Risarcimento 100 milioni Euro oltre interessi ai parenti vittime strage Ustica

COMUNICATO STAMPA

Roma, 12 settembre – Oggi il Tribunale Civile di Palermo, nella persona del giudice Paola Protopisani, si è pronunciato accogliendo le domande avanzate dai parenti delle vittime della Strage di Ustica, condannando i ministeri della Difesa e dei Trasporti al pagamento di oltre cento milioni di euro di risarcimento, oltre agli interessi.

Il Tribunale, nell’accettare processualmente i fatti accaduti la sera del 27 giugno 1980, ha ritenuto la responsabilità dei ministeri per non avere garantito la sicurezza del volo civile della compagnia aerea Itavia. Il Tribunale ha inoltre ritenuto i ministeri responsabili dell’occultamento della verità e li ha condannati ad un ulteriore esemplare risarcimento dei danni. La sentenza è stata depositata dopo un’istruttoria durata circa tre anni.

Secondo i legali delle vittime, gli avvocati Daniele Osnato e Alfredo Galasso, “il risultato della vicenda processuale rende giustizia per l’ultratrentennale ‘tortura della goccia’ che i parenti delle vittime hanno dovuto subire ogni giorno della loro vita anche a causa dei numerosi e comprovati depistaggi di alcuni soggetti deviati dello Stato. La sentenza – continuano i legali – apre un nuovo percorso per la ricerca della verità. Fu un missile, probabilmente di nazionalità francese o statunitense come dichiarato dal presidente emerito della Repubblica Francesco Cossiga, ad abbattere il volo dell’Itavia. Ci si auspica vivamente che chi di dovere avvii ogni opportuna e a questo punto inevitabile azione nei confronti della Francia e degli Stati Uniti, affinché sia finalmente ammessa la responsabilità per il gravissimo attentato. Così si ridarebbe dignità e onore a tutto il Paese e, soprattutto, a quelle vittime che persero la vita. Inoltre – concludono – ci si augura che, dopo la caduta del regime di Gheddafi, l’Italia sia informata del contenuto degli archivi dei servizi segreti libici, nei quali si ha ragione di ritenere che siano contenuti ulteriori documentazioni rilevanti sul fatto”.

^^^^^^^^^^^

COMMENTO:

Dalla California Agostino Caserta

L’aereo in questione non ha niente a che fare con Ustica. L’ultima volta di cui si ebbe notizia era nelle acque di Ponza. Quel giorno ad Ustica era in corso la Rassegna e i media presenti presero la scorciatoia, etichettando subito l’incidente come la “tragedia di Ustica “, invece di menzionare il centro del Tirreno o citare le coordinate.

Il danno di immagine che ha subito Ustica, a causa di queste notizie approssimative e inesatte dei media, in questi 30 anni, quanto e’ vicino ai 100 milioni ?

^^^^^^^^^

Dalla California Marlene Robershaw Manfrè

How sad and very shocking to imagine that France or the U.S. would do such a thing !! We in the US are finally being informed of the things on the international scene that our government is involved in that we never knew before.
I would estimate that over half of the citizens in the U.S. are against these acts of agression taken in the false name of “Peace.”
Most Christians in America are really praying for our country. We continue to walk down dangerous paths.
May God help and bless Italy and the U.S.

 

 

 

 

 

Pass ai Consiglieri e accesso al mare di Gaetano Caserta

[ id=9399 w=320 h=240 float=left] Trovo veramente interessante il vivace dibattito intorno al rilascio dei “PASS” ai Consiglieri Comunali. Personalmente però non condivido il modo in cui lo stesso è portato avanti da parte di nominativi abituati a scrivere sul blog. Mi riferisco al Signor Oddo che osa deridere i Consiglieri Comunali che nella notte, a suo dire, muniti di pass, si aggirano per il centro abitato a spiare dai tetti delle case i cittadini. Da una persona matura che opera dall’esterno ci si aspetta di leggere qualcosa che aiuti a crescere o qualcosa di propositivo per migliorare, ad esempio, la ricettività, consentendo a chi sceglie la nostra isola per le vacanze di poter godere principalmente il mare, cosa che ora trova il disinteresse totale dell’esecutivo e di larga parte dei Consiglieri.

Giorni or sono ho pregato Il Sindaco di avvicinare alla “punticella” per prendere visione dello stato di abbandono e degrado in cui la zona versa e dove i turisti senza barche o non amanti dell’immersione si riversano per un signor “ bagno”. Lì, infatti, le acque e i fondali sono veramente stupendi, affascinanti e non facile da dimenticare. La punticella e gli scogli piatti, pure da ripianare, sono l’alternativa al faro e all’acquario, meta delle famiglie con prole. La risposta del Sindaco è stata: “Non possiamo buttare cemento neanche per riparare i gradini esistenti”. Assicuro tutti che di cemento non ce ne vuole per niente. Però mi chiedo se il Comune, Ente Pubblico, non può riparare un gradino esistente perché necessario a rendere sicuro e agevole l’accesso al mare come mai le ville che si affacciano sul porto presentano invadenti gradini e piazzole sempre in ordine e manutenzionate?

Sindaco faccia in modo che l’accesso al mare, nei pochi punti di balneazione disponibili, sia sicuro, agevole e confortevole perché di altre risorse l’Isola non ne ha.

Confermo ai visitatori del blog “USTICASAPE” che il sottoscritto Consigliere Caserta non è dotato di alcun pass per fare sortite notturne e qualora ne venisse in possesso, non lo utilizzerebbe mai per andare a prendere un gelato in piazza o sul lungomare o per portare in giro moglie e amici.

Palermo, 31 agosto 2011

Rag. Gaetano Caserta, Consigliere

^^^^^^^^^

COMMENTO:

Da Palermo Mario Oddo

L’idea della lista “Usticesi nel mondo” a mio giudizio non è buona … è ottima ! Veramente complimenti a Josè che l’ha avuta. Dopo quello di Nuccio consideratemi il secondo cerchio provocato dal “sasso” lanciato nello stagno. Spero ne conteremo ancora tanti altri.

^^^^^^^^^

Dalla California Agostino Caserta

Caro Jose, non si puo’ non apprezzare il tuo impeto e la tua dedicazione alla causa usticese che sta a cuore a tutti. Ti voglio ringraziare per la fiducia personale ripostami per ricoprire una carica politica ma non penso sia il caso… Per quanto riguarda la possibilita’ di prendere parte “attiva” da parte degli usticesi non residenti, tramite l’internet con conference call ecc…, alla vita politica del paese non so se sia possibile anche perche’ e’ sempre necessaria la presenza fisica.
Pero’ l’idea di formare una “corrente” degli usticesi che non vivono ad Ustica non solo non e’ male ma la considero eccellente. Si puo’ organizzare tutto a poco a poco tramite l’internet e usticasape potrebbe darci una grande mano. Ormai non ci sono piu’ confini e barriere … E’ fattibile e potrebbe realizzarsi. I “non residenti”, non essendo fisicamente sempre ad Ustica, potrebbero essere rappresentati nell’Amm.ne Comunale da Consiglieri e Assessori di fiducia, che abbracciano la filosofia della loro “corrente”, per contribuire finalmente in maniera determinante a fare cose proprio ma proprio buone a vantaggio dell’Isola. I non residenti con la loro esperienza cosmopolita-globale potrebbero alzare il livello di entusiasmo e di fiducia all’interno della nostra comunità e potrebbero, sulla scia dell’entusiasmo, apportare quei cambiamenti necessari alla crescita totale della nostra isoletta in tutti i sensi.

Bravo Josè, hai lanciato il primo sasso, c’e’ tempo per parlarne e vedere cosa ne pensano gli altri, ma l’idea e’ buona.

 

Dalla Germania Josè Zagame

Mi rivolgo a Mister Agostino Caserta, ha letto il commento-proposta-provocazione da me esposto giorno 27 agosto (sotto commenti prolungamento chiusura al traffico) e cioe’ quella di formare una lista esclusivamente composta da NOI USTICESI in giro per il mondo!???

Essendo solo un sollecito a fare di piu’ a chi vive l’isola-scogghiu tutto l’anno, pensa che alle prossime elezioni sara’ possibile presentarci magari collegandoci via internet!??

Al Sig. Gaetano Caserta volevo semplicemente far presente che ai nostri compaesani ivi compresa l’amministrazione (soprattutto,direi), non gliene frega niente se l’isola da “tartaruga” e’ passata a prendere la forma di un’ippopotamo…..e cioe’ che vive perennemente sommersa con l’acqua ben al di sopra della gola!!! il tutto per non aver la virtu’ d’essere umili e capire che rimanere fermi ai tempi dei Guelfi e Ghibellini non giova a nessuno anzi…..!!!

I problemi da lei esposti e le risposte che le sono state date confermano cio’ che ho scritto sopra. Nei quasi tre anni che sono stato ad Ustica (2006- ’09) ho assistito a tutte le sedute del Consiglio Comunale, ebbene con tristezza assistevo allo spettacolo che i nostri “attori” offrivano a noi poveri spettatori e (mi illudevo di capire) capivo il perche’ da Perla Nera del Mediterraneo, siamo passati a Pirla ………; Al Sig. Oddo (insieme al sig. G. Martucci) faccio i complimenti, in primis per l’impegno -a gratis come si direbbe- e le idee che mette a disposizione dell’Isola, anch’io nel 2009 ho organizzato la pulizia delle spiagge (nel sito di UsticaSape, sotto la voce volontariato si trova traccia) e la pulizia al Rocca della Falconiera; mi ero anche proposto per la riapertura dell’ex acquario dello Spalmatore mettendo a disposizione dei bagnanti la struttura, io chiedevo solo di poter vendere delle bevande e panini (in cambio mi ero impegnato a tener pulita l’intera area compresa la spiaggetta di Cala Sidoti), volevo insomma rendere “la Caletta” un po’ piu’ confortevole, con ombrelloni e sdraio; in risposta alla mia proposta ho trovato semplicemente un “normale” menefreghismo, del tipo: SERVIZI ai turisti!? ma per carita’, quelle sono cose che si dicono non che si fanno!!! Ritornando brevemente al Sig. Caserta (Consigliere) La invito a ricordare a chi di dovere che anche la discesa che porta alla Piscina naturale necessita di una sistemata (sarebbe gia’ una cosa) per non parlare della Caletta; la mini spiaggetta necessita urgentemente di qualche camion di rina o rena o petra vulcanica al piu’ presto! Tanti Saluti al prossimo commento Jose’

^^^^^^^^^^^

Dalla California Agostino Caserta

Personalmente penso che su questi pass dei Cinsiglieri si sia fatto un po’ troppo rumore che dopo tutto, stando a quanto dice o presume il Sindaco, sono soltanto due, ed in verita’ e’ quasi normale che il soggetto per i commenti che ha suscitato si presta a qualche giochetto o sfotto’ ed e’ quello che ha fatto penso Mario Oddo, senza malizia, spinto dal suo spirito umoristico. Colgo l’occasione ancora una volta per ricordare a tutti, lo faro’ ogni volta che posso, che se ci fosse lo “svincolo” non ci sarebbe motivo di tutti questi inconvenienti, immensi disagi per tutti, “rivugghi” e perfino dei pass o dei loro commenti (s)coloriti.

Sono d’accordo con Nini Caserta sul fatto che gli accessi al mare dovrebbero essere “curati” e dove e’ necessario aggiustare tutti i solarium ( se non si puo’ usare il cemento usiamo tufo e rena ) gia’ esistemti nell’isola. A qualche leggina sull’ambiente, troppo generalizzata ( le isole minori sono territorio “speciale” ), in estate la invitiamo a farsi un bel pisolino o una dormita nel cassetto, con la promessa che la rispetteremo in inverno.

 

 

 

Istanza Finanziamento ai sensi DM 17 Febbraio 2003


comune-ustica-5COMUNE DI USTICA

Ustica 23.08.11 – Prot 4415

Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali
Dipartimento delle politiche Competitive del Mondo rurale
Direzione Generale Sviluppo Agroalimentare
Ill.mo Sig Capo Dipartimento dr Adriana Rasi Caldogno
Via XX Settembre, n. 20 – 00187 Roma

e p.c. Sig assessori
UTC Attività Produttive.
Dr Massimo Romano

OGGETTO: Istanza finanziamento ai sensi DM 17 febbraio 2003

La scrivente amministrazione, preso atto di quanto disposto dal DM 17.02.03, e dal decreto del 14.12.10 con il quale si definiscono le iniziative finanziabili, con la presente formula domanda di adesione.

Nello specifico si aderisce alla proposta pervenuta a questa amministrazione da parte del dr Massimo Romano ( ns prot 4068 del 02.08.11)“ per la realizzazione di un documentario multimediale finalizzato alla valorizzazione dei prodotti del mare e della terra dell’isola di Ustica” con un preventivo complessivo di 75.000 euro.

Si dichiara la ns disponibilità a contribuire, come da decreto, con il 10.% in servizi.

Si allega una relazione progettuale preliminare ed il relativo preventivo spese.

Il Sindaco
dr Aldo Messina

 

 

AVVISO AI CITTADINI – Arrivo ed inaugurazione Bus


 

Confermato definitivamente, dopo un ritardo ufficialmente determinato da un intoppo nella immatricolazione dei mezzi , l’arrivo dei 4 mini bus che risolveranno i problemi di collegamento dell’isola” .
Lo comunica da Messina, dove si trova insieme ai sindaci delle isole minori per fare partire i GAL (gruppi azione locale) , il Sindaco di Ustica dott. Aldo Messina.
“E’ anche vero, continua il Sindaco,  che questo ritardo di due giorni della consegna fa coincidere l’inaugurazione del nuovo servizio con il sabato e la domenica .
Questa opportunità ci consente di potere invitare alla manifestazione inaugurale grosse personalità ed in tal senso insieme alla giunta mi sto attivando personalmente”.

P.S. (ore 11,15) La cerimonia inaugurale e’ programmata  per  oggi alle 18.00 in piazza capitano Vito Longo, alla presenza del Presidente della Regione Siciliana, On. Raffaele Lombardo.

“La presenza del presidente della Regione, dice Messina,  appare importante sia perchè ha scelto Ustica per le sue vacanze che per il fatto che questi nuovi bus rappresentano una soluzione per lungo tempo dei problemi di collegamento all’interno dell’isola”

^^^^^^^^^^^

COMMENTI:

Dalla California Marlene Robarshaw (Manfrè)

Bravo for 4 new buses for Ustica !!! What a great improvement and help for the Usticesi and also the tourists.
Bravo also for the continued efforts to solve the rabbit problem and recognition of Ustica Lentils. Ustica Lentils are the BEST !!!
God Bless, Marlene Robershaw (Manfre)

 


 

 


 

 


AVVISO AI CITTADINI – Arrivo Bus


Ai sig assessori
Al Sig Presidente Consiglio
Ai Sig Consiglieri
Ai Sig Responsabili Aree
Usticasape
Buongiorno Ustica

OGGETTO: Arrivo Bus, incontro organizzato dal Centro Studi.

-Nell’informare le S.V. che giorno 04.08.11, con la motonave Isola di Vulcano, arriveranno sull’isola i nuovi Bus per il trasporto Pubblico urbano, si invitano le S.V. alla piccola manifestazione che per tale motivo avrà luogo subito dopo nella Piazza Vito Longo.

-Si coglie l’occasione per comunicare che nella stessa giornata il Centro Studi Isola di Ustica ha organizzato alle ore 18.00 presso il salone della Stella Marina un incontro con il prof Marcello Sorgi, giornalista esperto in terrorismo, cronista parlamentare, già direttore del Giornale radio,che presenterà i suoi ultimi tre volumi riguardanti uno( Edda Ciano ed il Comunista) la storia dì amore a Lipari di Edda Ciano, nipote del Duce, con un “ collega” confinato a Lipari “ma” comunista, Leonida Buongiorno. Un altro quella d’amore di Roberto Rosselini con Ingruid Bergman ed Anna Magnani sempre nella stessa isola delle Eolie. Il terzo l’ultimo Dandy) riferisce della storia di quello che viene definito l’ultimo principe “ d’altri tempi”, il principe Raimondo Lanza di Trabia, morto suicida nei primi del 900.

L’iniziativa è pubblicizzata nel sito della Rizzoli alla pagina
http://rizzoli.rcslibri.corriere.it/autore/sorgi_marcello.html

-E’ al momento confermato l’incontro del 05.08.11 alle ore 21.00 in sala consiliare con l’On Caputo, il dr Chiarelli ed il dr Mistretta sulle problematiche dell’agricoltura usticese.

Il SINDACO
Dr Aldo Messin

^^^^^^^^^^^

ORE 17,15  del 3-08-2011  Riceviamo ed informiamo

Per le vie brevi, la ditta che ha vinto la gara per la fornitura dei bus ha comunicato che, non essendosi completati gli adempimenti burocratici necessari, gli autobus domani non raggiungeranno Ustica. Si prevede lunedi mattino

IL SINDACO
Aldo Messina

^^^^^^^^^^^

COMMENTO:

Da Bologna Andrea Tranchina (ex Presidente Consiglio Ustica)

Miii…  che sfortuna !!! Non era un pesce d’aprile anche perchè siamo in agosto vero ? Vorrei ricordare che intanto vengono assegnate le bandiere Blu e le Cinque Vele, prima Ustica ne andava fiera da anni ormai sono un ricordo, di certo erano un veicolo eccezionale per pubblicizzare la nostra isola ma forse ormai questo non interessa più a nessuno, è proprio vero come ha dichiarato il grande Maiorca Ustica meriterebbe una diversa fortuna e di certo non quella attuale.
Andrea Tranchina

 

AVVISO AI CITTADINI – Corso conseguimento brevetto assistente bagnanti


comune-ustica-5COMUNE DI USTICA

OGGETTO: Corso conseguimento brevetto assistente bagnanti ( salvamento a nuoto)

 

Si avvisano i signori cittadini residenti nell’isola di Ustica, appartenenti all’albo Usticesi residenti sul territorio di Ustica, appartenenti a nucleo familiare di abitazioni ubicate sul territorio di Ustica, titolari di attività commerciali e/o turistiche dell’isola di Ustica che fossero interessati a frequentare un corso per il conseguimento del BREVETTO SALVAMENTO A NUOTO( assistenza Bagnanti) formale richiesta di iscrizione, non vincolante, indirizzata allo scrivente.

Il corso avrà inizio, con modalità da definirsi, a seconda del numero di iscritti.

IL SINDACO
dr Aldo Messina

 

Mario Oddo relativamente ai “discorsi di piazza o da caffè”


Dopo le lettere aperte e le cartoline ecco una mia “Raccomandata con (spero) ricevuta di ritorno”. Caro Sindaco. testimoniata dai resoconti che puntualmente porti alla nostra conoscenza attraverso Usticasape. Ho giorno per giorno modo di constatare ed apprezzare la tua iperattività portata avanti quasi sempre in forma di “one man band” non ho mai capito se per vocazione o necessità. Non entro nel merito del giudizio sui risultati; è compito questo degli usticesi che sono vicini a te più di quanto non lo sia io. Con la calma e serenità da te invocata sinceramente ti confesso che la tua “uscita” sulle voci provenienti dalla piazza e/o dai bar (hai dimenticato, dal barbiere) bollate come “chiacchiere” non mi è piaciuta; l’ho catalogata come una inattesa caduta di stile, un predicare bene democrazia e poi razzolare male; la fretta di esprimere riserve su taluni interventi a tuo giudizio prive della necessaria competenza ti ha forse fatto perdere di vista, nella circostanza, quel rispetto che nonostante tutto è comunque dovuto verso chi recita un ruolo partecipativo. Quanto ai problemi di liquidità, mal comune a tutti i Comuni (gioco di parole inevitabile), sono perfettamente dalla tua parte, è il famoso esempio della coperta corta: se la tiri da un lato non puoi non lasciare scoperta un’altra parte. Non ci sono soldi ? Perché allora non cominciare a promuovere qualche piccola iniziativa a costo zero quale la costituzione di un gruppo locale di volontariato; avresti così risparmiato, tra l’altro, l’ultima brutta “cartolina per il Sindaco” … oppure spazio alla fantasia. Io non ho letto Aristotele sono andato più terra-terra; ho letto Marcello Marchesi, il famoso e graffiante umorista, anche noto come “il signore di mezza età” da un suo spettacolo televisivo della metà degli anni ’60; in una storiella raccontò “lupus in fabula” di una Amministrazione che in paese doveva provvedere alla sistemazione urgente di un manto stradale; nelle casse comunali (eterno

problema) non c’era una lira; ma ecco qui la levata d’ingegno ! te la giro nel caso in futuro volessi trarre ispirazione. “Decisione di un Consiglio comunale”: La Via Marsala era in cattivo stato; decisero di rinforzarla con un sistema nuovo, la chiamarono …”Via Marsala all’uovo”.

 

 

 

“Acitalena” – usata per la pesca ai totani


[ id=8631 w=320 h=240 float=center]

AVVISO IMPORTANTE


Molti Amici, non sono ancora a conoscenza che la Società Ustica Lines pratica, ai nativi usticesi ma non residenti e al proprio nucleo familiare, le stesse agevolazioni praticate ai residenti.

Si ripropone quanto comunicato in precedenza

——————————

La Ustica Lines, sempre sensibile alle richieste dei nativi di Ustica ma non residenti, è ancora una volta venuta incontro alle loro esigenze, abbattendo il costo del biglietto, oltre che da Napoli-Ustica e viceversa, anche da Palermo – Ustica e viceversa, assimilandolo ai residenti.

La documentazione da presentare alla Ustica Lines dai nativi di Ustica e non residenti, per ricevere la tessera “Residenti”, e la seguente:

• – Fotocopia dello Stato di famiglia del nativo/a di Ustica;
• – Fotocopia di un documento d’identità;
• – N° 1 fotografia formato tessera

I Tesserini, già rilasciati, hanno validità un anno

La suddetta documentazione potrà essere spedita, via posta o presentata breve mani, alla Ustica Lines S.p.A. sita in Via E. Notarbartolo, 49 – 90100 Palermo

L’ufficio Commerciale della Ustica Lines (Dott/ssa Marika Naccari tel. O91/6268772 o 0923/873813) è a disposizione per qualsiasi chiarimento e/o informazione.

Ulteriori informazioni si potranno avere consultando il sitowww.usticasape.it o direttamente scrivendo a: pietro.bertucci@libero.it.

Incontro con Direttore Sanitario ASP 6


AVVISO AI CITTADINI

OGGETTO:Incontro ad Ustica con il Direttore Sanitario ASP 6

Le S.V. Sono invitate a partecipare all’incontro con il direttore sanitario della ASP 6,dr Anna Rita Mattaliano, programmato ad Ustica per il 28 maggio 2011 con il seguente cronoprogramma:

0re 9.45 arrivo ad Ustica con Aliscafo SiReMar
ore 10,15 Visita al Poliambulatorio Largo Gran Guardia,
collaudo nuove attrezzature mediche del Poliambulatorio
incontro con dr Mariano Scalisi, dr Maurizio Severino, e conMedico continuità assistenziale(Guardia Medica)
Programmazione screening mammografie
ore 12.30( circa) Incontro con cittadini sala consiliare
ore 13.30 pranzo
ore 15.00 partenza aliscafo SiReMar

Le SV vostre sono invitate a chiedere conferma nella mattinata del 28.

IL Sindaco
dr Aldo Messina