Ustica sape

Idee e suggerimenti in libertà


Carissimi amici usticesi residenti e non, buongiorno e buona vita a tutti.

“L’ottimismo è il profumo della vita “diceva il poeta Tonino Guerra ed è con ottimismo che voglio guardare al futuro della bella isola di Ustica.

Scorrendo qua e là gli articoli postati su questo blog mi sono imbattuta  in un articolo datato 12/6/2019 che ha per titolo “La grotta magica” : E’ una bella novella  scritta da Giorgia Salerno nell’ambito di un concorso di novelle per bambini dal titolo “Plastic Free”. Immaginando anch’io di essere in questa grotta dei desideri oggi voglio esprimere il mio continuando questo percorso della rubrica “Ustica l’isola che vorrei. Idee e suggerimenti in libertà.”

Vorrei tanto che Ustica diventasse un’isola “ Totally  Plastic Free”. Un inglesismo per dire che Ustica deve liberarsi completamente dalla plastica. Non Vi starò a tediare ribadendo le motivazioni per cui è necessario che ci liberiamo da questo consumo eccessivo di materiale plastico. Penso che anche Voi ne siate a conoscenza e ne percepiate l’urgenza e la non più procrastinabilità. Facendo anche riferimento a quanto asserito dall’ art.lo 32 della Costituzione “La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell’individuo e interesse della collettività………….”   ritengo che ogni singola amministrazione pubblica abbia il dovere morale e fattivo di intervenire mettendo in atto azioni che vadano contro l’uso indiscriminato, eccessivo  e sproporzionato di materiale plastico  che provoca oltre a danni ambientali anche danni alla salute (Sono state trovate particelle di microplastiche negli organi umani).

Con l’ordinanza n.3 del 28/1/2019 il sindaco di Ustica Salvatore Militello  vietava l’uso e la vendita di materiale monouso in plastica (piatti, posate, bicchieri, vassoi, cannucce, paline per il caffe’ o il gelato) ordinanza entrata in vigore nel maggio del 2019 . Vorrei invitare tutti quanti   ad un maggior rispetto di quanto imposto dall’ordinanza sindacale. Vorrei inoltre  portare alla Vostra attenzione  un ordinanza emessa dal sindaco di un comune italiano (Sperlonga 3350 abitanti) nel lontano maggio del 2019 in cui  viene bandito in tutto il territorio comunale il consumo e la vendita di plastica monouso,  bottiglie di plastica, buste e shoppers per la spesa di plastica e  di contenitori non biodegradabili per alimenti . Si tratta dell’ordinanza più radicale emessa da un comune italiano  in cui sono elencate anche   delle azioni che  si intende intraprendere per diminuire l’impatto che tale tipo di provvedimento può avere sui cittadini e sulle attività produttive e commerciali.

Gli strumenti che possono essere adottati sono:

Teorici (Lezioni di educazione ambientale nelle scuole, attività di sensibilizzazione e di informazione della popolazione.  A Ustica opera l’associazione Marevivo e Legambiente a cui si può chiedere un aiuto pratico.)

Pratici: (Aumentare i cestini contenitori per la raccolta di vetro, carta, materiale biodegradabile, posizionandoli in vari punti del territorio comunale. Dotare i bambini delle scuole di borracce per contenere l’acqua.  Fornire gratuitamente ai cittadini borse di stoffa da riutilizzare e sacchetti di carta   per la spesa.).

Economici: ( Al fine di aiutare le attività produttive e commerciali nella transizione si può  introdurre  uno sconto sulla tariffa TARI.)

Sarebbe bello che si parlasse di Ustica come uno dei pochi comuni italiani TOTALLY PLASTIC FREE.

Non è difficile e nemmeno troppo oneroso metterlo in pratica e come raccontato nella  novella “La grotta magica” ci vuole solo un po’ di  buon senso.

Vi saluto con ottimismo.

Una grande amica di Ustica.

Ornella Picetti

Una risposta

  1. Salve Sig.ra Picetti,

    Un’Idea che dovrebbe essere presa in considerazione dalla prossima amministrazione e renderla possibile.
    Volendo, in una piccola Comunita’ come la nostra, molto si potrebbe fare se solo si riuscisse a coinvolgere tutte le parti chiamate in causa,
    Amministrazione, Cittadini, Scuole, Docenti, associazioni ambientaliste e soprattutto i titolari dei negozi alimentari, ristoranti, pizzerie, bar, pub ed in generale coloro i quali hanno una struttura ricettiva.

    L’anno scorso e’ stata proposta una “Tavola rotonda” per discutere di “Giustizia climatica e cittadinanza globale” (l’articolo e’ stato pubblicato su Usticasape in data 22.08.2022).
    Presenti erano il Sindaco di Ustica, il direttore dell’AMP Isola di Ustica dr. Bruno, il Prof. Franco Foresta Martin (usticese) giornalista scientifico, vari rappresentanti dei Diving e anche due biologhe, le dott.sse Aversa (per l’AMP) e Patania (per il Ministero della Transizione energetica); quest’ultime hanno anche attenzionato il problema delle microplastiche presenti nei mari ed oceani…
    Volendo lo stesso si potrebbe fare per quanto da Lei attenzionato.

    Con Spirito collaborativo,
    Jose’ Zagame usticese non residente

Rispondi con il tuo Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Buon Compleanno

A Angelo Coco a  Giovanni Grecuccio a  Simone Foglia  i Migliori Auguri di Buon Compleanno ^^^^^^^^^^^^^ Oggi si festeggia S. Bernardino da Siena Auguri a

Read More »
  • CONTATTAMI


  • WEBCAM - USTICA PORTO

  • WEBCAM SPALMATORE


  • WEBCAM USTICA PORTO


  • WEBCAM USTICA PORTO


  • WEBCAM PORTO PALERMO


  • VENTI


  • VENTI


  • NAVI


  • Privacy

    Licenza Creative Commons
    Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione 3.0 Unported. DMCA.com
  • TRADUTTORE

  • COME RAGGIUNGERE USTICA

  • Il Libro per tutti i genitori!

  • Hanno detto sul blog

  • Maggio 2024
    L M M G V S D
     12345
    6789101112
    13141516171819
    20212223242526
    2728293031  
  • ASD Ustica

    ASD Ustica