un primo incontro pubblico, invitando la nostra Comunita’ a partecipare e dare la possibilita’ anche a noi emigrati di essere presenti; invece ancora nulla viene proposto.
    Passati questi ultimi giorni di festivita’, spero si inizi finalmente una discussione basata sul rispetto reciproco, sui contenuti e sulla credibilita’ di chi li propone.

    Pertanto confido in una sua replica, cosi come da parte dei Consiglieri della opposizione, di chi interessato a partecipare.
    Tenendo anche presente quanto gia’ scritto in occasione del suo precedente messaggio di Auguri di Buon Anno 2023.
    Alla possibilita’ di permettere la formazione di una Lista con a Capo un/a Sindaco/a riconosciuto/a in modo trasversale a poter rappresentare l’intera nostra Comunita’ e che possa amministrare col sostegno di tutti gli usticesi.
    Date sostanza alle parole.

    Confido nel buon senso di Voi amministratori (probabili candidati),
    fateci sapere la data del primo incontro pubblico ed in presenza, ad Ustica.
    Grazie.

    Diversamente, ci si dovrebbe da subito mobilitare per boicottare le elezioni non facendo raggiungere il Quorum, senza il quale, le elezioni non permetterebbero l’elezione di un/a Sindaco/a.
    Posso anche sbagliarmi… in caso, basterebbe informarsi o trovare altre soluzioni.

    Cordiali saluti,
    Jose’

  2. Aggiungo,
    Come mai si ritorna ai Bus elettrici e non Ibridi (gasolio/elettrici) come lo stesso Vice sindaco auspicava che fossero anni fa?
    Le colonnine di ricarica, non sarebbero dovute essere state consegnate MOLTO PRIMA dell’acquisto dei due Bus elettrici?
    Si parla tanto di transiziopne energetica…ma della centrale fotovoltaica di C/da Tramontana, del suo ripristino o di farne un’altra nulla viene detto.

    Che si sa del pogetto del Faro di P.ta Cavazzi ?
    e del progetto “Ospitalita’ per profughi ucraini”, come da Lei annunciato, e che prevedeva la ristruttuazione dell’ex Hotel San Bartolomeo?
    Dell’AMP Isola di Ustica, nessun accenno; neanche per quanto riguarda la possibilita’ di rendere fruibile quel tratto di costa che rientra nella Zona A; come della possibilita’ della rotazione delle stesse 3 Zone, A,B,C.

    Quanto elencato, fa forse parte di cio’ che il Sindaco ha dimenticato di ricordare?
    Sicuramente altro andrebbe aggiunto,
    come i lavori “Sotto agli archi” al Lungomare,
    del Centro velico, di cosa ne sara’ dell’ex Municipio una volta completati i lavori.

    Ancora grazie.
    Jose’

  3. Egr. Sig. Sindaco,

    Ho appena finito di rileggere il vostro Programma elettorale presentato nel 2018.
    Quanto di cio’ siete riusciti a realizzare?

    Secondo un calcolo molto approssimativo, solo il 25%.

    Siccome posso anche sbagliarmi, sarebbe utile un suo commento in merito, o chi per Lei.
    Ovviamente con documentazione da poter consultare.
    Intanto,

    – Chi e’ la persona che ha scelto come collaboratore personale del Sindaco, pagandolo con i proventi mensili pari a circa 10.000 euro annui che Le spetterebbero come “Indennita’ del Sindaco”!?
    Se tanto mi tanto, mi sa che quei soldi avrebbe fatto meglio ad investirli direttamente sul territorio.
    – Tariffe agevolate da uniformare tra le Compagnie marittime e agevolarne di altre.
    Cosa e’ stato fatto!?
    – Quanto hanno prodotto i tagli della spesa della pubblica amministrazione e come sono stati investiti?
    – Ribaltare il concetto di “divieto” in “regolamentazione” affinche’ le Riserve possano diventare una risorsa oltre che ecologica ANCHE ECONOMICA e culturale.
    Cosa e’ cambiato a distanza di circa 5 anni ?
    – RIVISITARE il P.R.G. per uno sviluppo piu’ razionale del territorio dell’Isola alla luce delle mutate necessita’, nonche’ la stesura di un P.R.G. del Porto con annesso Piano Paesistico al fine di produrre tutta la documentazione necessaria per la realizzazione futura della messa in sicurezza della Cala Santa Maria.
    Cosa e’ stato realizzato, prodotto?
    – Sistema ormeggio con Catenarie al centro di Cala Santa Maria.
    A che punto siete?
    – Quanti Cantieri Scuola avete avviato?

    Quanto ancora avete promesso di realizzare, sicuramente lo sapete gia’, quindi non aggiungo altro se non per scrivere le prime dichiarazioni del candidato a Sindaco alla presentazione del Programma elettorale :
    “Il nostro ragionamento si basa essenzialmente – sul FARE e NON sul DIRE- e riguardera’ due aspetti principali : l’economia e la quotidianita'”.

    A chi legge lascio trarne le conclusioni circa l’operato dell’amministrazione e dei Consiglieri della opposizione (organo di controllo).

    Forse e’ arrivato il momento di porre fine a questo modo fallimentare di amministrare la nostra Comunita’.
    Basterebbe trovare dei candidati Capaci e Competenti.
    Presentare una Lista di “Transizione” sostenuta da tutta la nostra Comunita’ e mettere le future amministrazioni nelle condizioni di poter continuare ad amministrare nell’interesse di tutti noi usticesi e non solo.

    Cordiali saluti,
    Jose’ Zagame usticese non residente.

Rispondi con il tuo Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Buon Compleanno

A  Carmela Caserta a   Cristina Caserta a   Isabel Trouvè a  Teresa Giuffria a  Stefania Mulè a  Allia Liliana   i migliori Auguri di Buon

Read More »
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com