Ustica sape

L’Amp Isola di Ustica alla 24esima edizione del “Salon international de la plongée sous-marine”


Scuba diving e turismo subacqueo: L’Amp Isola di Ustica alla 24esima edizione del “Salon international de la plongée sous-marine”. Il Sindaco e presidente dell’Area marina protetta Militello e il direttore Bruno: “Il turismo subacqueo per l’isola di Ustica e per la sua area marina, risulta essere un asset fortemente strategico per lo sviluppo del territorio”

Cala il sipario sulla 24esima edizione del “Salon international de la plongée sous-marine” che quest’anno, a Parigi, ha visto anche la presenza dei vertici dell’Amp Isola di Ustica con il direttore Davide Bruno per promuovere, insieme alle altre Aree marine protette di Capo Milazzo e del Plemmirio, sia il territorio che le attività svolte a sostegno della conservazione della biodiversità marina, del mantenimento della produttività degli ecosistemi e dello sviluppo del tessuto socio economico.

“Il Salon international de la plongée sous-marine – affermano il sindaco di Ustica e presidente dell’Area marina protetta Salvatore Militello e il direttore Davide Bruno è una fiera dedicata agli appassionati dello scuba diving ed al turismo subacqueo. La scelta di partecipare ad un evento di tale portata internazionale che, dal 6 al 9 gennaio, ha fatto registrare circa 55.000 presenze, nasce dalla consapevolezza che il turismo subacqueo per l’isola di Ustica e per la sua area marina, risulta essere un asset fortemente strategico per lo sviluppo del territorio. Il poter partecipare a questi eventi – concludono Militello e Bruno – ci consente di incrementare il flusso di turisti per motivazioni di viaggio legate alla subacquea, incrementare il numero di potenziali clienti degli operatori economici dell’isola, far incontrare “la domanda con l’offerta”, sostenere la destagionalizzazione, promuovere, valorizzare e far conoscere patrimoni unici sottomarini e non ultimo sensibilizzare gli avventori ad un turismo sostenibile e responsabile”.

Una risposta

  1. Come volevasi dimostrare, un evento piu’ adatto per i soli Diving (UNICA attrazione dell’Isola di Ustica), che non per l’AMP, la quale vuol passare come la “Protagonista”!

    Rimane da comprendere cosa offre l’AMP Isola di Ustica, in termini di attrattive e servizi.

    Una notevole credibilita’ avrebbe avuto, se al posto dell’AMP, ci fosse stata la Rassegna Internazionale delle Attivita’ SUBAQUEE, come promotrice o partener dell’Evento.

    Senza parole!

Rispondi con il tuo Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com