Ustica sape

Isole minori, la Regione aggiudica i collegamenti veloci in aliscafo: sei lotti su sette a Liberty Lines


Da PalermoToday, redazione

I servizi di trasporto marittimo di passeggeri, per un importo di oltre 157 milioni, avranno una durata di cinque anni a partire dal primo gennaio. Schifani: “Primo importante risultato per sindaci e cittadini preoccupati per i tagli annunciati con gli orari invernali”

La Regione aggiudica i collegamenti veloci in aliscafo da e per le isole minori. I servizi di trasporto marittimo di passeggeri, in regime di servizio pubblico con compensazione finanziaria, avranno una durata di cinque anni a partire dal primo gennaio.

Sei dei sette lotti messi a bando con il decreto dello scorso aprile – per un importo complessivo di oltre 157 milioni di euro – sono andati alla Liberty Lines (unica compagnia a presentare offerte), che fino al 31 dicembre opererà in regime di proroga: due riguardano le isole Eolie, due le Egadi, uno Pantelleria e l’ultimo Ustica. Per il settimo lotto invece, che riguarda le Pelagie e ha un valore di 17 milioni di euro, il termine per la presentazione delle offerte è scaduto oggi ed è pervenuta soltanto un’offerta.

Nel dettaglio, il primo lotto prevede i collegamenti in aliscafo tra le isole Eolie e i porti di Milazzo, in Sicilia, e Vibo Valentia, in Calabria. Il servizio è stato aggiudicato per poco meno di 55 milioni di euro. Il secondo lotto, per i collegamenti delle Eolie con i porti di Milazzo, Messina e Palermo, è stato aggiudicato per 42 milioni, il terzo, per i collegamenti in aliscafo tra Trapani e le isole dell’arcipelago delle Egadi, per circa 26 milioni e il quarto lotto, che prevede il collegamento tra Marsala e Favignana, con prolungamenti per Marettimo e Levanzo, è stato aggiudicato per poco più di 12 milioni di euro. Il tratto Trapani-Pantelleria è stato aggiudicato per più di sette milioni e quello tra Palermo e Ustica per oltre 14 milioni di euro.

“L’assegnazione dei servizi di collegamento con aliscafi – commenta il governatore Renato Schifani – è un primo importante risultato, che va incontro alle richieste dei sindaci e alle esigenze dei cittadini delle isole minori, preoccupati per i tagli annunciati con l’entrata in vigore degli orari invernali”. In un incontro con i primi cittadini avvenuto lo scorso 19 ottobre, il presidente Schifani aveva infatti assicurato l’intervento della Regione presso il governo nazionale per fronteggiare l’emergenza e difendere i diritti degli abitanti degli arcipelaghi.

“Con il ministero delle Infrastrutture e della mobilità sostenibile e con la società Sns, che detiene la convenzione statale per i collegamenti con le isole minori – aggiunge il dirigente generale Bellomo – abbiamo concordato il blocco dei tagli del 12% del numero delle corse, sino all’aggiudicazione delle nuove gare della Regione, sia per le navi sia per gli aliscafi. La sospensione è stata possibile anche grazie all’intervento della Regione, che ha stanziato 18 milioni di euro per compensare i precedenti tagli della convenzione statale”.

Il prossimo 22 novembre scadrà il termine per la presentazione del bando regionale per l’affidamento in concessione dei servizi di collegamento marittimo in regime di servizio pubblico con le isole minori della Sicilia con navi ro-ro, per i prossimi cinque anni, dal valore complessivo di 129 milioni di euro. “Presto – conclude Bellomo – apriremo un tavolo con il ministero per affrontare nel suo complesso la questione dei trasporti marittimi per meglio integrare i servizi regionali con quelli previsti dalla convenzione nazionale”.

Fonte: PalermoToday

4 risposte

  1. Speriamo che nel contratto siano inseriti di nuovo abbonamenti e/o sconti per proprietari di casa e pendolari

  2. Gent.le Sig.ra Roberta Messina volevo lanciare una petizione on line per la raccolta di firme da presentare alla Liberty Lines proprio a questo proposito . Cosa ne pensa?

  3. Roberta Messina e chi meglio del Dirigente Generale, dott Fulvio Bellomo, potrebbe spendersi a favore del ripristino della Liberty Card o altre agevolazioni?

    Sig.ra Picetti,
    a Favignana sempre per una iniziativa simile (raccolta firme on line/Disagi trasporti marittimi) l’anno scorso sono state raccolte oltre 20.000 firme e nulla hanno portato.
    Nel gruppo “Egadi che Vorrei” ancora dovrebbe esserci traccia, o comunque potrebbe, se interessata, informarsi, chiedere la collaboazione degli amici egadini e delle altre isole della Sicilia.

    Di recente, dopo due incontri con il Presidente della Regione Sicilia, neanche i Sindaci delle Isole sono riusciti ad ottenere qualcosa.
    Il Problema andrebbe affrontato nel suo insieme, coinvolgendo tutte e 14 le Isole della Sicilia.

  4. Speriamo che la Liberty Lines venga incontro ai lavoratori pendolari residenti in Sicilia, attuando una tariffa scontata come per i residenti ad Ustica.
    Sono un’insegnante e quest’anno lavoro ad Ustica con un contratto al 50% per via dell’esiguo numero di studenti, pertanto mi auguro che vengano ripristinate le agevolazioni che vi erano fino ad un paio di anni fa per chi viene ad Ustica per lavoro e non per turismo.
    Un gesto commerciale e a favore della comunità locale e del comparto scuola da parte della compagnia Liberty Lines sarebbe molto gradito per chi come me pensa che l’attuale abbonamento non sia abbastanza conveniente e di conseguenza opta per la nave che, sebbene impieghi tre ore di navigazione, quantomeno offre la possibilità di viaggiare ad un costo accessibile grazie alla Traghetti Card.

Rispondi con il tuo Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

UNA SQUALLIDA BELLEZZA

Carissime Amiche, carissimi Amici, non debbo dare alcuna spiegazione o giustificazione sulla scelta delle fotografie inserite sul contenitore dell’Isola Ecologica ad Ustica, non avevo questo

Read More »

Buon Compleanno

A Maria Picone i Migliori Auguri di Buon Compleanno ^^^^^^^^^^^^ Oggi si festeggia S. Faustiniano Auguri a tutti coloro che festeggiano il loro Onomastico sotto questo

Read More »