I volontari Telethon ringraziano la popolazione usticese


Download (PDF, 58KB)

Scendere in campo con il Programma Volontari UEFA EURO 2020 di Roma. Selezione per 1000 appassionati di calcio


Scendere in campo con il Programma Volontari UEFA EURO 2020 di Roma. Una imperdibile occasione per  i giovani appassionati di calcio che vogliano svolgere attività di volontariato: la FIGC Federazione Italiana Giuoco Calcio promuove e coordina l’opportunità di candidarsi in vista dell’evento inaugurale dei prossimi Campionati Europei di Calcio, in programma venerdì 12 giugno 2020.

L’iniziativa, che prenderà il via con  la partita del 12 giugno a Roma, durerà un mese e si concluderà con la finale di domenica 12 luglio allo Stadio di Wembley.
La FIGC sta curando la selezione di oltre 1000 volontari nel nostro Paese  che saranno selezionati e formati per partecipare alla manifestazione all’Olimpico in Roma e presso le altre sedi ufficiali UEFA

Lo scopo del Programma Volontari UEFA EURO 2020 è coinvolgere cittadini e cittadine europei per promuovere in maniera sostenibile il volontariato sportivo e lasciare un’impronta duratura sul territorio.

Come presentare la propria candidatura e quali sono i requisiti richiesti:

  • essere maggiorenni al 1° maggio 2020;
  • avere padronanza della lingua inglese (a livello base/intermedio);
  • sostenere con esito positivo il colloquio conoscitivo finalizzato agli incontri di formazione e a un limitato numero di turni che variano in base al ruolo assegnato.

Le domande dovranno essere presentate online entro il 31 ottobre attraverso il sito consultabile da qui. Bisognerà effettuare la procedura di iscrizione, che richiede circa 30 minuti. Sarà necessario illustrare le proprie esperienze, aspettative e la motivazione che spinge a partecipare al Programma Volontari.

Fonte: Associazione InformaGiovani

Bando Volontari Esercito in ferma prefissata, 4000 posti disponibili


Per il concorso Esercito  indetto dal Ministero della Difesa – Direzione Generale per il Personale Militare saranno selezionati oltre 4000 volontari in ferma prefissata di un anno. Il reclutamento per il bando VFP1 2019 è effettuato in quattro blocchi. I posti a concorso sono stati suddivisi in diversi blocchi.

I due blocchi ancora aperti sono:
3° blocco, con prevista incorporazione nel mese di dicembre 2019, 2.000 posti di cui:

  • 1950 per incarico principale che sarà assegnato/a dalla Forza Armata;  10 per incarico principale “Elettricista Infrastrutturale” (al termine della fase basica di formazione prevista per i VFP 1);
  • 10 per incarico principale “Idraulico Infrastrutturale” (al termine della fase basica di formazione prevista per i VFP 1);
  • 10 per incarico principale “Muratore” (al termine della fase basica di formazione prevista per i VFP 1);
  • 5 per incarico principale “Fabbro” (al termine della fase basica di formazione prevista per i VFP 1);
  • 10 per incarico principale “Falegname” (al termine della fase basica di formazione prevista per i VFP 1);
  • 3 per incarico principale “Meccanico di mezzi e piattaforme” (al termine della fase basica di formazione prevista per i VFP 1);
  • 2 per incarico principale “Operatore Equestre” (al termine della fase basica di formazione prevista per i VFP 1).

La domanda di partecipazione può essere presentata fino  al 19 giugno 2019, per i nati dal 19 giugno 1994 al 19 giugno 2001.

4° blocco, con prevista incorporazione nel mese di marzo 2020, saranno individuati:

  • 2.000 posti di cui:  1950 per incarico principale che sarà assegnato/a dalla Forza Armata;
  • 10 per incarico principale “Elettricista Infrastrutturale” (al termine della fase basica di formazione prevista per i VFP 1);  10 per incarico principale “Idraulico Infrastrutturale” (al termine della fase basica di formazione prevista per i VFP 1);
  • 10 per incarico principale “Muratore” (al termine della fase basica di formazione prevista per i VFP 1);
  • 5 per incarico principale “Fabbro” (al termine della fase basica di formazione prevista per i VFP 1);
  • 10 per incarico principale “Falegname” (al termine della fase basica di formazione prevista per i VFP 1);
  • 3 per incarico principale “Meccanico di mezzi e piattaforme” (al termine della fase basica di formazione prevista per i VFP 1);
  • 2 per incarico principale “Operatore Equestre” (al termine della fase basica di formazione prevista per i VFP 1).

La domanda di partecipazione può essere presentata fino al 2 ottobre 2019

Per tutte le informazioni cliccare qui

Fonte: Associazione informaGiovani

Marina militare, bando  per 2.225 volontari


Domande dal 29 agosto al 27 settembre.

Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, è iniziato l’iter che permetterà a 2.225 ragazzi tra i 18 e i 25 anni di potersi arruolare della Marina Militare come Volontari in Ferma Prefissata annuale (VFP1). Le domande per la partecipazione al primo blocco di reclutamento dovranno essere presentate dal 29 agosto al 27 settembre 2018; dal 7 gennaio al 5 febbraio 2019 per i giovani che intendono partecipare al secondo blocco.

Diventare VFP1 della Marina Militare è il primo passo verso una carriera da professionista del mare. Il servizio prestato per un anno permette, infatti, di poter partecipare, successivamente, alle selezioni per ulteriori due rafferme, ciascuna della durata di un anno, oppure di partecipare ai concorsi per VFP 4 delle Forze Armate e contare su una percentuale di posti riservati nei concorsi delle Forze di Polizia. Inoltre, il servizio prestato in Marina Militare costituisce titolo di merito in altri concorsi della Forza Armata.

Anche quest’anno i VFP1 potranno accedere alle Forze Speciali (incursori), alle Componenti Specialistiche (anfibi, palombari, sommergibilisti e componente aeromobili) o al Corpo delle Capitanerie di Porto (CP).

Info sulla sezione concorsi del sito della Marina Militare.

I Volontari della Ferma Prefissata annuale, al termine della breve esperienza, hanno la possibilità di partecipare all’arruolamento nei Volontari in Ferma Prefissata Quadriennale (VFP4), che prevede una fase di formazione professionale teorica, della durata di circa 6 mesi, presso le Scuole Sottufficiali di Taranto e La Maddalena oppure presso i reparti operativi, avvicendata da un tirocinio pratico di addestramento a bordo delle navi. I volontari della ferma prefissata sono impiegati in attività operative e addestrative della Marina e del Corpo della Capitaneria di Porto, nonché negli enti interforze, sia sul territorio nazionale sia all’estero.

Al termine della Ferma Prefissata Quadriennale i volontari possono proseguire la carriera in Marina transitando nel Servizio Permanente nel ruolo dei volontari di truppa.

Fonte: LiveSicilia

Comune assente!… Volontari imprenditori locali provvedono a far pulire la passeggiata della “rotonda”


?
?
?
?
?
?
?
?

Informazione: Corso formazione volontari materia emergenza sanitaria


Il corso di formazione volontari in materia di emergenza sanitaria che doveva tenersi il 15 ed il 15 gennaio prossimi, a causa di previste condizioni meteo avverse verrà posticipato in data 22 e 23 Gennaio prossimi

Corso Formazione volontari in materia emergenza sanitaria


COMUNE di USTICA

AVVISO AI CITTADINI

Albo Pretoorio
Responsabile politiche sociali
Dr Mariano Scalisi
Arma Carabinieri

E p.c. Regione siciliana
ASP 6 – Sig direttore Sanitario
Dr Anna Rita Mattaliano

Oggetto Corso Formazione volontari in materia emergenza sanitaria

Il dirigente generale dell’Assessorato Regionale alla Sanità, dr Salvatore Sammaritano, con nota a ns prot 12 del 03.01.12, informa che il corso in oggetto avrà luogo il 15 e 16 gennaio 2013.

Quanti interessati sono invitati a presentare domanda di adesione entro giorno 11.01.13 ore 12.00.

Il Sindaco
Aldo Messina

 

Attivazione formazione Volontari Pronto soccorso Comune di Ustica

COMUNE di USTICA

Ustica 17-12-12

Albo Pretorio

AVVISO AI CITTADINI

 OGGETTO: Attivazione formazione Volontari Pronto soccorso Comune di Ustica

Il corso che questa amministrazione, d’intesa con l’Assessorato Regionale alla Sanità , che era stato organizzato, riguardante un corso di formazione in primo soccorso e blsd per volontari usticesi, che successivamente potrebbero essere adibiti, con modalità che verranno stabilite successivamente, al trasporto infermi a mezzo ambulanza, lo stesso e’ stato rinviato il 15 e 16 gennaio 2013, sarà presieduto dal dr Sebastiano Lio, dirigente ad interim del Servizio 10 e diretto dal dr Calogero Alaimo, coordinatore infermieristico della centrale del 118 di Caltanissetta.

Quanti interessati sono invitati a presentare entro il 07.01.13, richiesta di adesione all’ufficio Politiche Sociali della scrivente amministrazione. Ovviamente sarà cura degli stessi aderenti all’iniziativa documentarsi sull’effettivo svolgimento dell’incontro

Il Sindaco
Aldo Messina

 

Volontari puliscono le spiagge


E’ stata un’esperienza bellissima, per molti di noi si trattava della prima volta. In tre ore la mattina e altrettante di pomeriggio siamo riusciti a pulire tutte le zone di balneazione raggiungibili via terra. Abbiamo raccolto più di novanta sacchi di rifiuti. Eravamo tutti volontari, 23 la mattina e 25 il pomeriggio quasi tutti commercianti. La prossima volta speriamo di riuscire a coinvolgere anche il resto della popolazione visto che il tutto si è deciso nella riunione dei possessori di partita iva di sabato 22 us, ragion per la quale molte persone non erano al corrente di questa iniziativa. Esperienza da ripetere, magari con una bella mangiata finale!

Maxi Marchese

[nggallery id=475]

Mario Oddo: Volontari per il Paradiso


Pietro, da studente ho frequentato qui a Palermo il liceo Garibaldi; tra gli insegnanti c’era quello di religione il quale quando si presentava l’occasione mi diceva: “Oddo, ricordati che il Paradiso si merita in tanti modi” sopratutto facendo delle opere buone; (l’opera buona alla quale ero spesso chiamato consisteva nello scendere in Direzione, due piani più sotto, per andare a prendergli un registro). Se vogliamo prefigurare sulla base di questo aneddoto il percorso che quando fra 100 anni ed anche oltre (no limiti alla Provvidenza) lascerai questa terra (stai facendo degli scongiuri …di tipo tradizionale ma è comprensibile) questi non potrà che portarti dritto dritto in quella direzione perchè tu con Usticasape la tua brava fetta di Paradiso te la stai proprio meritando. L’ultima opera buona in ordine di tempo è quell’enorme lavoro fotografico che hai fatto che ha consentito a tutti noi lontani dall’Isola, nessuno escluso, di potere deporre virtualmente un fiore sulla tomba dove riposano in pace i nostri Cari defunti Riconoscerti questo merito è un nostro dovere e leggo che in parecchi lo stanno facendo. Resto in tema. Per chi come me insieme ad altri a suo tempo ha promosso in loco una mirata e riuscita azione di volontariato è un piacere sentire e/o leggere che il Cimitero, grazie al lavoro di Enzo Lo Piccolo, ora ha un aspetto del tutto degno della sacralità del Luogo. C’è ancora però, a completamento, ma qui non c’entra il custode, un piccolo “ritocco” che da anni aspetta inutilmente di essere fatto – mi riferisco ai lampioni che portano al Campo Santo. Immancabili impedimenti non mi hanno consentito di essere ad Ustica per il 2 di Novembre come avrei voluto ma mi viene confermato che nella strada che porta al Campo Santo tutti i lampioni dell’illuminazione pubblica avrebbero bisogno di un urgente intervento di ripristino. E’ una questione di estetica , di luce e di rispetto. Invito chi ne ha la competenza a restituire al regolare funzionamento i lampioni “incriminati” in quanto nello stato in cui sono ridotti non è più questione di volontariato… Ameno che “qualcuno” ( e qui torno al discorso di prima) ha voglia (sempre fra 100 anni e oltre) di meritarsi, con la riparazione dei lampioni, il Paradiso; ne approfitti, anche perchè da quelle parti di Amministratori comunali non se ne vedono molti, in maggioranza sono… al piano di sotto; così almeno dicono le “male lingue” ….

 

 

Volontari Servizio Civile Nazionale nella Regione Siciliana

 


 

 

comune-ustica-5 COMUNE DI USTICA

E’ stato affisso il bando per la selezione di 1.591 volontari Servizio Civile in Sicilia.Il bando può essere scaricato dai siti o è visionabile( per motivi di economia non si fanno fotocopie!) presso l’ufficio di gabinetto dello scrivente.

Ai volontari del servizio civile spetta un assegno mensile di euro 433,80.
Le domande vanno presentate direttamente agli enti convenzionati il cui elenco è inserito nel bando stesso, entro le ore 14.00 del 21 ottobre 2011.
Noi consigliamo agli usticesi di indirizzarle principalmente all’ASP 6 in quanto con sottostante richiesta ( che non è detto venga accolta) si è chiesto di inserire delle attività ad Ustica.

IL SINDACO
Aldo Messina

www.serviziocivile.gov.it
www.serviziocivilesicilia.it

^^^^^^^^^^^^^

Da Ustica Giancarlo Caserta

Amministrare il bene pubblico sicuramente non rappresenta un passaggio decisionale alla portata di tutti, tanto meno di quelli che non hanno, o ritengono di non avere, dimestichezza con la predisposizione e successiva attuazione dei programmi gestionali dell’Ente, quest’ultimi fondamentali nello specifico per la sopravvivenza della collettivita’ isolana. Tutto questo serve ad evidenziare l’encomiabile solerzia e parsimonia con la quale si affrontano le innumerevoli problematiche che incombono giornalmente sulle nostre esigue casse pubbliche (purtroppo). Un plauso a chi ha preventivato di risparmiare probabilmente diverse decine di euro tra l’acquisto della carta, del toner e l’ usura della fotocopiatrice, importo, quest’ultimo, che potra’ essere utilizzato in seguito quando verosimilmente arrivera’ l’importo da pagare relativo all’infrazione commessa nell’abbandonare un mezzo comunale su area pubblica, nonostante i diversi solleciti effettuati da privati cittadini nel corso degli ultimi mesi. Alla fine e’ innegabile la situazione di fatto che l’obiettivo e’ stato raggiunto, non sono stati sperperati soldi pubblici ed i conti tornano.

 

 

 

Corso di Formazione rivolto Vigili Volontari VV.FF. Comune di Ustica


comune-ustica-5COMUNE DI USTICA

Ministero Interno – Comando Provinciale VVFF Palermo – c.a. Sig Comandante ing Gaetano Vallefuoco

e p.c. Sig assessori – Protezione Civile

OGGETTO: Corso di formazione rivolto Vigili Volontari VVFF Comune Ustica.

Esimio Ingegnere,

nel ringraziare per avere aderito alla nostra richiesta relativamente all’attivazione del corso di formazione TPSS dal 18 al 22 luglio, si dichiara che questa amministrazione provvederà a farsi carico della sistemazione logistica degli istruttori.

IL SINDACO

Dr Aldo Messina

 

Corso Formazione Vigili Volontari – Ustica


[ id=8530 w=320 h=240 float=left]”Si avvia rapidamente a definizione il progetto sanità ad Ustica. Anche il comandante provinciale dei Vigili del fuoco, ingegnere Gaetano Vallefuoco, ha confermato, con una nota, che il corso di pronto soccorso (TPSS) per i volontari del corpo in servizio ad Ustica è stato programmato dal 18 al 22 luglio. Il Comune dovrà provvedere al vitto ed alloggio dei docenti e già ieri ho dato disposizione agli uffici di provvedere alla relativa delibera, attingendo dal capitolo “Protezione civile” che a questo punto andrà necessariamente impinguato in Consiglio comunale, esendo stato ridotto nell’ultima seduta. Tutti gli Enti coinvolti , ASP, Vigili del Fuoco protezione Civile regionale, hanno fatto la loro parte e se qualcosa non funzionerà solo solo un problema del Comune. “

Sistemazione muro Villaggio Preistorico


[ id=6026 w=320 h=240 float=center]

Richiesta impiego volontari VV.FF. trasporto infermi Ustica


COMUNE DI USTICA

Ill.mo sig comandante
Com Gaetano Vallefuoco
Via Scarlatti, 16
90135 Palermo

e p.c. Illmo Sig Direttore Sanitario ASP 6 Dr Anna Rita Mattaliano Via G. Cusmano, 24
90141 Palermo

e, P.C. Responsabile Affari Generali

OGGETTO: Richiesta impiego Volontari VVFF in servizio trasporto infermi sull’isola di Ustica.

A chiarimento della nostra di pari oggetto del 21.12.10 si conferma che la scrivente amministrazione ha affisso un bando per il reperimento di volontari da adibirsi ai servizi di protezione civile nonché al trasporto infermi. Il bando ad oggi è andato deserto ma la qualcosa era prevedibile se si considera che la popolazione che risiede stabilmente, dodici mesi l’anno, ad Ustica, inclusi anziani e bambini, non raggiunge le mille unità . Se a questo si aggiunge il fatto che molti giovani hanno già aderito al servizio di volontariato dei Vigili del Fuoco si comprenderà che non è facile reperire altri volontari.

Si chiede pertanto potere utilizzare, secondo le modalità da voi indicate, i volontari dei Vigili del Fuoco anche per servizi di trasporto infermi a mezzo ambulanza, servizio che viceversa resterebbe scoperto.

Confidando nella vostra, più volte dimostrata, collaborazione, porgo cordiali saluti e ringraziamenti.

IL SINDACO
dr Aldo Messina

Ustica: Impiego Volontari VV.FF. servizio trasporto infermi


COMUNE DI USTICA

Il Sindaco di Ustica Dr. A. Messina Con lettera indirizzata Ill.mo Sig. Comandante Gaetano Vallefuoco dei VV.FF., ed altri p.c., avente per oggetto “impiego Volontari VVFF in servizio trasporto infermi sull’isola di Ustica” richiede:

“Nelle more della definizione di affidamento del servizio trasporti infermi nell’isola di Ustica ai Volontari di Protezione Civile già istituito da questa amministrazione ai sensi del DP Regione n. 12/ 2001, con delibera di Giunta n. 66 del 25.10.08, si chiede alla S.V. volere autorizzare l’impiego dei volontari VVFF presenti sull’isola al servizio trasporto infermi con ambulanza della ASP6. Evidenziandosi che il servizio in questione riveste, per fortuna, i caratteri dell’eccezionalità si resta in attesa Vs riscontro.

L’occasione è gradita per ringraziare la S.V. ed il corpo dei VVFF per la professionalità e competenza con la quale avete prestato la Vs opera in difesa della cittadinanza.”